Luca Annunziata

MacBook Pro, Apple mette AMD al posto di Nvidia

I nuovi laptop in alluminio segnano un cambio nel comparto grafico. Sandy Bridge e GPU integrata nella CPU, dai 15 pollici si passa alle VGA AMD. Debutto anche per Facetime e per l'anteprima di Mac OS X Lion

MacBook Pro, Apple mette AMD al posto di NvidiaRoma - L'attesa è finita: l'aggiornamento dei portatili Apple, ormai una tappa annuale, quest'anno coincide con gli ultimi giorni di febbraio e con il ritorno sugli scaffali dell'architettura Intel Sandy Bridge dopo un piccolo incidente all'esordio. Tra le novità principali di questa infornata, il ritorno alle soluzioni grafiche discrete AMD/ATI e la disponibilità, un'anteprima rispetto ad altri produttori hardware, della tecnologia Light Peak del chipmaker di Santa Clara.

Nel corso della mattinata si erano via via diffuse altre anticipazioni, oltre quelle di ieri sui portatili da 13 pollici, relative ai modelli più venduti tra chi i MacBook li acquista per lavoro: dischi più capienti sui modelli da 15 pollici, che ora partono da 500GB fino a 750, processori Intel Core di ultima generazione e in alcuni casi persino quad-core. Stesso discorso vale per il modello da 17, che assieme all'esemplare top da 15 vanta una scheda grafica con memoria dedicata da 1GB.

Procediamo con ordine. Due modelli da 13 pollici, che mantengono la risoluzione abituale dello schermo (1280x800) ma che montano finalmente un processore della serie Core: rispettivamente un i5 da 2,3GHz (3MB di cache L3) per il modello base e un i7 da 2,7GHz (4MB di cache L3) per quello superiore, entrambi dual-core. Scheda grafica "integrata", ovvero il motore grafico integrato nella CPU denominato Intel HD Graphics 3000 (384MB di RAM condivisa, "sottratti" ai 4GB montati di default), disco rigido da 320 o 500GB, espandibile fino a 512GB in versione SSD. Per quanto riguarda l'input/output: porta Gigabit Ethernet, Firewire 800, due USB 2.0, audio con jack da 3,5 utilizzabile anche come ingresso per il microfono. Completano il quadro ovviamente WiFi 802.11n e Bluetooth 2.1 con EDR.
Sul piano delle novità, comuni a tutti i modelli, da segnalare il debutto di un nuovo lettore di schede SDXC (l'ultimo degli standard del popolare formato SD) e la tanto discussa porta Thunderbolt: si tratta, come anticipato ieri, della prima incarnazione della tecnologia Light Peak di Intel, capace in questa versione in rame di supportare un transfer rate fino a 10Gbps. La porta Thunderbolt sostituisce la Mini Displayport, di cui può emulare completamente le funzioni, e in futuro probabilmente amplierà il novero di possibili I/O capace di gestire: è possibile collegare a catena fino a 6 dispositivi, compreso un monitor e magari delle unità di archiviazione esterne, che in pratica immettono il proprio flusso di dati direttamente sul bus PCI Express. Altra novità, la webcam integrata ora viene ridenominata Facetime HD: registra immagini fino alla risoluzione 720p e dovrebbe aver migliorato la sensibilità in condizioni di luce scarsa.

Non ci sono particolari novità nel comparto batterie: autonomia ora fissata a 7 ore (Apple di solito stima questi tempi considerando l'utilizzo di un portatile con il WiFi attivo), con il consueto alimentatore MagSafe da 60W in dotazione. Tutti modelli montano l'ormai classico Superdrive 8x, ovvero un lettore/masterizzatore DVD multiformato.

Il modello da 15 pollici subisce un trattamento analogo al precedente: anche qui porta Thunderbolt, slot SDXC, schermo ancora da 1440x900 (opzionale anche in versione non lucida), Facetime HD e autonomia fino a 7 ore (ma con alimentatore da 85W). Le porte audio in questo caso sono invece sdoppiate: una per le cuffie o l'uscita digitale, l'altra per il microfono o l'ingresso. La vera differenza in questo caso comunque la fanno le CPU, due Core i7 quad-core da 2,0 o 2,2GHz (6MB di cache L3, con l'opzione di montare un quad-core da 2,3GHz e 8MB di cache L3), e ovviamente le schede grafiche che segnano il ritorno sui portatili Apple dei chip Radeon.

La configurazione base del 15 pollici monta una Radeon HD 6490M con 256MB di memoria dedicata, mentre la versione accessoriata dispone di una Radeon HD 6750M con ben 1GB di memoria. Anche i MacBook Pro, inoltre, sono in grado di attivare e disattivare automaticamente la VGA discreta alla bisogna, senza interruttori software manuali, per ottimizzare il consumo energetico. Disco rigido da 500 o 750GB, con l'opzione che consente di optare per un 500GB da 7200RPM o SSD nei tagli fino a 512GB.

