Alfonso Maruccia

Sony e la PSP di prossima generazione

Sony prepara un ritorno in grande stile nel settore del gaming mobile, presentando una console di nuova generazione. E nuovi ecosistemi videoludici capaci di inglobare anche Android e gli smartphone

Roma - Dopo tante indiscrezioni sul supposto futuro della console PSP, in queste ore Sony Computer Entertainment ha finalmente ufficializzato quello che molti da tempo prevedevano: entro la fine del 2011 la multinazionale nipponica commercializzerà una nuova macchina videoludica portatile dotata di specifiche tecniche da primato, nuove modalità di interazione tra gli utenti, una strizzatine d'occhio al casual gaming ma con il focus ben piantato sui videogiocatori "hardcore".

NGP


Nota al momento con il nome in codice di "Next Generation Portable" (NGP), la PSP di seconda generazione è stata presentata nel corso dell'evento "PlayStation Meeting 2011" organizzato da Sony in madrepatria. Molti i punti di interesse per appassionati, industria e stampa specializzata, ma la caratteristica che forse ha attualmente il maggiore impatto è la volontà di Sony di mettere a confronto le capacità tecniche della nuova console con quelle dell'hardware della PlayStation 3.
La PSP2 sarà dotata di una potenza comparabile con quella della PS3, sostiene la corporation nipponica, il che vorrà dire godere della stessa grafica tridimensionale avanzata resa attualmente possibile dalla console domestica. Alla base di tanta potenza ci sarà un processore quad-core basato su design ARM Cortex A9, e una GPU SGX543MP4 (anch'essa quad-core) realizzata da PowerVR.

Il resto delle specifiche tecniche include uno schermo OLED touchscreen da 5 pollici con risoluzione da 960x544 pixel (il doppio di quella della prima PSP), un nuovo tipo di mini memory card per i giochi, due stick analogici posizionati sotto il pad digitale (sinistra) e i pulsanti (destra), controlli SIXAXIS con funzionalità "tilt", doppia fotocamera sul davanti e il retro, ricevitore GPS, speaker stereo incorporati con microfono, connettività Bluetooth, WiFi e 3G, touchpad sul retro dello chassis.

La PSP2 è dotata di un form factor maggiormente tondeggiante ai bordi, che Sony descrive come una forma "super ovale". Prevista al lancio per il prossimo periodo natalizio, la console NGP avrà sin da subito il supporto di decine di software house note e meno note (a quanto pare già alacremente al lavoro per la produzione di contenuti per il nuovo dispositivo), con la line-up dei primi giochi che includerà sere di sicuro richiamo come Call of Duty, Uncharted, Killzone, Wipe Out, Monster Hunter, Yakuza e altri.

Due nuove funzionalità annunciate da Sony si incaricheranno di traghettare la PSP2 nel nuovo mondo iper-connesso dei dispositivi mobile: la prima, LiveArea, permetterà ai possessori della console di accedere a uno spazio telematico - specifico per ogni gioco - contenente informazioni aggiornate, nuovi contenuti, log di "Attività" e "achievement" di chi sta giocando allo stesso gioco e una vera e propria "comunicazione in tempo reale" tra i giocatori.



La seconda funzionalità interconnessa si chiama Near, ed è sostanzialmente il modo con cui i giocatori potranno identificare gli alti gamer presenti nelle vicinanze, conoscere i giochi nei quali sono impegnati e mettersi in contatto gli uni con gli altri. Accanto alle capacità di interconnessione in mobilità, un'altra caratteristica recentemente venuta alla ribalta che Sony intende inglobare nel suo ecosistema PlayStation è il casual gaming in salsa "social".

A tal proposito la multinazionale giapponese ha presentato PlayStation Suite (PS), un framework cross-platform pensato per rendere disponibili contenuti PlayStation su sistemi operativi Android, che sarà in grado di interagire anche con la console NGP. Stando alle parole del presidente di SCE Kazuo Hirai, PS avrà il compito di fornire all'ecosistema Android quei "contenuti di qualità PlayStation" che sei anni fa i carrier di telefonia cellulare non avrebbero potuto fornire agli utenti.

