Mauro Vecchio

Qt, Nokia abbandona la gestione commerciale

Il gigante finlandese cederÓ la gestione delle licenze e dei servizi professionali ad una finora semi-sconosciuta societÓ finlandese. Resta ad Espoo lo sviluppo delle librerie e il controllo sui diritti

Roma - Ad annunciarne l'ufficialità è stato un post firmato da Sebastian Nystr÷m, attualmente a capo della squadra di supporto tecnico per MeeGo, Qt e WebKit. Il colosso finlandese Nokia abbandonerà la gestione delle licenze commerciali e dei servizi professionali connessi all'ambiente di sviluppo software Qt.

Ad acquisire questa stessa gestione sarà Digia, altra azienda finlandese specializzata nella fornitura di servizi IT. I termini dell'accordo - che dovrebbe essere portato a termine entro la fine del mese - sono tuttavia rimasti avvolti nell'ombra. Nokia manterrà il controllo sulle procedure di sviluppo core delle librerie oltre che sui diritti legati a Qt.

Ma l'intera parte commerciale non costituirebbe più una priorità - "core business activity" - per il gigante finlandese. Lo stesso Nystr÷m ha sottolineato come il passaggio di consegne ai responsabili di Digia sarà indolore, ma soprattutto come la stessa Nokia abbia optato per un accesso open alla gestione dell'intero progetto Qt.
I vertici di Digia hanno quindi illustrato il proprio piano strategico per il futuro sviluppo del framework Qt: ci saranno infatti notevoli investimenti per rafforzare la sua diffusione commerciale in ambito desktop, embedded e mobile.

C'è chi si è fatto subito un'idea precisa su questa decisione strategica adottata da Nokia. Il gigante finlandese non avrebbe più intenzione di sfruttare l'ambiente offerto da Qt, in particolar modo dopo l'abbraccio a Windows Phone 7. Una mossa che si può definire storica, che aveva portato lo sviluppatore Bogdan Vatra a realizzare un fork di Qt nell'intento di traghettare il framework di sviluppo verso Android.

Lo stesso team di Qt aveva provato a rassicurare l'ambiente FOSS, sottolineando come Qt non fosse assolutamente destinato a morire. I top manager di Nokia non avrebbero in pratica cancellato il progetto. L'annuncio di Nystr÷m ha ora fatto scattare i primi allarmi, al di là di un abbandono relativo alla sola parte commerciale.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
30 Commenti alla Notizia Qt, Nokia abbandona la gestione commerciale
Ordina
  • Nokia si sta avvitando nella caduta a precipizio. Staremo a vedere se l'abbraccio con Microsoft sarà l'ancora di salvezza o il macigno che l'impedirà.
    Io dico la seconda.
    Funz
    13032
  • Vedendo come Microsoft sta già accapparrandosi i suoi brevetti, posso solo dire che nuotare con i piragna, dopo aver subito tante ferite, di certo ti toglie la solitudine, ma ha un prezzo da pagare...Rotola dal ridere
    Be&O
    1122
  • Speriamo i telefonini siano validi, io sono innamorata dei telefonini NOKIA, o forse ho capito male la notizia? non ci sarà nessun cambiamento nei telefonini?
    non+autenticato
  • A dire il vero, Nokia è morta, e da un pezzo.
    non+autenticato
  • Non sapevo che i morti detenessero metà del mercato dei telefonini propriamente detti.
    Dire che Nokia abbia fatto delle tremende stupidaggini nel settore Smartphone è un conto, dire che è morta è ben altra cosa, e lungi dall'essere vera. Lungi da me giustificarla, difatti non la consiglierei a chi non cerca solo la parte telefonica e la resistenza nel tempo.
    non+autenticato
  • anche io non consiglierei una AUDI a chi deve trasportare letame
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > anche io non consiglierei una AUDI a chi deve
    > trasportare
    > letame

    Fai male. Andrebbe detto a chi fornisce le auto blu
    non+autenticato
  • - Scritto da: asdfsdf
    > - Scritto da: MeX
    > > anche io non consiglierei una AUDI a chi deve
    > > trasportare
    > > letame
    >
    > Fai male. Andrebbe detto a chi fornisce le auto
    > blu

    Cosa avrai voluto dire?!!?!?!? Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • bella!! Sorride
    non+autenticato
  • Di certo non puoi dire che l'auto che trasporta letame è morta solo perchè i ricchi non la comprano. Volendo usare il tuo esempio, a conti fatti ci sono più contadini che trasportano letame di ricchi, quindi non vedo perchè dovrebbe chiudere l'azienda che costruisce veicoli per trasporto letame, ha il suo pubblico ed è contenta. Farà meno fatturato dell' Audi, ma non è morta dato che segue la sua policy di mercato adattandosi agli utenti che chiedono i suoi prodotti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo Nocco
    > Di certo non puoi dire che l'auto che trasporta
    > letame è morta solo perchè i ricchi non la
    > comprano. Volendo usare il tuo esempio, a conti
    > fatti ci sono più contadini che trasportano
    > letame di ricchi, quindi non vedo perchè dovrebbe
    > chiudere l'azienda che costruisce veicoli per
    > trasporto letame, ha il suo pubblico ed è
    > contenta. Farà meno fatturato dell' Audi, ma non
    > è morta dato che segue la sua policy di mercato
    > adattandosi agli utenti che chiedono i suoi
    > prodotti.

    E poi ci sono un sacco di contadini che da lunedì a venerdì trasportano letame ed il sabato se ne vanno in giro in porsche, aston martin o lamborghini (altro che audi). Alla faccia di chi si compra un iPad perché non può comprarsi la porscheOcchiolino
    Prozac
    5083
  • - Scritto da: MeX
    > anche io non consiglierei una AUDI a chi deve
    > trasportare
    > letame

    E fai male, guarda come ci sta bene

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • ma dove c..o l'hai trovata?? Altro che google.. che motore di ricerca usi??