Dulcis in fundo, il 17 pollici. A differenza dei precedenti dispone di 3 porte USB 2.0 e uno slot ExpressCard/34, e monta una CPU analoga al modello 15 pollici di punta: Core i7 quad-core da 2,2GHz con 6MB di cache L3. Tutti i MBP montano di serie 4GB di RAM espandibili a 8, mentre in questo caso lo schermo è da 1920x1080 (opzionale quello non lucido) e la scheda grafica è la già citata Radeon HD 6750M con 1GB di memoria dedicata. Anche in quest'ultimo caso l'autonomia resta fissata a 7 ore con WiFi attivo.

Invariate le soglie di prezzo. Il 13 pollici parte da 1149 euro per il modello base da 2,3GHz, mentre sale a 1449 per quello con Core i5 da 2,7GHz. Il 15 pollici parte da 1749, mentre occorrono 2149 euro per quello con Core i7 da 2,2GHz e Radeon HD 6750M. Infine, il 17 pollici costa 2499 euro. Tutti i prezzi sono iva inclusa. I nuovi MBP sono già disponibili per l'acquisto su Apple Store.

A margine degli annunci hardware, anche due novità software. Come prevedibile, vista la nuova webcam, Apple rilascia anche la versione definitiva del suo software di videocomunicazione Facetime: funziona tra qualsiasi Mac con processore Intel e gli iPhone 4 e gli iPod Touch dotati di fotocamera frontale, ed è offerto gratuitamente sulle nuove macchine. Chi volesse invece utilizzarlo sui Mac in suo possesso, può acquistarlo a 79 centesimi sul Mac App Store (una scelta, far pagare il nuovo software, vagamente enigmatica in questo caso: il modo migliore per renderlo virale sarebbe stato distribuirlo gratuitamente).

Infine, anche in questo caso una tappa obbligata in vista del rilascio la prossima estate, Apple ha finalmente reso disponibile agli sviluppatori la versione preliminare di Mac OS X Lion (10.7): Mission Control, Launchpad, gesture multitouch e una rinnovata modalità operativa a schermo intero sono alcune delle caratteristiche già note dell'ottava iterazione di questo sistema operativo.

Tra le novità, invece, una nuova versione di Mail con layout derivato dal client iPad; AirDrop, una tecnologia software che semplifica la copia di file via WiFi tra Mac; Versions, una sorta di cronologia dei salvataggi che migliora la gestione delle versioni dei documenti editati; Resume, che conserva lo status delle applicazioni per ripristinarlo alla riapertura; una nuova versione di FileVault, con tanto di copia da remoto dei dati in caso di furto o smarrimento del computer. Disponibile anche una nuova versione di Mac OS X Server (dato da alcuni per spacciato), che integra anche strumenti di gestione per dispositivi iOS.

Luca Annunziata
470 Commenti alla Notizia MacBook Pro, Apple mette AMD al posto di Nvidia
Ordina
  • http://www.computerworld.com/s/article/9211839/App...

    come la mettiamo??
    li vale o no questi 1800 euro? design superiore, qualità eccellente, ecc ecc ecc
    non+autenticato
  • - Scritto da: scadenti
    > http://www.computerworld.com/s/article/9211839/App
    >
    > come la mettiamo??
    > li vale o no questi 1800 euro? design superiore,
    > qualità eccellente, ecc ecc
    > ecc

    Direi problemi di gioventù.
    Anche sulle prime BMW e Mercedes di una nuovo modello ci può essere qualche magagna.
    Con il tempo queste cose le sistemano. E comunque se il computer si rompe c'è la garanzia.
    non+autenticato
  • hai letto l'articolo?
    non si parla di problemi di gioventù ma di componentistica e assemblaggio scadenti, il che è un'altra cosa.
    è come se sugli occhi ai macfan mettessero prosciutto cotto nostrano invece che san daniele, e lo spacciassero per tale (così magari capite meglio il concetto)
    non+autenticato
  • - Scritto da: scadenti
    > hai letto l'articolo?
    > non si parla di problemi di gioventù ma di
    > componentistica e assemblaggio scadenti, il che è
    > un'altra cosa.

    Appunto. Non è questione di progettazione, ma problemi di assemblaggio/fornitori.
    Quelli vengono sistemati con un po' di esperienza produttiva. Come in tutte le cose (facevo l'esempio delle auto perché, essendo oggetti complessi, sono tipici questi tipi di problemi).
    non+autenticato
  • - Scritto da: scadenti

    > hai letto l'articolo?

    Leggi l'originale di iFixit. L'articolo di Computerworld mi pare voglia creare solo il Caso. Ma iFixit si occupa solo di dare suggerimenti sul come intervenire sull'hardware. Esprime infatti un giudizio finale sulla facilità di accesso all'hardware, non sulla sua qualità complessiva. Infatti, il giudizio è: "MacBook Pro Unibody 15" Early 2011 Repairability Score: 7 out of 10 (10 is easiest to repair)".

