Dinox PC

PI Hardware/ Packard Bell Easynote TS13HR

La nuova piattaforma Sandy Bridge di Intel alla prova. Nessuna traccia del bug del chipset, ma un notebook che sorprende per le prestazioni soprattutto del comparto CPU

PI Hardware/ Packard Bell Easynote TS13HRMentre la tempesta infuria al di fuori della finestra, seduti comodamente nella nostra redazione stiamo conducendo un certo numero di test su piattaforme Sandy Bridge mobile. Intel ha ormai fermato la produzione dei chipset difettosi che presentano un bug che affligge il controller SATA integrato. Purtroppo, però, anche tutto l'indotto è bloccato e i produttori partners dell'azienda, i distributori, i rivenditori hanno ritirato i prodotti dal mercato in attesa di una prima ondata che comprenderà i modelli che non presentano problemi, e di una seconda che sarà invece basata sulla nuova revisione del chipset, immune dal difetto.

I nuovi computer desktop e notebook arriveranno entro il mese di marzo o probabilmente aprile: quelli già immessi sul mercato saranno sostituiti secondo politiche differenti a seconda del produttore, ma in generale senza costi per l'acquirente.

In tutto questo marasma, abbiamo sui nostri banchi di prova almeno cinque prodotti basati su chipset P67 ed H67, nessuno che possa essere al momento identificato dalla targhetta difettoso. Riteniamo di essere fortunati o probabilmente il tempo non ha ancora fatto il suo corso. In aggiunta abbiamo a disposizione anche un paio di notebook basati su Sandy Bridge e l'articolo di oggi verterà proprio su uno di essi.
Prodotto da Packard Bell sotto il marchio Easynote TS13HR, questo notebook nasconde un'anima basata sulla nuova piattaforma Intel Huron River che prevede un chipset PCH Cougar Point, controller di rete WiFi, controller Gigabit LAN e CPU Sandy Bridge quad-core.


La roadmap di Sandy Bridge

Il modello esaminato dispone, in particolare, della CPU Sandy Bridge Core i7-2630QM che, come potete vedere dalla seguente tabella, si posiziona in una fascia medio-alta del mercato ed offre un TDP di 45W.


CPU Sandy Bridge
Notizie collegate
  • TecnologiaIntel, la rivincita di Itanium e Sandy BridgeIl colosso di Santa Clara prova a risollevare le sorti della CPU Itanium con una nuova gamma a 8 core e 3,1 miliardi di transistor. In consegna i Sandy Bridge senza bug
  • TecnologiaIntel tra bug e nuove CPUSanta Clara annuncia novità per quanto riguarda i suoi chipset "buggati", mentre emergono le prime indiscrezioni sulla prossima generazione di microarchitettura x86. Che sarà più veloce, efficiente e possibilmente esente da difetti
  • BusinessSandy Bridge, mercato in panneProduttori e OEM fanno i conti con le conseguenze del baco scoperto da Intel nei chipset per processori Core iX a 32 nanometri. Il mercato si ferma per un breve periodo, con effetti misurabili su bilanci e piani di lancio
84 Commenti alla Notizia PI Hardware/ Packard Bell Easynote TS13HR
Ordina
  • due punti della presentazione del test

    alla fine di ogni sessione di prova l'hard disk è stato formattato e si è ripetuta l'installazione del sistema operativo;
    le uniche eccezioni che abbiamo fatto in questo caso riguardano la suite di sicurezza installata di default sul sistema,che è stata debitamente rimossa prima dell'esecuzione dei test;


    non stiamo parlando di condizioni poco realistiche? Un po' come le prestazioni di un'auto dichiarate dalla casa madre: saranno anche vere, ma magari sono state realizzate con 4° di temperatura e con 5 litri di benzina nel serbatoio.
    Questa probabilmente sarà la prassi per un benchmark "ufficiale", quindi cercate di non vedere la mia non è una critica al test in sè, però il software e certe condizioni di utilizzo influiscono di molto sulle prestazioni (e sul loro decadimento): questo è un test "clean and freshly out of the box" che sicuramente si sperimenterà al 100% solo a computer spacchettato, appunto. Forse un'ulteriore prova comparativa si sarebbe potuta fare con una distribuzione di Linux (magari Ubuntu, visto che è così diffuso)... e anche una copia di OS X crackato Rotola dal ridere

    P.S.
    mi passate la copia di "Codice Swordfish" che avete estratto? A bocca aperta
  • Ok per la copia di Codice SwordfishOcchiolino. A parte gli scherzi, capisco benissimo le tue perplessità sul discorso del test "poco realistico" ma queste sono a nostro avviso le uniche condizioni per poter rendere i test ripetibili e comparabili.

