Mauro Vecchio

Il Papa e la giovent¨ da social network

Appello di Benedetto XVI agli utenti di Facebook e Twitter. Fate un buon uso della vostra identitÓ, evitate identitÓ fasulle. Le nuove relazioni digitali non devono sostituire quelle reali

Roma - "Il contatto virtuale non può e non deve sostituire il contatto umano diretto con le persone a tutti i livelli della nostra vita". Parola di Papa Benedetto XVI, recentemente intervenuto nel corso della conferenza stampa di presentazione della 45esima giornata mondiale delle comunicazioni sociali. Nell'aula Giovanni Paolo II della sala stampa della Santa Sede, il messaggio del Santo Padre ha riecheggiato sul tema di quest'anno: verità, annuncio e autenticità di vita nell'era digitale.

Tematica certo ampia e complessa, che non potrebbe mai escludere l'ascesa repentina dei cosiddetti social network. "Le nuove tecnologie - ha spiegato Papa Ratzinger - permettono alle persone di incontrarsi oltre i confini dello spazio e delle stesse culture, inaugurando così un intero nuovo mondo di potenziali amicizie. Questa è una grande opportunità, ma comporta anche una maggiore attenzione e una presa di coscienza rispetto ai possibili rischi".

Il Papa ha quindi mostrato grande stupore dinanzi alle "straordinarie potenzialità della rete Internet", sottolineando come "il web sta contribuendo allo sviluppo di nuove e più complesse forme di coscienza intellettuale e spirituale, di consapevolezza condivisa". Tutti gli utenti della Rete sarebbero dunque chiamati ad annunciare la propria fede "in Cristo che è Dio, il Salvatore dell'uomo e della storia".
Le varie piattaforme social possono dunque rappresentare un segno di ricerca autentica d'incontro personale con l'altro, influendo sulla percezione di sé. Ma il Papa ha altresì lanciato un allarme: i nuovi fedeli social dovranno fare attenzione ai potenziali pericoli portati da piattaforme come Facebook. Dovranno evitare di rifugiarsi in una sorta di mondo parallelo rappresentato da bacheche e cinguettii.

"Nella ricerca di condivisione, di amicizie, ci si trova di fronte alla sfida dell'essere autentici - ha continuato il Santo Padre - fedeli a se stessi, senza cedere all'illusione di costruire artificialmente il proprio profilo pubblico". Gli utenti dovrebbero quindi fare un "buon uso" dei vari social network, cercando di non mascherare la propria identità attraverso profili fasulli.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
75 Commenti alla Notizia Il Papa e la giovent¨ da social network
Ordina
  • ha letto diversi commenti in questa piccola rappresentanza della società italiana e sempre mi sono mi sono sorpreso dell' odio profondo che molti di voi hanno nei riguardi di Dio e della Chiesa.

    Ragionando freddamente ci sarebbe da darvi ragione, ovvero che dio è morto oppure che non è mai esistito, ma purtroppo per voi sempre tornerete a cercarlo, per il semplice fatto che non è mai esistito nessun uomo che non abbia cercato l' amore (non inteso come sesso, ma come amore puro).
    Neppure hitler e stalin erano esenti a questo, anche se avevano visioni particolarmente distorte.

    E questo succede perchè Dio è amore e amando dobbiamo per forza avvicinarsi a Lui. E allontanandoci da Lui troviamo solo l' Odio creato da noi stessi.

    Per cui più ci affanniamo ad escludere Dio dalla nostra vita e più scialba e squallida sarà.

    Ma la cosa fondamentale è questa. Amare Dio non è obbligatorio e neppure seguire i dettami della Chiesa voluta da Ges˙.
    Nessuno è obbligato ad ascoltare, ma allo stesso tempo nessuno ha il diritto di fare tacere la Chiesa, sia per democrazia sia per rispetto a Cristo...l'uomo più interessante della storia di tutti i tempi.

    ciao
    MaX
    non+autenticato
  • - Scritto da: max
    > Nessuno è obbligato ad ascoltare, ma allo stesso
    > tempo nessuno ha il diritto di fare tacere la
    > Chiesa

    Mi sembra ovvio.

