Claudio Tamburrino

Apple, porno e proprietà intellettuale

Cupertino contro MiKandi, negozio di applicazioni a luci rosse per Android che si fregia del nome di App Store

Roma - MiKandi è un marketplace per applicazioni dedicate ai soli adulti che opera sulla piattaforma Android: lo sceriffo di Cupertino, tuttavia, non pensa che ciò sia al di fuori della sua giurisdizione e l'ha denunciato per infrazione di proprietà intellettuale.

Stavolta a scatenare l'offensiva di Apple non è tuttavia stato il puritanesimo anti-porno, ma l'utilizzo da parte di MiKandi del termine "app store".

Il negozio digitale di applicazioni pornografiche ha scelto una pessima tempistica per operare, proprio quando la battaglia legale sull'accostamento dei due termini e la loro rivendicazione da parte di Apple si fa più agguerrita e a pochi giorni dall'azione legale avviata contro Amazon appstore.
Jesse Adams di MiKandi ha riferito che Apple ha intimato loro di smettere di definirsi "primo app store al mondo per adulti" e di utilizzare il termine app store per descrivere il proprio negozio.
Pur ritenendo che si tratti di un termine generico, MiKandi non ritiene di avere le risorse legali per contrapporsi a Apple e ha deciso di togliere ogni riferimento ad "app store", sostituito da "app market", così che il suo nome ufficiale diventi "MiKandi App Market".

Quando MiKadi finì nel mirino di Steve Jobs che lo defìnì "il porno store di Android", l'app totalizzò 10mila download in 12 ore. Chissà quanto gli costerà questa nuova offensiva da parte di Apple.

Claudio Tamburrino

Notizie collegate
62 Commenti alla Notizia Apple, porno e proprietà intellettuale
Ordina
  • Stiamo chiudendo e moderando alcuni post che ci sono stati segnalati più volte.

    Siete pregati di SMETTERE di insultarvi a vicenda, e di ricondurre la discussione su un piano civile.

    Ogni ulteriore accenno di flame verrà stroncato sul nascere.

    In nessun caso, nessuno è autorizzato a insultare nessuno: niente riferimenti a madri, padri, cugini, cognati, niente definizioni di individui patetici, idioti, stupidi.

    Non confondete la discussione, pur accesa, con la baruffa semplice. Rendete IMPOSSIBILE a chiunque di fruire di questo spazio di discussione. Non costringeteci a perdere minuti preziosi, che potrebbero essere dedicati a cercare di scrivere e scovare notizie migliori, dietro decine di segnalazioni di flame sterili.

    Grazie.
  • Carissimo Sig.Annunziata,

    lei avrebbe anche ragione, se non fosse per il fatto che pone in essere delle discriminazioni del tutto arbitrarie, stando che permette al tale ruppolo di usare l'appellativo di "idioti" per chi non la pensa come lui salvo ripetutamente cancellare i post di chi risponde restituendogli detta offesa gratuita.

    Siccome il problema di coloro che si accaparrano segni che devono rimanere nella diponibilità comune è un problema alquanto sentito nel campo della proprietà industriale, almeno da coloro i quali ad essa comunque credono, e siccome di ciò si sta parlando, con le vantate pretese sul segno AppStore, le chiedo allora, per porre termine a qst.problema di reiterate cancellazioni di post, di aver almeno la bontà di permettermi di pubblicare qui la risposta per il sig.ruppolo, che epurerò nella premessa, fermorestando che sarebbe bene vedere ripubblicata qst.stessa risposta sotto al post in questione firmato appunto dal suddetto ruppolo


    Lei scrive:

    "In nessun caso, nessuno è autorizzato a insultare nessuno:..."

    però poi autorizza appunto il ruppolo a definire impunemente con il gradevole appellativo di "idioti" coloro che non la pensano come lui, non cancellando i post con tali offese gratuite a coloro che sono contrari al riconoiscimento di valore di marchio registrato al segno "AppStore"

    Non le sembra una contraddizione? Come ho già scritto nel post ripetutamente cancellato, se qlcn.si firma con un nome magari rintracciabile fisicamente e offende gratuitamente per primo, ciò rappresenta senz'altro un'aggrvante, per il suo comportamente ingiustificatamente offensivo, non certo motivo per ricevere una maggiore tutela da parte vostra.

    Detto cìò riporto appunto il posto più volte cancellato, epurato di ogni possibile offesa (va bene così?) ceh vi sarei grato se deste modo di postare in risposta al post offensivo del ruppolo oggetto del contendere (che pertanto sarebbe bene sbloccaste).

