Alfonso Maruccia

Windows Phone, due milioni in 3 mesi

Microsoft afferma di aver commercializzato oltre due milioni di smartphone basati su Windows Phone 7 nell'ultimo trimestre. Restano ignoti i numeri sulle vendite effettive agli utenti finali

Roma - A Redmond continuano a giocare alla "Sfinge" quando si tratta di parlare delle vendite effettive di dispositivi basati su Windows Phone 7, e l'ultimo dato ufficialmente sciorinato dalla corporation parla di oltre due milioni di smartphone commercializzati entro l'ultimo trimestre fiscale.

A confermare il risultato è Greg Sullivan, senior product manager di Microsoft: nell'ultimo mese, la presenza sul mercato di Windows Phone 7 è cresciuta di oltre 500mila unità che vanno a sommarsi al milione e mezzo di dispositivi già messi in commercio di cui si parlava a dicembre.

Microsoft continua a non voler rilasciare le cifre delle vendite effettive di Windows Phone 7 all'utenza, mentre si dimostra molto più loquace quando si tratta del grado di soddisfazione di chi ha provato la nuova piattaforma mobile: stando a quanto sostiene Sullivan, il 93 per cento dei clienti di WP7 si dice "soddisfatto o molto soddisfatto" dell'acquisto, mentre il 90 raccomanderebbe l'OS ad amici e parenti.
Altrettanto soddisfacenti per Redmond paiono essere le performance dell'app store di Windows Phone 7, cresciuto fino a contenere 6.500 applicazioni e pronto a ospitare i lavori di 24mila sviluppatori accreditati. Ignoti, anche in questo caso, i numeri di vendita o download effettivi delle succitate app.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
33 Commenti alla Notizia Windows Phone, due milioni in 3 mesi
Ordina