    > sia per democrazia sia per rispetto a
    > Cristo...l'uomo più interessante della storia di
    > tutti i
    > tempi

    Nessuno nega che Cristo fosse una persona interessante e un grande filosofo, almeno stando a quello che ci è stato tramandato. Quello che non capisco è come questo giustifichi una persona vissuta 2000 anni dopo a farsi come portavoce ufficiale di Cristo. Se mi permetti ci vuole una bella arroganza e sfacciataggine per arrogarsi questo diritto.
    non+autenticato
  • a volte mi sembra che ci costi un po' troppo, ma interventi così utili come questo ti ripagano alla grande. guida dell'umanità
    non+autenticato
  • La prossima sara benedire il Bunga bunga e santificare Emilio Fede..
    non+autenticato
  • - Scritto da: upr
    > La prossima sara benedire il Bunga bunga e
    > santificare Emilio
    > Fede..
    AnnoiatoAnnoiatoAnnoiato
    non+autenticato
  • - Scritto da: upr
    > La prossima sara benedire il Bunga bunga e
    > santificare Emilio
    > Fede..

    questo mai... il Bunga bunga non puo' essere santificato...il sesso non va bene...viene l'omino rosso con la coda e le corna a pungerti il sedere per l'eternita' se fai sesso...stai attento che non si scherza con l'omino rosso...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Franky
    > - Scritto da: upr
    > > La prossima sara benedire il Bunga bunga e
    > > santificare Emilio
    > > Fede..
    >
    > questo mai... il Bunga bunga non puo' essere
    > santificato...il sesso non va bene...viene
    > l'omino rosso con la coda e le corna a pungerti
    > il sedere per l'eternita' se fai sesso...stai
    > attento che non si scherza con l'omino
    > rosso...

    ripeto il mio commento di un altro post: come hanno fatto i Cristiani a perpetrare la specie negli ultimi duemila anni senza avere rapporti sessuali?
    Tu lo sai, vero, che San Pietro era sposato con figli?
    No, non è una storiella, basta leggere il Nuovo Testamento (e comunque google is your friend, al limite...).

    ma dove hai studiato alle medie, nella Cina comunista?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Basta
    > - Scritto da: Franky
    > > - Scritto da: upr
    > > > La prossima sara benedire il Bunga bunga e
    > > > santificare Emilio
    > > > Fede..
    > >
    > > questo mai... il Bunga bunga non puo' essere
    > > santificato...il sesso non va bene...viene
    > > l'omino rosso con la coda e le corna a pungerti
    > > il sedere per l'eternita' se fai sesso...stai
    > > attento che non si scherza con l'omino
    > > rosso...
    >
    > ripeto il mio commento di un altro post: come
    > hanno fatto i Cristiani a perpetrare la specie
    > negli ultimi duemila anni senza avere rapporti
    > sessuali?
    > Tu lo sai, vero, che San Pietro era sposato con
    > figli?
    >
    > No, non è una storiella, basta leggere il Nuovo
    > Testamento (e comunque google is your friend, al
    > limite...).
    >
    > ma dove hai studiato alle medie, nella Cina
    > comunista?

    I preti e le suore cattoliche hanno rapporti sessuali? Hanno figli? No? Allora la logica nel diventare preti o suore quale sarebbe, è bello sì che ci siano, ma che non siano troppi altrimenti non ci riproduciamo? A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: porco cane
    > a volte mi sembra che ci costi un po' troppo, ma
    > interventi così utili come questo ti ripagano
    > alla grande. guida
    > dell'umanità

    don't feed the troll
    non+autenticato
  • Di cosa ha paura: coscienza intellettuale e spirituale, consapevolezza collettiva.
    Vi spiego io come stanno le cose e premetto che non ne faccio una questione di bandiera:
    Qualcuno in politica fa il family day, gli stessi qualcuno che di family ci azzeccano poco o fin troppo(nel senso che hanno ben più di una famiglia) ma il papa non muove un dito contro queste persone, perché queste sono le persone che assieme ad altri danno alla chiesa il potere di entrare nei media e concede alla chiesa di essere la detentrice della morale del popolo. Ecco perché esistono paradossi come il family day e la chiesa cieca... al di là della religione che può esser quel che e` il problema grosso sta nell'istituzione e non accetto nulla che nasce da un'autorità che mi dice come comportarmi
    non+autenticato
  • - Scritto da: per fortuna non sono italiota
    > Di cosa ha paura: coscienza intellettuale e
    > spirituale, consapevolezza
    > collettiva.
    non usare a sproposito termini che non conosci!