La PSP "next-gen" non ha ancora una data di commercializzazione ufficiale né un prezzo, ma la presentazione ufficiale di Sony permette quantomeno di fissare alcuni paletti contro le speculazioni rampanti dei mesi e anni passati: il colosso nipponico non ha alcuna intenzione di abbandonare i supporti fisici - e quindi il mercato retail - per la commercializzazione di videogame e contenuti di intrattenimento, il gioco in mobilità continuerà ad avere una sua specificità al di là del supposto abbraccio ferale degli smartphone evoluti - campo in cui Sony intende comunque giocarsi la sua carta - e l'unica a credere fermamente nel successo delle tecnologie 3D resta al momento Nintendo con il suo discusso 3DS.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
104 Commenti alla Notizia Sony e la PSP di prossima generazione
Ordina
  • Non c'è niente da fare, sony non vuole imparare la lezione. Non è un problema di hardware, ma di giochi e prezzo. Guardiamo la storia delle console casalinghe, dagli 8 bit in poi:

    nes vs master system: vende di più il primo, è più potente il secondo

    snes vs megadrive: questa è l'unica eccezione, vende di più il primo ed è più potente, ma c'è un flop totale per mega cd e 32x (che sono molto più potenti di snes)

    nintendo 64 vs playstation: più potente il primo, vende di più la seconda

    xbox vs PS2 vs gamecube: più potente la prima, vende di più la seconda

    wii vs PS3 vs xbox360: vende di più la prima, meno potente di tutte

    Idem per le console mobili, ha sempre venduto di più la meno potente (gameboy, DS).

    Zelda, mario, mario kart, ecc... valgono mille volte di più di una GPU quad core. E anche il prezzo di vendita pesa parecchio.
    non+autenticato
  • si ma il bello di questa psp é che ha un impostazione che permette sia giochi casual che hardcore.
    touchscreen e trackpad servono proprio per i casual. Hai tutto, con una grafica eccezionale
    non+autenticato
  • - Scritto da: yogurt
    > si ma il bello di questa psp é che ha un
    > impostazione che permette sia giochi casual che
    > hardcore.
    > touchscreen e trackpad servono proprio per i
    > casual. Hai tutto, con una grafica
    > eccezionale

    Sì ma non è solo un problema di giochi "casual", mario e zelda non sono mica casual, eppure vendono parecchio.

    Inoltre si viene da una delle peggiori recessioni degli ultimi 100 anni, non so se c'è tanta gente pronta a sborsare quello che sarà il prezzo della PSP2 (immagino ben più del 3DS).

    Anche perchè se proprio vuoi una grafica strapotente, le schede grafiche più recenti vanno ben oltre la PSP2, la PS3, e probabilmente sono già oltre l'hardware che sarà usato dalla prossima generazione di console. Peccato che per ovvi motivi, gli sviluppatori non si sognino nemmeno di sfruttarle a dovere (mica possono vendere giochi solo a chi ha la scheda video da 500 euro).
    non+autenticato
  • - Scritto da: The Real Gordon
    > - Scritto da: yogurt
    > > si ma il bello di questa psp é che ha un
    > > impostazione che permette sia giochi casual che
    > > hardcore.
    > > touchscreen e trackpad servono proprio per i
    > > casual. Hai tutto, con una grafica
    > > eccezionale
    >
    > Sì ma non è solo un problema di giochi "casual",
    > mario e zelda non sono mica casual, eppure
    > vendono parecchio.

    ma la sony sta anche cercando di contrastare l'iphone, vedrai che proporranno giochi da 5 minuti come quelli che trovi su app store.

