Mauro Vecchio

UE, pedoweb da estirpare alla fonte

Una proposta contro adescamento e distribuzione di immagini pedopornografiche. Al blocco dei siti verrà preferita la rimozione alla sorgente dei contenuti. Applausi dagli attivisti

Roma - Si tratta di una proposta che ha attirato i più convinti apprezzamenti, in particolare da parte dei vari attivisti europei per i diritti dei netizen. Ad avanzarla è stato un gruppo di parlamentari del Vecchio Continente, riunitisi per discutere del testo della prossima direttiva comunitaria in materia di contrasto alla pedopornografia online.

Il messaggio della Commissione per le Libertà Civili è stato chiaro: il blocco degli accessi ai vari siti legati all'adescamento online così come alla diffusione di contenuti pedopornografici potrebbe non rappresentare una misura sempre efficace. Queste stesse procedure di blocco potrebbero inoltre essere foriere di errori, come accaduto in più di un caso nei vari paesi membri dell'Unione Europea.

I parlamentari d'Europa hanno infatti ricordato come due siti olandesi legati alla tutela dei minori dagli abusi siano stati bloccati per sbaglio. Ecco perché il nuovo testo approvato dalla Commissione per le Libertà Civili imporrà ai vari stati membri di preferire tecniche più sicure di rimozione dei contenuti alla fonte, in modo che non possano tornare in circolazione sul web.
Secondo il testo la tecnica del blocco degli accessi sarà implementabile qualora un determinato sito operi al di fuori dei 27 paesi membri dell'Unione Europea. O anche quando le procedure di rimozione alla sorgente risultino troppo lunghe e complicate. Gli attivisti di European Digital Rights Movement (EDRi) hanno applaudito la decisione, parlando di una misura finalmente efficace contro gli abusi dei minori che rimbalzano sul web.

Ma la proposta dei parlamentari d'Europa è andata anche verso un nuovo livello di trasparenza online. Nel caso un sito venisse bloccato dalle singole autorità nazionali, sarebbe obbligatoria la comunicazione della relativa motivazione. I vari provider dovranno essere avvertiti a mezzo missiva e debitamente informati della possibilità di contestare la decisione in appello.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàUK, un bottone in blu per i minoriTrovato l'accordo tra i vertici di Facebook e le autorità del Regno Unito. Tutti gli iscritti tra i 13 e i 18 anni potranno usufruire di un'applicazione piazzata in homepage. Contro molestie e adescamento online
  • AttualitàCamera, pugno duro sull'adescamento in ReteApprovati i principi della Convenzione di Lanzarote sugli abusi sessuali nei confronti dei minori. Pene più severe per il grooming online e per chi istiga pubblicamente a commettere tali reati
  • AttualitàPedoweb, l'Italia oscura 177 sitiLo conferma il direttore della PolPost. E i dati dell'Interpol parlano di moltissimi siti di pedopornografia infantile ancora attivi. Ma ad attendere i minori online c'è anche il bullismo, spiega l'on. Angelilli. Il dossier
48 Commenti alla Notizia UE, pedoweb da estirpare alla fonte
Ordina
  • rispondo al genio che ha scoperto che le donne maturano a 12 13 anni: i bambini di 5 anni sono biologicamente in grado di lavorare in miniera, e allora? ce li mandi?

    finche` le dodicenni vanno coi quindicenni, nessun problema. il problema sorge quando si trovano gente piu` matura e in grado quindi di manipolarle.
    Se ci fosse vero amore, nessun problema: aspetti di raggiungere l`eta` legale. L`amore e` eterno, no?
    non+autenticato
  • - Scritto da: vuoto
    > i bambini di 5 anni sono
    > biologicamente in grado di lavorare in miniera, e
    > allora? ce li
    > mandi?
    >

    Immediatamente, e con una bomba attaccata al collo. Se sgarrano, bum!
    non+autenticato
  • Lavorare in miniera fa male al fisico. Fare sesso no.
    Shiba
    4062
  • - Scritto da: Shiba
    > Lavorare in miniera fa male al fisico. Fare sesso
    > no.

