Mauro Vecchio

Cassazione, sì al sequestro preventivo online

La quinta sezione penale ha confermato una disposizione già ordinata dal GIP di Milano, contro un blog accusato di diffamazione. Il sequestro preventivo è legittimo per tutelare altri interessi costituzionalmente rilevanti

Roma - A pronunciarsi è stata la stessa sezione che aveva sottolineato come l'ordinamento legislativo italiano non prevedesse la punibilità dei gestori di un blog o del direttore di un sito d'informazione, ai sensi dell'articolo 57 del Codice Penale relativamente ai reati commessi a mezzo stampa periodica.

Una recente sentenza della stessa quinta sezione della Cassazione - la numero 7155 - ha ora legittimato la misura del sequestro preventivo di un articolo pubblicato online. A confermare una precedente disposizione del GIP di Milano - poi validata dal Tribunale del riesame - che aveva ordinato il sequestro di un post accusato di diffamazione.

L'articolo incriminato era apparso tra le pagine web del blog Societacivile.it, firmato dal giornalista Gian Battista Barbacetto. Nel suo mirino era finita Licia Ronzulli, deputato europeo eletto tra le fila del Popolo delle Libertà (PdL). L'articolo - dal titolo Basso Impero - aveva sollevato forti dubbi sulle reali motivazioni alla base della sua carica.
La sentenza della Cassazione ha dunque sottolineato come nessun ostacolo possa sussistere nel ritenere la diffusione di un articolo giornalistico a mezzo Internet quale concreta manifestazione del pensiero.
Questo stesso tipo di manifestazione "non può, quindi, trovare limitazioni se non nella corrispondente tutela di diritti di pari dignità costituzionale e nel rispetto, altresì, delle norme di legge, di grado inferiore, con le quali il legislatore disciplina in concreto l'esercizio delle attività dianzi indicate".

L'imposizione della misura del sequestro preventivo deve allora essere "giustificata da effettiva necessità e da adeguate ragioni, il che si traduce in concreto in una valutazione della possibile riconducibilità del fatto all'area del penalmente rilevante e delle esigenze impeditive tanto serie quanto è vasta l'area della tolleranza costituzionalmente imposta per la libertà di parola".

In altre parole, il sequestro preventivo di un articolo come quello pubblicato dal blog Societacivile.it rappresenta una misura applicabile qualora in ballo ci siano interessi di pari rango e costituzionalmente protetti. Come ad esempio l'onorabilità e la dignità della persona.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
102 Commenti alla Notizia Cassazione, sì al sequestro preventivo online
Ordina
  • "In altre parole, il sequestro preventivo di un articolo come quello pubblicato dal blog Societacivile.it rappresenta una misura applicabile qualora in ballo ci siano interessi di pari rango e costituzionalmente protetti. Come ad esempio l'onorabilità e la dignità della persona".

    Mi pare perfetto. Il principio che la tua libertà finisce dove iniziano i miei diritti. saluti
    non+autenticato
  • Finché non arriva il riccone di turno che ti dice che con questo post tu hai superato il MIO limite.
    Scommetto che nei casini ci vai TU.
    non+autenticato
  • - Scritto da: zozzone
    > Finché non arriva il riccone di turno che ti dice
    > che con questo post tu hai superato il MIO
    > limite.
    > Scommetto che nei casini ci vai TU.

    Quindi, poiché devo difendermi dal riccone di turno,
    devo permettere che tu, diciamo "poveraccio qualunque", possa diffamarmi come ti pare senza che possa difendermi.
    Le leggi "ovviamente" devono essere "in astratto",
    poi è piuttosto vero che buoni avvocati fanno buone sentenze..
    però il principio che tu, ricco o povero che sia, non devi diffamarmi, deve restare
    non+autenticato
  • non esistono sentenze buone o meno buone, esistono giuste o sbagliate..
    non+autenticato
  • - Scritto da: upr
    > non esistono sentenze buone o meno buone,
    > esistono giuste o sbagliate..

