Claudio Tamburrino

Telmarketing: sì dall'UE, no dai consumatori

Mentre Bruxelles chiude il procedimento contro l'Italia ritenendo gli utenti tutelati, le associazioni di categoria dicono che la situazione è peggiorata

Roma - A più di due mesi dall'esordio del registro delle opposizioni si possono trarre le prime conclusioni, che dividono tuttavia ancora gli osservatori: mentre la Commissione Europea decide di ritirare il procedimento aperto contro l'Italia per il telemarketing selvaggio, le associazioni dei consumatori dicono che la tutela si è al contrario allentata.

Nonostante un avvio a singhiozzo, dal 31 gennaio è attivo il sito che è fulcro del sistema di opt-out attraverso cui il cittadino può richiedere di non essere contattato a fini di telemarketing.
La riorganizzazione del sistema, secondo l'UE, garantirebbe agli abbonati italiani ai servizi telefonici maggiore tutela rispetto alle telefonate indesiderate da parte di operatori di telemarketing. E per questo la Commissione Europea ha chiuso la procedura di infrazione aperta nel 2010 nei confronti dell'Italia.
Bruxelles si è ritenuta soddisfatta dal fatto che "l'Italia si sia allineata alle disposizioni della direttiva UE sulla privacy e sulle comunicazioni elettroniche".

Asstel ha accolto con soddisfazione il giudizio europeo che di fatto abbraccia la sua visione: "Conferma che il sistema offre oggettivamente le maggiori tutele per l'utente". Infatti, spiega il Presidente Stefano Parisi, "si tratta di una formula molto più chiara ed efficace che rende l'utente più consapevole, mentre scongiura la possibilità che si venga inseriti a propria insaputa in banche dati a cui accedono le società di telemarketing, così come avveniva prima con il sistema dell'esplicito consenso. Ora ci auguriamo che anche coloro che hanno contestato il nuovo regime prendano atto della decisione della Commissione, mettendo fine a polemiche non costruttive".
Di diverso avviso i consumatori, i quali ritengono che ciò non avrebbe arginato il telemarketing selvaggio, ma che al contrario la tutela degli utenti telefonici "è nettamente peggiorata". Per questo Federconsumatori e Adusbef affermano che "la Commissione Europea ha preso un abbaglio grande quanto una casa".

Le due associazioni di consumatori puntano il dito innanzitutto contro il passaggio da un sistema opt-in, un regime in cui potevano essere contattati solo i numeri per cui l'utente aveva dato il consenso (spesso a sua insaputa a causa di clausole e dépliant vari), ad uno opt-out, come richiesto proprio dall'Europa con la cosiddetta Robinson List, in cui tale consenso può ritenersi presunto, salvo che l'abbonato non abbia provveduto a iscrivere il proprio numero nel registro negativo gestito dalla Fondazione Ugo Bordoni.

Inoltre riferiscono che tutto il sistema è "farraginoso" e che gli utenti sarebbero stati disinformati circa la possibilità di iscriversi a tale registro tramite "uno spot vergognoso, tutto a favore delle molestie del telemarketing": in esso non si viene informati su come iscriversi, ma con lo slogan Uomo registrato un po' meno informato "si tenta quasi di convincerli che, in fondo, il telemarketing non è poi così male e potrebbe anche essere utilissimo".

I limiti della riforma apparivano evidenti fin da subito agli osservatori: innanzitutto non cambiava il fatto che, avendo dato in precedenza il proprio consenso in qualsiasi modo, pur essendo iscritti al registro delle opposizioni, un utente poteva essere ancora contattato a meno di ulteriore rettifica.

Inoltre restavano fuori i numeri non presenti negli elenchi telefonici o alcuni di quelli di esercizi commerciali non ricompresi nell'elenco gestito dalla Fondazione Ugo Bordoni.

Gli operatori di telecomunicazioni si sono dotati, peraltro, di un Codice di autoregolamentazione che va oltre quanto stabilito dalla riforma e che si estende a tutta la filiera delle telecomunicazioni.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
21 Commenti alla Notizia Telmarketing: sì dall'UE, no dai consumatori
Ordina
  • Ho scelto di non inserirmi nel registro in quanto penso sia una panzana in termini di mancanza di coerenza, e da un po' di tempo ormai, quando capita che io mi trovi a casa ricevo dalle 5 telefonate al giorno in su; se non altro ora li riconosco subito, perché non appena alzo il telefono e dico "pronto" accade una di due cose: non risponde nessuno dall'altra parte, salvo udire poco dopo un bip seguito dalla voce dell'operatore, oppure sento da subito un folto vociare sullo sfondo che tradisce il call center; quindi se prima declinavo educatamente le offerte, adesso mi limito a impostare il mute e ad ascoltare la persona dall'altra parte che ripete "pronto pronto pronto" fino a quando non chiude.
  • ma basta essersi tolto dall'elenco telefonico e aver messo il numero come privato? per ora nessuno telefona, solo una volta quelli di fastweb mi hanno chiamato alle 9 del mattino, pure stranieri che parlano male l'italiano. mi sono poi lamentato con infostrada che mi hanno telefonato nonostante fosse il mio numero privato e hanno detto che avrebbero fatto lamentela alla fastweb. per ora vige il silenzio al telefono A bocca aperta che bello... nessuno che scoccia Occhiolino
  • anche se non sei nell'elenco telefonico, è sufficiente che il tuo numero finisca per altri motivi in un database, e riceverai telefonate anche teSorride
  • :| arghh... controllo a chi ho dato il numero... al massimo penso la sanno dove lavoro e all'università...ma per sicurezza controllo... metto un risponditore automatico antiscocciatori? A bocca aperta
  • - Scritto da: Lucadiver
    >Deluso arghh... controllo a chi ho dato il numero...
    > al massimo penso la sanno dove lavoro e
    > all'università...ma per sicurezza controllo...
    > metto un risponditore automatico antiscocciatori?

