Roberto Pulito

Il ritorno di Debian, sesta puntata

Versione 6.0 per la nota distribuzione GNU/Linux. Per la prima volta il sistema operativo libero viene fornito in due varianti, una con kernel BSD

Roma - Nuova distro "doppia" per la distribuzione libera Debian. Dopo due anni di attesa gli sviluppatori volontari del progetto completano la versione stabile 6.0 (nome in codice "Squeeze"), ma questa volta accanto alla combo GNU/Linux viene introdotta anche la variante Debian GNU/kFreeBSD. Al momento questa nuova proposta "sperimentale" offre limitate funzionalità desktop, ma resta il primo port incluso in un rilascio di Debian a non essere incentrato sul kernel Linux.

Un gran lavoro è stato fatto anche per far sì che il kernel di Linux incluso nella parte "classica" di Debian comprenda solo firmware svincolati dalle licenze. Adesso gli utenti possono scegliere di lavorare con un OS basico completamente libero, utilizzando solo i pacchetti free inclusi nell'archivio principale, o di appoggiarsi anche alle repository proprietarie per forzare la compatibilità hardware.

L'installer 6.0, scaricabile gratuitamente, include comunque gli ambienti desktop GNOME, Xfce e LXDE, le applicazioni KDE Plasma e il supporto ai comuni applicativi server. Come noto, il sistema Debian può girare su dispositivi di ogni tipo, dai palmari ai supercomputer.
Nonostante gli sforzi per rendere la distribuzione Linux ancora più universale, l'arrivo di questo aggiornamento non è stato accolto con applausi ovunque. Secondo ZDNet, la nuova versione del sistema operativo su cui si basa anche Ubuntu non include neppure un passo avanti. Aggiornare da "Lenny" a "Squeeze" sarebbe addirittura irrilevante.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • BusinessAnche Linux avrà il suo App StoreI principali protagonisti della scena Linux si sono riuniti per decidere l'adozione di un sistema di distribuzione unificato per il software open source. La cosa importante č l'esperienza utente, ma non manca il disaccordo
  • TecnologiaUbuntu, il mio mondo LibreLa distro Linux ha sceltoilla fork di OpenOffice al posto della suite su cui Oracle ha stretto il controllo. Intanto la Lettonia apre la burocrazia ai file ODF
67 Commenti alla Notizia Il ritorno di Debian, sesta puntata
Ordina
  • ...e' quello che dicono i non addetti ai lavori. Io, responsabile IT in un'azienda in Asia, tra le altre cose, gestisco 2 server Debian Lenny con servizi attivi di dns/dhcp/openVPN/FTP/postfix-mail/Samba/proxy/firewall/intranet. In circa 2 anni, dopo innumerevoli apt-get update e upgrade, ci fosse stato mai un cacchio di problema per movimentare la giornata. E' una distribuzione solida come la roccia. Questi sono fatti, tutto il resto e' fuffa. La prossima settimana faccio l'upgrade a Squeeze sul serverino di test e se tutto fila liscio, via libera anche per i server ufficiali. Se poi invece voglio divertirmi e sperimentare, allora ho Sabayon installato sul portatile. Se invece voglio fare il figo, allora prendo il Macbook Air di mia moglie con cui leggere le notizie al wifi bar, mentre sorseggio un caffe'....... e mentre tengo d'occhio la console ssh per controllare i server in azienda!
    non+autenticato
  • ...ehm, scusate, intendevo irrIlevante (con la i).
    non+autenticato
  • Ti quoto, io la uso sul mio desktop ed in due anni che io ricordi mi si è inchiodato una volta K3b e basta. Inoltre alcuni programmi li posso comunque aggiornare: OOo dai backports, Firefox e TeamViewer li scarico dai siti, Chrome e VirtualBox dai rispettivi repo... per l'uso che ne faccio io basta e avanza.
    non+autenticato
  • Quoto.
    Comunque, hai mai provato Slackware? Anch'essa è solida come Debian. Sono sicuro che se ti piaccono le distro-rocce, Slackware fa al caso tuo.
    Darwin
    5126
  • Scelgo debian perché è irrilevante e non introducendo mai grosse novità nei rilasci stable mi permette una migrazione morbida, poca perdita di tempo e la massima sicurezza.