    > Vi spiego io come stanno le cose e premetto che
    > non ne faccio una questione di bandiera:
    >
    meno male che ci sei tu che sai tutto, eh???

    > Qualcuno in politica fa il family day, gli stessi
    > qualcuno che di family ci azzeccano poco o fin
    > troppo(nel senso che hanno ben più di una
    > famiglia) ma il papa non muove un dito contro
    > queste persone, perché queste sono le persone che
    > assieme ad altri danno alla chiesa il potere di
    > entrare nei media e concede alla chiesa di essere
    > la detentrice della morale del popolo. Ecco
    >
    sbagliato, sono semplicemente pecorelle smarrite del gregge del Signore. mica le puoi tosare, bisogna pascerle!!!


    perché esistono paradossi come il family day e la
    > chiesa cieca... al di là della religione che può
    > esser quel che e` il problema grosso sta
    > nell'istituzione e non accetto nulla che nasce da
    > un'autorità che mi dice come
    > comportarmi

    effettivamente un po' d'istruzione per te, non ti farebbe male...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Basta
    > - Scritto da: per fortuna non sono italiota
    > > Di cosa ha paura: coscienza intellettuale e
    > > spirituale, consapevolezza
    > > collettiva.
    > non usare a sproposito termini che non conosci!

    E te che ne sai di quello che conosce lui e di quello che non conosce?
    secondo me sa molto bene quello di cui sta parlando...sei tu che hai scritto 20 commenti e che fino ad ora...hai argomentato semplicemente con giudizi sommari di propaganda degni di "Cetto LaQualunque"...

    > > Vi spiego io come stanno le cose e premetto che
    > > non ne faccio una questione di bandiera:
    > >
    > meno male che ci sei tu che sai tutto, eh???

    Hai ragione "dove c'e' il bigotto... (c'e' casa e..) non ci serve nient'altro..."
    ne libri,ne' cultura, ne' ragionamento...solo miti e leggende e siamo tutti contenti...vero ? Solo la tua opinione e' quella giusta vero?
    Solo voi bigotti avete ragione...solo il vostro e' il punto di vista corretto...la legge..il mondo...si deve adeguare a voi...giusto?
    >
    > > Qualcuno in politica fa il family day, gli
    > stessi
    > > qualcuno che di family ci azzeccano poco o fin
    > > troppo(nel senso che hanno ben più di una
    > > famiglia) ma il papa non muove un dito contro
    > > queste persone, perché queste sono le persone
    > che
    > > assieme ad altri danno alla chiesa il potere di
    > > entrare nei media e concede alla chiesa di
    > essere
    > > la detentrice della morale del popolo. Ecco
    > >
    > sbagliato, sono semplicemente pecorelle smarrite
    > del gregge del Signore. mica le puoi tosare,
    > bisogna
    > pascerle!!!
    >
    beh dato che sono "pecorelle" ci vorrebbe un cane da pastore... ma non mi sembrano molto pecorelle...dato che non seguono il pastore...le pecorelle semmai sono gli elettori che proprio in virtu' del loro essere "pecorelle o pecoroni" gli danno il voto e si bevono le cavolate che fanno piu' comodo ai politici per essere votati...che ovviamente sono dettati dalla tendenza che ha contraddistinto i "pecoroni" o "pecorelle" a seguire leggende e credenze...