    >
    > Inoltre si viene da una delle peggiori recessioni
    > degli ultimi 100 anni, non so se c'è tanta gente
    > pronta a sborsare quello che sarà il prezzo della
    > PSP2 (immagino ben più del
    > 3DS).

    comunque io non credo che resisterˇ Imbarazzato

    > Anche perchè se proprio vuoi una grafica
    > strapotente, le schede grafiche più recenti vanno
    > ben oltre la PSP2, la PS3, e probabilmente sono
    > già oltre l'hardware che sarà usato dalla
    > prossima generazione di console. Peccato che per
    > ovvi motivi, gli sviluppatori non si sognino
    > nemmeno di sfruttarle a dovere (mica possono
    > vendere giochi solo a chi ha la scheda video da
    > 500
    > euro).

    pero' mica mi dispiacerebbe portarmi in giro un gingillo che fa girare giochi come quelli (o quasi) di ps3 Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: yogurt

    > > Sì ma non è solo un problema di giochi "casual",
    > > mario e zelda non sono mica casual, eppure
    > > vendono parecchio.
    >
    > ma la sony sta anche cercando di contrastare
    > l'iphone, vedrai che proporranno giochi da 5
    > minuti come quelli che trovi su app store.

    Si, ma il casual gamer non spende centinaia di euro per una console portatile ultrapotente, per poi farci i giochini da 5 minuti... il casual gamer ha già uno smartphone (o un iPod) e compra i giochi per quello...

    > > Inoltre si viene da una delle peggiori recessioni
    > > degli ultimi 100 anni, non so se c'è tanta gente
    > > pronta a sborsare quello che sarà il prezzo
    > > della PSP2 (immagino ben più del 3DS).
    >
    > comunque io non credo che resisterˇ Imbarazzato

    Mah... la mia PSP è nel casetto ormai da un paio d'anni...

    > pero' mica mi dispiacerebbe portarmi in giro un
    > gingillo che fa girare giochi come quelli (o
    > quasi) di ps3

    Hai mia visto Infinity Blade su un iPhone 4?
  • - Scritto da: sadness with you
    > - Scritto da: yogurt
    >
    > > > Sì ma non è solo un problema di giochi
    > "casual",
    > > > mario e zelda non sono mica casual, eppure
    > > > vendono parecchio.
    > >
    > > ma la sony sta anche cercando di contrastare
    > > l'iphone, vedrai che proporranno giochi da 5
    > > minuti come quelli che trovi su app store.
    >
    > Si, ma il casual gamer non spende centinaia di
    > euro per una console portatile ultrapotente, per
    > poi farci i giochini da 5 minuti... il casual
    > gamer ha già uno smartphone (o un iPod) e compra
    > i giochi per
    > quello...

    no, ma se puoi avere entrambi i mondi sullo stesso dispositivo, é meglio. é cio' che cerca di fare sony.

    > Hai mia visto Infinity Blade su un iPhone 4?

    no. ma dopo aver visto girare uncharted e l'unreal engine 3 su ngp (e pure in cam, dal vivo dev'essere uno spettacolo), non credo che mi stupirebbe piu' di tanto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: yogurt

    > > > ma la sony sta anche cercando di contrastare
    > > > l'iphone, vedrai che proporranno giochi da 5
    > > > minuti come quelli che trovi su app store.
    > >
    > > Si, ma il casual gamer non spende centinaia di
    > > euro per una console portatile ultrapotente, per
    > > poi farci i giochini da 5 minuti... il casual
    > > gamer ha già uno smartphone (o un iPod) e compra
    > > i giochi per quello...
    >
    > no, ma se puoi avere entrambi i mondi sullo
    > stesso dispositivo, é meglio. é cio' che cerca di
    > fare sony.

