Alfonso Maruccia

Mars500, ammartaggio riuscito

La simulazione che mira a valutare l'impatto psicologico del lungo viaggio necessario a portare l'uomo su Marte arriva a un punto di snodo. Dopo le passeggiate, il ritorno verso la Terra

Roma - Mars500, la simulazione che riproduce una finta missione di sei astronauti impegnati a raggiungere il Pianeta Rosso, è finalmente arrivata a destinazione: l'equipaggio ha raggiunto l'orbita di Marte e tre dei suoi membri hanno posato i piedi su una riproduzione fedele del suolo brullo e roccioso del pianeta rosso.

Fra i tre fortunati destinati a simulare il primo ammartaggio della storia c'era anche l'italiano Diego Urbina, astronauta della European Space Agency che fa da grande sponsor dell'iniziativa e parla di "un esperimento visionario": "L'Europa si prepara a fare un passo in avanti nell'esplorazione spaziale - ha commentato la responsabile ESA per i voli spaziali con equipaggio Simonetta Di Pippo - La nostra tecnologia e la nostra scienza progredisce di giorno in giorno. Oggi Mars500 è soltanto una simulazione, ma stiamo lavorando per tramutarla in realtà".

La "visionarietà" di Mars500 sta soprattutto nel fatto che, per la prima volta, l'ESA e le altre agenzie spaziali avranno l'occasione di analizzare gli effetti psicologici di un lungo isolamento imposto a un piccolo equipaggio, dove le comunicazioni elettroniche "bidirezionali" soffrono di un lag di svariati minuti e gli astronauti sono giocoforza lasciati completamente a se stessi ad affrontare le condizioni estreme dello spazio esterno, guasti ed eventuali crisi inaspettate.
Ospitata in una struttura lunga venti metri per quattro metri di larghezza nei pressi di un centro di ricerca russo, Mars500 durerà 500 giorni circa fino al prossimo novembre. L'ammartaggio compiuto segna il raggiungimento del punto mediano della missione simulata, a cui seguiranno tre "camminate" su una superficie marziana altrettanto ricostruita, la riunione della crew sbarcata con i tre astronauti rimasti in orbita e il ritorno della missione verso la Terra.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
53 Commenti alla Notizia Mars500, ammartaggio riuscito
Ordina
  • Sono andati sulla Luna è l'hanno trovata abitata, infatti non ci sono più tornati pur potendo fare soldi a gogo con il turismo spaziale, adesso vogliono andare a piantare una bandierina su Marte? per poi scappare di nuovo?, ipocriti, che spendessero quei soldi per chi muore di fame nel mondo invece di simulare cagate!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: V67
    > Sono andati sulla Luna è l'hanno trovata abitata,
    > infatti non ci sono più tornati pur potendo fare
    > soldi a gogo con il turismo spaziale, adesso
    > vogliono andare a piantare una bandierina su
    > Marte? per poi scappare di nuovo?, ipocriti, che
    > spendessero quei soldi per chi muore di fame nel
    > mondo invece di simulare cagate!!!

    Ma sei fuori ???
    Per chi muore di fame Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    I soldi si spendono per le armi capito Arrabbiato ?
    krane
    22544
  • Anche per le armi, per i sevizi segreti, per sovvenzionare i gruppi terroristici in Iran, per le guerre preventive, insomma per la distruzione del mondo, ma per raccontarci balle, li mi girano e anche molto, ci ritengono veramente dei co@@ioni
    non+autenticato
  • - Scritto da: krane

    > Ma sei fuori ???
    > Per chi muore di fame Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > I soldi si spendono per le armi capito Arrabbiato ?