    >

    > perché esistono paradossi come il family day e la
    > > chiesa cieca... al di là della religione che può
    > > esser quel che e` il problema grosso sta
    > > nell'istituzione e non accetto nulla che nasce
    > da
    > > un'autorità che mi dice come
    > > comportarmi
    >
    > effettivamente un po' d'istruzione per te, non ti
    > farebbe
    > male...

    guarda mi hai tolto le parole di bocca..ma questo vale per te...non per lui...lui ha gia' capito molto...te invece sei convinto che l'essere umano sia nato dalla sabbia...ma fammi il piacere va....
    "Ciao Cetto...e sappi che io voto De Santis..." anche se almeno il "cetto" del film per lo meno dichiara pubblicamente che il sesso e' il motore del mondo...i vari cetto...reali purtroppo a questa ammissione di verita' ancora non ci sono arrivati...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Franky
    > - Scritto da: Basta
    > > - Scritto da: per fortuna non sono italiota
    > > > Di cosa ha paura: coscienza intellettuale e
    > > > spirituale, consapevolezza
    > > > collettiva.
    > > non usare a sproposito termini che non conosci!
    >
    > E te che ne sai di quello che conosce lui e di
    > quello che non
    > conosce?
    > secondo me sa molto bene quello di cui sta
    > parlando...sei tu che hai scritto 20 commenti e
    > che fino ad ora...hai argomentato semplicemente
    > con giudizi sommari di propaganda degni di "Cetto
    > LaQualunque"...
    >
    > > > Vi spiego io come stanno le cose e premetto
    > che
    > > > non ne faccio una questione di bandiera:
    > > >
    > > meno male che ci sei tu che sai tutto, eh???
    >
    > Hai ragione "dove c'e' il bigotto... (c'e' casa
    > e..) non ci serve
    > nient'altro..."
    > ne libri,ne' cultura, ne' ragionamento...solo
    > miti e leggende e siamo tutti contenti...vero ?
    > Solo la tua opinione e' quella giusta
    > vero?
    > Solo voi bigotti avete ragione...solo il vostro
    > e' il punto di vista corretto...la legge..il
    > mondo...si deve adeguare a
    > voi...giusto?
    > >
    > > > Qualcuno in politica fa il family day, gli
    > > stessi
    > > > qualcuno che di family ci azzeccano poco o fin
    > > > troppo(nel senso che hanno ben più di una
    > > > famiglia) ma il papa non muove un dito contro
    > > > queste persone, perché queste sono le persone
    > > che
    > > > assieme ad altri danno alla chiesa il potere
    > di
    > > > entrare nei media e concede alla chiesa di
    > > essere
    > > > la detentrice della morale del popolo. Ecco
    > > >
    > > sbagliato, sono semplicemente pecorelle smarrite
    > > del gregge del Signore. mica le puoi tosare,
    > > bisogna
    > > pascerle!!!
    > >
    > beh dato che sono "pecorelle" ci vorrebbe un cane
    > da pastore... ma non mi sembrano molto
    > pecorelle...dato che non seguono il pastore...le
    > pecorelle semmai sono gli elettori che proprio in
    > virtu' del loro essere "pecorelle o pecoroni" gli
    > danno il voto e si bevono le cavolate che fanno
    > piu' comodo ai politici per essere votati...che
    > ovviamente sono dettati dalla tendenza che ha
    > contraddistinto i "pecoroni" o "pecorelle" a
    > seguire leggende e
    > credenze...
    >
    > >
    >
    > > perché esistono paradossi come il family day e
    > la
    > > > chiesa cieca... al di là della religione che
    > può
    > > > esser quel che e` il problema grosso sta
    > > > nell'istituzione e non accetto nulla che nasce
    > > da
    > > > un'autorità che mi dice come
    > > > comportarmi
    > >
    > > effettivamente un po' d'istruzione per te, non
    > ti
    > > farebbe
    > > male...
    >
    > guarda mi hai tolto le parole di bocca..ma questo
    > vale per te...non per lui...lui ha gia' capito
    > molto...te invece sei convinto che l'essere umano
    > sia nato dalla sabbia...ma fammi il piacere
    > va....
    > "Ciao Cetto...e sappi che io voto De Santis..."
    > anche se almeno il "cetto" del film per lo meno
    > dichiara pubblicamente che il sesso e' il motore
    > del mondo...i vari cetto...reali purtroppo a
    > questa ammissione di verita' ancora non ci sono
    > arrivati...

