Alfonso Maruccia

Android, open con retrogusto al controllo

Google, si mormora, vorrebbe estendere il controllo della piattaforma, inibendo le alleanze o le modifiche non gradite per il privilegio di ricevere in anteprima il codice più recente dell'OS

Roma - L'Androide Alfa ha deciso di far valere il proprio potere di veto all'interno del "branco" dei sistemi operativi Android: stando a quanto sostiene Businessweek, in questi mesi Google ha reso noto ai suoi partner del mercato mobile un cambio di strategia fondamentale, che vede Mountain View protagonista esclusivo nelle scelte dei produttori di smartphone fino all'imposizione di veti e "regole comportamentali" da seguire per poter ricevere in anteprima le nuove revisioni dell'OS androide.

La notizia non stupisce troppo alla luce della pregressa decisione di ritardare la pubblicazione del codice di Android 3.0 aka Honeycomb: Google cerca di "chiudere" la propria strategia mobile nel tentativo di diminuire la tendenza alla frammentazione sin qui caratteristica della piattaforma Android, e nel farlo non sembra particolarmente preoccupata di fare la voce grossa con colossi del calibro di LG, Toshiba, Samsung e altri.

D'ora in poi Mountain View deciderà su ogni modifica o accordo con società terze messi in cantiere dai produttori di smartphone, dice Businessweek, e chi non rispetterà le linee guida di Andy Rubin - gran capo della divisione Android presso Google - non verrà omaggiato con la fornitura del codice aggiornato dell'OS mobile più popolare.
E le regole dell'open source? La libera redistribuzione del codice sorgente? Il mantra aziendale "don't be evil"? Per dirla con il blogger John Gruber, che non usa mezzi termini, "ora che Google ha preso i produttori di telefonini in una morsa, Android non è più open e Google comincia a rivendicare il controllo" della piattaforma.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
381 Commenti alla Notizia Android, open con retrogusto al controllo
Ordina
  • Tutte cazzate...meglio così, pensate se Android diventasse come Linux non si capisce più un cazzo software che girano su una distribuzione e non sull'altra e tutto ciò a scapito dell'utente...e poi sopratutto Linux non è venduto, se non in pochi casi, preistallato su un così gran numero di dispositivi bisogna fare i conti con il mercato e con le esigenze degli utenti e affanculo la perversione dell'opensouce senza se e senza ma!!!
    non+autenticato
  • la prossima volta bevi il caffè ma non magnarti la tazzina! Deluso

    ti fa male!
    non+autenticato
  • il solito comunista...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gino Pino
    >
    > il solito comunista...

    il solito pinolo
    non+autenticato
  • chi mi fa un riassunto?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gino Pino
    > Tutte cazzate...


    E questo riassume perfettamente il tuo post
    non+autenticato
  • Trollata demenziale.

    Il tuo voto: 0/10
    Darwin
    5126
  • Everybody serious about doing software should make their own hardware
  • Everybody serious should not post on PI.
    non+autenticato
  • - Scritto da: hermanhesse
    > Everybody serious should not post on PI.

    I didn't say I am serious
  • ;)

    LOL !!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: hermanhesse
    >Occhiolino
    >
    > LOL !!!!

    Occhiolino
  • - Scritto da: il solito bene informato
    >
    > Everybody serious about doing software should
    > make their own hardware

    Alan Kay

    Institutions
    Xerox PARC
    Stanford University
    Atari
    Apple Inc. ATG
    Walt Disney Imagineering
    UCLA
    Kyoto University
    MIT
    Viewpoints Research Institute
    Hewlett-Packard Labs

    Known for
    Dynabook
    object-oriented programming
    Smalltalk
    graphical user interface windows


    bei cazzi!! Sorpresa
    non+autenticato
  • vi litigate e vi dite cazzate che noia, ruppolo ti prego fulmina tutti con i tuoi alimentatori eppol!!!
  • Eh no non è giusto!
    Io mi impegno tanto e tu leggi solo i suoi?
    non+autenticato
  • - Scritto da: hermanhesse
    > Eh no non è giusto!
    > Io mi impegno tanto e tu leggi solo i suoi?

    Sara' uno studente di psichiatria in cerca di casi di studio...
    krane
    22544
  • Diavoli dell'inferno, può essere!
    Aoooohhh! Allora anche FinalCut è da studiare per bene.

    Sindrome di Dio, deliri di onnipotenza, mitomania...
    non+autenticato
  • - Scritto da: hermanhesse
    > Diavoli dell'inferno, può essere!
    > Aoooohhh! Allora anche FinalCut è da studiare
    > per bene.

    > Sindrome di Dio, deliri di onnipotenza,
    > mitomania...