    > non si parla di problemi di gioventù ma di
    > componentistica e assemblaggio scadenti, il che è
    > un'altra cosa.
    > è come se sugli occhi ai macfan mettessero
    > prosciutto cotto nostrano invece che san daniele,
    > e lo spacciassero per tale (così magari capite
    > meglio il concetto)

    Sicuro di non averlo pure tu questo prosciutto negli occhi?

    Leggiti l'articolo originale e ti rendi conto di cosa realmente dice.

    Ad esempio, nello "step 7" si parla del nuovo chip wireless (migliore) e del nuovo assemblaggio dello stesso (alluminio al posto di plastica per tenere sotto controllo la temperatura). Nello step 9 si dice: "The main board lifts out along with the heat sink still attached. This is a nice feature, as this way you have to remove the heat sink and reapply thermal paste only if you're completely replacing the logic board". Nello step 15, a proposito del socket ZIF per il sensore IR, si dice "One thing that has us a little concerned about the new models is their quality control". Cioè, si chiedono se l'uso eccessivo di pasta sia indicativa di un problema di controllo della qualità nella produzione.
    FDG
    10909
  • Oltre a quelle citate, ne sono state scoperte un paio sulla funzione "Back to my Mac", cioè quella che consente all'utente di collegarsi da un altro mac al proprio computer di casa, anche se questo è dietro NAT o firewall.

    La prima è che per usarla non non sarà più necessario un account .me, ma solo l'apple id. In pratica sarà gratuita.

    http://bit.ly/ifBzs9

    La seconda è che oltre allo screen sharing sarà abilitato il login remoto per l'accesso al proprio desktop.

    http://bit.ly/gBq9WY
    FDG
    10909
  • hanno solo copiato UNIX, SSH rulez, questo è l'anno di LINUX!
    MeX
    16897
  • Fino ad ora pagavi per collegarti al computer di casa e ti permetti anche di fare il simpatico (e che simpatia)?

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • - Scritto da: Max
    > http://www.macitynet.it/macity/articolo/Cinebench-
    >
    > ok i processori, la GPU integrata è un downgrade

    Forse cercano di creare una separazione ancora più netta tra le due linee. Perché io ho preso il 13 pollici, modello precedete, anche grazie alla GPU.
    FDG
    10909
  • Per me sbagliano, anche perchè se uno cerca un 13,3 (che secondo me è un ottimo formato) in ambito windows trova ben poco.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Rover
    > Per me sbagliano, anche perchè se uno cerca un
    > 13,3 (che secondo me è un ottimo formato) in
    > ambito windows trova ben
    > poco.
    il 13" è piccolo, leggero, comodo, infinitamente più potente di un netbook, lo metti nello zainetto, lo usi tutti i giorni ha un'autonomia spaventosa ed economicamente è anche uno dei modelli più competitivi come prezzo (un sony vaio di caratteristiche simili non costa molto meno...), la questione della GPU è una scelta commerciale antipatica per allontanare il settore pro e semi-pro da quel modello e indirizzarlo verso il 15" che costa decisamente di più.
    Scelta un po' meschina, ad essere sinceri (se qualcuno riesce ad esserlo parlando di apple)
    non+autenticato
  • Sì, penso che il 13,3 unibody sia stato il migliore prodotto apple.
    Non a caso è l'unico apple che ho, acquistato usato....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Santo Subito
    > - Scritto da: Rover
    > > Per me sbagliano, anche perchè se uno cerca un
    > > 13,3 (che secondo me è un ottimo formato) in
    > > ambito windows trova ben
    > > poco.
    > il 13" è piccolo, leggero, comodo, infinitamente
    > più potente di un netbook, lo metti nello
    > zainetto, lo usi tutti i giorni ha un'autonomia
    > spaventosa ed economicamente è anche uno dei
    > modelli più competitivi come prezzo (un sony vaio
    > di caratteristiche simili non costa molto
    > meno...), la questione della GPU è una scelta
    > commerciale antipatica per allontanare il settore
    > pro e semi-pro da quel modello e indirizzarlo
    > verso il 15" che costa decisamente di
    > più.
    > Scelta un po' meschina, ad essere sinceri (se
    > qualcuno riesce ad esserlo parlando di
    > apple)


    ma tanto qualcuno ti direbbe che un professionista non avrebbe mai usato il 13' neanche prima, e che per un professionista 600€ non sono comunque un problema... un professionista usa i 500€ per accendersi i cubani...
    regalare 600 a apple... non ha prezzo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Santo Subito
    > - Scritto da: Rover
    > > Per me sbagliano, anche perchè se uno cerca un
    > > 13,3 (che secondo me è un ottimo formato) in
    > > ambito windows trova ben
    > > poco.
    > il 13" è piccolo, leggero, comodo, infinitamente
    > più potente di un netbook, lo metti nello
    > zainetto, lo usi tutti i giorni ha un'autonomia
    > spaventosa ed economicamente è anche uno dei
    > modelli più competitivi come prezzo (un sony vaio
    > di caratteristiche simili non costa molto
    > meno...), la questione della GPU è una scelta
    > commerciale antipatica per allontanare il settore
    > pro e semi-pro da quel modello e indirizzarlo
    > verso il 15" che costa decisamente di
    > più.
    > Scelta un po' meschina, ad essere sinceri (se
    > qualcuno riesce ad esserlo parlando di
    > apple)