    io sono fuori elenco da sempre, non ho lasciato il numero
    a estranei ne' compilato cartoline/schede/tessere/cazzemmazzi
    dei supermercati ecc... eppure ogni tanto mi arrivavano
    telefonate di pentolivendoli o materassariAnnoiato

    ho collegato alla linea un fax e avvisato i miei amici:
    se non riconosco il numero lascio che chi chiama si becchi
    il fischio del fax

    nel giro di un mesetto hanno smesso di arrivare chiamate
    dai callcenter A bocca aperta

    Mauro
  • allora in questo caso la mia tecnica di staccare e non rispondere se mi accorgo per tempo che è un call centere dovrebbe funzionare allo stesso modoSorride
  • - Scritto da: ephestione
    > allora in questo caso la mia tecnica di staccare
    > e non rispondere se mi accorgo per tempo che è un
    > call centere dovrebbe funzionare allo stesso modo
    >Sorride

    vero... ma non funziona se non sei a casa Sorride

    invece il fischio del fax parte apprescindere A bocca aperta

    Mauro
  • - Scritto da: gomez
    > - Scritto da: Lucadiver
    > >Deluso arghh... controllo a chi ho dato il numero...
    > > al massimo penso la sanno dove lavoro e
    > > all'università...ma per sicurezza controllo...
    > > metto un risponditore automatico
    > antiscocciatori?
    >
    > io sono fuori elenco da sempre, non ho lasciato
    > il
    > numero
    > a estranei ne' compilato
    > cartoline/schede/tessere/cazzemmazzi
    > dei supermercati ecc... eppure ogni tanto mi
    > arrivavano
    > telefonate di pentolivendoli o materassariAnnoiato
    >
    > ho collegato alla linea un fax e avvisato i miei
    > amici:
    > se non riconosco il numero lascio che chi chiama
    > si
    > becchi
    > il fischio del fax
    >
    > nel giro di un mesetto hanno smesso di arrivare
    > chiamate
    >
    > dai callcenter A bocca aperta

    Io ho ottenuto lo stesso risultato con un altro metodo rieducativo: per sei mesi le chiamate dai riservati (il 98% erano pubblicitarie) andavano dritte in segreteria. Risultato: drastica riduzione delle chiamate a pochissime al mese.
    non+autenticato
  • Io mi sono iscritto al registro.
    Chiamano lo stesso ma gli sbatto in faccia un bel .. "guardi .. sono iscritto al registro" .. ti dicono che il sistema non è ancora aggiornato ... gli chiedi di rimuoverti dal loro elenco e se proseguono li minacci di denuncia
    Le chiamate stanno diminuendo
    non+autenticato
  • Anche io mi sono iscritto al registro delle opposizioni... Continuo a ricevere sistematicamente chiamate da Vodafone nonostante abbia fatto presente di non voler essere disturbato. E' un problema di civiltà nessuno si dovrebbe arrogare il diritto di molestare a casa le persone ne operatori di call center ne venditori porta a porta ne testimoni di Geova. Gli operatori di call center sono per lo più sfruttati e non fanno di certo un lavoro utile alla società. Per raggiungere l'utente finale esistono metodi meno invasivi e che creano ugualmente posti di lavoro: la pubblicità.
    Consiglio a tutti di iscriversi al registro e minacciare azioni legali a chi prosegue a molestarvi.prima o poi dovranno capire che chi viene disturbato inizia ad odiare l'impresa molestatrice! E ne ha una pubblicità negativa
    non+autenticato
  • azioni legali?
    e di che tipo?
    ma poi cosa prevede la fantomatica legge, una pacca sulla schiena, un bonario rimprovero, un cazziatone?
    Quando vai per azioni legali, l'unica cosa certa è l'onorario dell'avvocato, salvo che non sia un parente che ti fa un favore...

    Siamo di fronte alla solita farsa all'italiana, la cosa grave è che la UE si beva le iniziative postume di Scajola senza fare un minimo di verifica.

    Beato il signor Ugo Bordoni, pagato profumatamente per mantenere un registro che non serve a una minchia e in cui è impossibile sapere se serve a qualcosa o meno, tanto basta che dicano che il tuo numero l'hanno preso da un contratto firmato con chichessia che sono già a posto.
    non+autenticato
  • Hanno cambiato tattica.
    Invece di chiamare dal call center, che esce "Chiamata anonima", fanno uno squilletto da un numero urbano.