    Non proprio... perché la PSPhone non è la PSP2... e i contenuti sviluppabili con la Playstation Suite per PSPhone (o per qualsiasi telefono Android che ne supporterà le specifiche) non hanno nulla di più di quello che potrebbe avere un qualunque gioco Android

    > > Hai mia visto Infinity Blade su un iPhone 4?
    >
    > no. ma dopo aver visto girare uncharted e
    > l'unreal engine 3 su ngp (e pure in cam, dal vivo
    > dev'essere uno spettacolo), non credo che mi
    > stupirebbe piu' di tanto.

    Capisco... ma, ripeto, la PSP2 (o NGP, che dir si voglia) è una cosa. I giochi per PSP2 non sono i giochi che andranno sul PSPhone o su Android in generale...
  • - Scritto da: sadness with you
    > - Scritto da: yogurt
    >
    > > > Sì ma non è solo un problema di giochi
    > "casual",
    > > > mario e zelda non sono mica casual, eppure
    > > > vendono parecchio.
    > >
    > > ma la sony sta anche cercando di contrastare
    > > l'iphone, vedrai che proporranno giochi da 5
    > > minuti come quelli che trovi su app store.
    >
    > Si, ma il casual gamer non spende centinaia di
    > euro per una console portatile ultrapotente, per
    > poi farci i giochini da 5 minuti... il casual
    > gamer ha già uno smartphone (o un iPod) e compra
    > i giochi per
    > quello...

    Ma hai idea del numero di coloro che si son presi il Ds per "allenare la mente" con il Brain Training del dr. Kawashima? Altrochè casual gamer!



    > > > Inoltre si viene da una delle peggiori
    > recessioni
    > > > degli ultimi 100 anni, non so se c'è tanta
    > gente
    > > > pronta a sborsare quello che sarà il prezzo
    > > > della PSP2 (immagino ben più del 3DS).
    > >
    > > comunque io non credo che resisterˇ Imbarazzato
    >
    > Mah... la mia PSP è nel casetto ormai da un paio
    > d'anni...

    Il mio DS è fermo da quasi un anno...uso solo PSP, perchè ha giochi effettivamente più seri (per i miei gusti), oltre che una grafica migliore.


    > > pero' mica mi dispiacerebbe portarmi in giro un
    > > gingillo che fa girare giochi come quelli (o
    > > quasi) di ps3
    >
    > Hai mia visto Infinity Blade su un iPhone 4?

    Niente da dire, l'impatto grafico è notevole. Quello che mi convince di meno sono i controlli. Siccome io sono ancora old school voglio il doppio anologico, le frecce direzionali ed i 4 tasti. E non dimentichiamoci L ed R!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: embe
    > - Scritto da: sadness with you
    > > - Scritto da: yogurt
    > >
    > > > > Sì ma non è solo un problema di giochi
    > > "casual",
    > > > > mario e zelda non sono mica casual, eppure
    > > > > vendono parecchio.
    > > >
    > > > ma la sony sta anche cercando di contrastare
    > > > l'iphone, vedrai che proporranno giochi da 5
    > > > minuti come quelli che trovi su app store.
    > >
    > > Si, ma il casual gamer non spende centinaia di
    > > euro per una console portatile ultrapotente, per
    > > poi farci i giochini da 5 minuti... il casual
    > > gamer ha già uno smartphone (o un iPod) e compra
    > > i giochi per
    > > quello...
    >
    > Ma hai idea del numero di coloro che si son presi
    > il Ds per "allenare la mente" con il Brain
    > Training del dr. Kawashima? Altrochè casual
    > gamer!

    io l'ho preso per ben altri giochi

    >
    >
    >
    > > > > Inoltre si viene da una delle peggiori
    > > recessioni
    > > > > degli ultimi 100 anni, non so se c'è tanta
    > > gente
    > > > > pronta a sborsare quello che sarà il prezzo
    > > > > della PSP2 (immagino ben più del 3DS).
    > > >
    > > > comunque io non credo che resisterˇ Imbarazzato
    > >
    > > Mah... la mia PSP è nel casetto ormai da un paio
    > > d'anni...
    >
    > Il mio DS è fermo da quasi un anno...uso solo
    > PSP, perchè ha giochi effettivamente più seri
    > (per i miei gusti), oltre che una grafica
    > migliore.

