Roberto Pulito

Se la GeForce ha le antenne

Il partner Nvidia Galaxy introduce sul mercato la GTX 460 WHDI. Prima scheda grafica wireless Full HD, in grado di trasmettere il segnale video a 30 metri di distanza

Roma - La scheda grafica GeForce GTX 460 si trasforma in un mostro pieno di antenne, con il trattamento speciale del partner Nvidia Galaxy. In questa sua incarnazione WiFi la GPU mantiene tutte le sue caratteristiche di base, compresa la funzione 3D Vision, ma diventa la prima scheda al mondo in grado di trasmettere il segnale video Full HD ad un display distante 30 metri dal PC desktop che la ospita.

All'interno della confezione è ovviamente presente un apposito ricevitore WHDI (Wireless Home Digital Interface) che andrà poi collegato al televisore del salotto, per giocare sul maxi-schermo e guardare YouTube tranquillamente sdraiati sul divano. In ogni caso, la scheda è anche dotata di normali porte HDMI e DVI per il cablaggio "classico".

La trasmissione dati wireless di questa edizione personalizzata KFA2 viaggia alla frequenza di 5 Ghz e secondo le dichiarazioni del produttore tanto basta per trasmettere in qualità 1080P (60 Hz) senza perdere qualità. Il supporto all'HDCP 2.0 (High-bandwidth Digital Content Protection) autorizza invece il trasferimento di contenuti protetti, come nel caso dei film in Blu-ray.
La latenza del segnale, decisamente fastidiosa in ambito videogame, dovrebbe essere inferiore al millisecondo.
Anche se quello delle GTX 460 resta il processore grafico più economico dell'architettura Fermi, la scheda in questione (1,35GHz, 1024MB di memoria e 336 CUDA core) fornisce performance 4,5 volte maggiori rispetto ad una GeForce 8800 GT, per quanto concerne il calcolo delle geometrie e della fisica (PhysX). Dato che la CPU si rivolge agli appassionati di videogame dal budget limitato, c'è una certa curiosità intorno al prezzo ufficiale (non ancora rivelato) di questa proposta senza fili.

Roberto Pulito
Notizie collegate
10 Commenti alla Notizia Se la GeForce ha le antenne
Ordina