Claudio Tamburrino

Istat, un paniere pieno di iPad

L'annuale aggiornamento dei calcoli sull'inflazione considera ora anche i tablet. E non pi l'affitto dei DVD

Roma - Come ogni anno l'Istat ha cambiato il paniere di beni di riferimento per il calcolo dell'inflazione: per quanto riguarda il settore ICT, è rilevante l'ingresso dei tablet e l'uscita del noleggio dei DVD.

Per calcolare quanto costa la vita degli italiani, l'Istituto nazionale di statistica provvede a stilare una lista di beni immaginati nel carrello della spesa complessiva di un consumatore. E dal momento che cambiano sia i gusti che, conseguentemente, le offerte sul mercato (per l'innovazione tecnologica o altri fattori), questo paniere di beni ideale è ogni anno aggiornato.

Quest'anno, tra i 1.377 prodotti considerati, accanto al fast food etnico, al salmone affumicato, all'ingresso ai parchi nazionali, ai giardini zoologici e botanici e ai servizi di trasporto extraurbano multimodale integrato, entrano, soprattutto grazie al successo di iPad, anche i tablet, inseriti nell'ambito del segmento Computer portatile, palmare e tablet della divisione Ricreazione, spettacoli e cultura.
Considerata, invece, non più rilevante la spesa sostenuta per il noleggio dei DVD. Inoltre la categoria dei lettori DVD è stata ampliata a tutti i lettori e registratori "di supporti digitali" andando così a comprendere anche anche lettori DivX e Blu-ray.

Tra le posizioni, già contenute nell'indice precedente, che vengono diffuse per effetto della nuova classificazione ci sono i servizi di telefonia mobile (traffico voce ed SMS) e i servizi internet da rete mobile.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
35 Commenti alla Notizia Istat, un paniere pieno di iPad
Ordina
  • Tutti gli organi di informazione giornalistici e radiotelevisivi, indistintamente, hanno dato la notizia citando sempre l'iPad; in realtà, nel (grottesco) nuovo paniere ISTAT entrano in generale i tablet (o "le tablet", come dicono i fighi).

    Steve Jobs è un genio della comunicazione, proprio come lo era Bill Gates. Un tempo, tutti gli organi di informazione parlavano di Windows senza rendersi conto che si trattava di pubblicità gratuita e, soprattutto, illegale; ora Jobs usa la stessa tecnica di Bill e fa diventare iPad un sinonimo di tablet con il risultato di ottenere colossali spot pubblicitari gratuiti.

    Ma siamo sicuri che siano gratuiti?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Alvaro Vitali
    > Tutti gli organi di informazione giornalistici e
    > radiotelevisivi, indistintamente, hanno dato la
    > notizia citando sempre l'iPad; in realtà, nel
    > (grottesco) nuovo paniere ISTAT entrano in
    > generale i tablet (o "le tablet", come dicono i
    > fighi).
    >
    > Steve Jobs è un genio della comunicazione,
    > proprio come lo era Bill Gates. Un tempo, tutti
    > gli organi di informazione parlavano di Windows
    > senza rendersi conto che si trattava di
    > pubblicità gratuita e, soprattutto, illegale; ora
    > Jobs usa la stessa tecnica di Bill e fa diventare
    > iPad un sinonimo di tablet con il risultato di
    > ottenere colossali spot pubblicitari
    > gratuiti.
    >
    > Ma siamo sicuri che siano gratuiti?

    da noi è popolare il video del politico italiano che durante una votazione
    usa ipad per andare sui siti porno, considerate questo normale e meno normale fare un articolo propagandistico verso apple? in america questo piu chiaro e meno condannabile visto che sopratutto con apple la stampa è sempre stata benevola... fino a qualchè giorno fa almeno, prima di essere tradita da chi veniva coccolato e vezzeggiato da riviste e giornaliSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: maltese
    > da noi è popolare il video del politico italiano
    > che durante una
    > votazione
    > usa ipad per andare sui siti porno, considerate
    > questo normale e meno normale fare un articolo
    > propagandistico verso apple?