    GRANDE!
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > - Scritto da: Shiba
    > > Lavorare in miniera fa male al fisico. Fare
    > sesso
    > > no.
    >
    > GRANDE!
    Dipende, potresti trovarti con un bicipite destro ipersviluppato...Imbarazzato
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippO
    > - Scritto da: il solito bene informato
    > > - Scritto da: Shiba
    > > > Lavorare in miniera fa male al fisico. Fare
    > > sesso
    > > > no.
    > >
    > > GRANDE!
    > Dipende, potresti trovarti con un bicipite destro
    > ipersviluppato...
    >Imbarazzato

    Per quanto mi riguarda, penso che se giocassi a tennis avrei un servizio degno del miglior Ivanisevic A bocca aperta
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 17 febbraio 2011 14.45
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > - Scritto da: pippO
    > > - Scritto da: il solito bene informato
    > > > - Scritto da: Shiba
    > > > > Lavorare in miniera fa male al fisico. Fare
    > > > sesso
    > > > > no.
    > > >
    > > > GRANDE!
    > > Dipende, potresti trovarti con un bicipite
    > destro
    > > ipersviluppato...
    > >Imbarazzato
    >
    > Per quanto mi riguarda, penso che se giocassi a
    > tennis avrei un servizio degno del miglior
    > Ivanisevic
    > A bocca aperta
    Possiamo fare un doppio imbattibile In lacrime
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippO
    > - Scritto da: il solito bene informato
    > > - Scritto da: pippO
    > > > - Scritto da: il solito bene informato
    > > > > - Scritto da: Shiba
    > > > > > Lavorare in miniera fa male al fisico.
    > Fare
    > > > > sesso
    > > > > > no.
    > > > >
    > > > > GRANDE!
    > > > Dipende, potresti trovarti con un bicipite
    > > destro
    > > > ipersviluppato...
    > > >Imbarazzato
    > >
    > > Per quanto mi riguarda, penso che se giocassi a
    > > tennis avrei un servizio degno del miglior
    > > Ivanisevic
    > > A bocca aperta
    > Possiamo fare un doppio imbattibile In lacrime

    ah... che brutta immagine!

    Rotola dal ridere

    spero che PI moderi questi post al più presto!
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > - Scritto da: pippO
    > > - Scritto da: il solito bene informato
    > > > - Scritto da: pippO
    > > > > - Scritto da: il solito bene informato
    > > > > > - Scritto da: Shiba
    > > > > > > Lavorare in miniera fa male al fisico.
    > > Fare
    > > > > > sesso
    > > > > > > no.
    > > > > >
    > > > > > GRANDE!
    > > > > Dipende, potresti trovarti con un bicipite
    > > > destro
    > > > > ipersviluppato...
    > > > >Imbarazzato
    > > >
    > > > Per quanto mi riguarda, penso che se giocassi
    > a
    > > > tennis avrei un servizio degno del miglior
    > > > Ivanisevic
    > > > A bocca aperta
    > > Possiamo fare un doppio imbattibile In lacrime
    >
    > ah... che brutta immagine!
    >
    > Rotola dal ridere
    >
    > spero che PI moderi questi post al più presto!
    A tennis ovviamenteOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: vuoto
    > rispondo al genio che ha scoperto che le donne
    > maturano a 12 13 anni: i bambini di 5 anni sono
    > biologicamente in grado di lavorare in miniera, e
    > allora? ce li mandi?

    E pure veloce: altrimenti qui come si fa a regalare collane di diamanti alla propria signora ?

    http://pace-sviluppo.megablog.it/item/africa-un-di...

    http://it.euronews.net/2010/12/09/congo-migliaia-d.../
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 17 febbraio 2011 10.12
    -----------------------------------------------------------
    krane
    22544
  • si e no anche perchè la legge ammette che dai 14 anni su si è semicapace di intendere e volere e quindi non c'è reato purchè il minore sia consenziente e non sia stato adescato o manipolato

    il problema è che non si può dimostrare oggettivamente la manipolazione e attualmente la giurisprudenza tende ad essere garantista verso il minore, ovvero si propende sempre per l'ipotesi che il minore sia una povera vittima

