Roberto Pulito

Nintendo non gioca con gli smartphone

Per il CEO della grande N il crescente trend del mobile gaming sta minacciando l'industria dei videogame. Svendere i giochi e abbassare la qualità non sarebbe saggio

Roma - Durante il recente keynote alla GDC, il boss di Nintendo Satoru Iwata si è anche ritagliato uno spazio di tempo per criticare i "piccoli" casual game degli smartphone e gli App Store affollati che preferiscono puntare tutto sui numeri piuttosto che sulla qualità dei contenuti.

Nintendo dichiara di non considerare smartphone e tablet come vere console "perché non mettono il gioco al primo posto", e non vede di buon occhio la loro politica dei prezzi bassi. Per Iwata, gli sviluppatori indipendenti che svendono o addirittura regalano i loro frettolosi videogame sui marketplace dedicati ai dispositivi mobile stanno sbagliando direzione.

Nei giorni scorsi il CEO Nintendo aveva espresso le sua perplessità anche su alcune caratteristiche "smart" della nuova PSP, chiamata NGP. Secondo Iwata il costoso supporto alle connettività 3G proposto dalla console Sony sarà solo un deterrente per i consumatori. L'innovazione della nuova portatile Nintendo passerà invece dall'uso del 3D, per giochi e film.
Per il publisher mobile Ngmoco, non è una questione di qualità grafica. Nintendo e Sony non ruberanno mercato a smartphone e affini con "gli effetti speciali" perché nessuna console portatile "tradizionale" riesce a raggiungere quel perfetto compromesso da "coltellino svizzero". Oltretutto, sempre secondo il CEO Ngmoco, i nuovi shop online proposti dai due colossi non potranno mai competere con l'offerta dell'App Store Apple.

Tuttavia Sony Computer Entertainment ha già dimostrato una certa apertura verso i giochi per cellulare, con il progetto PlayStation Suite associato all'Xperia Play, mentre Nintendo continua a tenersi stretta le sue mascotte storiche. Gli utenti iOS e Android non potranno mai giocare alcun Super Mario, Donkey Kong o Zelda sul proprio terminale, a meno di non utilizzare un emulatore non ufficiale.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • BusinessNintendo, 3DS in avvicinamentoLa nuova console portatile Nintendo è in dirittura d'arrivo. La recente presentazione europea ha confermato caratteristiche tecniche, data d'uscita e line-up
  • BusinessNintendo, Wii e DS non bastano piùIl colosso nipponico dei videogame pubblica dati finanziari pessimi e parla di un futuro immediato altrettanto magro. Wii e DS non tirano più come prima, sperando che la scommessa del 3DS risulti vincente
20 Commenti alla Notizia Nintendo non gioca con gli smartphone
Ordina
  • Nonostante abbia superato i 45, mi piace molto videogiocare,e non credo di essere l'unico "vecchietto" ad avere questo "vizietto".
    Sono un pendolare: 1 ora di treno al giorno non me lo toglie nessuno, e sono anche un (e)migrante, per cui ogni settimana mi tocca fare 4-5 ore di treno.

    Sicuramente ho bisogno di un telefono cellulare.
    Se su questo telefono posso anche farmi un solitario o un videogioco, tanto meglio ... ma di portarmi una consolle per videogiochi PIU' un telefonino non se ne parla nemmeno.

    Domanda per la Nintendo (e magari anche per la Sony)
    Hai ragione a dire che i videogiochi per cellulari e smartphone fanno +/- schifo: che aspetti a vendere una consolle portatile con la quale si possa fare una telefonata?
    NB l'Xperia Play NON sarà una consolle, forse sarà uno smartphone android con un discreto parco giochi. La PSP, la PSPS2 (o NGP che dir si voglia) si.
    non+autenticato
  • Per quello che si sa, l'Xperia Play farà girare i vecchi titoli PSP (o mal che vada, PSX) sul cellulare. Come la metti ora? Lo vedi ancora come un Android qualsiasi?
    non+autenticato
  • Se è per questo con l'iphone e molti smartphone di grido puoi utilizzare gli emulatori non ufficiali di consolle vecchie e meno vecchie ... ma, liceità a parte, comunque è sempre un emulatore, con tutti i suoi problemi, e puoi solo usare giochi un po' vecchiotti ... e non credo che un supporto ufficiale della sony sull'emulazione possa fare miracoli, nè dal punto di vista commerciale, né da quello tecnico.

    E' pur vero però, che gallina vecchia, a volte, fa dell'ottimo brodo ... quasi quasi mi rimetto il metal gear solid nel nel dreamcast (tramite l'emulatore bleem, ovviamente)
    non+autenticato
  • Dimenticavo: anche se gli emulatori dovessero funzionare bene che senso avrebbe quell'accrocchio di smartphone che vuole fare la sony? devi mettere un hardware potente, e mortificarlo per farlo funzionare, se vuoi giocare, solo con un emulatore ... oppure con un gioco android fatto non dalla sony che sfrutta l'hardware senza emulatori di mezzo.

    A me sembra demenziale
    non+autenticato
  • o avuto un Nintendo DS e a parte Zelda (BELLISSIMO!) il resto non era certo un granchè... anzi... alla fine erano giochini per bambini e la qualità non mi è affatto sembrata così superiore all'iphone... che anzi, grazie ai prezzi bassi e la facilità con cui puoi acquistare i giochi mi sta dando molte più soddisfazione del Nintendo
    MeX
    16902
  • Non esageriamo su. Il DS è come il Wii: per la console fissa saranno usciti circa 800 giochi, ma quelli che meritano davvero sono 1/8 o anche meno. Ma è normale, è sempre stato così per ogni console, anche se ai tempi del NES anche i giochi più schifosi avevano il loro appeal, che non ritrovo negli scarti odierni.
    non+autenticato
  • No vabbè il NES aveva un pubblico di verso rispetto al WII, era anche un periodo diversoA bocca aperta

    Il paragone non regge molto purtroppo.