    Se tu, incuriosito, richiami per sapere chi era, risponde un risponditore automatico (neanche un operatore) che ti fa credere di essere un questionario di qualita', per dare i voti, sul servizio, e poi cerca di appiopparti il cambio di operatore che siccome risulta che hai chiamato tu, riescono ad eludere alcuni vincoli.

    Aggirano le normative e risparmiano pure sugli operatori.
  • - Scritto da: panda rossa
    > Hanno cambiato tattica.
    > Invece di chiamare dal call center, che esce
    > "Chiamata anonima", fanno uno squilletto da un
    > numero
    > urbano.
    >
    > Se tu, incuriosito, richiami per sapere chi era,
    > risponde un risponditore automatico (neanche un
    > operatore) che ti fa credere di essere un
    > questionario di qualita', per dare i voti, sul
    > servizio, e poi cerca di appiopparti il cambio di
    > operatore che siccome risulta che hai chiamato
    > tu, riescono ad eludere alcuni
    > vincoli.
    >
    > Aggirano le normative e risparmiano pure sugli
    > operatori.
    idea simpatica. Con me non funzionerebbe pero' ,perche' sono tirchio e carogna e non richiamo proprio nessuno (che non conosco o che non so che debba chiamare a quell'ora)Sorride
    non+autenticato
  • ma chiamano pure sul cellulare? a me a volte capita, ma non sto a chiamare...se è urgente chiamano più volte. appena faccio per rispondere tirano subito giù... boh... Perplesso
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Hanno cambiato tattica.
    > > Invece di chiamare dal call center, che esce
    > > "Chiamata anonima", fanno uno squilletto da un
    > > numero
    > > urbano.
    > >
    > > Se tu, incuriosito, richiami per sapere chi era,
    > > risponde un risponditore automatico (neanche un
    > > operatore) che ti fa credere di essere un
    > > questionario di qualita', per dare i voti, sul
    > > servizio, e poi cerca di appiopparti il cambio
    > di
    > > operatore che siccome risulta che hai chiamato
    > > tu, riescono ad eludere alcuni
    > > vincoli.
    > >
    > > Aggirano le normative e risparmiano pure sugli
    > > operatori.
    > idea simpatica. Con me non funzionerebbe pero'
    > ,perche' sono tirchio e carogna e non richiamo
    > proprio nessuno (che non conosco o che non so che
    > debba chiamare a quell'ora)

    Non si tratta di essere tirchi, in questi casi applico il tuo stesso sistema, perché se qualcuno è veramente interessato a parlarmi, richiama. Se non lo fa, sono problemi suoi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > Hanno cambiato tattica.
    > Invece di chiamare dal call center, che esce
    > "Chiamata anonima", fanno uno squilletto da un
    > numero
    > urbano.
    >
    > Se tu, incuriosito, richiami per sapere chi era,
    > risponde un risponditore automatico (neanche un
    > operatore) che ti fa credere di essere un
    > questionario di qualita', per dare i voti, sul
    > servizio, e poi cerca di appiopparti il cambio di
    > operatore che siccome risulta che hai chiamato
    > tu, riescono ad eludere alcuni
    > vincoli.
    >
    > Aggirano le normative e risparmiano pure sugli
    > operatori.

    Neanche io richiamo mai, se non conosco il numero.
    Funz
    13032
  • e' palese che i casi sono 2 : o in commissione EU sono in malafede o sono degli idioti, che si sono fatti prendere per il naso dai fantasiosi geni del marketing italici, laureati in giurisprudenza e arruolati in modo permanente ed effettivo in parlamento.

    In entrambi i casi andiamo male.
    La cosa piu' "geniale" del pacchetto telemarketing e' : "innanzitutto NON cambiava il fatto che, avendo dato in precedenza il proprio consenso in qualsiasi modo, pur essendo iscritti al registro delle opposizioni, un utente poteva essere ancora contattato a meno di ulteriore rettifica."
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > e' palese che i casi sono 2 : o in commissione EU
    > sono in malafede o sono degli idioti, che si sono
    > fatti prendere per il naso dai fantasiosi geni
    > del marketing italici, laureati in giurisprudenza
    > e arruolati in modo permanente ed effettivo in
    > parlamento.
    >
    > In entrambi i casi andiamo male.
    > La cosa piu' "geniale" del pacchetto
    > telemarketing e' : "innanzitutto NON cambiava
    > il fatto che, avendo dato in precedenza il
    > proprio consenso in qualsiasi modo, pur essendo
    > iscritti al registro delle opposizioni, un utente
    > poteva essere ancora contattato a meno di
    > ulteriore
    > rettifica.
    "

    che ci vuoi fare quanto legislatore, operatori di telecomunicazione, e telemarkenting rispondono sempre alle stesse persone...
    di fatto l'ok della UE si basa sulla lettura delle carte e le certe sembrano tutte in ordine poi che tu venga disturbato 10-20 volte al giorno da quella che ti vuol vendere cianfrusaglia della peggior specie a loro non interessa...
    non+autenticato