    in passato ad esempio era il contrario e di casi del genere ce n'erano parecchi, oggi invece è scoppiata la mania del pedofilo e la percezione di quel reato è cambiata parecchio
    non+autenticato
  • Si continua a leggere di indagini che portano al sequestro di centinaia di PC e materiale annesso e connesso, in altrettante case di cittadini per lo più ignari (almeno lo credo e lo spero).
    Ma io mi chiedo è possibile ?
    Possibile che una persona si debba vedere la vita sconvolta per aver scaricato per sbaglio un file pedo ?
    Ci vuole tanto ad estirpare lammerda alla fonte e punire SOLO chi produce o divulga volontariamente (leggasi: in grossi volumi) ?
    Ogni volta che leggo di una maxi indagine della polizia postale, salta fuori sempre e soltanto (quasi) emule.....ma indagano solo su questo ?
    E poi cosa significa perquisire e sequestrare pc e dati personali di centinaia di persone, con quali criteri ?
    Devo dedurre che siamo arrivati al punto che basta condividete un file qualunque con UN detentore (magari inconsapevole) di contenuti pedo per finire indagato ?
    Mah.....ogni volta che sento parlare di privacy mi vien da piangere.
    non+autenticato
  • perchè indagare stando seduti dietro uno schermo è facile, indagare infiltrandosi nelle organizzazioni dove girano questi pervertiti si rischia la pelle

    e poi vuoi mettere che spasso è prendersela con un povero impiegato che ha scaricato per sbaglio un file? se ta le prendi col delinquente vero rischi un paio di pistolettate
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tex
    > Si continua a leggere di indagini che portano al
    > sequestro di centinaia di PC e materiale annesso
    > Possibile che una persona si debba vedere la vita
    > sconvolta per aver scaricato per sbaglio un file
    > pedo> ?

    l'importante é che le varie polizie giustifichino la loro esistenza facendo vedere di fare qualcosa; sbattere in galera qualcuno con i giornalisti che parlano di "giro di pedofili" é giá fare qualcosa.
    Oltretutto si abitua la gente al fatto che sia normale che la polizia entri nelle case della gente e sequestri tutto.
    Molto utili questi pedofili, se non ci fossero bisognerebbe inventarli !
    non+autenticato
  • Un sistema corrotto si distingue da uno sano nell`interesse a criminalizzare quanti piu` cittadini possibile, non per riempire le carceri ovviamente, ma per avere un elemento di ricatto e quindi piu` potere. Un sistema sano invece cerca di dare vie d`uscita per avere la gente dalla propria parte.

    Nel caso in questione si e` sostituito il termine pederastia con pedofilia, e gia` questo dovrebbe insospettire. Si parla poi di lotta alla pedofilia e invece ci si concentra sui prodotti della attivita` criminale cioe` le foto. Se vi sembra normale, visto che esporre la gente alle foto e` in effetti nocivo, faccio un paragone: le siringhe usate sono pericolose, ma dire che lo spazzino che le raccoglie sta combattendo il traffico di droga e` una cretinata.

    Capisco indagare sui flussi di denaro relativi al materiale, capisco usare i dati sugli scaricamenti per controllare e prevenire abusi, ma accusate chi inizia a scaricare un torrent, magari dal nome fuorviante, mi sembra un pessimo segno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: vuoto
    > Un sistema corrotto si distingue da uno sano
    > nell`interesse a criminalizzare quanti piu`
    > cittadini possibile, non per riempire le carceri
    > ovviamente, ma per avere un elemento di ricatto e
    > quindi piu` potere. Un sistema sano invece cerca
    > di dare vie d`uscita per avere la gente dalla
    > propria
    > parte.

    hm non è corretto secondo me.
    Un sistema corrotto (praticamente tutti) trova nei pedofili, nei terroristi, nei drogati, eccetera una soluzione veloce per avere la gente dalla propria parte. L'importante è far credere a tutti di essere sempre in pericolo, così aumenta la diffidenza verso il prossimo, la fiducia nelle istituzioni... e pure i consumi.
  • Il problema e' che nemmeno devi condividere quel file.

    Se sei indagato PRIMA ti rovinano la vita, DOPO vieni giudicato.