    Fisicamente non c'è proprio spazio per mettere una scheda grafica discreta sul 13", per come è ingegnerizzato. Prova a guardare la logic board e capirai.

    Potrai sostenere che magari potevano farla più grande rinunciando ad un po' di batteria o aumentando le dimensioni. Ma quello è il compromesso tra portatilità e prestazioni scelto da Apple. Per chi vuole più potenza grafica ci sono i modelli più grandi dove si può mettere una batteria di dimensioni superiori ed avere la stessa autonomia anche con componenti che richiedono più energia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacBoy
    > - Scritto da: Santo Subito
    > > - Scritto da: Rover
    > > > Per me sbagliano, anche perchè se uno cerca un
    > > > 13,3 (che secondo me è un ottimo formato) in
    > > > ambito windows trova ben
    > > > poco.
    > > il 13" è piccolo, leggero, comodo, infinitamente
    > > più potente di un netbook, lo metti nello
    > > zainetto, lo usi tutti i giorni ha un'autonomia
    > > spaventosa ed economicamente è anche uno dei
    > > modelli più competitivi come prezzo (un sony
    > vaio
    > > di caratteristiche simili non costa molto
    > > meno...), la questione della GPU è una scelta
    > > commerciale antipatica per allontanare il
    > settore
    > > pro e semi-pro da quel modello e indirizzarlo
    > > verso il 15" che costa decisamente di
    > > più.
    > > Scelta un po' meschina, ad essere sinceri (se
    > > qualcuno riesce ad esserlo parlando di
    > > apple)
    >
    > Fisicamente non c'è proprio spazio per mettere
    > una scheda grafica discreta sul 13", per come è
    > ingegnerizzato. Prova a guardare la logic board
    > e
    > capirai.
    >
    > Potrai sostenere che magari potevano farla più
    > grande rinunciando ad un po' di batteria o
    > aumentando le dimensioni. Ma quello è il
    > compromesso tra portatilità e prestazioni scelto
    > da Apple. Per chi vuole più potenza grafica ci
    > sono i modelli più grandi dove si può mettere una
    > batteria di dimensioni superiori ed avere la
    > stessa autonomia anche con componenti che
    > richiedono più
    > energia.

    pareva che il contenzioso tra Intel e Nvidia fosse risolto... non era possibile avere una scheda da Nvidia da integrare sul chipset, un'evoluzione della buonissima 320m? non è una domanda retorica, non lo so davvero...
    in realtà le prestazioni della GPU Intel 3000 sono ottime, considerando che è sullo stesso die del processore e che quindi davvero lo spazio è pochissimo... non si possono avere lì 48 core di elaborazione, benchè ci sia il vantaggio della cache condivisa e del maggior quantitativo di RAM... però avere un potatile da 1150€ con una grafica così limitata fa un po' specie.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Max
    > pareva che il contenzioso tra Intel e Nvidia
    > fosse risolto... non era possibile avere una
    > scheda da Nvidia da integrare sul chipset,
    > un'evoluzione della buonissima 320m? non è una
    > domanda retorica, non lo so
    > davvero...

    A quanto pare Nvidia è uscita dal business dei chipset per Intel. Perché non ha licenze per farli per i nuovi processori. Apple ha rinviato una volta l'utilizzo dei core serie "i" sui 13" proprio perché la scheda grafica integrata Intel non era all'altezza della vecchia Nvidia 320m.

    Ma ora i nuovi processori Intel sono molto più prestazionali dei vecchi, e l'ultima scheda integrata non è poi tanto peggio della vecchia nvidia. Quindi l'era Nvidia è finita per i 13".