    Non me ne volere se "scado" nella teoria ma qualunque test venga effettuato per avere una valenza scientifica (o il più vicino possibile a questa definizione) deve rispettare alcuni parametri. E capisci bene che se facessimo i test su un notebook usato da sei mesi, tanto per dire, non potremmo mai compararlo con un altro, anche se usato per lo stesso a meno di non ripetere esattamente gli stessi identici passi e porci nelle medesime condizioni.
  • - Scritto da: Dinox PC
    > Ok per la copia di Codice SwordfishOcchiolino.

    Scherzavo... ho il DVD Con la lingua fuori
    Grande John Travolta in quel film.

    > A parte gli scherzi, capisco benissimo le tue perplessità
    > sul discorso del test "poco realistico" ma queste
    > sono a nostro avviso le uniche condizioni per
    > poter rendere i test ripetibili e comparabili.
    >
    >
    > Non me ne volere se "scado" nella teoria ma
    > qualunque test venga effettuato per avere una
    > valenza scientifica (o il più vicino possibile a
    > questa definizione) deve rispettare alcuni
    > parametri. E capisci bene che se facessimo i test
    > su un notebook usato da sei mesi, tanto per dire,
    > non potremmo mai compararlo con un altro, anche
    > se usato per lo stesso a meno di non ripetere
    > esattamente gli stessi identici passi e porci
    > nelle medesime
    > condizioni.

    Vero... spesso mi rendo conto troppo tardi di certe idiozie che scrivo Sorride
  • Si hai ragione, davvero un bel film (tant'è che mi sono comprato anche io il DVDOcchiolino)
  • questo per il decadimento delle prestazioni che un sistema operativo microsoft porta con sé necessariamente e implacabilmente
    non+autenticato
  • Si e no. Con Windows 7 le cose sono notevolmente migliorate in questo senso.
  • aggiungo a quello che dice Dino: al variare dell'aggiornamento dell'antivirus, cambierebbero drasticamente le prestazioni - condizioni a contorno che mutano, primo passo verso un pessimo esperimento...Sorride
  • - Scritto da: Luca Annunziata
    > aggiungo a quello che dice Dino: al variare
    > dell'aggiornamento dell'antivirus, cambierebbero
    > drasticamente le prestazioni - condizioni a
    > contorno che mutano, primo passo verso un pessimo
    > esperimento...
    >Sorride

    Vero, ma se poi si mette un Mac nella mischia, come si fa a far capire che, non essendoci alcun antivirus, nell'uso reale le performance saranno "drasticamente" (uso il termine che hai usato tu) diverse dai PC?
    ruppolo
    33147
  • tu non devi parificare le configurazioni hardware, ma al limite paragonare le prestazioni: innanzi tutto fai delle verifiche di tipo statistico per capire se sono confrontabili, e poi dici che "a parità di configurazione base, ovvero MAC e PC appena formattati, uno ci mette 30 minuti a codificare un film e uno ci mette 25 minuti e 30 secondi"
  • - Scritto da: Luca Annunziata
    > tu non devi parificare le configurazioni
    > hardware, ma al limite paragonare le prestazioni:
    > innanzi tutto fai delle verifiche di tipo
    > statistico per capire se sono confrontabili, e
    > poi dici che "a parità di configurazione base,
    > ovvero MAC e PC appena formattati, uno ci mette
    > 30 minuti a codificare un film e uno ci mette 25
    > minuti e 30
    > secondi"

    Già, ma il test non è stato fatte così:

    le uniche eccezioni che abbiamo fatto in questo caso riguardano la suite di sicurezza installata di default sul sistema,che è stata debitamente rimossa prima dell'esecuzione dei test;