    con i 740 G$/anno che gli USA spendono in difesa, chissà quanta gente potrebbero mandare su Marte e ritorno.
    La fame nel mondo la vedo più difficile, e dopotutto non gliene frega un cavolo a nessuno dei morti di fame dei Paesi poveri.
    Funz
    13000
  • da chi era abitata al luna? da draghi a tre teste?
    MeX
    16902
  • Senti se ti interessa informati, vatti a vedere sul sito della nasa le foto evidentemente ritoccate da un bambino, perchè chiunque potrebbe aver fatto un lavoro migliore, guardati le basi e le antenne cancellate, puoi anche non crederci, a me non interessa convincere nessuno, ma visto che la luna è a un tiro di schioppo, visto che è ricca di minerali, i satelliti hanno trovato anche acqua congelata, mi sai dire come mai non abbiamo fatto basi sulla luna negli ultimi 30 anni?
    Come ben saprai la gravità incide molto come peso, quello che dobbiamo mandare fuori dal pianeta terra, perchè non fare uno spazioporto sulla luna?
    Perchè non fare turismo sulla luna?
    Perchè non ci siamo tornati stabilmente?
    Sarebbe un mercato incredibile, si potrebbe usare anche come deposito per le scorie radioattive, per ricerche sulla gravità, creare un biosistema in serre, la produzione di energia sarebbe notevole rispetto alla terra con pannelli solari, si potrebbero fare milioni di ricerche, perchè tutto questo non è stato fatto?
    Perchè siamo arrivati tardi di 450.000 anni, se poi vuoi credere che tu appartieni all'unica razza pensante dell'universo, per me puoi credere pure che la terra sia piatta e che andrai all'inferno, sei liberissimo di avere tutte le paure che crei o tutta l'ipocrisia che vuoi, fatti tuoi.

    Buona vita
    non+autenticato
  • - Scritto da: V67
    > Senti se ti interessa informati, vatti a vedere
    > sul sito della nasa le foto evidentemente
    > ritoccate da un bambino, perchè chiunque potrebbe
    > aver fatto un lavoro migliore, guardati le basi e
    > le antenne cancellate, puoi anche non crederci, a
    > me non interessa convincere nessuno, ma visto che
    > la luna è a un tiro di schioppo, visto che è
    > ricca di minerali, i satelliti hanno trovato
    > anche acqua congelata, mi sai dire come mai non
    > abbiamo fatto basi sulla luna negli ultimi 30
    > anni?

    E' vero ! Proprio due notti fa pensa che degli ufi sono venuti a distruggere la catapulta che stavo costruendo per andare sulla luna con la mia astrocapsula che ho ricavato da uno di quei vecchi cassoni della spazzatura in metallo.

    > Come ben saprai la gravità incide molto come
    > peso, quello che dobbiamo mandare fuori dal
    > pianeta terra, perchè non fare uno spazioporto
    > sulla luna?

    Perche' non serve ! e' a un tiro di schioppo no ? Gonfiamo di elio le ruote dei camion cosi' volano e ci arrivano direttamente, sarebbe piu' semplice. Piuttosto installiamo un benzinaio per fare il pieno ai camion.

    > Perchè non fare turismo sulla luna?

    Grande ! Io ho gia' l'idea per riciclare i bidoni della spazzatura come camere, un po' di silicone e siamo a posto !

    > Perchè non ci siamo tornati stabilmente?

    Probabilmente nessuno ci ha mai pensato !!!

    > Sarebbe un mercato incredibile, si potrebbe usare
    > anche come deposito per le scorie radioattive,
    > per ricerche sulla gravità, creare un biosistema
    > in serre, la produzione di energia sarebbe
    > notevole rispetto alla terra con pannelli solari,
    > si potrebbero fare milioni di ricerche, perchè
    > tutto questo non è stato fatto?

    Perche' manca la gente giusta, con le idee...
    Perche' non apriamo una societa' ed andiamo sulla luna ?

    > Perchè siamo arrivati tardi di 450.000 anni,

    Bravo, anche ho sempre pensato che fossero meno di 500.000 e piu' di 400.000 ! Ecco !

    > se
    > poi vuoi credere che tu appartieni all'unica
    > razza pensante dell'universo, per me puoi credere
    > pure che la terra sia piatta e che andrai
    > all'inferno, sei liberissimo di avere tutte le
    > paure che crei o tutta l'ipocrisia che vuoi,
    > fatti tuoi.