    > in realtà le prestazioni della GPU Intel 3000
    > sono ottime, considerando che è sullo stesso die
    > del processore e che quindi davvero lo spazio è
    > pochissimo... non si possono avere lì 48 core di
    > elaborazione, benchè ci sia il vantaggio della
    > cache condivisa e del maggior quantitativo di
    > RAM... però avere un potatile da 1150€ con una
    > grafica così limitata fa un po'
    > specie.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Santo Subito

    > Scelta un po' meschina, ad essere sinceri (se
    > qualcuno riesce ad esserlo parlando di apple)

    ศ una scelta commerciale. Purtroppo non è solo Apple a fare di queste scelte "meschine".
    FDG
    10909
  • a dire il vero ci sono decine di modelli. il Toshiba Tecra M11-17Z, ad esempio, a parita' di prezzo con il 13'' apple di base.
    non+autenticato
  • Sbaglio o al contrario del precedente 13", il nuovo montando una GPU intel integrata NON è più compatibile con l'installazione di finalcut studio?????
    In pratica costringendo a prendere comunque il 15" (che comunque costa 500 euro + iva in più) per poter fare editing video in mobilità?
    Chi usa finalcut studio su un 13"?
    Molta più gente di quanto non si pensi, visto che col macbook puoi fare sul posto un pre-montaggio del girato per poi importare il progetto e finire il montaggio finale in un secondo momento sul mac pro.
    Se qualcuno ha le idee chiare su questo punto, sarebbe molto utile saperlo.
    Stavo valutando di cambiare macbook, ma se devo passare al 15" e spendere 500 euro in più, mi sa che mi tengo quello che ho.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Santo Subito
    > Sbaglio o al contrario del precedente 13", il
    > nuovo montando una GPU intel integrata NON è più
    > compatibile con l'installazione di finalcut
    > studio?????
    > In pratica costringendo a prendere comunque il
    > 15" (che comunque costa 500 euro + iva in più)
    > per poter fare editing video in
    > mobilità?
    > Chi usa finalcut studio su un 13"?
    > Molta più gente di quanto non si pensi, visto che
    > col macbook puoi fare sul posto un pre-montaggio
    > del girato per poi importare il progetto e finire
    > il montaggio finale in un secondo momento sul mac
    > pro.
    > Se qualcuno ha le idee chiare su questo punto,
    > sarebbe molto utile
    > saperlo.
    > Stavo valutando di cambiare macbook, ma se devo
    > passare al 15" e spendere 500 euro in più, mi sa
    > che mi tengo quello che
    > ho.

    io uso final cut studio su un pro '13 del 2010, che peraltro mi ha dato qualche problema (risolto). quando ero stato all'apple store per verificare se ci fosse qualcosa che non andava nella scheda video mi era comunque stato detto che il 13' non era da considerarsi professionale, che era normale che final cut non visualizzasse correttamente le immagini ecc ecc... una balla, perché adesso funziona.
    però già si vedeva la politica di apple di "scoraggiare" l'uso di FCS sul 13'... infatti mi invitarono a venderlo e comprare almeno un 15'... nonostante il pro 13' del 2010 rientri assolutamente nelle specifiche (e nemmeno in quelle minime) per un utilizzo di base di FCS.
    ora tra le specifiche di FCS continua a esserci scritto che le schede integrate di intel non sono supportate. anch'io sarei curioso i sapere se hanno definitivamente tagliato fuori il 13' da Final Cut... una mossa commerciale legittima ma antipatica e assolutamente lontana dalla Apple che conoscevamo... nel 2007 una mia amica faceva girare final cut 5 su un imac G4 monocore da 800mhz senza esitazioni... era questo il bello di Apple, che riuscivi a fare tutto praticamente con qualsiasi loro macchina. temo che la musica sia cambiata...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Max
    > - Scritto da: Santo Subito
    > > Sbaglio o al contrario del precedente 13", il
    > > nuovo montando una GPU intel integrata NON è più
    > > compatibile con l'installazione di finalcut
    > > studio?????
    > > In pratica costringendo a prendere comunque il
    > > 15" (che comunque costa 500 euro + iva in più)
    > > per poter fare editing video in
    > > mobilità?
    > > Chi usa finalcut studio su un 13"?
    > > Molta più gente di quanto non si pensi, visto
    > che
    > > col macbook puoi fare sul posto un pre-montaggio
    > > del girato per poi importare il progetto e
    > finire
    > > il montaggio finale in un secondo momento sul
    > mac
    > > pro.
    > > Se qualcuno ha le idee chiare su questo punto,
    > > sarebbe molto utile
    > > saperlo.
    > > Stavo valutando di cambiare macbook, ma se devo
    > > passare al 15" e spendere 500 euro in più, mi sa
    > > che mi tengo quello che
    > > ho.
    >
    > io uso final cut studio su un pro '13 del 2010,
    > che peraltro mi ha dato qualche problema
    > (risolto). quando ero stato all'apple store per
    > verificare se ci fosse qualcosa che non andava
    > nella scheda video mi era comunque stato detto
    > che il 13' non era da considerarsi professionale,
    > che era normale che final cut non visualizzasse
    > correttamente le immagini ecc ecc... una balla,
    > perché adesso
    > funziona.
    > però già si vedeva la politica di apple di
    > "scoraggiare" l'uso di FCS sul 13'... infatti mi
    > invitarono a venderlo e comprare almeno un 15'...
    > nonostante il pro 13' del 2010 rientri
    > assolutamente nelle specifiche (e nemmeno in
    > quelle minime) per un utilizzo di base di
    > FCS.
    > ora tra le specifiche di FCS continua a esserci
    > scritto che le schede integrate di intel non sono
    > supportate. anch'io sarei curioso i sapere se
    > hanno definitivamente tagliato fuori il 13' da
    > Final Cut... una mossa commerciale legittima ma
    > antipatica e assolutamente lontana dalla Apple
    > che conoscevamo... nel 2007 una mia amica faceva
    > girare final cut 5 su un imac G4 monocore da
    > 800mhz senza esitazioni... era questo il bello di
    > Apple, che riuscivi a fare tutto praticamente con
    > qualsiasi loro macchina. temo che la musica sia
    > cambiata...