    In un test su un Mac, non ci sarebbe nessuna suite di sicurezza da togliere.
    Su un PC, invece, la suite dopo il test va rimessa. Quindi le prestazioni reali sono diverse.
    ruppolo
    33147
  • se non c'è su mac non deve esserci manco su pc, mi pare evidente
    tutto il resto è troll
  • "Cosa è successo?", mi chiesi esterrefatto, controllando di essere ancora nell'universo giusto. Non stavo fumando erba pipa, era proprio lì, in prima pagina: una recensione bella, lunga, con tutte le sue cosine al posto giusto. Poco prima di raggiungere l'eiaculazione precoce, overcloccai il neurone e notai il logo di Dinox PC. Allora capii. Il momento di illuminazione andò perduto, mentre il neurone si fondeva. Ora col neurone muletto l'unica cosa che ricordo è: 42.
    non+autenticato
  • lol.. bella domanda
  • :D Viva la compagnia del neurone, quindi!
  • Questo test è troppo tecnico e tralascia alcuni aspetti.
    Ad esempio, non dice di che materiale è fatta la scocca, né il telaio interno.
    Non dice una parola sull'assurdità di un trackpad (perché lo chiamate touchpad?) spostato da un lato. Non dice nulla sul lato inferiore con i piedini sporgenti che si impigliano sicuramente quando il portatile viene infilato nella borsa (con la borsa stessa o con altri oggetti, come fogli o libri).
    Non dice nulla sulla qualità dell'audio.
    Parla di tastiera "a isola" senza specificare cosa si intende.

    Pare quasi che il computer in se sia solo il contenitore di parti separate da testare individualmente, la "scatola" dei cioccolatini.

    Per il resto, l'autonomia definita "discreta" è semplicemente ridicola.

    Il mio giudizio sul test, comunque, è che è un test per nerd, non per i comuni lettori di Punto Informatico.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Questo test è troppo tecnico e tralascia alcuni
    > aspetti.
    > Ad esempio, non dice di che materiale è fatta la
    > scocca, né il telaio
    > interno.
    > Non dice una parola sull'assurdità di un trackpad
    > (perché lo chiamate touchpad?) spostato da un
    > lato. Non dice nulla sul lato inferiore con i
    > piedini sporgenti che si impigliano sicuramente
    > quando il portatile viene infilato nella borsa
    > (con la borsa stessa o con altri oggetti, come
    > fogli o
    > libri).
    > Non dice nulla sulla qualità dell'audio.
    > Parla di tastiera "a isola" senza specificare
    > cosa si
    > intende.
    >
    > Pare quasi che il computer in se sia solo il
    > contenitore di parti separate da testare
    > individualmente, la "scatola" dei
    > cioccolatini.
    >
    > Per il resto, l'autonomia definita "discreta" è
    > semplicemente
    > ridicola.
    >
    > Il mio giudizio sul test, comunque, è che è un
    > test per nerd, non per i comuni lettori di Punto
    > Informatico.

    Nelle prossime recensioni parleremo anche di questi aspetti, magari
    aggiungendo una sezione sulle impressioni generali e uso del prodotto.

    Provo intanto a rispondere ad alcune delle tue richieste:
    1. Materiale della scocca: plastica
    2. Trackpad spostato a sinistra non è il massimo ma considera che
    la sua posizione è relativa alla sola tastiera senza tastierino
    numerico. D'altro canto nella recensione abbiamo scritto che occorre
    "abituarsi a quella zona" per non sbagliare.
    3. Non abbiamo verificato se i piedini sporgenti causano problemi
    quando si ripone il notebook in una borsa
    4. La qualità dell'audio rimane una cosa sempre molto soggettiva e, almeno a
    mio parere, quella offerta da qualunque portatile non ha "nulla di qualitativo".
    Ciononostante cercheremo in futuro di essere più puntuali anche su questo aspetto.
    5. Tastiera ad isola intesa come tastiera con tasti come fossero tanti pezzi
    separati non come unico corpo.
  • - Scritto da: Dinox PC
    > Nelle prossime recensioni parleremo anche di
    > questi aspetti,
    > magari
    > aggiungendo una sezione sulle impressioni
    > generali e uso del
    > prodotto.

    Bene Sorride

    > Provo intanto a rispondere ad alcune delle tue
    > richieste:
    > 1. Materiale della scocca: plastica
    > 2. Trackpad spostato a sinistra non è il massimo
    > ma considera che
    >
    > la sua posizione è relativa alla sola tastiera
    > senza tastierino
    >
    > numerico.

    Non precisamente. Dalla foto vedo che a sinistra rimane lo spazio di 4 tasti, a destra di 6. Si direbbe centrato sulla base dei tasti delle normali lettere dell'alfabeto. Ma quello che mi chiedo è: quale relazione c'è tra trackpad coi pulsanti e la tastiera? Io nonne vedo nessuna.