    Poi vabbè, molto giochi brutti e anche non ufficiali per NES hanno un loro fascino...ma in parte lo si deve ad un certo AVGN....A bocca aperta
    Sgabbio
    26177
  • AVGN spesso e volentieri esagera. Ho mio figlio che fa guide passo-passo per giochi NES sul tubo e spesso sfata le idee di Rolfe, seppur i suoi video sono molto divertenti.
    non+autenticato
  • Però alcuni giochi che prova son veramente ributtanti. Poi nell'ultimo periodo a approfondito alcuni giochi che aveva recensito in passatoA bocca aperta

    Veramente su nes vendevano dei giochi realizati con le chiappe, mi domando che senso aveva il bollino nintendo se poi certi obbrobri uscivano lo stesso!
    Sgabbio
    26177
  • Gli unici giochi che personalmente ritengo ributtanti sono gli Atari sex games...quelli si che erano il massimo!
    non+autenticato
  • Beh, no, non sono assolutamente d'accordo.
    Che ci siano quantità di schifezze non lo nego, ma ci sono anche capolari sulla DS del calibro di Final Fantasy Tactics A2 o i vari Professor Layton.
    Tutti giochi assolutamente NON per casual gamers.
  • a botte di 1€ quelli della rovio credo gli riderebbero in faccia
    non+autenticato
  • Ciò non toglie che Angry Birds (che ha tagliato il traguardo dei 30 milioni di download su Android), per quanto carino, non è altro che un giochino per cellulari.
    Per quanto mi riguarda la penso come Nintendo, i giochi veri sono altro rispetto a quello che ci viene proposto per smartphone.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • Il wii ha creato titoli immodizia purtroppo, sono pochi i giochi belli, pure per DS.

    Spero che con il 3ds la nintendo dia più spazio anche ai non casual.

    Però concordo in parte con nintendo, il mercato dei giochi su smartphone è una schifezza, ci sono titoli che sono veramente ributtanti è vengono venduti a prezzi ladrata per la loro qualità (non parlo della mera grafica...ma tirano fuori robe cosi buggose....)

    Per non parlare dei numerosi finti giochi gratis che negli ultimi mesi hanno innodato posti come app store.

    Però c'è anche da dire che aziende come Sony, Nintendo e Microsoft stanno avvelenando il settore con i mercatini stupidi, dove rivendono giochi vecchissimi a prezzi ladrata.

    Ma almeno Sony mette le valute reali...... per non parlare di quell'orrore dei DLC...
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Il wii ha creato titoli immodizia purtroppo, sono
    > pochi i giochi belli, pure per
    > DS.

    quoto, gli unici che meritano sono i titoli Nintendo
    MeX
    16902
  • Ehm, oddio ci sono anche altre perle non nintendo che meritano comunque.
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > Gioco dagli anni 80 su tutte le piattaforme
    > disponibili e fondamentalmente la penso come te
    > (e
    > Nintendo).
    > Però, seppure siano esperienze ludiche meno
    > complete, alcuni titoli android/iphone/flah
    > meritano assoultamente di essere
    > fruiti.

    Mmmm, non so...Angry birds è un ottimo scacciapensieri (preso su PSP dal PSN), ma niente di più. Plants vs Zombies è una cagata colossale (provato in demo su pc, l'ho disinstallato dopo 10 minuti!). Ci saranno anche dei titoli validi, non dubito, ma su console si trova ancora il meglio!


    > E poi è proprio Nintendo che, a fianco di serie
    > dal comprovato valore, ha sommerso il mercato di
    > titoli casual che faccio fatica a non chiamare
    > immondizia (pur ammettendo che a certo pubblico
    > possano
    > piacere).

    Nintendo conosce i suoi polli: non per nulla ci saranno Zelda, Mario, Metroid e Kid Icarus (!!!) sul 3DS...i fan affezionati ringraziano, io invece mi prenderò una psp2!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Deus Ex
    > Ciò non toglie che Angry Birds (che ha tagliato
    > il traguardo dei 30 milioni di download su
    > Android), per quanto carino, non è altro che un
    > giochino per
    > cellulari.
    > Per quanto mi riguarda la penso come Nintendo, i
    > giochi veri sono altro rispetto a quello che ci
    > viene proposto per
    > smartphone.

    Per carità, Angry Birds l’ho provato anch’io e i 79 centesimi Sorpresa Sorride li è valsi tutti.
    C’è da dire però che sono presenti anche giochi con maggiore profondità e complessità. Mi viene in mente Starfront Collision http://itunes.apple.com/it/app/starfront-collision... (un palese clone di Starcaft) a € 5,49.
    Teo_
    2668
  • - Scritto da: Teo_

    > C’è da dire però che sono presenti anche giochi
    > con maggiore profondità e complessità. Mi viene
    > in mente Starfront Collision
    > http://itunes.apple.com/it/app/starfront-collision

    Se devo giocare con un clone di Starcraft, preferisco giocare a Starcraft, che tra l'altro è l'unico gioco per pc che ho comprato lo scorso anno (al day one in edizione limited, con la chiavetta usb di metallo con precaricato il primo capitolo)
    non+autenticato