    Tanto il detto ruppolo si qualifica da solo ed altre azioni online e offline in altre sedi saranno sempre attuabili.


    Di seguito quindi il post che vuole solo far luce su un problema che rappresenta un trend alquanto problematico nel campo della propr.intelletuale (e pertanto va anche bene, essendo "alto" il profilo della discussione, che tutto ciò che esce dalla tastiera di certi personaggi, offese o meno che siano, non abbiano giustamente spazio in una discussione che è appunto molto alta ed arriva a toccare le libertà individuali in genere e di impresa: molto più alta di quel che potrebbe apparire d'acchito).



    Di seguito quindi il post che SAREBBE BENE bene vedere pubblicato in risposta a quello del ruppolo per il quale avete bloccato le risposte (come per tutto il thread)

    =========



    Hai idea, ruppolo, di cosa significhi nascita, apertura ecc. di un mercato e dei tempi che qst.azioni richiedono? I termini della questione vanno in un certo senso verificati a "bocce ferme," cioè a mercato che si avvii ad una certa maturità, e "maturo" il mercato di cui stiamo parlando non lo si può nemmeno definire ora, figuriamoci quanto sei nel giusto.

    E Store sarebbe esclusiva Apple? E la distintività verrebbe dalla combinazione dell'abbreviazione "app" conosciuta e usata universalmente
    da un "miliardo" di persone con la parola "store" conosciuta e usata anch'essa universalmente da almeno un altro "miliardo" di persone?Sorride)

    Dal punto di vista delle conoscenze economiche, permettimi, hai serie deficienze. Secondo te mercato significa mercato di maggior successo: il mercato è l'insieme, che comprende i vari player, quelli con minore e quelli con maggiore successo. E anche quelli che devono ancora entrare, ma che qualcuno, sapendo che ne devono ancora entrare (ancora diversi oltrettutto, proprio xchè il mercato è ancora ben lungi dall'essere anche solo al compimento della maggiore età..), vuole tenerli fuori con scuse pretestuose, vuole ammazzarli da piccoli.
    Te lo ripeto, per il metro che deve essere usato, il mercato è più meno proprio appena nato: ci sono grossi player che devono ancora entrarci, figuriamoci (sebbene c'è come al solito chi non vuole farli entrare usando appunto la trita e ritrita tattica della scusa pretestuosa -
    oltrettutto si potrebbe persino pensare premeditata, in questo caso)

    I peggiori di tutti, ma l'hanno capito anche i sassi stai tranquillo, sono le mele...marce, ossia i furbetti che pensano di essere più furbi degli altri e vanno in giro per il mercato (di cui loro, te lo ripeto, rappresentano solo una parte: uno dei pochi, o tanti mi sa in questo caso, player, se non si usano barriere pretestuose) cercando di accapparrarsi privative su segni che anche un bambino sarebbe in grado di dire con certezza che saranno volgarizzati in breve tempo, nascendo già con il seme, anzi pardon, in questo caso è senz'altro molto, molto più
    indicato, dire i SEMI, della descrittività. Saranno i segni più usati o anche i meno usati, ma saranno comunque sicuramente volgarizzati in
    quanto nati già con i suddetti semi.

    Le tue conoscenze di proprietà intellettuale e di mercati, che la prima è a volte chiamata a regolare, sono a dir poco bacate.
    Scrivi pure quello che vuoi che con certi personaggi dall'offesa facile per via dei loro scarsi argomenti e probabilmente per via della
    prospettiva che sfumi loro qualcosa (magari a causa della loro stessa incompetenza: spero proprio che non sia uno come te a difendere la
    Apple...sarebbe come sparare sulla crocerossa), non perdo il mio tempo.

    Ad ogni modo, si sa, certo marciume, e quindi certi processi di marcificazione, non spariranno mai. Non rimane che la genetica per sperare che i semi possano esser tolti dalla mela marcia, ammesso che non l'abbiano resa già troppo marcia, e si eviti il propagarsi del marciume.


    =========================


    L'ho epurato di quel che sarebbe stato comunque doveroso restituire al suddetto ruppolo (che mi riservo cmq.di fare con altre modalità). Va bene così? Non avrei certo dedicato altro tempo al detto ruppolo, ma essendovici messi pure voi a censurare con modalità alquanto criticabili, non posso esimermi.