    E' quello che cerco in una distribuzione server.
    non+autenticato
  • Boh... a me non sembra poi così diversa da Ubuntu 10.04 LTS.
    L'installazione è un pelino più lunga, ma più configurabile (se vuoi, altrimenti avanti avanti avanti fine).
    Non ci sono problemi con i driver proprietari, visto che ti chiede lui di scaricarli se servono.
    Non capisco tutte queste critiche.
    Unica differenza con Ubuntu sono due-tre scemenze (tipo la guest session di Gnome, l'installer automatico dei driver Nvidia e dei pacchetti per samba). Per il resto mi sembra proprio identica, con la differenza che il tema grafico di default è più bello (parere personale) e la stabilità generale è maggiore.
    Non capisco come si possa dire che Ubuntu e Debian siano così diverse, quando sono per lo più identiche.
    Fedora è un'altra cosa, perché viene fornita con strumenti di configurazione diversi.
    OpenSUSE idem per Yast.
    Ma Debian e Ubuntu si configurano allo stesso modo e di default il software fornito con il task desktop è quasi lo stesso.
    Il bonus di Debian è la stabilità. Il bonus di Ubuntu è che arriva un anno prima (ma non così stabile). Per il resto perché tutto questo accanimento contro Debian? Non è più difficile, proprio per nulla. Anzi, per me che configuro i BootLoader in maniera non di default è anzi più semplice il setup di Debian.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bla blash
    > Boh... a me non sembra poi così diversa da Ubuntu
    > 10.04
    > LTS.
    > L'installazione è un pelino più lunga, ma più
    > configurabile (se vuoi, altrimenti avanti avanti
    > avanti
    > fine).
    > Non ci sono problemi con i driver proprietari,
    > visto che ti chiede lui di scaricarli se
    > servono.
    > Non capisco tutte queste critiche.
    > Unica differenza con Ubuntu sono due-tre scemenze
    > (tipo la guest session di Gnome, l'installer
    > automatico dei driver Nvidia e dei pacchetti per
    > samba). Per il resto mi sembra proprio identica,
    > con la differenza che il tema grafico di default
    > è più bello (parere personale) e la stabilità
    > generale è
    > maggiore.
    > Non capisco come si possa dire che Ubuntu e
    > Debian siano così diverse, quando sono per lo più
    > identiche.
    > Fedora è un'altra cosa, perché viene fornita con
    > strumenti di configurazione
    > diversi.
    > OpenSUSE idem per Yast.
    > Ma Debian e Ubuntu si configurano allo stesso
    > modo e di default il software fornito con il task
    > desktop è quasi lo
    > stesso.
    > Il bonus di Debian è la stabilità. Il bonus di
    > Ubuntu è che arriva un anno prima (ma non così
    > stabile). Per il resto perché tutto questo
    > accanimento contro Debian? Non è più difficile,
    > proprio per nulla. Anzi, per me che configuro i
    > BootLoader in maniera non di default è anzi più
    > semplice il setup di
    > Debian.

    la gestione dei task è abbastanza diversa visto l'uso diverso a cui sono destinate e il kernel ubunto ha cose piu nuove di debian alcune veramente instabili ma comunque anche partendo dalla stessa base ubuntu risulta piu user oriented e facilitata nei compiti.. debian invece ti obbliga a sapere le cose ^^
  • - Scritto da: lordream
    > la gestione dei task è abbastanza diversa visto
    > l'uso diverso a cui sono destinate e il kernel
    > ubunto ha cose piu nuove di debian alcune
    > veramente instabili ma comunque anche partendo
    > dalla stessa base ubuntu risulta piu user
    > oriented e facilitata nei compiti.. debian invece
    > ti obbliga a sapere le cose
    > ^^

