Roberto Pulito

3DS, e se facesse bene alla vista?

Gli optometristi USA non vedono male l'illusione ottica generata dalla nuova console Nintendo: le immagini 3D potrebbero anzi aiutare gli occhi pigri

Roma - All'inizio dell'anno, una ricerca interna condotta dalla stessa Nintendo riferiva che la visione prolungata di immagini 3D stereoscopiche potesse affaticare gli occhi di grandi e piccini. Nel caso dei bambini inferiori ai sei anni, si era addirittura parlato di non corretto sviluppo della vista, ma alla fine il CEO Nintendo ci aveva messo una pezza, invitando tutti ad usare semplicemente un po' di giudizio durante l'utilizzo del 3DS.

Gli optometristi statunitensi, intrigati da una console portatile che può ricreare l'illusione ottica del 3D senza ricorrere ai classici occhialini, hanno approfondito la questione poco prima che il 3DS sbarchi nel loro paese e alcuni di loro stanno letteralmente capovolgendo le avvertenze inserite nel manuale utente Nintendo. Secondo il dottor Michael Duenas, ad esempio, il 3DS consentirà piuttosto di individuare un "occhio pigro" fin dalla tenera età.

"I bambini che soffrono di vertigini o nausea durante la visione tridimensionale hanno sicuramente bisogno di un controllo, ma chi non vede per niente l'effetto 3D sul 3DS, potrebbe soffrire di precisi disturbi alla vista". Come l'ambliopia, o problemi più superficiali che andando avanti "potranno causare difficoltà anche con la semplice lettura", ha dichiarato Duenas.
Anche per Joe Ellis, il presidente dell'associazione optometristi statunitensi, la palestra del 3DS rappresenta "una splendida opportunità per individuare i bimbi sotto i 6 anni che hanno bisogno di cure". Secondo il dottor David Hunter, oftalmologo pediatrico del Children's Hospital di Boston, l'idea che una console per videogame possa contribuire alla prevenzione è invece traballante: il bambino affetto da ambliopia non percepisce la profondità neppure nella vita reale e difficilmente segnalerà ai propri genitori un'anomalia riscontrata con la terza dimensione videoludica.

Roberto Pulito
Notizie collegate
9 Commenti alla Notizia 3DS, e se facesse bene alla vista?
Ordina
  • In classe, completamente bendato:
    "il dottore ha detto che ho tutti e due gli occhi pigri..."
  • La storia degli "occhi pigri" non è una balla, è una realtà.
    Basta chiederlo a chi ha dovuto indossare quegli occhiali che sembrano i fanali delle auto.
    non+autenticato
  • Guardate, io ho un occhio pigro ed ho prenotato il 3DS.

    Ho come l'idea che l'effetto 3D lo vedrò poco (già al cinema non lo vedo benissimo).
    A breve dovrò mettere degli occhiali.

    In realtà spero che il mio occhio pigro si "svegli" un po' con la console.

    Guarire giocando... Magari Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • "Secondo il dottor David Hunter [...]: il bambino affetto da ambliopia non percepisce la profondità neppure nella vita reale e difficilmente segnalerà ai propri genitori un'anomalia riscontrata con la terza dimensione videoludica"

    ... infatti mica serve a questo la 3DS...

    Però se vuole giocare deve pur riuscire a vedere! Se disattiva il 3D sicuramente qualcuno gli chiederà il perchè e magari da lì si scopre qualcosa... no?

    Boh...!!!
  • - Scritto da: ThEnOra
    > Però se vuole giocare deve pur riuscire a vedere!
    > Se disattiva il 3D sicuramente qualcuno gli
    > chiederà il perchè e magari da lì si scopre
    > qualcosa...
    > no?
    >
    > Boh...!!!

    E perché dovrebbe disattivare il 3D? Se nella vita reale i due occhi vedono 2 cose diverse, ma ciò nonostante la profondità non viene percepita, con il 3Ds i due occhi vedranno 2 cose diverse, ma ciò nonostante la profondità non verrà percepita. Dove è la differenza?
    Probabilmente chi soffre di questi disturbi non noterà alcun cambiamento tra giocare con il 3D attivato o disattivato, quindi non si preoccuperà neanche di attivarlo o disattivarlo...

    Correggetemi se sbaglio
  • - Scritto da: came88
    > - Scritto da: ThEnOra
    > > Però se vuole giocare deve pur riuscire a
    > vedere!
    > > Se disattiva il 3D sicuramente qualcuno gli
    > > chiederà il perchè e magari da lì si scopre
    > > qualcosa...
    > > no?
    > >
    > > Boh...!!!
    >
    > E perché dovrebbe disattivare il 3D? Se nella
    > vita reale i due occhi vedono 2 cose diverse, ma
    > ciò nonostante la profondità non viene percepita,
    > con il 3Ds i due occhi vedranno 2 cose diverse,
    > ma ciò nonostante la profondità non verrà
    > percepita. Dove è la
    > differenza?
    > Probabilmente chi soffre di questi disturbi non
    > noterà alcun cambiamento tra giocare con il 3D
    > attivato o disattivato, quindi non si preoccuperà
    > neanche di attivarlo o
    > disattivarlo...
    >
    > Correggetemi se sbaglio

    Con un occhio vedrebbe solo due immagini sovrapposte e quindi confuse.
    Ricordati che il 3D è un effetto artificioso e non reale.
  • > Con un occhio vedrebbe solo due immagini
    > sovrapposte e quindi
    > confuse.

    Ti sbagli: l'occhio di un ambliope è perfettamente normale. L'alterazione è nell'elaborazione successiva.


    > Ricordati che il 3D è un effetto artificioso e
    > non
    > reale.

    Il 3d stereoscopico (con o senza occhiali) si basa sul far arrivare ai due occhi due immagini diverse. E questo vale sia per chi ha la vista normale, sia per chi soffre di ambliopia.
    Chi soffre di ambliopia userà un occhio solo (come, del resto, fa anche per vedere gli oggetti reali), ma quell'occhio riceverà solo le immagini ad esso destinate, e vedrà normalmente.
    Certo, se la modalità 3d viene disattivata, l'ambliope non se ne accorge. Ma quando è attiva, la cosa non gli crea fastidio, è semplicemente inutile.
    non+autenticato
  • Mah! come da oggetto, solo marketing.
    non+autenticato
  • - Scritto da: alefra
    > Mah! come da oggetto, solo marketing.

    Sicuramente è un'argomentazione suggestiva da non far sapere ai bambini!

    Se poi è solo marketing già i genitori al Mediaworld a fare una shopping-visita:

    - riesci a vedere il 3D? Ok, compriamolo!
    - non riesci a vedere il 3D? Ok, andiamo dall'oculista!

    Se poi è vero che è una capmagna marketing, silurerei il mngr che l'ha concepito! Vedo più i contro che i pro!