    E Fiber ? Ce lo vogliamo dimenticare ?
    Assoluta incapacita' di comprendere le risposte che gli vengono date, praticamente un discorso monodirezionale univoco che si crea da dentro di lui verso gli altri senza alcuna capacita' di interazione.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 05 aprile 2011 10.31
    -----------------------------------------------------------
    krane
    22544
  • Vero! Per par condicio dobbiamo citare anche Fiber!
    non+autenticato
  • - Scritto da: hermanhesse
    >
    > Vero! Per par condicio dobbiamo citare anche
    > Fiber!

    che poi è solo l'n-esima reincarnazione di Dovella
    non+autenticato
  • Naaaah... Fiber ha volte ha ragione al 100%.

    Dovella non ha MAI avuto ragione in tutta la sua vita e su qualunque forum... un po' come Ruppolo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: hermanhesse
    >
    > Naaaah... Fiber ha volte ha ragione al 100%.

    mah sarà che dopo i primi 2 post ho smesso di cliccare sul suo nick
    non+autenticato
  • ......scusate, ma si son dimenticare di flammare!!
    Io in un articolo che parla di Linux non ci posto se non ci sono flame!!! A bocca aperta

    Bando alle stupidaggini...Google si è resa conto che i produttori fan quello che vogliono, sporcano l'os, ci installano porcherie, launcher stupidi, si rallenta il sistema e l'utente finale è scontento. Gli aggiornamenti poi...non è normale che un dispositivo con Android non possa essere aggiornato (se non in maniera "illegale"...anche senza virgolette!).
    Così facendo diventerà un os vero e proprio, uguale per tutti e personalizzabile solo dagli utenti finali, aggiornabile i 4 e 4 = 8.

    per avere tutti smartphone con ROM cucinate, meglio una base Google e poi IO mi installo quello che voglio, tranne una suite per le cose basilari (navigare, musica, video, calcolatrice ecc). Tutto il resto invece passa da Google Market.

    Dal mio punto di vista mi sà molto di una nuova distro Linux, con un software market.

    Il produttore?? Che venda il dispositivo e lasci fare il software a chi è capace!!!
    non+autenticato
  • Un altra forma di intelligenza!
    Ragazzi, basta postare cose sensate, non è il luogo adatto..
    non+autenticato
  • - Scritto da: kaiserxol
    > Il produttore?? Che venda il dispositivo e lasci
    > fare il software a chi è
    > capace!!!

    E secondo te i produttori restano a guardare e a competere all'ultimo centesimo sullo stesso prodotto, mentre Google fa soldi a palate?

    Come ribadisco da anni, il sistema vincente è "il mio sistema nel mio computer". Se Google si fabbrica da sola il terminale (o trova un produttore che decida di produrre solo terminali Android in esclusiva), allora Android avrà vita lunga. Altrimenti la giostra si fermerà non appena verrà tolta la possibilità ai costruttori di differenziarsi gli uni dagli altri.

    In ogni caso, Android non è e non sarà mai "open".
    ruppolo
    33147
  • Eccolo qui, il deus ex-machina di tutto il presepe!

    - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: kaiserxol
    > > Il produttore?? Che venda il dispositivo e lasci
    > > fare il software a chi è
    > > capace!!!
    >
    > E secondo te i produttori restano a guardare e a
    > competere all'ultimo centesimo sullo stesso
    > prodotto, mentre Google fa soldi a
    > palate?

    Quindi tutti i produttori che finora hanno fatto soldoni (vedi: samsung, lg, htc ecc. ecc.) sono idioti vero?
    La realtà è semplice: a te rode da matti che iPhone, per quanto sia un ottimo telefono, finirà là da dove viene Apple per colpa di Android.
    Spara pure qualche statistica del pendolo come al tuo solito, c'è solo una persona a questo modo che può distorcere la realtà ed è Jobs, non tu di certo.

    >
    > Come ribadisco da anni, il sistema vincente è "il
    > mio sistema nel mio computer".

    Ce n'eravamo già accorti: il TUO sistema sul TUO computer, ovvero quello che dici tu.A bocca aperta

    > Se Google si
    > fabbrica da sola il terminale (o trova un
    > produttore che decida di produrre solo terminali
    > Android in esclusiva), allora Android avrà vita
    > lunga. Altrimenti la giostra si fermerà non
    > appena verrà tolta la possibilità ai costruttori
    > di differenziarsi gli uni dagli
    > altri.

    Difatti sta andando proprio così.