    Ma neanche tante cose, se ce l'ho fatta io... la cosa più difficile da me è stato installare i driver nvidia (non c'era xorg.conf e al riavvio ho dovuto dare
    sudo Xorg -configure
    sudo mv ~/xorg.conf.new /etc/X11/xorg.conf
    startx

    x il resto era già tutto a posto.
    Vorrei anche aggiungere come vantaggio a favore di Debian+KDE), oltre la stabilità, una reattività decisamente maggiore rispetto alla Kubuntu 10.04. Capita anche con Gnome?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fai il login o Registrati
    > - Scritto da: lordream
    > > la gestione dei task è abbastanza diversa visto
    > > l'uso diverso a cui sono destinate e il kernel
    > > ubunto ha cose piu nuove di debian alcune
    > > veramente instabili ma comunque anche partendo
    > > dalla stessa base ubuntu risulta piu user
    > > oriented e facilitata nei compiti.. debian
    > invece
    > > ti obbliga a sapere le cose
    > > ^^
    >
    > Ma neanche tante cose, se ce l'ho fatta io... la
    > cosa più difficile da me è stato installare i
    > driver nvidia (non c'era xorg.conf e al riavvio
    > ho dovuto
    > dare
    > sudo Xorg -configure
    > sudo mv ~/xorg.conf.new /etc/X11/xorg.conf
    > startx

    > x il resto era già tutto a posto.
    > Vorrei anche aggiungere come vantaggio a favore
    > di Debian+KDE), oltre la stabilità, una
    > reattività decisamente maggiore rispetto alla
    > Kubuntu 10.04. Capita anche con
    > Gnome?

    devo provare con kde.. al momento sto facendo la prova di debian 5 vs debian 6 e nel solo boot dopo il login sul mio pc guadagno piu di 3 secondi a favore della 6.. non mi ha riconosciuto il monitor lcd del case e ho dovuto configurarlo a mano touch compreso mentre la 5 ho dovuto configurare solo xorg per mandare il segnale alche all'lcd.. comunque non trovo grosse differenze.. molto reattive entrambe ma ancora non mi convince appieno
  • - Scritto da: Fai il login o Registrati
    > Vorrei anche aggiungere come vantaggio a favore
    > di Debian+KDE), oltre la stabilità, una
    > reattività decisamente maggiore rispetto alla
    > Kubuntu 10.04. Capita anche con
    > Gnome?

    Più che reattività mi è sembrato che qualche applicazione a volte si blocchi meno (ma può essere giusto un'impressione). Per il resto sono identiche.
    Vantaggio di Ubuntu: arriva prima.
    Vantaggio di Debian: il supporto dura più a lungo.
    Dal punto di vista dell'usabilità non noto differenze apprezzabili (a parte il bootloader che è MOLTO più semplice da configurare con Debian).

    Come si fa a dire che Debian ti costringe a sapere le cose? L'installer è idiota. Ho installato la kFreeBSD in una macchina virtuale partendo da businesscard e volutamente non ho letto nulla, ma ho solo premuto avanti avanti avanti fine (a parte il nome utente e la password, che servono per forza).
    Risultato: poco dopo 30 minuti avevo il desktop funzionante sulla macchina virtuale.
    Ma dov'è tutta questa difficoltà? Ribadisco: ho installato senza leggere, stile programma Windows.
    non+autenticato
  • - Scritto da: lordream
    > la gestione dei task è abbastanza diversa visto
    > l'uso diverso a cui sono destinate e il kernel
    > ubunto ha cose piu nuove di debian alcune
    > veramente instabili ma comunque anche partendo
    > dalla stessa base ubuntu risulta piu user
    > oriented e facilitata nei compiti.. debian invece
    > ti obbliga a sapere le cose
    > ^^

    Boh... io sul portatile ho Ubuntu (per una questione di driver che allora non erano in Debian, ma adesso ci sono con Squeeze). Sul fisso invece ho Debian. Sono utente GNU/Linux da anni e tutte queste differenze non le vedo.
    Dove sarebbe più user-oriented Ubuntu? Dove? A parte la guest session di Gnome, l'installazione a richiesta di samba quando si apre condividi cartella e l'installazione semplificata (di poco) dei driver nVidia?

    Dire che Ubuntu è più user-oritented è solo un'affermazione. Mi fai qualche esempio pratico? Io uso entrambi e ribadisco di non aver trovato in pratica alcuna differenza.