    Cmq. continuate pure a lasciare i post el ruppolo con le offese gratuite del ruppolo, e soprattutto il post che era in risposta me - e che pertanto, riferendosi specificatamente a me, era a me che in quel caso era riferito, ancor più specificatamente che ad altri, il termine "idiota" - tanto le persone non di parte, che non hanno preconcetti ipocriti, capiscono bene tutto e capiscono bene anche la serietà della questione, unico motivo per cui sto qua a perder tempo a rispondere a questo tal ruppolo



    Precisato ciò, che almeno ora son certo non rifiutere di pubblicare, Vi porgo i miei più distinti saluti ed auguri di buon lavoro.
    non+autenticato
  • se io esprimo la mia opinione, anche aspra, è un conto
    se comincio a dare dell'idiota a destra e manca ai miei interlocutori, un altro
    non manchiamo occasione di prendere provvedimenti, in questo caso, con CHIUNQUE

    come vedi, qui basta dire quello che si vuole senza farsi prendere la mano per restare nei limiti della policy

    non esiste una regola soltanto, così come non esiste una sola sensibilità
    è questione di buon senso, noi cerchiamo di mettercene: sta a voi fare altrettanto
  • "dare dell'idiota a destra e a manca.."? E sarei io quello? Guardi che sta dando via "roba" del vs. protetto ruppolo (tale infatti rischia proprio di apparire). Io avevo solo restituito l'offesa al ruppolo, salvo che a me è stato cancellato il post, mentre al ruppolo la facoltà di dare dell'"idiota" a coloro che la pensano diversamente da lui - ed
    in particolare al sottoscritto, visto che usava la suddetta offesa rispondendo in maniera specifica ad un post del sottoscritto - al ruppolo appunto la suddetta facoltà l'avete lasciata. L'avete tolta a tutti tranne che a CHIUNQUE.

    In altre parole, cortesemente, non cerchiamo di confondere le carte con discorsi sulle diverse sensibilità: se io rivolgo un'offesa all'insieme rappresentato dai redattori di Punto Informatico, tanto per fare un esempio, la rivolgo anche al Sig.Luca Annunziata, e qst.SOPRATTUTTO se sto rispondendo in maniera specifica ad un SUO post.

    In altre parole ancora, il getto dell'estintore VA RIVOLTO ALLA BASE della fiamma, in caso di flame (anche se non era qst. il caso). I thread SI CENSURANO A PARTIRE DALLA BASE a parer mio, TANTO PIU' SE SI POSSONO NUTRIRE DEI DUBBI DA DIVERSA SENSIBILITA'. Si dovrebbe cioè partire dal post che il flame lo ha generato. Altro che spruzzare solo sul tavolo per salvare quello e il cestino di frutta e lasciare che bruci magari il tappeto persiano di inestimabile valore perchè, non so, "non è con quello che mangio e non è mio" ad esempio (non vorrei mai essere nei panni del padrone di casa che dovesse mai ritrovarsi con un possibile inizio di incendio nell'appartamento lussuosamente ammobiliato che ha affittato a Luca Annunziata...    

    Tutto il resto, permettetimi, è solo ipocrisia, che si aggrappa a sfumature di poco conto. Vorrà dire che la prossima volta che qlcn.non condividerà un'idea di Luca Annunziata gli basterà usare la diversa sensibilità di dire che quelli che la pensano allo stesso modo sono degli idioti RISPONDENDO SPECIFICATAMENTE AD UN SUO POST (è una facoltà importante: secondo me andrebbe specificata nella policy che ha voluto ricordare). Qst.soglia è tollerabile secondo il suo discorso delle suddette diverse sensibilità? Bene, staremo a vedere. Bisognerà SALVARE TUTTI QST.POST e all'accorrenza ricordarglielo se qlcn.sollecitandola dovesse notare qlch.mutamento eventualmente sopravvenuto nel frattempo nella sua sensibilità.


    P.S. rimane il fatto che nemmeno il mio precedente post, depurato ed assolutamente nei limiti - tant'è che l'avete appunto lasciato questa volta - è stato postato in risposta a quello di ruppolo, nè posso io farlo avendo voi mantenuto i blocchi al thread ANCHE DA QST.CMQ.OGNUNO SAPRA' APPUNTO TRARRE LE SUE CONCLUSIONI sulle vs.ALQUANTO DISCUTIBILI modalità di censura e di spegnimento di possibili flame

    P.P.S. qui mi sa che l'unica diversa sensibilità è quella di coloro che sono ancora disposti a pagare qlcs.in prima persona per difendere le cose che magari devono restare di tutti e coloro che pensano solo al tornaconto personale (è il caso del ruppolo? mi piacerebbe sapere chi è e cosa fa - è anche il caso vostro? voglio sperare di no, però rischiate di far nascere seri dubbi con le vostre alquanto discutibili modalità di cancellazione dei post)