    >
    > In ogni caso, Android non è e non sarà mai "open".
    E' vero, sarà Open, senza virgolette.
    Il bello è che:
    - se google fa qualcosa per sistemare problematiche che un software open può avere sbaglia
    - se non fa nulla sbaglia

    Interessante posizione. Mai pensato di fare politica? Ti riesce meglio di fare informatica, di sicuro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: hermanhesse
    > Eccolo qui, il deus ex-machina di tutto il
    > presepe!
    >
    > - Scritto da: ruppolo
    > > - Scritto da: kaiserxol
    > > > Il produttore?? Che venda il dispositivo e
    > lasci
    > > > fare il software a chi è
    > > > capace!!!
    > >
    > > E secondo te i produttori restano a guardare e a
    > > competere all'ultimo centesimo sullo stesso
    > > prodotto, mentre Google fa soldi a
    > > palate?
    >
    > Quindi tutti i produttori che finora hanno fatto
    > soldoni (vedi: samsung, lg, htc ecc. ecc.) sono
    > idioti
    > vero?

    Soldoni? Quelli che hai citato hanno fatto soldini. I soldoni per ora li fa solo Apple:
    http://pdemul.com/post/3105187301/graph-apple-take...

    > La realtà è semplice: a te rode da matti che
    > iPhone, per quanto sia un ottimo telefono, finirà
    > là da dove viene Apple per colpa di
    > Android.

    Al contrario, sono felice che iOS cresce più di Android:
    http://www.appleinsider.com/articles/11/04/04/ios_...

    > Spara pure qualche statistica del pendolo come al
    > tuo solito, c'è solo una persona a questo modo
    > che può distorcere la realtà ed è Jobs, non tu di
    > certo.

    Appena fatto, e ci aggiungo pure questa:
    http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=...

    Anche su questa si vede come iOS cresce più di Android.

    > > Come ribadisco da anni, il sistema vincente è
    > "il
    > > mio sistema nel mio computer".
    >
    > Ce n'eravamo già accorti: il TUO sistema sul TUO
    > computer, ovvero quello che dici tu.
    >A bocca aperta

    Ovvero qualsiasi sistema dello stesso tipo: RIM con Blackberry, HP con WebOS, eccetera. Senza scomodare le console ludiche... o le scomodiamo?

    >
    > > Se Google si
    > > fabbrica da sola il terminale (o trova un
    > > produttore che decida di produrre solo terminali
    > > Android in esclusiva), allora Android avrà vita
    > > lunga. Altrimenti la giostra si fermerà non
    > > appena verrà tolta la possibilità ai costruttori
    > > di differenziarsi gli uni dagli
    > > altri.
    >
    > Difatti sta andando proprio così.

    Per ora sta andando il contrario di così.

    > > In ogni caso, Android non è e non sarà mai
    > "open".
    > E' vero, sarà Open, senza virgolette.
    > Il bello è che:
    > - se google fa qualcosa per sistemare
    > problematiche che un software open può avere
    > sbaglia
    > - se non fa nulla sbaglia

    Google ha solo sbagliato (ma non dal suo punto di vista) nel pigliare per il culo i clienti Android.

    > Interessante posizione. Mai pensato di fare
    > politica? Ti riesce meglio di fare informatica,
    > di
    > sicuro.

    Io non "faccio informatica".
    ruppolo
    33147
  • Uhm... non ne azzecchi mai una eh?
    Vabbè, ma non ti preoccupare, al limite una persona preparata come te non avrà problemi a cambire sistemi quando Apple ri-sparirà nel quasi nulla (pacca sulle spalle).
    non+autenticato
  • Se non sei in grado di intendere, non è colpa mia.
    ruppolo
    33147
  • Io sono in grado di volere, cosa che a te è preclusa per motivi di religione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: hermanhesse
    > Io sono in grado di volere, cosa che a te è
    > preclusa per motivi di
    > religione.

    Conosco bene la generazione "io voglio".
    ruppolo
    33147
  • Deve essere quella degli """""esperti""""" di informatica e telecomunicazione sulla cinquantina con complessi di amministratore di nodi BBS inesistenti e fan della mela, nonchè affetti dalla teoria della pony dinamica.

    Oh...già, come te!
    non+autenticato
  • Apple fa e rifà gli stessi errori all'infinito.
    Apple sarebbe potuta essere più in alto di dove è Microsoft ora, trascinando Motorola al posto adesso occupato da Intel, e non l'ha fatto.
    Avrebbe potuto, a suo tempo , spiazzare IBM and BUNCH ma non l'ha fatto... si è limitata a piccoli momenti di gloria come è piccolo il momento di gloria che già sta scemando, avuto con iPhone.

    Un ottima idea, un ottimo prodotto, purtroppo limitato e castrato dalle ambizioni del suo seppur geniale, ma poco lungimirante CEO.
    non+autenticato
  • Quello che Google deve IMPORRE è la possibilità di installare gli aggiornamenti di Android o tramite rom o tramite aggiornamenti dei vari software, non si può castrare un telefono nuovo uscito pochi mesi fa solo per evitare che gli utenti aggiornino e non cambino telefono!