    > Buona vita
    krane
    22544
  • E' perchè crediamo alle fiabe, tutto ciò che produce un profitto è stato fatto, se non lo hanno fatto è perchè non possono.
    In fondo per l'uomo, tutto quello che non conosce, gli provoca paura, paura di vedere, paura di provare, ego smisurato, nessun rispetto per niente e per nessuno, però il bello è proprio che non possiamo fare tutto, che finchè rimaniamo nel nostro cortile possiamo pisciare sulla pareti, cagare negli angoli, ma come usciamo ci tirano le orecchie e ti dicono non si fa, qui non sei a casa tua.
    HAHAHAHA
    Il bello è pensare quello che si vuole di tutto, poi esistono realtà oggettive e soggettive, l'importate che pensiate e che vi ponete domande, poi il credere alle fiabe è sempre meglio che svegliarsi e vedere la realtà.

    imho
    non+autenticato
  • - Scritto da: V67
    > E' perchè crediamo alle fiabe, tutto ciò che
    > produce un profitto è stato fatto, se non lo
    > hanno fatto è perchè non possono.
    > In fondo per l'uomo, tutto quello che non
    > conosce, gli provoca paura, paura di vedere,
    > paura di provare, ego smisurato, nessun rispetto
    > per niente e per nessuno, però il bello è proprio
    > che non possiamo fare tutto, che finchè rimaniamo
    > nel nostro cortile possiamo pisciare sulla
    > pareti, cagare negli angoli, ma come usciamo ci
    > tirano le orecchie e ti dicono non si fa, qui non
    > sei a casa tua.
    > HAHAHAHA
    > Il bello è pensare quello che si vuole di tutto,
    > poi esistono realtà oggettive e soggettive,
    > l'importate che pensiate e che vi ponete domande,
    > poi il credere alle fiabe è sempre meglio che
    > svegliarsi e vedere la realtà.
    > imho

    C'e' uno qua che si firma Africano, penso vi trovereste bene a parlare insieme voi due...
    krane
    22544
  • - Scritto da: V67
    > Senti se ti interessa informati

    Ah, ma non era una battuta?
    A bocca storta
    Teo_
    2654
  • ecco un serio motivo per cui non posso fare l'astronauta,
    ecco tutti voi a dire sei esagerato, dai,
    eppure consiglierei a tutti di vivere con un collega (+ o - l'esperienza degli astronauti, anche se il settore è diverso)
    a lavoro otto 8 insieme ... la sera a casa insieme, dopo cena di che si parlerà mai? di lavoro!
    se poi ti capita pure (come a me) uno logorroico e che russa, la capacità di sopportazione si riduce ...
    vabbè esco e vado ad attacca un pò di fighe ... e questo ti viene dietro, e ti rompe pure durante l'abbordaggio!

    i due anni + brutti della mia vita ... già dopo qualche mese volevo andarmene, citando guccini: ovvio il medico dice sei depresso .. ma nemmeno dentro al cesso possiedo un mio momento!
    non+autenticato
  • - Scritto da: hp sucks
    > ecco un serio motivo per cui non posso fare
    > l'astronauta,
    > ecco tutti voi a dire sei esagerato, dai,
    > eppure consiglierei a tutti di vivere con un
    > collega (+ o - l'esperienza degli astronauti,
    > anche se il settore è diverso)
    > a lavoro otto 8 insieme ... la sera a casa
    > insieme, dopo cena di che si parlerà mai? di
    > lavoro!
    > se poi ti capita pure (come a me) uno logorroico
    > e che russa, la capacità di sopportazione si
    > riduce ...

    Lo si butta fuori bordo e passa la paura...

    > vabbè esco e vado ad attacca un pò di fighe ... e
    > questo ti viene dietro, e ti rompe pure durante
    > l'abbordaggio!