    il "buone" si riferiva al punto di vista dell'indagato, ovviamente Occhiolino,
    e proprio perché non è detto che una sentenza buona per l'indagato sia giusta.. non l'ho chiamata giusta
    non+autenticato
  • Ma la presunzione di reato (come la guerra preventiva tanto per fare un collegamento famoso) in caso di assoluzione, non era di fatto una diffamazione? Occhiolino

    Secondo me chi accusa di diffamazione e chiede danni (quantificati), deve pagare la stessa cifra più un'aggravante, laddove la diffamazione non sussista. Così vedi che sparare accuse di diffamazione come strumento di dissuasione, distrazione e punizione di massa, non sarà più conveniente. Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy
    > Quindi, poiché devo difendermi dal riccone di
    > turno,
    > devo permettere che tu, diciamo "poveraccio
    > qualunque", possa diffamarmi come ti pare senza
    > che possa difendermi.

    Tu chi sei per temere di venire diffamato?
    Sei conosciuto pubblicamente o hai commesso qualcosa che non vuoi che si sappia in giro?
  • - Scritto da: Osvy
    > Mi pare perfetto. Il principio che la tua libertà
    > finisce dove iniziano i miei diritti.

    ti pare perfetto anche se sono altri (magario io) a decidere per legge quali sono e dove iniziano i tuoi diritti?
    non+autenticato
  • - Scritto da: come prego
    > - Scritto da: Osvy
    > > Mi pare perfetto. Il principio che la tua
    > libertà
    > > finisce dove iniziano i miei diritti.
    >
    > ti pare perfetto anche se sono altri (magari io)
    > a decidere per legge quali sono e dove iniziano i
    > tuoi diritti?

    Chiamasi "democrazia" (vedi dizionario... Occhiolino )
    Tutti i giorni "altri" decidono per me: quante tasse devo pagare,
    se posso o no allargare una finestra di cucina, dove posso parcheggiare.. ancora una volta si chiama democrazia.
    Credo che difficilmente troveremo altrove una Costituzione che sia così "intelligente" come la nostra. Possiamo cambiarla che so, con quella libica, se vi pare migliore...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy
    > - Scritto da: come prego
    > > - Scritto da: Osvy
    > > > Mi pare perfetto. Il principio che la tua
    > > libertà
    > > > finisce dove iniziano i miei diritti.
    > >
    > > ti pare perfetto anche se sono altri (magari io)
    > > a decidere per legge quali sono e dove iniziano
    > i
    > > tuoi diritti?
    >
    > Chiamasi "democrazia" (vedi dizionario... Occhiolino )
    > Tutti i giorni "altri" decidono per me: quante
    > tasse devo pagare, se posso o no allargare una finestra di cucina,
    > dove posso parcheggiare.. ancora una volta si
    > chiama democrazia.

    stai facendo confusione... democrazia vuol dire che si decide TUTTI insieme con partecipazione diretta ed attiva

    quasi sempre quella che oggi viene chiamata "democrazia" non sono altro che delega incondizionata e disinteresse generale che, bene andando, si risolvono in oligarchie

    > Credo che difficilmente troveremo altrove una
    > Costituzione che sia così "intelligente" come la
    > nostra.

    scusa ma non si capisce cosa c'entri adesso la nostra costituzione

    > Possiamo cambiarla che so, con quella
    > libica, se vi pare migliore...

    e men che mai si capisce cosa c'entri quella libica


    boh... cambiare discorso è un buon sistema per argomentare quando non si sa cosa dire...
    non+autenticato
  • - Scritto da: come prego

    > > Chiamasi "democrazia" (vedi dizionario... Occhiolino )
    > > Tutti i giorni "altri" decidono per me: quante
    > > tasse devo pagare, se posso o no allargare una
    > finestra di cucina,
    > > dove posso parcheggiare.. ancora una volta si
    > > chiama democrazia.
    >
    > stai facendo confusione... democrazia vuol dire
    > che si decide TUTTI insieme con partecipazione
    > diretta ed attiva

    Stai facendo utopia. La democrazia è quella cosa lì,
    come succede dappertutto. Quella che vorresti tu è la riunione di condominio

    > quasi sempre quella che oggi viene chiamata
    > "democrazia" non sono altro che delega
    > incondizionata e disinteresse generale che, bene
    > andando, si risolvono in oligarchie

    Non c'è alcuna strada differente. Non puoi "obbligare" la gente a partecipare, questo succede nelle dittature..