    La cosa che forse serve di più è qualcosa del genere. Poi se uno vuole tenersi le rom dei produttori problemi suoi.. MA se vuole usare quella appena aggiornata di android DEVE poterlo fare!
  • - Scritto da: CHKDSK
    > Quello che Google deve IMPORRE è la possibilità
    > di installare gli aggiornamenti di Android o
    > tramite rom o tramite aggiornamenti dei vari
    > software, non si può castrare un telefono nuovo
    > uscito pochi mesi fa solo per evitare che gli
    > utenti aggiornino e non cambino
    > telefono!

    Minkkkkia! Ma allora c'è intelligenza anche su questo forum!

    >
    > La cosa che forse serve di più è qualcosa del
    > genere. Poi se uno vuole tenersi le rom dei
    > produttori problemi suoi.. MA se vuole usare
    > quella appena aggiornata di android DEVE poterlo
    > fare!

    Vuoi sposarmi?
    non+autenticato
  • La mia mora è gelosa.. mi spiace XD
  • - Scritto da: hermanhesse
    > - Scritto da: CHKDSK
    > > Quello che Google deve IMPORRE è la possibilità
    > > di installare gli aggiornamenti di Android

    O lo imponi o hai la possibila'. Sono due concetti diametralmente opposti.

    Imporre é fascismo
    Dare la possibilita' é democrazia

    E che fine fa la liberta' di Android se imponi qualcosa , qualsiasi cosa ?
    non+autenticato
  • ohhhhh deh!!!!
    Finalmente esprimi una perplessità degna di questo nome!
    Bene!

    In effetti è vero: gestire questa cosa non sarà per nulla semplice. Io non vedo molte altre vie di uscita però se non quello che sta facendo Google (sempre se si ferma qui... se esagera forse passo a Wphone7).

    Proposte, seriamente? A me non vengono in mente, francamente...
    non+autenticato
  • Io volendo ripeto cosa ho già affermato in cima ai commenti: Android NON E' PROPRIETA' di Google, Google può "Imporre" policy sulla SUA versione, questo non pregiudica in alcun modo l'utilizzo di una qualsiasi altra "versione" di Android.

    Il problema lo pongono i produttori, che vincolano i loro device ad aggiornamenti strettamente provenienti dalla casa madre per evitare il diffondersi di soluzioni alternative.
  • Si, però non la vedo come una soluzione funzionale.
    E per funzionale intendo: far contenti tutti quanti.
    non+autenticato
  • Stando alla mia conoscenza, che è l'unica a mia disposizione, non esiste una soluzione che faccia contenti tutti, ci sarà sempre il Ruppolo o il MeX dell'occasione che ha qualcosa da ridire, quindi personalmente preferirei lasciare indietro quelli che non hanno voglia di rimboccarsi le maniche, perdere meno tempo a fare interfacce grafiche coi fronzoli ed andare avanti con le funzionalità.
  • - Scritto da: Demolitions
    > Io volendo ripeto cosa ho già affermato in cima
    > ai commenti: Android NON E' PROPRIETA' di Google,
    > Google può "Imporre" policy sulla SUA versione,
    > questo non pregiudica in alcun modo l'utilizzo di
    > una qualsiasi altra "versione" di
    > Android.

    Certo che no, e chi la fa l'altra versione?

    > Il problema lo pongono i produttori, che
    > vincolano i loro device ad aggiornamenti
    > strettamente provenienti dalla casa madre per
    > evitare il diffondersi di soluzioni
    > alternative.

    Quindi convieni con me che se fosse Google il produttore dei terminali, questo problema non sussisterebbe?
    ruppolo
    33147
  • >
    > Imporre é fascismo
    > Dare la possibilita' é democrazia
    >
    > E che fine fa la liberta' di Android se imponi
    > qualcosa , qualsiasi cosa
    > ?

    non sarei così drastico, cosa sarebbe l'informatica se non esistessero standar che ti impongono certi protocolli di comunicazione ? sarebbe una babele in cui nessuno ci capisce niente.
    Ben vengano le standardizzazioni per la facilitazione dell'interoperabilità.
  • Ok ma stai parlando comunque di un'organizzazione (ISO) che serve a mettere d'accordo diverse anime , chiaro che qualcuna non ne sara' felicissima ma la maggioranza vince.

    Senza parlare che molti standard sono "nati col web" e sono diventati degli standard de facto , non sono stati imposti.

    Esempio stupido, mettiamo che prima le ruote erano tutte quadrate, poi arriva Tizio che "si inventa" la ruota rotonda. Dopo 2 anni tutti utilizzano la ruota rotonda facendola diventare stardard de facto.
    Ecco che Tizio ha creato uno standard senza imporre nulla a nessuno.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)