    PPPS. oppure la diversa sensibilità qui è quella di chi non ha nemmeno gli strumenti intellettuali e culturali per capire che l'oggetto di questa diatriba è in fondo qualcosa di importante. E' qlcs.di importante quello che è in ballo, soprattutto in prospettiva futura e di "trend"... E temo proprio sia il caso della diversa sensibilità del ruppolo

    PPPS: ora vado a cercarmi fra i commenti su P.I. un qlch commento di Luca Annunziata dal quale emerga una sua idea che non condivido, per fargli sapere con una sola parola cosa penso di quelli che la pensano come lui, naturalmente rimanendo nei limiti della policy. E/o lo farò in futuro.
    non+autenticato
  • un lungo post, che francamente sembra sapere molto di nervosismo contingente

    ti invito a rilassarti, se stai discutendo *evidentemente* c'è spazio per la discussione

    la questione è questa: io faccio una dichiarazione tipo "che idioti quelli che usano Firefox"
    è emendabile? senz'altro
    è da tagliare? secondo noi no, è un modo pessimo di esprimersi ma squalifica chi usa questa espressione e basta

    se rispondi alla precedente espressione "l'idiota sei tu", sei fuori dalla policy

    tutto qua

    detto questo, invito TUTTI a moderarsi e tenere la conversazione su un piano civile
    l'unica alternativa che abbiamo, se proseguite su questa strada, è intervenire pesantemente sulla sporta delle segnalazioni: ma così facendo si ridurrebbero drasticamente gli spazi di discussione
  • - Scritto da: Luca Annunziata
    > un lungo post, che francamente sembra sapere
    > molto di nervosismo
    > contingente
    >
    > ti invito a rilassarti, se stai discutendo
    > *evidentemente* c'è spazio per la
    > discussione

    > la questione è questa: io faccio una
    > dichiarazione tipo "che idioti quelli che usano
    > Firefox"
    > è emendabile? senz'altro
    > è da tagliare? secondo noi no, è un modo pessimo
    > di esprimersi ma squalifica chi usa questa
    > espressione e basta

    > se rispondi alla precedente espressione "l'idiota
    > sei tu", sei fuori dalla policy

    > tutto qua


    Scusami ma detto cosi' sembra proprio: vince chi insulta per primo !!!

    ( Tra l'altro e gli insulti nei titoli o le parolacce nei nickname ? Soprattutto quelli non registrati vedi stupidocane ad esempio. Comunq lasciare un tread che si intitola "idioti" non mi sembra bello.)

    > detto questo, invito TUTTI a moderarsi e tenere
    > la conversazione su un piano civile
    > l'unica alternativa che abbiamo, se proseguite su
    > questa strada, è intervenire pesantemente sulla
    > sporta delle segnalazioni: ma così facendo si
    > ridurrebbero drasticamente gli spazi di
    > discussione
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 31 marzo 2011 13.38
    -----------------------------------------------------------
    krane
    22544
  • > Scusami ma detto cosi' sembra proprio: vince chi
    > insulta per primo !!!
    >
    direi che il primo messaggio è border line ma lecito, in quanto l'insulto non è rivolto ad una specifica persona ma ad un generico insieme, il secondo invece scende proprio sul personale. Certo sarebbe meglio evitare anche messaggi del primo tipo.

    >
    > ( Tra l'altro e gli insulti nei titoli o le
    > parolacce nei nickname ? Soprattutto quelli non
    > registrati vedi stupidocane ad esempio. Comunq
    > lasciare un tread che si intitola "idioti" non mi
    > sembra
    > bello.)
    >
    mah non prenderei una posizione manichea contro gli insulti. Dipende anche da quanto è accesa la discussione e dal contesto. Magari la parolaccia ti può scappare a scopo di enfasi e non per insultare direttamente. considera che non puoi filtrare tutto, ci son troppi modi per far passare insulti un esempio a caso o c_a_s_o, c@s0, ca5o...
  • - Scritto da: shevathas
    > > Scusami ma detto cosi' sembra proprio: vince chi
    > > insulta per primo !!!
    > >
    > direi che il primo messaggio è border line ma
    > lecito, in quanto l'insulto non è rivolto ad una
    > specifica persona ma ad un generico insieme, il
    > secondo invece scende proprio sul personale.

    Mica tanto e mica sempre.