    > > Credo che difficilmente troveremo altrove una
    > > Costituzione che sia così "intelligente" come la
    > > nostra.
    >
    > scusa ma non si capisce cosa c'entri adesso la
    > nostra costituzione

    C'entra eccome. La sentenza della Cassazione viene fuori dal riconoscimento di "principi riconosciuti meritevoli di tutela (di rango superiore) dalla nostra Costituzione: dignità, onorabilità".
    La Cassazione non si è espressa così in base ad una "legge razziale".. ma in base a quanto scritto nella Costituzione. Ti torna?
    non+autenticato
  • assolutamente a favore di questa sentenza.

    troppo comodo spalare letame anonimamente perche' oggi basta un click per aprire un blog ... la gente si deve prendere le sue responsabilita'.

    anche se vado al bar e insulto qualcuno lui mi puo' denunciare, non vedo perche' su internet debba vigere la legge del far west.
  • preventivamente sequestriamo arcore con i noti personaggi .
    non+autenticato
  • - Scritto da: upr
    > preventivamente sequestriamo arcore con i noti
    > personaggi
    > .

    Usando la stessa logica di questi qua, dovrebbero nuclearizzare direttamente tutto il paeseCon la lingua fuori
    E pazienza per i poveri cittadini arcoresi innocenti, che già hanno la disgrazia di un simile concittadino...
    Funz
    13000
  • - Scritto da: Pepito il breve
    > assolutamente a favore di questa sentenza.
    >
    > troppo comodo spalare letame anonimamente perche'
    > oggi basta un click per aprire un blog ... la
    > gente si deve prendere le sue
    > responsabilita'.
    >
    > anche se vado al bar e insulto qualcuno lui mi
    > puo' denunciare, non vedo perche' su internet
    > debba vigere la legge del far
    > west.

    adesso ho capito! a te hanno PREVENTIVAMENTE sequestrato il cervello!
    non+autenticato
  • - Scritto da: come prego
    > - Scritto da: Pepito il breve
    > > assolutamente a favore di questa sentenza.
    > >
    > > troppo comodo spalare letame anonimamente
    > perche'
    > > oggi basta un click per aprire un blog ... la
    > > gente si deve prendere le sue
    > > responsabilita'.
    > >
    > > anche se vado al bar e insulto qualcuno lui mi
    > > puo' denunciare, non vedo perche' su internet
    > > debba vigere la legge del far west.
    >
    > adesso ho capito! a te hanno PREVENTIVAMENTE
    > sequestrato il cervello!

    La tua argomentazione è francamente deboluccia, oltreché gratuita,
    hai una certificazione di intelligenza?
    Anzi, la diffamazione via web è ben peggiore di quella al bar,
    per diffusione e persistenza
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy
    > - Scritto da: come prego
    > > - Scritto da: Pepito il breve
    > > > assolutamente a favore di questa sentenza.
    > > >
    > > > troppo comodo spalare letame anonimamente
    > > perche'
    > > > oggi basta un click per aprire un blog ... la
    > > > gente si deve prendere le sue
    > > > responsabilita'.
    > > >
    > > > anche se vado al bar e insulto qualcuno lui mi
    > > > puo' denunciare, non vedo perche' su internet
    > > > debba vigere la legge del far west.
    > >
    > > adesso ho capito! a te hanno PREVENTIVAMENTE
    > > sequestrato il cervello!
    >
    > La tua argomentazione è francamente deboluccia,
    > oltreché gratuita, hai una certificazione di intelligenza?
    > Anzi, la diffamazione via web è ben peggiore di
    > quella al bar, per diffusione e persistenza

    se per caso hai un dizionario di italiano, cerca la definizione di "ironia"
    non+autenticato
  • - Scritto da: come prego
    > se per caso hai un dizionario di italiano, cerca
    > la definizione di "ironia"