    Non mi tirare fuori cose tipo upstart, visto che all'utente medio non gliene frega nulla. Parlo di usabilità del desktop di default (Gnome), che per me fra Ubuntu 10.04 e Debian 6.0 non mostra la minima differenza (a parte le tre cose di poco conto di cui sopra).
    non+autenticato
  • ...debian invece ti obbliga a sapere le cose ^^...

    Esatto. Ubuntu ammette l'ignoranza del resto è un sistema desktop, pesante e pieno di bug. Meglio una linux mint, più snella. Debian è fantastica, fare un paragone con Ubuntu e come paragonare Windows con MacOsX.
    Per quel che mi riguarda il grande errore di linux e' rendere distribuzioni Desktop. Hai scritto Debian ti obbliga a sapere; certo qualsiasi sistema operativo ti obbliga farlo, ma la cosa che mi fa imbestialire che ti contraddici, non sai e giudichi.
    non+autenticato
  • Linux Mint è decisamente piu' buggata e meno supportata.
    non+autenticato
  • Attento, hai sbagliato nick...
    non+autenticato
  • Io sono gnucco forte anche se è 18 mesi che sono passato a Linux rasando win Xp.Utilizzo ubuntu e i codecs (uso il pc per internet, quindi video, sharing. p2p) grazie a siti come Chimerarevo che ti dicono come fare per installare medibuntu & Co.Faccio copia-incolla nel terminale ed è tutto fatto..si lo so cè mint ma non mi piace e gira peggio nel mio pc datato alla faccia dei promo che fanno i francesi sulla leggerezza e sul fatto che è un'Ubuntu migliorata.Debian è già diversa nella installazione. In Ubuntu Mint Opensuse PclinuxOs fai un unico download in debian vedo una miriade di pacchettini a cascata,,già li mi viene il panico e mi blocco! Non ci capisco niente, non dico altro perchè se no mi prendete per il c**o a vita!
    non+autenticato
  • Intanto debian e` piu` universale. Lo ficchi sui vecchi powerpc, gli alpha, gli arm.
    Ubuntu tende a focalizzarsi su una esperienza utente e cerca di renderla ideale (e di fidelizzare l'utente verso il LORO modo di vedere), debian cerca invece di mettere a disposizione ogni scelta possibile.

    Entrambi gli approcci hanno pro e contro, nulla vieta di passare da uno all'altro.
    Imparato uno, sai lavorare sull`altro. E diventi ancora piu' allergico a windows.

    non dimenticatevi di distro come kanotix e aptosid, oltre al gia' citato mint, che sono varianti di debian interessanti per il desktop.
    non+autenticato
  • con supporto ZFS!!
    appena ho tempo la provo...
    non+autenticato
  • ho capito che in questa mi dovrò accontentare di Ubuntu! non riuscirò mai ad installare una Debian (con codecs & Co.)
    non+autenticato
  • - Scritto da: ginoilpollo
    > ho capito che in questa vita mi dovrò accontentare di
    > Ubuntu! non riuscirò mai ad installare una Debian
    > (con codecs &
    > Co.)
    non+autenticato
  • - Scritto da: ginoilpollo
    > ho capito che in questa mi dovrò accontentare di
    > Ubuntu! non riuscirò mai ad installare una Debian
    > (con codecs &
    > Co.)

    Guarda da ingoranza completa di Linux (a parte una breve parentesi con Mandrake e SuSE poi) sono riuscita a installare Gentoo... E se ce l'ho fatta io a fare sta cosa con Gentoo, non vedo perché dovresti avere difficoltà con Debian tuSorride

    Fan Atari
  • Ma va là dai gino... guarda quanto è difficile installare tutto l'occorrente per il multimedia (richiede i repository Debian Multimedia):
    sudo apt-get install kaffeine libxine1-plugins w64codecs libxine1-all-plugins k9copy libdvdcss2 kdemultimedia-kio-plugins lame flashplayer-mozilla
    Ovviamente puoi tranquillamente usare la gui (synaptic & affini) ma fai prima con un bel copia-incolla... Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fai il login o Registrati
    > Ma va là dai gino... guarda quanto è difficile
    > installare tutto l'occorrente per il multimedia
    > (richiede i repository Debian
    > Multimedia):
    > sudo apt-get install kaffeine libxine1-plugins
    > w64codecs libxine1-all-plugins k9copy libdvdcss2
    > kdemultimedia-kio-plugins lame
    > flashplayer-mozilla