    Se in risposta al gia' citato ruppolo (usiamo lui che tanto sappiamo che non si offende), io scrivessi "che idioti quelli che usano Apple!", sappiamo benissimo tutti quanti, conoscendo gusti e comportamenti del succitato ruppolo, che io non starei dando degli idioti ad una generica categoria di utenti, ma che (poco) velatamente starei dando dell'idiota proprio a lui.

    Quindi sarebbe proprio meglio non dare dell'idiota a nessuno, ne' singolo ne' categoria.

    > Certo sarebbe meglio evitare anche messaggi del
    > primo tipo.

    Specialmente quando sono del tutto gratuiti ed inutili.

    > > ( Tra l'altro e gli insulti nei titoli o le
    > > parolacce nei nickname ? Soprattutto quelli non
    > > registrati vedi stupidocane ad esempio. Comunq
    > > lasciare un tread che si intitola "idioti" non
    > mi
    > > sembra
    > > bello.)
    > >
    > mah non prenderei una posizione manichea contro
    > gli insulti. Dipende anche da quanto è accesa la
    > discussione e dal contesto. Magari la parolaccia
    > ti può scappare a scopo di enfasi e non per
    > insultare direttamente. considera che non puoi
    > filtrare tutto, ci son troppi modi per far
    > passare insulti un esempio a caso o c_a_s_o,
    > c@s0,
    > ca5o...

    Il filtro migliore e' la nostra intelligenza.
  • da quel che scrivi, mi pare chiaro che tu abbia inteso la difficoltà di discernere in questi consessi tra ciò che è lecito e ciò che non lo è

    il punto, però, è proprio fare una scelta: siamo farisaici, e decidiamo che siamo tutti amici e ci vogliamo bene e teniamo una linea tolleranza zero per ogni tipo di sbavatura?
    oppure facciamo che siamo tutti adulti, e ci confrontiamo a viso aperto? senza essere incivili, possibilmente, in maniera appunto civile ed educata?

    non potete affibbiare a noi la responsabilità di aver alimentato un troll: noi non scriviamo i commenti, noi vi proponiamo dei temi, sta a voi scremare le discussioni a cui vale la pena rispondere e quelle che è meglio lasciar morire nel disinteresse generale
  • Posto qst.ultima cosa e poi basta, anche perchè mi sembra d'aver capito che solo io non conoscessi il ruppolo, evidente fenomeno da baraccone e quindi non censurabile: fa scena, soprattutto se fan della Mela

    A me sembra invece solo una cosa: che a Luca Annunziata stia bene l'aria da bar, da baruffa e chiacchiere da bar, motivo per cui io sarei nervoso e lui ivece con tono amichevole e paternalistico la persona nel giusto e di buonsenso. Cosi i giornalisti rimangono su un pideistallo, come sempre, gli altri sono tuti relegati al ruolo di ragazzini o ometti dall'offesa facile, in quanto privi di valide argomentazioni Così nessuno si fa male. Tutto rimane a livell odi chiacchiera da bar, diversamente si rischia di andare a fondo alle questioni, di richiamare magari anche professionisti che potrebbero apportare prove serie, testimonianze, documenti ecc.(direi che in qst.sito si rischierebbe di trovarli) che potrebbero dare magari grossi problemi a coloro invece ai quali non si devono dare....Il mezzo si presterebbe benissimo. Oserei persino dire che è per qst.che dovrebbe essere usato in primis

    Qlcn.ha parlato di uso dell'abrrevizione App nel settore per applicazioni di natura probabilmente paragonabile addirittura lustri prima delle rivendiacazioni di Apple....
    Vogliamo approfondire?
    Meglio di no. Meglio che il ruppolo di turno possa sempre intervenire: un idiota di qua, una cazzata di là, voi siete solo al bar, noi siamo qua, un gradino di sopra, e domani tutto archiviato, altra notizia cui correre dietro al mò di "Novella Informatica": c'è un nuovo frullatore che ti comunica via wifi (o app?) il numero di giri in tempo reale...

    Uaohhh!!!

    E il forum non serve più ad altro che a fare bar. Le vs.devono rimanere chiacchiere da bar: una cazzata di qua, un idiota di là, l'importante che non si finisca ad usare il mezzo seriamente ( cosa che nello specifico, ad esempio, caso AppStore visto che è qst.l'oggetto di cui si parla, non sarebbe forse improbabile, appunto, in mezzo ad un pubblico di informatici). Ma con l'atmosfera da bar, naturalmente, chi avesse voglia di dire qualcosa di serio nel bar non entra neppure, se entra qlcn.gli si indirizzano subito 2 cazzate così le sue argomentazioni tornano appunto al livello di chiacchiera bar

    Io sono rilassatissimo mi creda Annunziata, semplicemente non accetto il giochetto. Tutto qui

    Per tanti versi la Apple è senz'altro anche stimabile, ma di regali ne ha già avuti (certo non vuole lasciarseli scappare, ad ogni costo...., vedi iPhone a breve in discussione alla Corte europea stavolta...)