    Vedo una relazione, invece, fra trackpad e display, visto che con il trackpad muovo la freccia sul display e (credo) faccio lo scroll.

    > D'altro canto nella recensione abbiamo
    > scritto che
    > occorre
    > "abituarsi a quella zona" per non sbagliare.

    Si, ma questo lo avete scritto relativamente alla verniciatura del trackpad, identica alla scocca.

    > 3. Non abbiamo verificato se i piedini sporgenti
    > causano
    > problemi
    > quando si ripone il notebook in una borsa

    Potrebbero incastrarsi su fogli o libri, riviste e cose simili.

    > 4. La qualità dell'audio rimane una cosa sempre
    > molto soggettiva e, almeno a
    >
    > mio parere, quella offerta da qualunque portatile
    > non ha "nulla di
    > qualitativo".

    Beh, io ho visto notevoli differenze da un portatile all'altro. Differenze moto più marcate di quelle che potrebbero passare da un impianto hi-fi ad un altro.

    > Ciononostante cercheremo in futuro di essere più
    > puntuali anche su questo
    > aspetto.

    Grazie.

    > 5. Tastiera ad isola intesa come tastiera con
    > tasti come fossero tanti
    > pezzi
    > separati non come unico corpo.

    Capisco, anche se il nome, dal punto di vista logico, si adatta maggiormente al tipo "unico corpo".
    ruppolo
    33147
  • > Beh, io ho visto notevoli differenze da un
    > portatile all'altro. Differenze moto più marcate
    > di quelle che potrebbero passare da un impianto
    > hi-fi ad un
    > altro.

    Quindi cosa avrebbero dovuto scrivere? si sente meglio rispetto al portatile pinco pallo e un po' peggio del portatile panco pillo? che senso ha?
    o ti mettono una risposta in frequenza degli altoparlanti (e una analisi della dinamica) oppure non te ne fai nulla... ma come hai detto tu.. è troppo da nerd.
  • - Scritto da: ruppolo
    > Questo test è troppo tecnico e tralascia alcuni
    > aspetti.
    > Ad esempio, non dice di che materiale è fatta la
    > scocca, né il telaio
    > interno.

    Così non puoi dire che "però il MacBook ce l'ha di policarbonato".

    > Non dice una parola sull'assurdità di un trackpad
    > (perché lo chiamate touchpad?)

    Già, voi macachi lo chiamate trackpad: dovrebbero tutti adeguarsi o farsi cambiare il dizionario da remoto.

    > spostato da un
    > lato.

    Sì, divergere da un'opera divina, magica e perfetta come il MacBook è un'assurdità. Chissà cosa hanno fumato questi della PB per pensare ad una così assurda disposizione più ergonomica.

    > Non dice nulla sul lato inferiore con i
    > piedini sporgenti che si impigliano sicuramente
    > quando il portatile viene infilato nella borsa

    Sicuramente.

    > (con la borsa stessa o con altri oggetti, come
    > fogli o
    > libri).

    I libri che ti dà la Apple hanno buchi in cui potrebbero impigliarsi i piedini dei volgari portatili della plebaglia.

    > Parla di tastiera "a isola" senza specificare
    > cosa si
    > intende.

    Basta che guardi la foto.

    > Pare quasi che il computer in se sia solo il
    > contenitore di parti separate da testare
    > individualmente, la "scatola" dei
    > cioccolatini.

    ...E non sai mai quello che ti capita (cit).

    > Per il resto, l'autonomia definita "discreta" è
    > semplicemente
    > ridicola.

    Lo so MackBook e iPad durano 30 giorni. Da spenti.

    > Il mio giudizio sul test, comunque, è che è un
    > test per nerd, non per i comuni lettori di Punto
    > Informatico.

    Già, poca roba da masticare per i troll.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cleaner
    > Sì, divergere da un'opera divina, magica e
    > perfetta come il MacBook è un'assurdità. Chissà
    > cosa hanno fumato questi della PB per pensare ad
    > una così assurda disposizione più
    > ergonomica.

    ergonomica per chi?

    ok non avevo notato il tastierino numerico a lato... anche se il track... touch... il pad sembra spostato sempre un po' troppo a sinistra. Comunque l'ingombro del tastierino numerico manda "fuori asse" l'utente rispetto allo schermo Sorride
    é una cosa che trovo abbastanza fastidiosa (uno dei motivi per cui ho iniziato ad usare il mouse con la sinistra)
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 08 marzo 2011 13.47
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: ruppolo

    > Non dice una parola sull'assurdità di un trackpad
    > (perché lo chiamate touchpad?) spostato da un
    > lato.