    Io l’ho usato su iMac DV (G3). Non aveva ancora il rendering realtime, ma i flussi SD li gestiva bene.
    Teo_
    2640
  • Ah, vedo che ve ne siete accorti.
    Sì, apple non è più quella di una volta.
    non+autenticato
  • In pratica stai dicendo che o si fa come dici tu (vele a dire come dice apple), oppure si è in malafede?
    O piuttosto ti rode che in mezzo a tutti i tripudi per i nuovi modelli, esistano utenti apple che invece di leccare il culo ad un'AZIENDA leggano le caratteristiche con un minimo d'attenzione e abbiano rilevato il "downgrade" su un componente che, guarda caso, è requisito minimo di sistema per l'unico software al mondo che giustifica l'acquisto di un prodotto apple?
    Per quanto mi riguarda 500 euro posso decidere di spenderli in mille modi diversi dal rendere felice il signor Jobs, e la differenza di peso e dimensioni è la distanza fra avere un portatile che porto sempre con me ed uno che resta sulla scrivania a prendere polvere se non in casi particolari.
    In questo caso la politica di apple perde: mi tengo il vecchio 13" e con tutto l'affetto del mondo mando affanculo la loro politica commerciale (i rendering saranno un po' più lunghi ma coi soldi risparmiati mi faccio una bella vacanza).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Santo Subito
    > Sbaglio o al contrario del precedente 13", il
    > nuovo montando una GPU intel integrata NON è più
    > compatibile con l'installazione di finalcut
    > studio?????
    > In pratica costringendo a prendere comunque il
    > 15" (che comunque costa 500 euro + iva in più)
    > per poter fare editing video in
    > mobilità?
    > Chi usa finalcut studio su un 13"?
    > Molta più gente di quanto non si pensi, visto che
    > col macbook puoi fare sul posto un pre-montaggio
    > del girato per poi importare il progetto e finire
    > il montaggio finale in un secondo momento sul mac
    > pro.
    > Se qualcuno ha le idee chiare su questo punto,
    > sarebbe molto utile
    > saperlo.
    > Stavo valutando di cambiare macbook, ma se devo
    > passare al 15" e spendere 500 euro in più, mi sa
    > che mi tengo quello che
    > ho.

    Commento decisamente trolloso, secondo me tu sei sono un troll che vuole mettere in cattiva luce i nuovi MBP e basta, non un utente reale.

    Venendo alla domanda. Ok, non è più possibile. Anche se comunque 1280 x 800 sono la risoluzione minima per poter far girare FCS Pro non vedo proprio come uno possa riuscire ad essere produttivo in quelle condizioni.

    Non dico che si debba lavorare solo con due monitor da 30" allineati, ma 800 px mi sembrano ridicoli per farci entrare la timeline con due traccie video, due audio e la preview del video.

    E stiamo parlando del solo FCP, perché "Color" non è mai stato installabile su un 13" proprio per colpa della risoluzione minima.

    A questo punto ti direi installati Premiere... ma ops... Premiere richiede un monitor "1280x900"....

    Quindi Adobe Premiere NON è MAI stato COMPATIBILE (nemmeno con il precedente) perché quest'ultimo richiede un "1280x900 display with OpenGL 2.0–compatible graphics card" quindi il MBP da 13" con i suoi 800px è SEMPRE stato FUORI.

    Fuori dalla trollagine, io stesso ho lavorato spesso in mobilità, ma per "lavorare" decentemente HAI BISOGNO di un 15" oppure (scelta consigliata) un 17" questo "SE" SEI un PROFESSIONISTA.

    Viene da se che se sei un professionista del video (anche se "sigh" solo di matrimoni...) 500€ per un 15" non hai difficoltà a guadagnarli con un paio di giornate di lavoro.

    Per tutti gli altri un 13" va anche bene se lo usi con programmi tipo Final Cut Express o iMovie...