    "Ciao ragà, ci vediamo. Offro io va, che non è detto che mi rivedrete (bar x bar tanto vale il bar fisico con davanti una birra, che è fatta con i luppoli, e non con i ruppoli)"
    non+autenticato
  • stai sostenendo che io sarei responsabile di come voi lettori usate il forum
    non è così, non è mai stata storicamente intenzione di PI influire sui commenti

    detto questo, noi mettiamo in campo una serie di notizie sulle rivendicazioni e sulle diatribe nate attorno a un nome: il fatto stesso di parlarne tiene il focus su certi temi, sulla demenzialità dei brevetti software e sull'abuso dei marchi registrati in questo caso

    tutto qua

    piedistalli, ruoli, gerarchie... tutte scemenze, questa è Internet
  • Questi si sono fatti un po' di pubblicità...

    Pesto un po' i piedi ad Apple
    loro mi denunciano
    la notizia finisce sui giornali
    tarallucci & wine
    ritiro il nome
  • Apprezzo molto la ricercatezza e la cura del design di Apple.
    Purtroppo tale marca si allontana sempre di più dai miei gusti per i suoi clienti TIPO .
    Un pò come le AUDI . Mi piacciono i modelli, ma non apprezzo chi solitamente le guida.
    E non vorrei mai essere scambiato per un Ruppolo qualsiasiSorride
  • Che discorso allucinante , mi hai lasciato senza parole Deluso
    non+autenticato
  • E lo so... Sono molto alternativo.
    Mi spiace di averti allucinato con i miei scritti rivoluzionariSorride

    Mi sa che però la colpa è mia nell'aver sbagliato a rispondere ad un post di Ruppolo. Cercalo e forse capirai il perchè del mio messaggio.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 29 marzo 2011 12.33
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: MaxZeta78
    > E lo so... Sono molto alternativo.

    Il che non ti differenzia dagli altri.
    Saresti differente se decidessi con la tua testa, indipendentemente dagli altri.

    > Mi spiace di averti allucinato con i miei scritti
    > rivoluzionari
    >Sorride

    Nessuna rivoluzione, ordinaria amministrazione.

    > Mi sa che però la colpa è mia nell'aver sbagliato
    > a rispondere ad un post di Ruppolo.

    No, la colpa tua è l'esserti dichiarato incapace di decidere cosa è meglio per te, scrivendo "dai miei gusti per i suoi clienti".
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: MaxZeta78
    > > E lo so... Sono molto alternativo.
    >
    > Il che non ti differenzia dagli altri.
    > Saresti differente se decidessi con la tua testa,
    > indipendentemente dagli
    > altri.

    Un cellulare non è una scelta di vita e se lo diventasse sarebbe preoccupante. E' un gadget che ha ancora un forte valore di status e lo si capisce da quello che scriviamo in questo forum.
    E' più di pancia che di testa, come la scelta della "già citata" auto.

    Se ragionassi con la testa probabilmente scoprirei che il cellulare non c'è l'ho bisogno . infatti dopo vari smartphone ( ma ero giovane e pirla ) l'ultimo è un Nokia 2730 da 80€. che fa tutto ciò di cui ho bisogno.


    >
    > No, la colpa tua è l'esserti dichiarato incapace
    > di decidere cosa è meglio per te, scrivendo "dai
    > miei gusti per i suoi
    > clienti".


    Meglio sincero che ipocrita..

    Che bello . queste risposte accese mi hanno fatto tornare alla memoria le scornate sui forum nel confronto Nokia 6110 Vs StarTac nel lontano 2000.Sorride
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 30 marzo 2011 15.47
    -----------------------------------------------------------
  • Ricordo una diatriba analoga con due parole di uso comune , accorpate e rese offlimits: Forza Italia.

    Non credo ci voglia un genio per capire che il problema sia legato alla diffuzione delle parole APP e Store.

    Trovo patetico il comportamento di Apple.
  • - Scritto da: MaxZeta78
    > Ricordo una diatriba analoga con due parole di
    > uso comune , accorpate e rese offlimits: Forza
    > Italia.
    >
    > Non credo ci voglia un genio per capire che il
    > problema sia legato alla diffuzione delle parole
    > APP e
    > Store.
    >
    > Trovo patetico il comportamento di Apple.