    I politici italiani hanno avuto una versione customizzata dell'iPad che permette di poter caricare contenuti porno, a differenza di qualunque altro macaco, che Jobs ha detto che guardare il porno fa diventare ciechi, e un cieco non puo' apprezzare la rotondita' degli angoli e la bianchezza traslucida dei giocattoli della mela, quindi niente porno!
  • - Scritto da: maltese
    > - Scritto da: Alvaro Vitali
    > > Tutti gli organi di informazione giornalistici e
    > > radiotelevisivi, indistintamente, hanno dato la
    > > notizia citando sempre l'iPad; in realtà, nel
    > > (grottesco) nuovo paniere ISTAT entrano in
    > > generale i tablet (o "le tablet", come dicono i
    > > fighi).
    > >
    > > Steve Jobs è un genio della comunicazione,
    > > proprio come lo era Bill Gates. Un tempo, tutti
    > > gli organi di informazione parlavano di Windows
    > > senza rendersi conto che si trattava di
    > > pubblicità gratuita e, soprattutto, illegale;
    > ora
    > > Jobs usa la stessa tecnica di Bill e fa
    > diventare
    > > iPad un sinonimo di tablet con il risultato di
    > > ottenere colossali spot pubblicitari
    > > gratuiti.
    > >
    > > Ma siamo sicuri che siano gratuiti?
    >
    > da noi è popolare il video del politico italiano
    > che durante una
    > votazione
    > usa ipad per andare sui siti porno, considerate
    > questo normale e meno normale fare un articolo
    > propagandistico verso apple? in america questo
    > piu chiaro e meno condannabile visto che
    > sopratutto con apple la stampa è sempre stata
    > benevola... fino a qualchè giorno fa almeno,
    > prima di essere tradita da chi veniva coccolato e
    > vezzeggiato da riviste e giornali
    >Sorride

    Maltese, ringrazia solo che gli inglesi, 60 anni prima dell'unità d'Italia, decisero di tenersi per se il tuo paese, invece di consegnarlo al Regno di Sicilia (come avrebbe dovuto fare, visto che ad esso apparteneva), dopo aver cacciato i francesi a pedate nel sedere. Altrimenti, a quest'ora, eravate 4 isole in provincia di Agrigento, o di Ragusa. E quel politico, probabilmente era vostro. E te lo dice uno che vive a Bugibba 3 mesi all'anno (e, presto, spero anche gli altri 9).
    non+autenticato
  • - Scritto da: ballmerd
    > - Scritto da: maltese
    > > - Scritto da: Alvaro Vitali
    > > > Tutti gli organi di informazione
    > giornalistici
    > e
    > > > radiotelevisivi, indistintamente, hanno dato
    > la
    > > > notizia citando sempre l'iPad; in realtà, nel
    > > > (grottesco) nuovo paniere ISTAT entrano in
    > > > generale i tablet (o "le tablet", come dicono
    > i
    > > > fighi).
    > > >
    > > > Steve Jobs è un genio della comunicazione,
    > > > proprio come lo era Bill Gates. Un tempo,
    > tutti
    > > > gli organi di informazione parlavano di
    > Windows
    > > > senza rendersi conto che si trattava di
    > > > pubblicità gratuita e, soprattutto, illegale;
    > > ora
    > > > Jobs usa la stessa tecnica di Bill e fa
    > > diventare
    > > > iPad un sinonimo di tablet con il risultato di
    > > > ottenere colossali spot pubblicitari
    > > > gratuiti.
    > > >
    > > > Ma siamo sicuri che siano gratuiti?
    > >
    > > da noi è popolare il video del politico italiano
    > > che durante una
    > > votazione
    > > usa ipad per andare sui siti porno, considerate
    > > questo normale e meno normale fare un articolo
    > > propagandistico verso apple? in america questo
    > > piu chiaro e meno condannabile visto che
    > > sopratutto con apple la stampa è sempre stata
    > > benevola... fino a qualchè giorno fa almeno,
    > > prima di essere tradita da chi veniva coccolato
    > e
    > > vezzeggiato da riviste e giornali
    > >Sorride
    >
    > Maltese, ringrazia solo che gli inglesi, 60 anni
    > prima dell'unità d'Italia, decisero di tenersi
    > per se il tuo paese, invece di consegnarlo al
    > Regno di Sicilia (come avrebbe dovuto fare, visto
    > che ad esso apparteneva), dopo aver cacciato i
    > francesi a pedate nel sedere. Altrimenti, a
    > quest'ora, eravate 4 isole in provincia di
    > Agrigento, o di Ragusa. E quel politico,
    > probabilmente era vostro. E te lo dice uno che
    > vive a Bugibba 3 mesi all'anno (e, presto, spero
    > anche gli altri
    > 9).

    il mio paese è l'italia anche se vivo fuori, il nome maltese è per il fumetto di corto
    non+autenticato
  • In gergo si chiamano markette.
    In genere si regala il prodotto per consentire di apprezzarne le performances. E per fare altra pubblicità.
    non+autenticato
  • ROTFLRIBALT è stata la reazione alla notizia sentita alla radio...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Irricevibil e
    > ROTFLRIBALT è stata la reazione alla notizia
    > sentita alla radio...
    e con una reazione così brutta che ti ha dato il dottore? Antistaminici? A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: OldDog
    > - Scritto da: Irricevibil e
    > > ROTFLRIBALT è stata la reazione alla notizia
    > > sentita alla radio...
    > e con una reazione così brutta che ti ha dato il
    > dottore? Antistaminici?
    > A bocca aperta