    > i due anni + brutti della mia vita ... già dopo
    > qualche mese volevo andarmene, citando guccini:
    > ovvio il medico dice sei depresso .. ma nemmeno
    > dentro al cesso possiedo un mio momento!
    krane
    22544
  • forza che ci arriviamo!
    non+autenticato
  • I tre astronauti sanno benissimo di essere sulla terra, che si tratta di finzione, direi una differenza psicologica di non poco conto, che vanifica tutti i trucchetti come quella delle conversazioni con il ritardo di svariati minuti.
    Se vogliono fare un test serio devono prendere degli astronauti e fargli credere sul serio di essere stati inviati su Marte, altrimenti lo stesso tipo di studi sulla psicologia umana in condizioni di isolamento estremo le possono ottenere ben più facilmente ponendo i tre astronauti sulla classica isola deserta e dandogli un carico di scatolette adeguato per la durata della missione, molto più realistico, con la necessità anche di superare problemi reali e probabilmente anche più economico!
  • certo.. perchè nello spazio c'è il problema di essere morsi da serpenti velenosi e di scavare per trovare acqua potabile.
    Il test non è per capire se le persone riescono a soppravvivere psicologicamente per 6 mesi... ma se le persone riescano a condividere uno spazio minuscolo, senza privacy per tutto il tempo del viaggio, senza ammazzarsi.
    Un isola deserta non è assolutamente reale da quel punto di vista... perchè sei all'aria aperta.
    In più, per il viaggio, si possono pure portare dietro una PSP, o libri digitali, e comunque possono comunicare e ricevere notizie dalla terra.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Daniele Mura
    > Il test non è per capire se le persone riescono a
    > soppravvivere psicologicamente per 6 mesi... ma
    > se le persone riescano a condividere uno spazio
    > minuscolo, senza privacy per tutto il tempo del
    > viaggio, senza
    > ammazzarsi.

    Ma su che canale era? Questo reality me lo sono perso
    Teo_
    2654
  • - Scritto da: Teo_
    > - Scritto da: Daniele Mura
    > > Il test non è per capire se le persone riescono
    > > a soppravvivere psicologicamente per 6 mesi...
    > > ma se le persone riescano a condividere uno
    > > spazio minuscolo, senza privacy per tutto il
    > > tempo del viaggio, senza ammazzarsi.

    > Ma su che canale era? Questo reality me lo sono
    > perso

    Canali russi per lo piu', ma anche sulla nasa TV hanno dato qualche spezzone.
    krane
    22544
  • una missione fattibile per l'uomo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: rossi fabio
    > una missione fattibile per l'uomo.

    ... ma perchè?
  • per ovviare alla sovrapopolazione e all'esaurimento di risorse sulla terra
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > per ovviare alla sovrapopolazione e
    > all'esaurimento di risorse sulla
    > terra

    si, certo, costerà solo qualche G$ a cranio...
    Ma tanto il problema si risolverà da solo alla maniera tradizionale (GCP&M)
    Funz
    13000
  • Data la temperatura massima di Marte ( e sorvolo sulla minima ), l'abbondanza eccessiva di ferro in superficie ed il campo magnetico quasi inestente...
    Per cosa vorresti usarlo, come carcere / final destrination?
  • - Scritto da: Valeren
    > Data la temperatura massima di Marte ( e sorvolo
    > sulla minima ), l'abbondanza eccessiva di ferro
    > in superficie ed il campo magnetico quasi
    > inestente...
    > Per cosa vorresti usarlo, come carcere / final
    > destrination?

    Total Recall, ma senza il lieto fine Sorride
    (mi spiace perdermi la donna con le tre bocce Con la lingua fuori)
  • - Scritto da: MeX
    > per ovviare alla sovrapopolazione e
    > all'esaurimento di risorse sulla
    > terra

    e andare su un pianeta morto? dammi del... quello che vuoi ma penso che l'uomo sia fatto per questo pianeta e oltre non potrà andare. Rischiamo la vita perfino mettendo i piedi in mare!
  • - Scritto da: rossi fabio
    > una missione fattibile per l'uomo.

    Chi scuce i $$? Chiediamo a Jobs che ne ha tanti?
    In cambio vuoi mettere la visibilità degli ipad in mano agli astronauti su Marte?Con la lingua fuori
    Funz
    13000
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)