    si la grafica è decisamente migliore ma il tipo di giochi che preferisco sta su nintendo

    >
    >
    > > > pero' mica mi dispiacerebbe portarmi in giro
    > un
    > > > gingillo che fa girare giochi come quelli (o
    > > > quasi) di ps3
    > >
    > > Hai mia visto Infinity Blade su un iPhone 4?
    >
    > Niente da dire, l'impatto grafico è notevole.
    > Quello che mi convince di meno sono i controlli.
    > Siccome io sono ancora old school voglio il
    > doppio anologico, le frecce direzionali ed i 4
    > tasti. E non dimentichiamoci L ed
    > R!!

    quoto in toto, infinity blade è una porcheria di gioco, solo la grafica è bella ma come gioco fa proprio pena e infatto ha un tasso di abbandono altissimo
    non+autenticato
  • - Scritto da: embe

    > > Si, ma il casual gamer non spende centinaia di
    > > euro per una console portatile ultrapotente, per
    > > poi farci i giochini da 5 minuti... il casual
    > > gamer ha già uno smartphone (o un iPod) e compra
    > > i giochi per quello...
    >
    > Ma hai idea del numero di coloro che si son presi
    > il Ds per "allenare la mente" con il Brain
    > Training del dr. Kawashima? Altrochè casual
    > gamer!

    Hai idea di quanto costa un DS e di quanto potrebbe costare la PSP2?
    Hai un'idea del fatto che i giochi da Casual Gamer esistono già a migliaia per Android? Non serve che arrivi Sony a portare i Game sotto Andorid, anzi, sono una frazione di Android...

    > > Hai mia visto Infinity Blade su un iPhone 4?
    >
    > Niente da dire, l'impatto grafico è notevole.
    > Quello che mi convince di meno sono i controlli.
    > Siccome io sono ancora old school voglio il
    > doppio anologico, le frecce direzionali ed i 4
    > tasti. E non dimentichiamoci L ed R!!

    Bene... tu sei un perfetto hard-gamer per PSP2 (NGP). Ma quello che io sto contestanto è la Playstation Suite che porterà "certi giochi" su "certi telefoni" Android... che non sono i giochi PSP2, ma giochi scritti appositamente per questo "porting": realisticamente sono giochi che potenzialmente hanno lo stesso impatto della PS2 o della PSP... inoltre mancherebbe il supporto dei controlli fisici (a meno che non faccia parte delle richieste di Sony, ma a quel punto voglio vedere "chi" lo implementerà...).
    Aggiungo: i controlli vanno studiati al meglio per il dispositivo che si ha sottomano, e Infinity Blade ha dei controlli perfetti per il controllo touch, mentre la pretesa di convertire giochi PS2 per Playstation Suite peccherebbe anche sotto questo aspetto
  • - Scritto da: sadness with you
    > - Scritto da: embe
    >
    > > > Si, ma il casual gamer non spende centinaia di
    > > > euro per una console portatile ultrapotente,
    > per
    > > > poi farci i giochini da 5 minuti... il casual
    > > > gamer ha già uno smartphone (o un iPod) e
    > compra
    > > > i giochi per quello...
    > >
    > > Ma hai idea del numero di coloro che si son
    > presi
    > > il Ds per "allenare la mente" con il Brain
    > > Training del dr. Kawashima? Altrochè casual
    > > gamer!
    >
    > Hai idea di quanto costa un DS e di quanto
    > potrebbe costare la
    > PSP2?
    > Hai un'idea del fatto che i giochi da Casual
    > Gamer esistono già a migliaia per Android? Non
    > serve che arrivi Sony a portare i Game sotto
    > Andorid, anzi, sono una frazione di
    > Android...