    > Ovviamente puoi tranquillamente usare la gui
    > (synaptic & affini) ma fai prima con un bel
    > copia-incolla...
    > Sorride

    Io sono gnucco forte anche se è 18 mesi che sono passato a Linux rasando win Xp.Utilizzo ubuntu e i codecs (uso il pc per internet, quindi video, sharing. p2p) grazie a siti come Chimerarevo che ti dicono come fare per installare medibuntu & Co.Faccio copia-incolla nel terminale ed è tutto fatto..si lo so cè mint ma non mi piace e gira peggio nel mio pc datato alla faccia dei promo che fanno i francesi sulla leggerezza e sul fatto che è un'Ubuntu migliorata.Debian è già diversa nella installazione. In Ubuntu Mint Opensuse PclinuxOs fai un unico download in debian vedo una miriade di pacchettini a cascata,,già li mi viene il panico e mi blocco! Non ci capisco niente, non dico altro perchè se no mi prendete per il c**o a vita!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ginoilpollo
    > In Ubuntu Mint Opensuse
    > PclinuxOs fai un unico download in debian vedo
    > una miriade di pacchettini a cascata,,già li mi
    > viene il panico e mi blocco!
    Ubuntu e Mint utilizzano apt come Debian, quindi la miriade di pacchettini a cascata li hanno anche loro, ma non te li fanno vedere...

    > Non ci capisco
    > niente, non dico altro perchè se no mi prendete
    > per il c**o a
    > vita!
    Scherzi, ti dovrei prendere per il culo perché non ti interessa capire il sistema delle dipendenze di linux? X chi mi hai preso? Ci sarà ben di peggio nella vita... continua pure ad usare Ubuntu e vivi felice... Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: ginoilpollo
    > Io sono gnucco forte anche se è 18 mesi che sono
    > passato a Linux rasando win Xp.
    Nessuno è nato imparato. Anche io lo ero all'inizio, ora lo sono meno grazie a Slackware. Si impara piano piano. Č tutta questione di buona volontà.
    Si sa che l'apprendimento su Linux è più ripido, ma col tempo e con il know-how acquisito le cose diventeranno più facili.

    > Utilizzo ubuntu e
    > i codecs (uso il pc per internet, quindi video,
    > sharing. p2p) grazie a siti come Chimerarevo che
    > ti dicono come fare per installare medibuntu &
    > Co.Faccio copia-incolla nel terminale ed è tutto
    > fatto..
    Anche io all'inizio facevo così. Ma se vuoi prendere dimestichezza col terminale, inizia a ricopiarli da solo e non fare copia-incolla. Ti sembrerà una fesseria, però in realtà ti aiuta ad entrare nella mentalità dell'utente che sa ciò che scrive e ti aiuta a comprendere meglio i comandi da digitare.

    > si lo so cè mint ma non mi piace e gira
    > peggio nel mio pc datato alla faccia dei promo
    > che fanno i francesi sulla leggerezza e sul fatto
    > che è un'Ubuntu migliorata.
    A volte dipende anche dall'hardware.

    > Debian è già diversa
    > nella installazione. In Ubuntu Mint Opensuse
    > PclinuxOs fai un unico download in debian vedo
    > una miriade di pacchettini a cascata,,già li mi
    > viene il panico e mi blocco!
    Presto ti renderai conto che la modularità dei pacchetti è un salvavita. Specie quando vorrai installare solo il necessario.

    > Non ci capisco
    > niente, non dico altro perchè se no mi prendete
    > per il c**o a
    > vita!
    Perchè dovremmo farlo? Noi non prendiamo in giro i newbie, anzi siamo sempre ben disposti ad aiutarli. Noi prendiamo in giro i troll.Occhiolino
    Darwin
    5126
  • Forza Debian! sempre e cmq nel cuore!

    Sorride

    (forse un pò troppo ultrà ma al cuor non si comanda!)
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)