    sono tramortito ed esterefatto, davanti agli abissi della mente umana
    non+autenticato
  • - Scritto da: per fortuna non sono italiota
    > Di cosa ha paura: coscienza intellettuale e
    > spirituale, consapevolezza
    > collettiva.
    > Vi spiego io come stanno le cose e premetto che
    > non ne faccio una questione di bandiera:
    >
    > Qualcuno in politica fa il family day, gli stessi
    > qualcuno che di family ci azzeccano poco o fin
    > troppo(nel senso che hanno ben più di una
    > famiglia) ma il papa non muove un dito contro
    > queste persone, perché queste sono le persone che
    > assieme ad altri danno alla chiesa il potere di
    > entrare nei media e concede alla chiesa di essere
    > la detentrice della morale del popolo. Ecco
    > perché esistono paradossi come il family day e la
    > chiesa cieca... al di là della religione che può
    > esser quel che e` il problema grosso sta
    > nell'istituzione e non accetto nulla che nasce da
    > un'autorità che mi dice come
    > comportarmi

    se riuscissimo a far ragionare tutti...ed a liberarli dalla schiavitu' dei dogmi religiosi...tutta questa ipocrisia che c'e' sparirebbe...
    hai centrato il punto...hanno paura del ragionamento e della "consapevolezza collettiva"...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Franky
    > - Scritto da: per fortuna non sono italiota
    > > Di cosa ha paura: coscienza intellettuale e
    > > spirituale, consapevolezza
    > > collettiva.
    > > Vi spiego io come stanno le cose e premetto che
    > > non ne faccio una questione di bandiera:
    > >
    > > Qualcuno in politica fa il family day, gli
    > stessi
    > > qualcuno che di family ci azzeccano poco o fin
    > > troppo(nel senso che hanno ben più di una
    > > famiglia) ma il papa non muove un dito contro
    > > queste persone, perché queste sono le persone
    > che
    > > assieme ad altri danno alla chiesa il potere di
    > > entrare nei media e concede alla chiesa di
    > essere
    > > la detentrice della morale del popolo. Ecco
    > > perché esistono paradossi come il family day e
    > la
    > > chiesa cieca... al di là della religione che può
    > > esser quel che e` il problema grosso sta
    > > nell'istituzione e non accetto nulla che nasce
    > da
    > > un'autorità che mi dice come
    > > comportarmi
    >
    > se riuscissimo a far ragionare tutti...ed a
    > liberarli dalla schiavitu' dei dogmi
    > religiosi...tutta questa ipocrisia che c'e'
    > sparirebbe...
    > hai centrato il punto...hanno paura del
    > ragionamento e della "consapevolezza
    > collettiva"...

    quindi tutti dovrebbero ragionare come te ed essere tuoi schiavi...ehm, liberi di pensarla come te...

    wow, mi hai convinto
    non+autenticato
  • Non voglio banalizzare l'intervento più articolato del Papa, ma parlare di evitare di usare altre identità, detto da chi cambia il proprio nome (in questo caso Joseph Aloisius Ratzinger) con un nick, appena eletto (Benedetto XVI)... Occhiolino

    E i nomi d'arte? I nomi di battaglia?
    Insomma, lo pseudonimo non nasce con i social network, quindi il problema si pone se, mascherati dal nick, si commettono azioni indegne?
    O è la schizofrenia tra vita reale e vita fittizia che dovremmo temere?
    non+autenticato
  • Non banalizzare, il Papa non si riferiva all'uso del nick.
    non+autenticato
  • ...ma non si dovrebbe occupare di religione?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lavoratore
    > ...ma non si dovrebbe occupare di religione?