    No, mi ha detto di ricordarti il maalox ArrabbiatoArrabbiato
    non+autenticato
  • - Scritto da: Irricevibil e
    > - Scritto da: OldDog
    > > - Scritto da: Irricevibil e
    > > > ROTFLRIBALT è stata la reazione alla notizia
    > > > sentita alla radio...
    > > e con una reazione così brutta che ti ha dato il
    > > dottore? Antistaminici?
    > > A bocca aperta
    >
    > No, mi ha detto di ricordarti il maalox ArrabbiatoArrabbiato

    Ah, grazie! Meno male che non hai scritto NMHDDRIM Sorride
    (che fino a ROTFL ti avevo capito, ma sul RIBALT sono caduto).
    non+autenticato
  • Anche il paniere ISTAT prende atto di una situazione che evolve, e di "bisogni" che tramontano...

    The Real Gordon, uno qualsiasi, Funz, Panda Rossa e tutti gli altri...

    ...Brt o dolce? Occhiolino
    non+autenticato
  • Per me brt, grazie !Occhiolino
  • - Scritto da: KaysiX
    > Anche il paniere ISTAT prende atto di una
    > situazione che evolve, e di "bisogni" che
    > tramontano...
    >
    > The Real Gordon, uno qualsiasi, Funz, Panda Rossa
    > e tutti gli
    > altri...
    >
    > ...Brt o dolce? Occhiolino

    Festeggeremo quando saranno spariti i noleggini da PI, visto che i negozi oramai non si vedono quasi piùA bocca aperta

    Brut prenotato
    Funz
    13000
  • - Scritto da: Funz
    >
    > Festeggeremo quando saranno spariti i noleggini
    > da PI, visto che i negozi oramai non si vedono
    > quasi più
    >A bocca aperta

    Veramente, la sparizione dei negozi permetterebbe loro di passare ancora più tempo qui, ma non facciamoci rattristare da questa considerazione...

    > Brut prenotato

    ...e consideriamo questo un aperitivo in attesa del brindisi definitivo Occhiolino
    non+autenticato
  • i prodotti apple non aumentano di prezzo, nel senso che ogni anno fanno uscire un nuovo modello che costa esattamente come il modello che vanno a sostituire!

    e 2, il paniere dovrebbe essere modellato sui beni di prima necessità: senza ipad si vive lo stesso: senza il pane no, c'è gente che non riesce + a pagare il mutuo e si ritrova senza casa!
    non+autenticato
  • - Scritto da: hp sucks
    > e 2, il paniere dovrebbe essere modellato sui
    > beni di prima necessità: senza ipad si vive lo
    > stesso: senza il pane no, c'è gente che non
    > riesce + a pagare il mutuo e si ritrova senza
    > casa!

    Purtroppo vedo spesso gente che pur di comprarsi l'iPad rinuncia alla casa.

    Oppure questa: http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/15...
    "Perchè ormai ce l'hanno tutti [l'iPhone] e non posso non averlo"

    Byebye
  • > Purtroppo vedo spesso gente che pur di comprarsi l'iPad rinuncia alla casa.

    Per la Madonna! Avete le case a 500 euro lì da voi?

    Dimmi dove, che faccio un salto a fare spesa!
    non+autenticato
  • Ehm... veramente 500 li spende per comprare l'iPad, 49.500 in app stupide ma "fighe" che ti permettono di trovare il bagno più vicino tramite triangolazione quantica (e persino un'app che con lo stesso sistema ti fa fare la pipì a occhi chiusi, eletta prodotto dell'anno dal "comitato massaie domestiche con lo spazzolone"), gli altri 50.000 per pagare il conto del 3G perchè pensavano che l'abbonamento fosse "troppo caro" e hanno preferito la tariffa a tempo.

