Roberto Pulito

Il marzo di Canon, tra reflex e compatte

La multinazionale giapponese presenta quattro PowerShot e due nuove DSLR. Aggiornamenti che evolvono la specie, tra GPS e CMOS retroilluminati

Roma - Il segmento delle reflex digitali entry level saluta due nuovi membri della famiglia Canon EOS Rebel: la T3 e la T3i. Ma l'azienda nipponica ha presentato anche quattro nuove PowerShot con display touchscreen e GPS integrato. Tutti modelli che arriveranno sugli scaffali europei entro la fine di marzo.

In Europa le Rebel T3 e T3i verranno commercializzate come EOS 1100D e 600D. La prima proporrà un sensore CMOS APS-C da 12.2 megapixel (100-6400 ISO), sistema d'autofocus a 9 punti e processore DiGiC 4. Potrà registrare filmati in alta definizione (720P) e sfruttare l'uscita HDMI per trasferirli sulla TV. Il corpo macchina includerà comunque un display posteriore fisso da 2,7 pollici di diametro.


La sorella maggiore avrà invece a disposizione 18 megapixel per gli scatti, qualità Full HD (1080P) per i filmati e un display da 3 pollici orientabile. Tutte e due i modelli integreranno delle funzioni speciali dedicate i principianti, come la modalità scatto Basic+ e i filtri Creative Auto. Il prezzo consigliato, in versione solo corpo, è di 480 euro per la EOS 1100D e 690 euro per la EOS 600D.
Per quanto riguarda le nuove PowerShot, Canon ha poi presentato la sua prima fotocamera con modulo GPS integrato chiamata SX-230 HS. Si tratta di una compatta da 12,1 megapixel con obiettivo grandangolare 14x (equivalente a 28-382mm) e registrazione video Full HD, venduta a 326 euro. A quanto sembra, la stessa macchina verrà commercializzata anche in una versione senza antenna satellitare per il geotagging: si tratta della SX220 HS da 294 euro.

500 HS, 300 HS e 100 HS completano il quadro delle nuove PowerShot in uscita. Le tre fotocamere hanno in comune lo stesso sensore CMOS retroilluminato, ad alta sensibilità, pensato per attenuare il rumore di fondo. La Canon ELPH 100 HS (199 euro) è la entry level del gruppo, con schermo LCD 3 pollici e zoom ottico 4x. L'intermedia 300 HS (249 euro) si propone con un corpo ancora più slim, display da 2.7 pollici, zoom ottico 4x, grandangolare da 24mm e stabilizzatore d'immagine.

La più consistente ELPH 500 HS (299 euro) si presenta invece con touchscreen da 3.2 pollici e uno zoom ottico 4,4x. Anch'essa potrà contare su lenti con escursione fino a 24mm, stabilizzatore ottico d'immagine e registrazione video nel formato 1080P. Come di consueto, le nuova compatte Canon saranno vendute in una manciata di colorazioni differenti.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • AttualitàKuwait, vietate le reflexUna legge promulgata da tre ministeri vieta l'uso delle fotocamere digitali di tipo SLR, con l'eccezione dei giornalisti accreditati. Nessuna motivazione fornita da parte delle autoritÓ
  • TecnologiaReflex, Sony le fa traslucide Due nuovi apparecchi incredibilmente "scattanti": sfruttano un nuovo schema costruttivo per tentare una strada diversa. Prestazioni interessanti, ma Ŕ presto per sancirne il successo