    Io parlo di una categoria di non-gamers che Nintendo ha fatto interessare alle console (anziani, non giocatori adulti...) che magari non hanno nemmeno uno smartphone, ma si sono comprati il DS apposta. Lascia perdere Android ed iOS, non c'entra una cippa...


    >
    > > > Hai mia visto Infinity Blade su un iPhone 4?
    > >
    > > Niente da dire, l'impatto grafico è notevole.
    > > Quello che mi convince di meno sono i controlli.
    > > Siccome io sono ancora old school voglio il
    > > doppio anologico, le frecce direzionali ed i 4
    > > tasti. E non dimentichiamoci L ed R!!
    >
    > Bene... tu sei un perfetto hard-gamer per PSP2
    > (NGP). Ma quello che io sto contestanto è la
    > Playstation Suite che porterà "certi giochi" su
    > "certi telefoni" Android... che non sono i giochi
    > PSP2, ma giochi scritti appositamente per questo
    > "porting": realisticamente sono giochi che
    > potenzialmente hanno lo stesso impatto della PS2
    > o della PSP... inoltre mancherebbe il supporto
    > dei controlli fisici (a meno che non faccia parte
    > delle richieste di Sony, ma a quel punto voglio
    > vedere "chi" lo
    > implementerà...).
    > Aggiungo: i controlli vanno studiati al meglio
    > per il dispositivo che si ha sottomano, e
    > Infinity Blade ha dei controlli perfetti per il
    > controllo touch, mentre la pretesa di convertire
    > giochi PS2 per Playstation Suite peccherebbe
    > anche sotto questo
    > aspetto

    Io infatti non dico che i giochi per iPhone non hanno i controlli studiati ad hoc...dico solo che quel tipo di controlli touch-only non fa per me, che preferisco avere un riscontro tattile quando gioco (motivo per cui non userei mai Kinect!). Per il resto stanno portando ufficialmente i giochi PS1 sui dispositivi Android (quelli multi-touch, ovviamente), e le limitazioni saranno molte, si sa. Già a giocare i giochi PS1 su PSP si sente talvolta la mancanza di L2 ed R2! Questo perchè non si tratta di porting, ma di pura e semplice emulazione.
    Comunque non è che si possa fare miracoli, tipo giocare a Street Fighter 2 con un joypad a 3 tasti sul MegaDrive, è logico che poi occorreva utilizzare il tasto start per switchare tra pugni e calci! Scomodo? Certo!
    Geniale? A suo modo...
    non+autenticato
  • Insomma anche Sony, che prima si faceva hardware più o meno custom (vedi Cell) per le sue consolle portatili e non, ormai usa l'accoppiata ARM di ultima generazione + GPU PowerVX di ultima generazione. Insomma l'architettura hardware lanciata in grande stile con il primo iPhone e poi ripresa dalla maggior parte degli smartphone evoluti Android.

    Certo in questo caso le specifiche sono davvero impressionanti: se davvero riescono a mettere dentro un dispositivo a batterie quello che c'è scritto, davvero complimenti. Non credo che un telefono, per quanto evoluto come l'iPhone, possa stargli dietro senza sacrificare dimensioni e peso (che sulla PSP sono un problema un po' minore).

    Però rimane il fatto che l'architettura hardware è sostanzialmente equivalente (a parte il numero di "core") a tutti gli smartphone di ultima generazione. E questo mi sembra un dato piuttosto interessante. Questa accoppiata ARM/PowerVX si preannuncia come nuovo standard hardware di questo decennio e penso che piuttosto a breve possa iniziare ad impensierire seriamente il dominio Wintel.
    non+autenticato
  • Dominio Wintel perdente di qua e di là, e che due OO Con la lingua fuori

    Piccola informazione di servizio: i dispositivi mobile, le console videoludiche e più in generale l'elettronica di consumo non ha MAI, dico MAI adottato piattaforme Wintel (prima Xbox a parte).