    Il comportamento di apple e' anche in qualche modo giustificabile.

    Sono quelli che la difendono gratis oltre ogni logica ad essere patetici.
    (Anzi, neanche gratis, hanno pure speso paccate di euri per prendere iPod, iFogn, iPadell uno e due...)
  • E tu che ne parli male senza sapere di cosa parli ? Questa é onesta' ?

    Tu parli male di cose che non conosci ma il problema siamo noi a cui piace usare (quindi parlare bene) qualcosa che maneggiamo tutti i giorni.

    Suvvia dai non renderti ridicolo piu' del dovuto
    non+autenticato
  • - Scritto da: kinder
    > E tu che ne parli male senza sapere di cosa parli
    > ? Questa é onesta' ?

    Io so di che cosa parlo.

    > Tu parli male di cose che non conosci ma il
    > problema siamo noi a cui piace usare (quindi
    > parlare bene) qualcosa che maneggiamo tutti i
    > giorni.

    Io parlo male di cose che conosco abbastanza bene da poterne parlare male, e conosco anche abbastanza utilizzatori di quella roba da poter parlar male pure di quelli.

    > Suvvia dai non renderti ridicolo piu' del dovuto

    Non c'e' bisogno.
    Non saro' mai piu' ridicolo di chi si fa 48 ore di coda per comprare un ipad2.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: kinder
    > > E tu che ne parli male senza sapere di cosa
    > parli
    > > ? Questa é onesta' ?
    >
    > Io so di che cosa parlo.

    AHHAHAHAHHHAHAH Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    >
    > > Tu parli male di cose che non conosci ma il
    > > problema siamo noi a cui piace usare (quindi
    > > parlare bene) qualcosa che maneggiamo tutti i
    > > giorni.
    >
    > Io parlo male di cose che conosco abbastanza bene
    > da poterne parlare male, e conosco anche
    > abbastanza utilizzatori di quella roba da poter
    > parlar male pure di
    > quelli.

    Ah, abbiamo qui con noi il depositario della verità!

    >
    > > Suvvia dai non renderti ridicolo piu' del dovuto
    >
    > Non c'e' bisogno.

    Una cosa giusta l'hai detta.

    > Non saro' mai piu' ridicolo di chi si fa 48 ore
    > di coda per comprare un
    > ipad2.

    Considerando che sono andati esauriti nel giro di poche ore, direi che ha fatto l'unica cosa che poteva fare per averne uno.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: kinder
    > > E tu che ne parli male senza sapere di cosa
    > parli
    > > ? Questa é onesta' ?
    >
    > Io so di che cosa parlo.

    No, non lo sai, lo hai dimostrato più di una volta.

    > > Tu parli male di cose che non conosci ma il
    > > problema siamo noi a cui piace usare (quindi
    > > parlare bene) qualcosa che maneggiamo tutti i
    > > giorni.
    >
    > Io parlo male di cose che conosco abbastanza bene
    > da poterne parlare male, e conosco anche

    Altro errore "abbastanza" non basta. Io parlo male di Windows perché lo uso e lo conosco bene. Parlo malissimo di AVID perché la conosco e pure bene.

    Io parlo bene di Linux come OS e male riguardo alla sua usabilitiy perché lo conosco.

    > abbastanza utilizzatori di quella roba da poter
    > parlar male pure di
    > quelli.

    Conosco invasati, utonti e id**ti in tutti gli schieramenti, un discorso come il tuo è settario, ingiustificato e anche un po razzista. Principalmente denota ignoranza.

    > > Suvvia dai non renderti ridicolo piu' del dovuto
    >
    > Non c'e' bisogno.
    > Non saro' mai piu' ridicolo di chi si fa 48 ore
    > di coda per comprare un
    > ipad2.

    Su questo hai ragione. Spero per lui gli servisse veramente per qualche ragione precisa, altrimenti è ingiustificabile.

    Fan AppleFan Linux
  • - Scritto da: MaxZeta78
    > Ricordo una diatriba analoga con due parole di
    > uso comune , accorpate e rese offlimits: Forza
    > Italia.
    >
    > Non credo ci voglia un genio per capire che il
    > problema sia legato alla diffuzione delle parole
    > APP e
    > Store.
    >
    > Trovo patetico il comportamento di Apple.

    Io invece trovo te patetico.