    Fan AppleFan Linux
  • - Scritto da: FinalCut
    > - Scritto da: Santo Subito
    > > Sbaglio o al contrario del precedente 13", il
    > > nuovo montando una GPU intel integrata NON è più
    > > compatibile con l'installazione di finalcut
    > > studio?????
    > > In pratica costringendo a prendere comunque il
    > > 15" (che comunque costa 500 euro + iva in più)
    > > per poter fare editing video in
    > > mobilità?
    > > Chi usa finalcut studio su un 13"?
    > > Molta più gente di quanto non si pensi, visto
    > che
    > > col macbook puoi fare sul posto un pre-montaggio
    > > del girato per poi importare il progetto e
    > finire
    > > il montaggio finale in un secondo momento sul
    > mac
    > > pro.
    > > Se qualcuno ha le idee chiare su questo punto,
    > > sarebbe molto utile
    > > saperlo.
    > > Stavo valutando di cambiare macbook, ma se devo
    > > passare al 15" e spendere 500 euro in più, mi sa
    > > che mi tengo quello che
    > > ho.
    >
    > Commento decisamente trolloso, secondo me tu sei
    > sono un troll che vuole mettere in cattiva luce i
    > nuovi MBP e basta, non un utente
    > reale.
    >
    > Venendo alla domanda. Ok, non è più possibile.
    > Anche se comunque 1280 x 800 sono la risoluzione
    > minima per poter far girare FCS Pro non vedo
    > proprio come uno possa riuscire ad essere
    > produttivo in quelle
    > condizioni.
    >
    > Non dico che si debba lavorare solo con due
    > monitor da 30" allineati, ma 800 px mi sembrano
    > ridicoli per farci entrare la timeline con due
    > traccie video, due audio e la preview del
    > video.
    >
    > E stiamo parlando del solo FCP, perché "Color"
    > non è mai stato installabile su un 13" proprio
    > per colpa della risoluzione
    > minima.
    >
    > A questo punto ti direi installati Premiere... ma
    > ops... Premiere richiede un monitor
    > "1280x900"....
    >
    > Quindi Adobe Premiere NON è MAI stato COMPATIBILE
    > (nemmeno con il precedente) perché quest'ultimo
    > richiede un "1280x900 display with OpenGL
    > 2.0–compatible graphics card" quindi il MBP da
    > 13" con i suoi 800px è SEMPRE stato
    > FUORI.
    >
    > Fuori dalla trollagine, io stesso ho lavorato
    > spesso in mobilità, ma per "lavorare"
    > decentemente HAI BISOGNO di un 15" oppure (scelta
    > consigliata) un 17" questo "SE" SEI un
    > PROFESSIONISTA.
    >
    > Viene da se che se sei un professionista del
    > video (anche se "sigh" solo di matrimoni...) 500€
    > per un 15" non hai difficoltà a guadagnarli con
    > un paio di giornate di
    > lavoro.
    >
    > Per tutti gli altri un 13" va anche bene se lo
    > usi con programmi tipo Final Cut Express o
    > iMovie...
    >
    > Fan AppleFan Linux

    io sono un professionista e in mobilità uso il 13' perché per me mobilità significa talvolta trovarmi nel deserto o nella foresta amazzonica (professionista non è solo chi fa la pubblicità del punto op iù in genere lavora nel commerciale, e l'essere più o meno professionista non si misura dai soldi che uno spende per le attrezzature), dove ci si porta il minimo indispensabile, anche a livello di dimensioni e peso.
    il macbbok mi serve per acquisire e rivedere le immagini, cancellare le clip che non mi serviranno ecc...
    certo che il lavoro di editing vero e proprio lo faccio sul fisso, ciò non toglie che poter fare girare final cut sul '13 è un'ottima cosa, ed era un punto a favore di apple, di final cut e del 13'.
    dire questo non è trollare. mentre tu sei un bel fanboy (visto che ti sprechi in appellativi tu lo faccio pure io).

    e poi hai detto un'inesattezza: color è installabilissimo sul 13', tant'è che io l'ho installato. quando lo avvii ti dice che potrebbe non avere un funzionamento ottimale, tu te ne freghi e se ti interessa lo usi comunque, magari attaccato a un bel monitor esterno. non è un fulmine ma fa tutto quello che deve fare.
    se non fosse installabile non te lo farebbe installare Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Max
    > io sono un professionista e in mobilità uso il
    > 13' perché per me mobilità significa talvolta
    > trovarmi nel deserto o nella foresta amazzonica

    > dire questo non è trollare.

    Solo una curiosità: nella foresta amazzonica come le ricarichi le batterie?
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: Max
    > > io sono un professionista e in mobilità uso il
    > > 13' perché per me mobilità significa talvolta
    > > trovarmi nel deserto o nella foresta amazzonica
    >
    > > dire questo non è trollare.
    >
    > Solo una curiosità: nella foresta amazzonica come
    > le ricarichi le
    > batterie?

    chiaramente ci sono dei punti di appoggio vicini con la corrente elettrica (magari da generatore), ma può capitare di non poterle ricaricare per un paio di giorni... in questo l'autonomia del 13' 2010 fa un ottimo servizio Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Max

    > ma può capitare di non poterle ricaricare per un
    > paio di giorni... in questo l'autonomia del 13'
    > 2010 fa un ottimo servizio


    Balle, se provi a collegarci una camera in firewire e riversare un paio d'ore di footage ti sei fregato già mezza batteria, altro che 2 giorni....