    Insomma, almeno qui su PI cerchiamo di tenere bene a mente la realtà dei fatti: un PC è un PC, una console (mobile) è una console (mobile) e un gadget è un gadget. E per quanto un gadget possa essere trendy e "figo" (cit. Apple), resta un giocattolino su cui non puoi fare NULLA. Oltre a guardare le icone colorate e fare "oooh" come vorrebbero a Cupertino e Mountain View, of course....

    So: ARM? I don't give a fuck Sorride
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 28 gennaio 2011 16.24
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: Alfonso Maruccia
    > Dominio Wintel perdente di qua e di là, e che due
    > OO
    > Con la lingua fuori
    >
    > Piccola informazione di servizio: i dispositivi
    > mobile, le console videoludiche e più in generale
    > l'elettronica di consumo non ha MAI, dico MAI
    > adottato piattaforme Wintel (prima Xbox a
    > parte).
    >
    > Insomma, almeno qui su PI cerchiamo di tenere
    > bene a mente la realtà dei fatti: un PC è un PC,
    > una console (mobile) è una console (mobile) e un
    > gadget è un gadget.

    Dispiace vedere un addetto del settore avere le idee così confuse. O essere così miope.
    Non sono più "giocattoli" questi oggetti (smartphone, consolle o tablet che siano). Hanno potenza tale da rimpiazzare l'80-90% delle funzionalità tipiche di un PC, con il vantaggio di un costo minore, e di una molto maggiore portabilità.
    E lo saranno sempre di più.

    > E per quanto un gadget possa
    > essere trendy e "figo" (cit. Apple), resta un
    > giocattolino su cui non puoi fare NULLA. Oltre a
    > guardare le icone colorate e fare "oooh" come
    > vorrebbero a Cupertino e Mountain View, of
    > course....
    >
    > So: ARM? I don't give a fuck Sorride

    Ne riparliamo fra 3 anniOcchiolino
    non+autenticato
  • > Non sono più "giocattoli" questi oggetti
    > (smartphone, consolle o tablet che siano). Hanno
    > potenza tale da rimpiazzare l'80-90% delle
    > funzionalità tipiche di un mac

    fixed

    Il mac (che è poco più di un giocattolo per molti suoi utenti, che nemmeno lo sanno usare) può essere facilmente rimpiazzato. Il pc no.
    non+autenticato
  • E un pc con windows non è forse poco più di un giocattolo per la maggior parte degli utenti?
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacBoy
    > - Scritto da: Alfonso Maruccia
    > > Dominio Wintel perdente di qua e di là, e che
    > due
    > > OO
    > > Con la lingua fuori
    > >
    > > Piccola informazione di servizio: i dispositivi
    > > mobile, le console videoludiche e più in
    > generale
    > > l'elettronica di consumo non ha MAI, dico MAI
    > > adottato piattaforme Wintel (prima Xbox a
    > > parte).
    > >
    > > Insomma, almeno qui su PI cerchiamo di tenere
    > > bene a mente la realtà dei fatti: un PC è un PC,
    > > una console (mobile) è una console (mobile) e un
    > > gadget è un gadget.
    >
    > Dispiace vedere un addetto del settore avere le
    > idee così confuse. O essere così
    > miope.
    > Non sono più "giocattoli" questi oggetti
    > (smartphone, consolle o tablet che siano). Hanno
    > potenza tale da rimpiazzare l'80-90% delle
    > funzionalità tipiche di un PC, con il vantaggio
    > di un costo minore, e di una molto maggiore
    > portabilità.
    > E lo saranno sempre di più.
    >
    riprendo da un post di gnappo
    "con quel prezzo ci compro un computer che controlla un satellite che con un raggio laser scrive in un campo di grano APPLE SUCK"
    io dico invece che con 700 euro mi ci faccio una macchina dove ci gira crysis, e sarà anche portabile il tuo iphone ma non paragonarmelo ad un computer, al massimo lo puoi paragonare ad un ipad piu piccolo
    non+autenticato
  • Veramente l'arch. RISC ARM è da tempo utilizzata in dispositivi mobili e/o dove le risorse (sopratutto energetiche) sono al basso.
    Ad esempio la linea Sharp Zaurus.