    Forza e Italia sono due parole del dizionario.
    App non è una parola del dizionario.
    Quindi App Store o Appstore non ha alcun significato se non quello attribuito dal marketing a tale parola.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: MaxZeta78
    > > Ricordo una diatriba analoga con due parole di
    > > uso comune , accorpate e rese offlimits: Forza
    > > Italia.
    > >
    > > Non credo ci voglia un genio per capire che il
    > > problema sia legato alla diffuzione delle parole
    > > APP e
    > > Store.
    > >
    > > Trovo patetico il comportamento di Apple.
    >
    > Io invece trovo te patetico.
    >
    > Forza e Italia sono due parole del dizionario.
    > App non è una parola del dizionario.

    Sicuro ruppolo?
    Le lingue del mondo sono tante...

    > Quindi App Store o Appstore non ha alcun
    > significato se non quello attribuito dal
    > marketing a tale
    > parola.

    Augh!

    Nella scala di intelligenza che va dall'ameba al sistemista unix, il marketing occupa uno degli ultimi posti. Sotto di lui c'e' la categoria "coloro che credono al marketing", quindi l'ameba.
  • Guardate prima dell'annuncio di apple se qualcuno usava il termine "app store"

    http://www.google.com/search?client=safari&rls=en&...
    MeX
    16902
  • L'App Store è stato aperto il 10 luglio 2008 tramite un aggiornamento software di iTunes (wikipedia)

    Nokia Apps Store
    7 Jul 2007 - Nokia Apps Store has lots of mobile app and helps you find and download the best free Nokia apps, games and symbian software.
    www.nokiaappstore.co.uk/ - Cached

    Amazon app store - InsiderForums
    2 posts - 1 author - Last post: 18 Nov 2006
    Cool app coming to the App Store soon. MikeDizzle, iPhone, 10, 03-13-2009 12:13 AM. Xbox 360 Will Sell for $100 on Amazon next Week, JaDaMwUaHKiSs ...
    www.insiderforums.com › ... › Mobile Communication › Android - Cached

    Comunque non ho avuto tempo per approfondire i contenuti.
    Comunque penso registrerò applstore, così tu, giobbe e altri amici vi attaccate.
    non+autenticato
  • bravo bravo... ma App Store è stato ANNUNCIATO il 6 MARZO 2008

    http://www.apple.com/pr/library/2008/03/06iphone.h...
    MeX
    16902
  • Così informato?
    Ma ci vivi per sta ciofeca?
    Viva il business di oggi. Incredibile come siete nostalgici. Una volta che vi affascinate a biscotti secchi di nonna nanni anche si ci aggiungono 2 g di stronzio continuerete a comprarle.
    non+autenticato
  • guarda che l'informazione del 6 marzo 2008 è scritta pure nel link a wikipedia che citava il nostro eroe, siamo nel 2011, basta sapere usare un motore di ricerca per avere un'informazione
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > guarda che l'informazione del 6 marzo 2008 è
    > scritta pure nel link a wikipedia che citava il
    > nostro eroe, siamo nel 2011, basta sapere usare
    > un motore di ricerca per avere
    > un'informazione


    e tu sai cercare semplicemente fra i contenuti del sito sul quale stai scrivendo, che per anzianità e diffusione basta da solo a volgarizzare il detto presunto segno distintivo in Italia (ergo in italiano, figuriamoci quanto solo sbattendosi un pò si riesca senz'altro a dimostrarne la volgarizzazione nel mondo anglosassone...)
    E' una battaglia da Don Chisciotte e se dovessero vincerla Kappos perderebbe la faccia (siamo in periodo di "raise the bar" al PTO americano... )
    non+autenticato
  • Clicca per vedere le dimensioni originali
    MeX
    16902
  • Prova invece a spiegarmi un po' il problema pratico, al di la' delle denominazioni commerciali.

    Qual e' il terrore di Jobs?
    Che un utente apple, indotto in confusione acceda ad uno store con prodotti incompatibili, oppure che lo stesso utente apple, indotto in confusione, si accorga che oltre a iTunes c'e' un universo, e per giunta gratuito?
  • vuole essere sicuro che un utente non pensi di avere accesso all'"app store" con le app dell'iPHone perchè Amazon ha l'"app store" per Android
    MeX
    16902
  • io no so se tu sia stupido, non so nemmeno chi sei, certo però non difendi una buona causa
    io leggo solo che apple sembra voler citare tutti x sta cosa dell'appstore ceh tu difendi e voglio sperare che magari qualcuno possa aver voglia appunto di sbattersi x difendersi da questa pretesa con poco fondamento magari, perchè no, anche traendo un pò di coraggio in più leggendo un post su un forum...
    non+autenticato
  • io sto solo facendo notare che prima di Apple "app store" non lo usava nessuno
    MeX
    16902
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)