    Secondo me non sai di che parli...

    Fan AppleFan Linux
  • - Scritto da: FinalCut
    > - Scritto da: Max
    >
    > > ma può capitare di non poterle ricaricare per un
    > > paio di giorni... in questo l'autonomia del 13'
    > > 2010 fa un ottimo servizio
    >
    >
    > Balle, se provi a collegarci una camera in
    > firewire e riversare un paio d'ore di footage ti
    > sei fregato già mezza batteria, altro che 2
    > giorni....
    >
    > Secondo me non sai di che parli...
    >
    > Fan AppleFan Linux

    ci collego la P2 via USB2, e in genere (considerando che lavoro in DVCPRO HD), non ho più di un'ora- un'ora e mezzo di girato al giorno.
    cmque il senso di questa discussione non è stabilire quale sia la macchina migliore per final cut, il senso è che per una volta tu e ruppolo potreste non scagliarvi contro chi osa muovere una critica legittima ad apple, che legittimamente ha fatto una scelta commerciale, la quale può non essere sgradita a qualcuno, che non per questo è un troll, un barbone e via seguitando...
    non+autenticato
  • Guardate che tutti i modell 15" e 17" montano di default un quad core eh...

    http://store.apple.com/it/browse/home/shop_mac/fam...
    non+autenticato
  • - Scritto da: JohnMay
    > Guardate che tutti i modell 15" e 17" montano di
    > default un quad core
    > eh...
    >
    > http://store.apple.com/it/browse/home/shop_mac/fam

    lol cos'è sei sorpreso?
  • Che emozione!
    Pensa un po' che anche il mio ACer comprato a fine 2010 (a 599 Euro scontato) è un quad core HT, cioè 8 core.
    E ha anche la stessa scheda video dei 15-17 PRO, sempre nei 599 euro, ovviamente.
    Poi, pensa un po', ho speso anche 89 euro per estendere l'assistenza a 3 anni.
    Non c'è l'Acer store sotto casa?
    Chi se ne frega, non ne ho bisogno...
    Sono veramente commosso.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Rover
    > Che emozione!
    > Pensa un po' che anche il mio ACer comprato a
    > fine 2010 (a 599 Euro scontato) è un quad core
    > HT, cioè 8
    > core.
    > E ha anche la stessa scheda video dei 15-17 PRO,
    > sempre nei 599 euro,
    > ovviamente.
    > Poi, pensa un po', ho speso anche 89 euro per
    > estendere l'assistenza a 3
    > anni.
    > Non c'è l'Acer store sotto casa?
    > Chi se ne frega, non ne ho bisogno...
    > Sono veramente commosso.

    occhio a non usarlo troppo quest'estate che ti fonde...
    ci farai sapere come va, ahah!
    non+autenticato
  • E' stato acquistato per un uso specifico e pesante.
    MI occorreva un portatile Windows con le prestazioni minime di un i7 + HD5650 con HDMI, senza spendere un botto.
    Ma i macbook hanno la ventola?
    Cosa pensi che usi un i7 per stare su PI?
    E poi son convinto che l'i7 mac se fatto lavorare altro che 7 ore di batteria!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Rover
    > E' stato acquistato per un uso specifico e
    > pesante.
    > MI occorreva un portatile Windows con le
    > prestazioni minime di un i7 + HD5650 con HDMI,
    > senza spendere un
    > botto.

    buon per te allora

    > Ma i macbook hanno la ventola?

    si

    > Cosa pensi che usi un i7 per stare su PI?

    e cosa pensi di te stesso che usa un i7+HD5650 per stare su PI?

    > E poi son convinto che l'i7 mac se fatto lavorare
    > altro che 7 ore di
    > batteria!

    se il computer è spendo la batteria dura 8 anni!
    Altre cose shoccanti da rivelare?
    MeX
    16897
  • Ma io ci sto con un macbook 13,3 unibody febbraio 2009.
    Questa è la prova:
    Riepilogo hardware:

    Nome modello:    MacBook
    Identificatore modello:    MacBook5,1
    Nome processore:    Intel Core 2 Duo
    Velocità processore:    2 GHz
    Numero di processori:    1
    Numero totale di nuclei:    2
    Cache L2:    3 MB
    Memoria:    4 GB

    Tiè.
    non+autenticato
  • serial number? quella non è una prova!Occhiolino
    MeX
    16897
  • - Scritto da: Rover
    > Ma i macbook hanno la ventola?

    Sì... DUE (MacBook Pro 17")... E sono sempre in funzione (UFF!!!)
    Prozac
    5040
  • Bello, e poi cosa ci fai? Ci prendi il malware?
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Bello, e poi cosa ci fai? Ci prendi il malware?

    no quello quando usa osx
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 22 discussioni)