Raffaella Gargiulo

REM: scaricate e remixate

In attesa dell'uscita del nuovo album il gruppo invita gli utenti a proporre versioni del singolo che lo anticipa. Condividendoli con tutti grazie alla licenza Creative Commons

Roma - ╚ in arrivo il nuovo album dei REM, il quindicesimo, intitolato Collapse into now, che sarà in vendita a partire del prossimo 7 marzo. In attesa dell'uscita, il gruppo rock statunitense ha pensato di invitare tutti i fans ad un'esperienza musicale interattiva, nonostante non sia la prima volta che la band lancia questo genere di iniziative: offrendo la possibilità di remixare la propria musica e dando loro gli strumenti necessari per farlo.

Durante la campagna di promozione dell'album i REM hanno annunciato un progetto di remix sulle tracce del singolo "It Happened Today", presente nel nuovo album ma messo in commercio in anteprima a fine 2010. Con l'aiuto del produttore Jacknife Lee, la band ha raccolto tutti i file con le tracce del nuovo singolo dei REM e da un paio di giorni li ha postati sul sito ufficiale del gruppo musicale.

I file, 16 tracce che sono state utilizzate per creare la canzone, possono essere scaricati da chiunque, e tutti sono stati invitati a presentare i loro remix sul sito della band per condividerli con gli altri utenti e i fan di tutto il mondo. I file da scaricare, in formato AIFF, possono essere utilizzati con Garageband, il programma prodotto da Apple per creare e modificare canzoni. Una volta composto, il remix potrà essere poi condiviso su Soundcloud.com, un sito che consente di pubblicare la propria musica e di condividerla.
Le tracce di "It Happened Today" sono state diffuse con una licenza di Creative Commons e possono essere quindi modificate interamente da parte degli utenti rispettando i termini delle stesse, in questo caso non potendo usare le versioni remixate per scopi commerciali. Ad oggi le versioni remixate che sono state caricate sul sito dei REM dagli utenti sono oltre 40.

Raffaella Gargiulo
Notizie collegate
  • AttualitàI REM arrancano nell'openInvitano i netizen a remixare i video, e a postarli su YouTube, ma al contempo ne vietano la libera distribuzione. Un controsenso? Un'iniziativa di stampo open, ma non abbastanza ragionata
7 Commenti alla Notizia REM: scaricate e remixate
Ordina