    Considerando la presenza del tastierino numerico (che sia benedetto), la posizione è quella giusta e cioè al centro della parte "alfabetica" della tastiera. Se lo mettessero al centro, il palmo della mano destra sarebbe costantemente sopra e sarebbe un disastro. Quando ti trovi a usare la tastiera, il touchpad viene a trovarsi esattamente tra le due mani e non lo si tocca per sbaglio.
    Tra parentesi il termine "touchpad" è quello usato anche nel manuale di istruzioni del mio notebook.


    Non dice nulla sul lato inferiore con i
    > piedini sporgenti che si impigliano sicuramente
    > quando il portatile viene infilato nella borsa
    > (con la borsa stessa o con altri oggetti, come
    > fogli o
    > libri).

    La scocca è praticamente identica a quella del mio PC e i due piedini posteriori non hanno problemi perché c'è il rialzo del vano batteria e quindi non è che sporgano così tanto. Idem i due piedini anteriori non sporgono così tanto come sembra.

    > Il mio giudizio sul test, comunque, è che è un
    > test per nerd, non per i comuni lettori di Punto
    > Informatico.

    Non sono un "nerd" ma personalmente preferisco così che recensioni in quattro righe dove alla fine non si dice niente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo

    > Per il resto, l'autonomia definita "discreta" è
    > semplicemente
    > ridicola.

    Ci sono tre grafici che indicano i minuti di autonomia in tre diverse condizioni operative e con il raffronto con altri PC. Cosa vuoi di più?
    non+autenticato
  • - Scritto da: rantolo
    > - Scritto da: ruppolo
    >
    > > Per il resto, l'autonomia definita "discreta" è
    > > semplicemente
    > > ridicola.
    >
    > Ci sono tre grafici che indicano i minuti di
    > autonomia in tre diverse condizioni operative e
    > con il raffronto con altri PC. Cosa vuoi di
    > più?

    Posso solo aggiungere che il discorso autonomia in quel modo è fatto proprio per raffrontarsi anche con le soluzioni Apple. Uno dei test, come potete vedere, prende in considerazione un video in loop fatto girare con Quicktime.
  • - Scritto da: Dinox PC
    > - Scritto da: rantolo
    > > - Scritto da: ruppolo
    > >
    > > > Per il resto, l'autonomia definita "discreta"
    > è
    > > > semplicemente
    > > > ridicola.
    > >
    > > Ci sono tre grafici che indicano i minuti di
    > > autonomia in tre diverse condizioni operative e
    > > con il raffronto con altri PC. Cosa vuoi di
    > > più?
    >
    > Posso solo aggiungere che il discorso autonomia
    > in quel modo è fatto proprio per raffrontarsi
    > anche con le soluzioni Apple. Uno dei test, come
    > potete vedere, prende in considerazione un video
    > in loop fatto girare con
    > Quicktime.

    lol.. ma dai retta a ruppolo? ha saputo da poco che apple ha eliminato i files dai computers ed è esaltato.. questo dovrebbe farti capire la sua competenza
  • - Scritto da: ruppolo
    > Questo test è troppo tecnico e tralascia alcuni
    > aspetti.
    > Ad esempio, non dice di che materiale è fatta la
    > scocca, né il telaio
    > interno.
    > Non dice una parola sull'assurdità di un trackpad
    > (perché lo chiamate touchpad?) spostato da un
    > lato. Non dice nulla sul lato inferiore con i
    > piedini sporgenti che si impigliano sicuramente
    > quando il portatile viene infilato nella borsa
    > (con la borsa stessa o con altri oggetti, come
    > fogli o
    > libri).
    > Non dice nulla sulla qualità dell'audio.
    > Parla di tastiera "a isola" senza specificare
    > cosa si
    > intende.
    >
    > Pare quasi che il computer in se sia solo il
    > contenitore di parti separate da testare
    > individualmente, la "scatola" dei
    > cioccolatini.
    >
    > Per il resto, l'autonomia definita "discreta" è
    > semplicemente
    > ridicola.
    >
    > Il mio giudizio sul test, comunque, è che è un
    > test per nerd, non per i comuni lettori di Punto
    > Informatico.

    ruppolo epic fail..
    non+autenticato
  • Ben vengano tali recensioni, l'importante è che siano dettagliate e approfondite come mi sembra che sia stato fatto.

