Roberto Pulito

IE, Safari e Firefox, aggiornamenti in vista

La Release Candidate del Panda Rosso, la versione finale di IE9 e l'update di Safari. La guerra dei browser web si combatte (anche) a colpi di patch

Roma - Anche se bisognerà attendere la fine del contest Pwn2own per fare il punto della situazione sulla robustezza dei browser attuali, le roadmap di Safari, Firefox e Internet Explorer proseguono indisturbate.

Il software di navigazione Microsoft si è presentato al contest hacking con la release 8, esattamente come lo scorso anno, perché IE9 non era ancora pronto. Il colosso di Redmond prevede comunque di lanciare la versione finale del browser tra il 14 e il 15 marzo, dopo otto Platform Preview, una Beta e una Release Candidate. Ci si aspetta anche di vedere una prima bozza di Internet Explorer 10 al MIX11 di Las Vegas, già il mese prossimo.

Anche la quarta edizione del browser Mozilla sta accelerando per recuperare il ritardo accumulato. La Release Candidate di Firefox 4 disponibile per il download include circa 8mila correzioni, contando dalla prima beta rilasciata nel luglio dello scorso anno, e aumenta del 70 per cento la compatibilità con i "classici" componenti aggiuntivi. In questo caso si parla di fine marzo per la versione finale.
Nel frattempo Safari si è già tirato a lucido. L'aggiornamento 5.0.4 rilasciato ieri da Apple ha risolto un totale record di 62 vulnerabilità. La maggior parte di queste patch erano indirizzate a WebKit, il motore utilizzato anche da Google Chrome. A quanto sembra il file da 39,3 MB non ha partecipato ufficialmente al Pwn2own perché i giudici della gara hanno deciso di non applicare questo update giunto all'ultimo minuto.

Roberto Pulito
Notizie collegate