    Già. Vaglielo a dire.
  • - Scritto da: fiertel91
    > - Scritto da: Lavoratore
    > > ...ma non si dovrebbe occupare di religione?
    >
    > Già. Vaglielo a dire.

    lo sa da solo, non ha bisogno del tuo acume
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lavoratore
    > ...ma non si dovrebbe occupare di religione?

    no, si occupa di tutte le pecore del gregge del Signore, anche quelle che VOGLIONO perdersi nel nulla del mondo falso e morto in cui viviamo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Basta
    > - Scritto da: Lavoratore
    > > ...ma non si dovrebbe occupare di religione?
    >
    > no, si occupa di tutte le pecore del gregge del
    > Signore, anche quelle che VOGLIONO perdersi nel
    > nulla del mondo falso e morto in cui
    > viviamo

    "nel mondo falso e morto in cui viviamo"
    ma che hai visto matrix per caso ? Ti consiglio di guardare meno film fantasy che fanno male alla salute...
    e poi il "mondo morto" e' quello che ci priva della fratellanza universale fra i popoli, che spesso viene messa in discussione proprio dalle lotte fratricide fra bigotti appartenenti ai diversi credo...
    e che dire di una vita vissuta perennemente nel senso di colpa e senza le gioie della vita come il sesso ? Hai proprio ragione quando parli di "mondo falso e morto" in cui vivete voi bigotti...vi capisco...e' il mondo che voi stessi vi siete creati da soli....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Franky
    > - Scritto da: Basta
    > > - Scritto da: Lavoratore
    > > > ...ma non si dovrebbe occupare di religione?
    > >
    > > no, si occupa di tutte le pecore del gregge del
    > > Signore, anche quelle che VOGLIONO perdersi nel
    > > nulla del mondo falso e morto in cui
    > > viviamo
    >
    > "nel mondo falso e morto in cui viviamo"
    > ma che hai visto matrix per caso ? Ti consiglio
    > di guardare meno film fantasy che fanno male alla
    > salute...
    >
    ????????

    > e poi il "mondo morto" e' quello che ci priva
    > della fratellanza universale fra i popoli, che
    > spesso viene messa in discussione proprio dalle
    > lotte fratricide fra bigotti appartenenti ai
    > diversi
    > credo...

    adesso m'in...cavolo. Vuoi sapere che cosa è il mondo morto! Benissimo: lascia perdere tutti i beni del consumismo e fatti un annetto in qualche missione in Nigeria, o in Cambogia, o in Amazzonia.
    Vedrai MILIONI di persone che muoiono di fame, di stenti, di malattie banalmente curabili, soprattutto di AIDS.
    Vedrai persone uccise o mutilate dalle nostre scorie radioattive prodotte dalle aziende che fanno telefonini & co.

    Ecco che cosa è il mondo morto!


    > e che dire di una vita vissuta perennemente nel
    > senso di colpa e senza le gioie della vita come
    > il sesso ? Hai proprio ragione quando parli di
    > "mondo falso e morto" in cui vivete voi
    > bigotti...vi capisco...e' il mondo che voi stessi
    > vi siete creati da
    > soli....

    infatti, è incredibile: durante migliaia di anni, i cattolici, i protestanti, gli anglicani, gli avventisti, gli ortodossi russi, gli ortodossi greci, etc. si sono riprodotti SENZA rapporti sessuali...

    come dire... poche idee ma ben confuse
    non+autenticato
  • - Scritto da: OldDog
    > Non voglio banalizzare l'intervento più
    > articolato del Papa, ma parlare di evitare di
    > usare altre identità, detto da chi cambia il
    > proprio nome (in questo caso Joseph Aloisius
    > Ratzinger) con un nick, appena eletto (Benedetto
    > XVI)...
    > Occhiolino
    >
    > E i nomi d'arte? I nomi di battaglia?
    > Insomma, lo pseudonimo non nasce con i social
    > network, quindi il problema si pone se,
    > mascherati dal nick, si commettono azioni
    > indegne?
    > O è la schizofrenia tra vita reale e vita
    > fittizia che dovremmo
    > temere?

    finalmente un commento spiritoso, intelligente e non banale
    non+autenticato
  • - Scritto da: Basta
    >
    >
    > finalmente un commento spiritoso, intelligente e
    > non
    > banale