    E magari prima di essere giudicato innocente passano anni, ti rovinano la vita e butti nel cesso un pc. E ovviamente nessuno paga
    harvey
    1481
  • Bhe in molti casi le forze dell'ordine ci vanno "di piombo" ultimamente, il problema è che legalmente non è facile distinguere chi ha scaricato erroniamente o meno tale materiale, per via dei deliri che ci stanno dietro a ste cause (hai mai letto un blog o sito di gente contro la pedofilia?)
    Sgabbio
    26177
  • E' un argomento molto dibatutto, anche perchè la pedopornografia era uno dei cavalli di battaglie delle major contro il p2p.
    Sgabbio
    26177
  • Eliminare i minorenni!

    Diciamo NO alla tirannia dei minori, NO alla pedocrazia.

    Mondo adulto!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Death to the kids
    > Eliminare i minorenni!
    >
    > Diciamo NO alla tirannia dei minori, NO alla
    > pedocrazia.
    >
    > Mondo adulto!!!

    Alle prossime elezioni, vota anche tu Erode per la lista NO MINORI! Deluso
  • ou ma siete matti? la morte e` troppo comoda per quei dannati ragazzini. Io direi: schiaffiamo ad ognuno una partita iva.
    non+autenticato
  • lavori per le aziende farmaceutiche che producono antidepressivi?A bocca aperta

    in effetti sarebbe una mossa furba, si riuscirebbe ad estendere l'uso di antidepressivi dai soli commercialisti a tutti i minoriA bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Lo so che trolli...però devo dire che il concetto in se non errato, ovvero che c'è una sorta di dittature di minorenni Oo
    Sgabbio
    26177
  • Con questa pedofilia!
    MA non hanno altro a cui pensare?
    E poi non è che se una persona è minorenne automaticamente è una bambina (vedi Ruby). Se le donne sviluppano a 12-13 anni (a volte anche meno) significa che biologicamente sono pronte ad avere rapporti sessuali a quell'età. Cioè è NATURALE che li abbiano.

    Piuttosto... cosa pensano di maometto che a 80 anni si è sposato una 12enne?
    Arrestiamo tutti i musulmani perché sono adoratori di un pedofilo?
    non+autenticato
  • Un passo alla volta e anche in faccende di rete ci si avvicina allo stato di diritto.

    Se e' il contenuto a violare la legge, bisogna infatti eliminare il contenuto ed eventualmente perseguire chi ha messo in rete tale contenuto, senza attribuire responsabilita' a chi ospita tale contenuto e a chi lo trasmette.

    Il blocco, in qualunque forma, e' solo e unicamente censura.
  • > Se e' il contenuto a violare la legge, bisogna
    > infatti eliminare il contenuto ed eventualmente
    > perseguire chi ha messo in rete tale contenuto,

    quoto

    > senza attribuire responsabilita' a chi ospita
    > tale contenuto e a chi lo
    > trasmette.
    >
    qui sono un poco meno d'accordo. Imho bisogna distinguere se c'è buona fede o meno. E legnare solennemente nel secondo caso.
  • - Scritto da: shevathas
    > > Se e' il contenuto a violare la legge, bisogna
    > > infatti eliminare il contenuto ed eventualmente
    > > perseguire chi ha messo in rete tale contenuto,

    > quoto

    > > senza attribuire responsabilita' a chi ospita
    > > tale contenuto e a chi lo
    > > trasmette.

    > qui sono un poco meno d'accordo. Imho bisogna
    > distinguere se c'è buona fede o meno. E legnare
    > solennemente nel secondo caso.

    I reati di "favoreggiamento", "istigazione" e adesso non mi viene in mente il terzoA bocca aperta sono li' apposta no ?Sorride
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: shevathas
    > > > Se e' il contenuto a violare la legge, bisogna
    > > > infatti eliminare il contenuto ed
    > eventualmente
    > > > perseguire chi ha messo in rete tale
    > contenuto,
    >
    > > quoto
    >
    > > > senza attribuire responsabilita' a chi ospita
    > > > tale contenuto e a chi lo
    > > > trasmette.
    >
    > > qui sono un poco meno d'accordo. Imho bisogna
    > > distinguere se c'è buona fede o meno. E legnare
    > > solennemente nel secondo caso.
    >
    > I reati di "favoreggiamento", "istigazione" e
    > adesso non mi viene in mente il terzoA bocca aperta sono li'
    > apposta no ?
    >Sorride