    Ok, l'ho capito poco dopo postato che voleva essere una battuta Occhiolino
    E' che mi dà sempre fastidio chi offende. Chiedo scusa. ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy
    > - Scritto da: come prego
    > > se per caso hai un dizionario di italiano, cerca
    > > la definizione di "ironia"
    >
    > Ok, l'ho capito poco dopo postato che voleva
    > essere una battuta
    > Occhiolino
    > E' che mi dà sempre fastidio chi offende.

    capisco, ma la mia non era una offesa Sorride

    > Chiedo scusa.

    nessun problema! amici
    non+autenticato
  • un discorso che non sta in piedi perche' un'offesa alla mia reputazione e' tale solo quando chi mi offende e' credibile e attendibile, come per esempio un giornalista professionista che sta scrivendo su una testata registrata al tribunale... mentre invece se mi offende un blogger sconosciuto, quelle affermazioni sono inattendibili per me e per qualsiasi altro lettore: pochi ci crederanno e quindi l'effetto deleterio sara' minimo, di conseguenza l'offesa all'onore o alla reputazione risultera' estremamente limitata e sicuramente non mettera' in ballo "interessi di pari rango"... in altre parole qui tutti stanno dimenticando un particolare fondamentale: che l'offesa e' proporzionale alla credibilita' della fonte!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: bonobo
    > qui tutti stanno dimenticando

    è arrivato il principe del foro Sorride..

    > un particolare fondamentale: che l'offesa e'
    > proporzionale alla credibilita' della
    > fonte!!!

    l'offesa è una offesa e non è lecita. Anzi, diciamo meglio che non è lecita la "diffamazione", che è un'altra cosa, e va a ledere la dignità e onorabilità della persona. Son cose diverse. Fine del mio tempo per stamani..
    Offesa: sei un t.di.c...
    Diffamazione: ti sei fatto una casa rubando i soldi ai tuoi dipendenti
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy
    > - Scritto da: bonobo
    > > qui tutti stanno dimenticando
    >
    > è arrivato il principe del foro Sorride..
    >
    > > un particolare fondamentale: che l'offesa e'
    > > proporzionale alla credibilita' della
    > > fonte!!!
    >
    > l'offesa è una offesa e non è lecita. Anzi,
    > diciamo meglio che non è lecita la
    > "diffamazione", che è un'altra cosa, e va a
    > ledere la dignità e onorabilità della persona.
    > Son cose diverse. Fine del mio tempo per
    > stamani..
    > Offesa: sei un t.di.c...
    > Diffamazione: ti sei fatto una casa rubando i
    > soldi ai tuoi
    > dipendenti


    Quindi quando qualcuno (ruppolo) mi dice "ti sei guardato il film rubando perche' lo hai scaricato", sta commettendo reato di diffamazione, aggravato perche' in presenza di numerosi testimoni, giusto?
  • "non può, quindi, trovare limitazioni se non nella corrispondente tutela di diritti di pari dignità costituzionale e nel rispetto, altresì, delle norme di legge, di grado inferiore, con le quali il legislatore disciplina in concreto l'esercizio delle attività dianzi indicate".
    L'imposizione della misura del sequestro preventivo deve allora essere "giustificata da effettiva necessità e da adeguate ragioni, il che si traduce in concreto in una valutazione della possibile riconducibilità del fatto all'area del penalmente rilevante e delle esigenze impeditive tanto serie quanto è vasta l'area della tolleranza costituzionalmente imposta per la libertà di parola"


    benissimo...

    quindi, se uno stesso identico articolo diffamatorio viene pubblicato sia su un blog che su un quotidiano, allora il giudice che dispone il sequestro preventivo del blog dovrà disporre parimenti quello del quotidiano... ritirandone anche tutte le copie sul territorio nazionale...
    non+autenticato
  • - Scritto da: come prego
    > benissimo...
    >
    > quindi, se uno stesso identico articolo
    > diffamatorio
    viene pubblicato sia su un blog
    > che su un quotidiano, allora il giudice che
    > dispone il sequestro preventivo del blog dovrà
    > disporre parimenti quello del quotidiano...
    > ritirandone anche tutte le copie sul territorio
    > nazionale...