    Ad eccezione dei tuoi finora tutti i commenti sono stati "intelligenti e non banali"...e c'e' ne stato anche qualcuno vagamente ironico e spiritoso...ma voi bigotti non sapete apprezzare queste cose...Hai presente l'espressione "scherzo da prete" ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Franky
    > - Scritto da: Basta
    > >
    > >
    > > finalmente un commento spiritoso, intelligente e
    > > non
    > > banale
    >
    > Ad eccezione dei tuoi finora tutti i commenti
    > sono stati "intelligenti e non banali"...e c'e'
    > ne stato anche qualcuno vagamente ironico e
    > spiritoso...ma voi bigotti non sapete apprezzare
    > queste cose...Hai presente l'espressione "scherzo
    > da prete"
    > ?

    magari me la spieghi tu?
    non+autenticato
  • Visto il comportamento (o l'inazione) della chiesa sullo scandalo dei preti pedofili, sui comportamenti del nostro premier, sulle speculazioni allegre dei banchieri del Vaticano, e per cento altri motivi, il papa e i suoi sottoposti non hanno proprio la minima autorità per emettere qualsiasi giudizio morale sul comportamento altrui.
    Funz
    12989
  • - Scritto da: pegasus2000
    > Amen! A bocca aperta

    salam
    non+autenticato
  • - Scritto da: Funz
    > Visto il comportamento (o l'inazione) della
    > chiesa sullo scandalo dei preti pedofili, sui
    > comportamenti del nostro premier, sulle
    > speculazioni allegre dei banchieri del Vaticano,
    > e per cento altri motivi, il papa e i suoi
    > sottoposti non hanno proprio la minima autorità
    > per emettere qualsiasi giudizio morale sul
    > comportamento
    > altrui.

    storielle farneticanti, soprattutto i cento altri motivi
    non+autenticato
  • - Scritto da: Basta
    > - Scritto da: Funz
    > > Visto il comportamento (o l'inazione) della
    > > chiesa sullo scandalo dei preti pedofili, sui
    > > comportamenti del nostro premier, sulle
    > > speculazioni allegre dei banchieri del Vaticano,
    > > e per cento altri motivi, il papa e i suoi
    > > sottoposti non hanno proprio la minima autorità
    > > per emettere qualsiasi giudizio morale sul
    > > comportamento
    > > altrui.
    >
    > storielle farneticanti, soprattutto i cento altri
    > motivi

    AHAHAHAHAHHAHAHAHHAHAHAH!!! Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Questo è davvero un capolavoro di umorismo involontario. A bocca aperta

    SOPRATTUTTO i cento altri motivi?!? Rotola dal ridere

    Ma se non ha neanche detto quali sono!

    Se non ha detto quali siano questi "cento altri motivi" che cosa ne sai sul fatto che siano storielle farneticanti? Ma guarda che sei veramente una macchietta. A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Basta
    > - Scritto da: Funz
    > > Visto il comportamento (o l'inazione) della
    > > chiesa sullo scandalo dei preti pedofili, sui
    > > comportamenti del nostro premier, sulle
    > > speculazioni allegre dei banchieri del Vaticano,
    > > e per cento altri motivi, il papa e i suoi
    > > sottoposti non hanno proprio la minima autorità
    > > per emettere qualsiasi giudizio morale sul
    > > comportamento
    > > altrui.
    >
    > storielle farneticanti, soprattutto i cento altri
    > motivi

    E' evidente che non hai la minima idea. Ti consiglio di iniziare ad informarti (no, guardare la TV e andare a messa non è informarsi).
    Funz
    12989
  • - Scritto da: Basta
    > - Scritto da: Funz
    > > Visto il comportamento (o l'inazione) della
    > > chiesa sullo scandalo dei preti pedofili, sui
    > > comportamenti del nostro premier, sulle
    > > speculazioni allegre dei banchieri del Vaticano,
    > > e per cento altri motivi, il papa e i suoi
    > > sottoposti non hanno proprio la minima autorità
    > > per emettere qualsiasi giudizio morale sul
    > > comportamento altrui.

    > storielle farneticanti, soprattutto i cento altri
    > motivi

    Cioe' quali ???
    krane
    22544
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)