    Esatto!
    Perseguire solo se si dimostra complicita' e dolo.
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: shevathas
    > > > Se e' il contenuto a violare la legge, bisogna
    > > > infatti eliminare il contenuto ed
    > eventualmente
    > > > perseguire chi ha messo in rete tale
    > contenuto,
    >
    > > quoto
    >
    > > > senza attribuire responsabilita' a chi ospita
    > > > tale contenuto e a chi lo
    > > > trasmette.
    >
    > > qui sono un poco meno d'accordo. Imho bisogna
    > > distinguere se c'è buona fede o meno. E legnare
    > > solennemente nel secondo caso.
    >
    > I reati di "favoreggiamento", "istigazione" e
    > adesso non mi viene in mente il terzoA bocca aperta sono li'
    > apposta no ?
    >Sorride

    apologia, anche se imho sarebbe da abolire.
  • Aggiungerei: Che gli attivisti SERI (quindi non in italia) che vogliono la difesa dei minori, lo dicevano da tempo che tale sistema era inutile e dannoso!

    Per non parlare degli usi "pericolosi" che ne possono derivare, ricordiamoci che le major applaudivano la pedopornografia, perchè faceva passare l'idea dell'oscuramento a pene di cane, fosse giusto (in italia se ne abusato fin troppo).

    Diciamo che finalmente hanno deciso di colpire la fonte direttamente senza oscurare siti leciti ed innocenti, come accade con il blocco degli IP.

    I filtri li terranno ma devono ben motivare il blog e ci sarà possibilità di appellarsi...e un un passo in avanti notevole... Wikipedia ed imageshack ringraziano.
    Sgabbio
    26177
  • > Il blocco, in qualunque forma, e' solo e
    > unicamente censura.

    In parte ti do ragione, ma considerando i contenuti di cui si parla ben venga che li blocchino e ti avvisino di cosa rischiavi di vedere.
    Diciamo che magari potrebbero lasciare all'utente la scelta se continuare e visualizzare i contenuti o cambiare ariaOcchiolino
    non+autenticato
  • continuare a visualizzare? quella gente deve finire in galera

    non scherziamo e che facciamo? oscuriamo il sito e poi la mafia che ci sta sotto la lasciamo libera di commettere ulteriori abusi?

    contro la pedofilia bisogna fare sul serio, il politicamente corretto non serve a niente
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > continuare a visualizzare? quella gente deve
    > finire in
    > galera
    >
    > non scherziamo e che facciamo? oscuriamo il sito
    > e poi la mafia che ci sta sotto la lasciamo
    > libera di commettere ulteriori abusi?
    >
    > contro la pedofilia bisogna fare sul serio, il
    > politicamente corretto non serve a
    > niente
    Chiudiamo il vaticano?
    non+autenticato
  • non chiudiamo un bel niente perchè il vaticano come tutte le grandi organizzazioni ha anche mele marce all'interno

    ma da qui a dire che i pedofili vanno lasciati liberi ce ne corre

    quello che molti non sanno è che la legge prevede l'assenza di reato qualora si abbiano rapporti sessuali con un minorenne consenziente di età almeno pari a 14 anni

    che poi la magistratura sia troppo solerte nell'arrestare prim'ancora di aver analizzato i fatti e la stampa processi la gente prim'ancora che sia stata accusata, beh, questo è uno schifo
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > non chiudiamo un bel niente perchè il vaticano
    > come tutte le grandi organizzazioni ha anche mele
    > marce all'interno

    > ma da qui a dire che i pedofili vanno lasciati
    > liberi ce ne corre

    Ma se i pedofili sono in un paese straniero ?

    > quello che molti non sanno è che la legge prevede
    > l'assenza di reato qualora si abbiano rapporti
    > sessuali con un minorenne consenziente di età
    > almeno pari a 14 anni

    La legge qua, ma e' cosi' in tutto il mondo ?

    > che poi la magistratura sia troppo solerte
    > nell'arrestare prim'ancora di aver analizzato i
    > fatti e la stampa processi la gente prim'ancora
    > che sia stata accusata, beh, questo è uno
    > schifo

    quoto
    krane
    22544