    Sai com'è, di questi tempi, con la crisi, trovare un bagno in un luogo pubblico non è alla portata di tutti, e neanche tenerlo pulito...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 04 febbraio 2011 21.38
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: djechelon
    > - Scritto da: hp sucks
    > > e 2, il paniere dovrebbe essere modellato sui
    > > beni di prima necessità: senza ipad si vive lo
    > > stesso: senza il pane no, c'è gente che non
    > > riesce + a pagare il mutuo e si ritrova senza
    > > casa!
    >
    > Purtroppo vedo spesso gente che pur di comprarsi
    > l'iPad rinuncia alla
    > casa.
    >
    > Oppure questa:
    > http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/15
    > "Perchè ormai ce l'hanno tutti [l'iPhone] e non
    > posso non
    > averlo"
    >
    > Byebye


    Non starai mica parlando di Ruppolo che ha almeno 5 Iphone, ma ha 50 anni campa ancora in affitto e ha un'auto di 11 anni!
  • 5 aifones sono il minimo in confronto a tutta la roba apple che alberga a casa sua.
    L'importante è avere l'ultima versione dei devices apple.
    Se poi ha un'auto euro 0, con caratteristiche di sicurezza obsolete, ciò non ha importanza...
    non+autenticato
  • - Scritto da: hp sucks
    > i prodotti apple non aumentano di prezzo, nel
    > senso che ogni anno fanno uscire un nuovo
    > modello che costa esattamente come il modello che
    > vanno a
    > sostituire!

    Parla della categoria in generale, e se aggiungi i cloni certi prezzi scenderanno pure.

    > e 2, il paniere dovrebbe essere modellato sui
    > beni di prima necessità:

    Non è il suo scopo. Ci sono altri indici per questo.
    L'idea è prendere un paniere di prodotti che sono ragionevolmente nel "carrello della spesa" di un numero significativo di cittadini. Se poi viene distorta la composizione del paniere per enfatizzare un risultato o l'altro, purtroppo cadiamo nelle pressioni politiche.

    Se domani venisse venduto in Italia un grosso quantitativo di sarchiaponi rosa, e fosse atteso come fenomeno probabile anche nei prossimi anni, il prossimo paniere considererebbe il sarchiapone rosa, senza il quale molte famiglie paiono non poter stare. Il suo prezzo di mercato, che impatto avrà (statisticamente) sulle tasche degli italiani?

    > senza ipad si vive lo
    > stesso: senza il pane no, c'è gente che non
    > riesce + a pagare il mutuo e si ritrova senza
    > casa!
    Vero, ma il problema è spacciare l'ISTAT come sensore d'allarme povertà o benessere. Non lo è, anche se a certa politica è comodo farlo credere.
    Si vive anche con la pressione alta, ma conoscerne il valore può suggerire molte cose, non è che uno debba solo misurare i sintomi di malattie fulminanti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: OldDog
    > > e 2, il paniere dovrebbe essere modellato sui
    > > beni di prima necessità:
    >
    > Non è il suo scopo. Ci sono altri indici per
    > questo.
    >
    > L'idea è prendere un paniere di prodotti che sono
    > ragionevolmente nel "carrello della spesa" di un
    > numero significativo di cittadini.

    No, lo scopo è sostituire una categoria di prodotti il cui prezzo potrebbe aumentare con un'altra il cui prezzo molto probabilmente scenderà. In questo modo si dimostra che l'inflazione è bassa mentre non lo è.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Igor Lametta
    > lo scopo è sostituire una categoria di
    > prodotti il cui prezzo potrebbe aumentare con
    > un'altra il cui prezzo molto probabilmente
    > scenderà. In questo modo si dimostra che
    > l'inflazione è bassa mentre non lo è.

    satto!

    --
    Saluti, Kap
  • - Scritto da: hp sucks
    > i prodotti apple non aumentano di prezzo, nel
    > senso che ogni anno fanno uscire un nuovo
    > modello che costa esattamente come il modello che
    > vanno a
    > sostituire!
    >
    > e 2, il paniere dovrebbe essere modellato sui
    > beni di prima necessità: senza ipad si vive lo
    > stesso: senza il pane no, c'è gente che non
    > riesce + a pagare il mutuo e si ritrova senza
    > casa!

    C'e' un'app per tutto, anche per pagare il mutuo.
    E poi, se hai un iPad che cosa te ne fai di una casa?
    Venditi la casa, comprati un bell'iPad e vivi felice!
  • - Scritto da: hp sucks
    > i prodotti apple non aumentano di prezzo, nel
    > senso che ogni anno fanno uscire un nuovo
    > modello che costa esattamente come il modello che
    > vanno a
    > sostituire!
    > e 2, il paniere dovrebbe essere modellato sui
    > beni di prima necessità: senza ipad si vive lo
    > stesso: senza il pane no, c'è gente che non
    > riesce + a pagare il mutuo e si ritrova senza
    > casa!

    Sai che roba lo fanno su tutti i prodotti

    Se il telefono è diventato un mezzo fondamentale di sopravvivenza (bene di prima necessità appunto) allora hanno deciso pure per l'ipad

    E aspettatevi pure la pagina istat solo per ipad in futuro
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 04 febbraio 2011 19.01
    -----------------------------------------------------------
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)