    Semmai è Apple ad averla scoperta di recente.
  • - Scritto da: BSD_like
    > Veramente l'arch. RISC ARM è da tempo utilizzata
    > in dispositivi mobili e/o dove le risorse
    > (sopratutto energetiche) sono al
    > basso.
    > Ad esempio la linea Sharp Zaurus.
    >
    > Semmai è Apple ad averla scoperta di recente.

    A parte che Apple non l'ha affatto scoperta di recente, perchè il primo Newton addirittura girava su ARM e all'epoca Apple era comproprietaria di ARM stessa...

    Poi, quello che volevo dire è che questa piattaforma Cortex Ax+PowerVR sta iniziando a diventare una piattaforma standard di tutti i gadget tecnologici di ultima generazione. Ha iniziato Apple sugli smartphone (ma ti ricordi che montavano gli altri smartphone all'uscita di iPhone?? Ahah), e ora si sta estendendo su tablet e consolle. Presto usciranno i primi netbook con i nuovi OS mobili (Android, iOS/OSX?, WebOS, BlackBerry Tablet OS, ChromeOS, ecc) e allora per Wintel inizieranno i problemi sul serio.

    Questa piattaforma potrebbe diventare ben presto quello che è stato Wintel nei due decenni passati.
    non+autenticato
  • ...lasciare quelle orride icone rotonde, stilisticamente (oltre che cromaticamente) di dubbio gusto!!!
  • Quelle quadrate saranno state brevettate da eppolCon la lingua fuori
  • Verrà craccata anche questa quanto prima!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fetente
    > Verrà craccata anche questa quanto prima!

    Sempre al verde, eh?
    ruppolo
    33147
  • vabbeh ma non hai mai craccato niente te per paura di sentirti un poveraccio ?

    goditi la vita ;D
  • bhe magari ha 5000000 software crakkati ma non lo diceA bocca aperta
    Sgabbio
    26178
  • No, ma per principio non bisogna dare soldi a certa gente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > No, ma per principio non bisogna dare soldi a
    > certa gente.

    Mi aspetto quindi che tu sia abbastanza intelligente da progettare, realizzare e programmare una console portatile
  • Non so se ultimamente sei stato su Marte, ma per craccare l'ultima console Sony hanno impiegato 4 anni...
  • Come da oggetto.
    Voglio giocare per i fatti miei e non ho bisogno di un sistema che mi dica che vicino c'è qualcuno che gioca il mio stesso gioco.
    Se mi interessa lo vedo da solo, se è troppo lontano per vederlo non mi frega niente di sapere che è "vicino".
    Un sistema del genere può servire in Giappone dove ogni due metri c'è uno che gioca a Monster Hunter 3 e dove se rivolgi la parola a uno sconosciuto, quello chiama la polizia, ma qui dove l'interazione vera è grazie al cielo ancora possibile e dove di converso i Wi-Fi liberi sono comuni come i delfini albini, non serve a una fava.
  • Immagino si tratti di funzionalità disabilitabili Con la lingua fuori
  • - Scritto da: Alfonso Maruccia
    > Immagino si tratti di funzionalità disabilitabili
    > Con la lingua fuori

    penso proprio di si
    non+autenticato
  • Si, ma la paghi lo stesso Deluso
  • - Scritto da: Momento di inerzia
    > Si, ma la paghi lo stesso Deluso

    maledetti In lacrime
    non+autenticato
  • Hmmmm, delfino albino... interessante concetto.
    non+autenticato
  • robba da intenditori...
    Clicca per vedere le dimensioni originali
  • - Scritto da: Momento di inerzia
    > robba da intenditori...
    > Clicca per vedere le dimensioni originali
    bono!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)