    Confesso che non sono aggiornato. Credo che sia una legge specifica sulla stampa, in ogni caso diciamo che "logicamente" su un quotidiano avviene meno spesso, per motivi comprensibili, ed anche perché in un giornale il direttore "E'" responsabile lui di quello che pubblica (a differenza dei commenti di un blog).
    Comunque io che son vecchietto mi ricordo di quello che dici tu, cioè di sequestri di giornali e/o riviste, disposte su tutto il territorio nazionale. Googlando si dovrebbe trovare qualcosa
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy
    > - Scritto da: come prego
    > > benissimo...
    > >
    > > quindi, se uno stesso identico articolo
    > > diffamatorio
    viene pubblicato sia su un blog
    > > che su un quotidiano, allora il giudice che
    > > dispone il sequestro preventivo del blog dovrà
    > > disporre parimenti quello del quotidiano...
    > > ritirandone anche tutte le copie sul territorio
    > > nazionale...
    >
    > Confesso che non sono aggiornato. Credo che sia
    > una legge specifica sulla stampa

    confermo, come è scritto qui (quotidiani e blog NON sono la stessa cosa):
    http://www.altalex.com/index.php?idnot=51819

    cito un paio di punti interessanti del commento (le maiuscole l'ho messe io):

    Le affermazioni fatte dal blogger, secondo il pensiero dei giudici, andavano ben oltre la critica (seppur aspra, ma sempre lecita) sull’asserita mancanza di qualità “politiche” della donna, in quanto, come accennato, attribuivano alla stessa la “responsabilità di un fatto specifico”, quello, cioè, della organizzazione di feste in luoghi particolari.

    Da ciò scaturiva la querela e la rimozione dal sito dell’articolo in oggetto, PRIMA che venisse (COME PRETENDEVA l’autore) accertata IN MANIERA DEFINITIVA la diffamorietà in esso contenuta.

    > Comunque io che son vecchietto mi ricordo di
    > quello che dici tu, cioè di sequestri di giornali
    > e/o riviste, disposte su tutto il territorio
    > nazionale. Googlando si dovrebbe trovare
    > qualcosa

    Per precisione: forse ricordavo male.. in effetti leggo che la tutela della libertà di espressione è "superiore", nel senso che il sequestro di un quotidiano per un singolo articolo "casserebbe" anche il resto dell'informazione contenuta in quel quotidiano (come succede insomma quando per un commento ti sequestrano tutto il sito..)
    Pertanto pare che il sequestro di quotidiani non si sia verificato: non ho trovato niente googlando e cercando nell'Archivio del quotidiano La Stampa (*). Ho trovato invece il sequestro preventivo di libri con contenuto ritenuto diffamatorio. ciao

    (*) non so se conoscete questa cosa: il quotidiano La Stampa ha sul web l'archivio digitalizzato di tutti i numeri fin dalla fondazione, con libero accesso e ricerca, una memoria storica formidabile. OT: un ringraziamento ai responsabili del quotidiano per questa iniziativa (anche il Corriere ha l'archivio libero e con ricerca, ma mi sembra sono per i numeri degli ultimi anni)
    non+autenticato
  • Il problema non è il sequestro di un articolo accusato di diffamare l'onorabilità di tizio o di caio, ma l'abuso - com'è già stato ricordato - che in Italia si fa della querela per diffamazione; se solo ci fosse in automatico un risarcimento quando si perdere la causa di diffamazione (quindi oltre alle spese legali paghi un bel salato indennizzo) non si potrebbe più usare tale accusa come strumento d'intimidazione a gratis.
    non+autenticato
  • se la querela è palesemente infondata, ci si può sempre tutelare con una denuncia per calunnia...
    non+autenticato
  • - Scritto da: infame
    > se la querela è palesemente infondata, ci si può
    > sempre tutelare con una denuncia per
    > calunnia...

    ma se ci fosse un "automatismo" che ti facesse pagare se la tua querela fosse infondata, questo sarebbe un deterrente. La controquerela appesantisce ulteriormente il sistema legale e allunga i tempi per avere un verdetto.
  • Se non erro sul blog di beppe grillo, si era avanzata l'idea di fare una proposta di legge che proponga una cauzone, in caso l'accusa sia infondata, la cauzione finisce all'ingiustamente accusato.
    Sgabbio
    26177
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)