    Recentemente ho comperato un notebook con quel tipo di tastiera e la sconsiglio vivamente. Dipende da come si è abituati certo, ma gli errori di battitura sono molto più frequenti. Sembra che il tasto non risponda se viene toccato in una zona appena laterale della sperficie. Inoltre anche la sensazione del contatto sul tasto piatto non è proprio il massimo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: rantolo
    > Ben vengano tali recensioni, l'importante è che
    > siano dettagliate e approfondite come mi sembra
    > che sia stato
    > fatto.
    >
    > Recentemente ho comperato un notebook con quel
    > tipo di tastiera e la sconsiglio vivamente.
    > Dipende da come si è abituati certo, ma gli
    > errori di battitura sono molto più frequenti.
    > Sembra che il tasto non risponda se viene toccato
    > in una zona appena laterale della sperficie.
    > Inoltre anche la sensazione del contatto sul
    > tasto piatto non è proprio il
    > massimo.

    ma non è una tastiera simile a quella in dotazione ai mbp? io mi ci trovo benissimo, molto meglio che con altre tastiere (di portatili, quelle dei fissi con i tasti alti mi fanno schifo)
    non+autenticato
  • - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero
    > - Scritto da: rantolo
    > > Ben vengano tali recensioni, l'importante è che
    > > siano dettagliate e approfondite come mi sembra
    > > che sia stato
    > > fatto.
    > >
    > > Recentemente ho comperato un notebook con quel
    > > tipo di tastiera e la sconsiglio vivamente.
    > > Dipende da come si è abituati certo, ma gli
    > > errori di battitura sono molto più frequenti.
    > > Sembra che il tasto non risponda se viene
    > toccato
    > > in una zona appena laterale della sperficie.
    > > Inoltre anche la sensazione del contatto sul
    > > tasto piatto non è proprio il
    > > massimo.
    >
    > ma non è una tastiera simile a quella in
    > dotazione ai mbp? io mi ci trovo benissimo, molto
    > meglio che con altre tastiere (di portatili,
    > quelle dei fissi con i tasti alti mi fanno
    > schifo)
    Sembra uguale a quella dei mb e mbp, resta solo da sperare che quando pigi il tasto non ceda tutta la tastiera, come normalmente avviene su quasi tutte le tastiere pc.
    ruppolo
    33147
  • le tastiere migliori della storia restano le IBM dei tempi che furono, anche se bisogna dire che le Lenovo di alcuni desktop di oggi sono discrete
  • Io ho questa ... la uso su un PC che tengo quasi sempre acceso ... è spettacolare !

    http://i.ytimg.com/vi/psjZzAC6dKI/0.jpg
  • Quella tastiera dovrebbe essere meccanica in quanto se ricordo bene me la diedero in occasione di uno dei miei primi impieghi come sviluppatore. Faceva un casino infernale ma digitavo che era una bellezza!
  • Non ricordo dove l'ho recuperata ... sotto c'è scritto che è copyright Lexmark 1985 ed è fatta in UK ! Impensabile per un prodotto "moderno" !
  • - Scritto da: Joe Tornado
    > Io ho questa ... la uso su un PC che tengo quasi
    > sempre acceso ... è spettacolare
    > !
    >
    > http://i.ytimg.com/vi/psjZzAC6dKI/0.jpg

    Esatto, quella li è quella vera Occhiolino
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: Joe Tornado
    > Io ho questa ... la uso su un PC che tengo quasi
    > sempre acceso ... è spettacolare
    > !
    >
    > http://i.ytimg.com/vi/psjZzAC6dKI/0.jpg
    BRAVO! io ne ho due (che x ora non uso piu molto xche sto sempre sul notebook, ma torneranno in auge) e NON hanno tutti i tasti infestanti di Microsoft, strambi tasti aggiuntivi spara-browser, abbassa-luminosita' eiccazzi, hanno un keypad vero e fanno clackclack! Insomma una VERA tastiera... cosa che oggi, evidentemente, non e' piu di moda.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)