Claudio Tamburrino

Google, dalla Russia poco amore

Mountain View avrebbe sobillato la folla egiziana. Una teoria ripresa negli States da un conduttore televisivo

Roma - Secondo Mosca dietro le rivolte che infiammano le coste mediorientali del Mediterraneo vi sarebbe anche Mountain View.

Il vice Primo Ministro russo Igor Sechin ha accusato Google di essere, in particolare, la mano invisibile che ha fomentato le rivolte egiziane: "Guarda cosa hanno fatto in Egitto quegli alti manager di Google, guarda che forme di manipolazioni dell'energia del popolo si sono plasmate". Il riferimento è in particolare a Wael Ghonim, il Googler coinvolto nelle rivolte e presumibilmente all'utilizzo che è stato fatto della Rete per organizzare le proteste.

Le dichiarazioni del vice di Putin rappresentano le preoccupazioni di Mosca rispetto all'influenza che può avere anche nel suo paese Mountain View e l'informazione che porta in alternativa alla TV e ai media tradizionali. La rete in Russia non ha, per il momento, filtri o restrizioni particolari.
La stessa tesi accusatoria, peraltro, è stata ripresa negli Stati Uniti dal conduttore televisivo Glenn Beck, che ha rilanciato sui dettagli: "Ci sono quattro o cinque dirigenti Google che collaborano strettamente con il Presidente e la Casa Bianca. E due vice presidenti di Mountain View hanno effettivamente aiutato a sobillare la rivolta egiziana. E ne vanno fieri". Addirittura l'anchorman parla di Jared Cohen, Googler che viene dal Dipartimento di Stato, come fosse ancora un uomo del governo.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàEgitto, Google orgogliosa del suo uomoMountain View elogia l'operato di Wael Ghonim per le manifestazioni antigovernative a Il Cairo. Big G prepara per lui il benvenuto per quando sarÓ pronto a tornare
  • AttualitàRussia: taccia il razzista YouTubeUn giudice ordina ad un ISP locale di procedere al blocco generale di YouTube. Che avrebbe ospitato un filmato xenofobo, un pericolo per la societÓ multi-etnica. Nel mirino anche Internet Archive e tre biblioteche
  • AttualitàRussia, Microsoft non intralci gli attivistiAccusata di appoggiare i raid delle autoritÓ nelle sedi di gruppi di opposizione condotti con la scusa di stanare pirati del software, Redmond risponde che vigilerÓ sulla situazione. Ma che non deve rinunciare alla tutela dei suoi prodotti
10 Commenti alla Notizia Google, dalla Russia poco amore
Ordina
  • ... non sono mai stati "manipolatori dell'energia del popolo", nooo...
    Direi che la Russia come tutte le schifose dittature di questo mondo, e pure qualche democrazia marcescente, ha moltissimo da temere da Google e da Internet in generale. E queste affermazioni ne sono la conferma.
    Funz
    11780
  • è ovvio che qualcuno dall'esterno abbia aiutato ad accendere la miccia e poi alimentare

    tra una cinquantina di anni ci sarà un documentario su History che ci spiegherà tutto.. sempre che History rimetta il culo in carreggiata Perplesso

    http://i.imgur.com/EatJO.png
    non+autenticato
  • Gli impiegati google con squadra e compasso tatuati sotto l'ascella sinistra, e tentacolari estensioni in qualunque organizzazione nazionale e internazionale che conti qualcosa.

    G84gle
  • meglio la "dittatura" di google che quella di capi del governo in divisa militare o primi ministri eletti a bischero che mantengono il potere per 40 anni
    non+autenticato
  • Cosa c'è di migliore nell'essere fatti diventare gregge in un modo o nell'altro?Sorride
    Puoi essere una pecora felice o scontenta, ma sempre una pecora rimani, e sempre quella è la fine che fai...
  • Condivido il concetto e ti dò ragione.....
    Diciamo che ammesso che qualche googler abbia guidato la rivolta non penso che adesso si sostituisca al potere (come avvenuto in precedenza da certi signori)
    Non è giustificabile nessuno dei due comportamenti, ma se c'è un ago della bilancia pende di 1% verso chi in qualche modo si è battuto per la democrazia Googler o popolo che sia
    non+autenticato
  • certo, ma non dare più significato "politico" al mio discorso di quanto ne abbia realmente, la mia considerazione in OP era di molto ampio respiro.
    Google è ormai diventata una "piovra" (e non dare più significato mafioso a questa parola di quanto ne abbia realmenteA bocca aperta) con lunghissimi e fittissimi tentacoli infilati un po' dovunque.
    Per un capo di stato puoi essere carne da macello in un senso, ma la sei anche per un'azienda come google, forse in senso meno materiale, ma sicuramente più venale.
    Vabè, chiudoCon la lingua fuori
  • ma è normale, alla fine la società umana è fatta di leader e di popolo bue che preferisce solo eseguire gli ordini

    può essere fastidioso ma è così

    pensa a quella gente che oggi si ribella, che è la stessa che per 40 anni non ha aperto bocca ed è la stessa che appena qualcosa ha alzato la testa ha cominciato a far caciara

    alla fin fine vogliono qualcuno che gli dica cosa fare e come farlo

    il punto è semmai creare un meccanismo che permetta alla gente di chiedere il conto ai poteri forti

    ad esempio in occidente c'eravamo vicini negli anni passati, con l'avvento del neoliberismo hanno ricominciato a mangiarsi pezzi di diritti e democrazia molto rapidamente

    però nonostante si accusi questo o quello di fomentare rivolte, ricordiamo anche che il popolo si muove quando ha fame e veramente non ce la fa più

    vorrei vedere se google riesce a fomentare una rivolta in Italia dove la gente mangia, beve, s'ingozza di telefonini e va in giro tutto il giorno in auto consumando barili di petrolio
    non+autenticato
  • Sei davvero a tuo agio nel riconoscere questo stato di cose? Almeno, dal discorso che fai che è tristemente per buona parte vero, ammetti l'esistenza della categoria "comandanti" e di quella "buoi" senza grigi nel mezzo. Se tu fossi un comandante (ma non può essere perché non perderesti tempo come me a scrivere sui forum di PICon la lingua fuori) certo che ti starebbe bene, ma così?
    Io sono un "concerned citizen" che si autolusinga di riuscire a vedere le cose in "terza persona" ma sa di non appartenere alla categoria dei comandanri, e non vuole finire in quella dei buoi, quindi per ora si gestisce nel mezzo, come qualcuno che comanda almeno sé stesso (forse?)
    Hai ragione, in italia vediamo benissimo che la pasta si sta scuocendo, ma abbiamo troppa carne al fuoco per riuscire a badare anche agli spaghettiCon la lingua fuori