Cristina Sciannamblo

YouTube, via allo streaming live

La piattaforma di videosharing lancia un nuovo spazio dedicato alla trasmissione di eventi in real-time. Concerti, grandi manifestazioni sportive e di informazione su cui il Tubo scommette per attrarre pubblicità

Roma - YouTube non sembra scherzare con la volontà di adottare video più lunghi per mantenere connessi gli utenti più tempo possibile. La piattaforma di videosharing ha inaugurato uno spazio live video che offre la visione di grandi eventi sportivi e d'informazione.

Sul blog ufficiale del sito, Joshua Siegel e Christopher Hamilton, rispettivamente product manager e product marketing manager del Tubo, annunciano il lancio della nuova piattaforma che offre strumenti attraverso cui gli utenti potranno votare i live trasmessi.

L'intento espresso è quello di fornire ai migliaia di partner l'opportunità di trasmettere in diretta dai propri canali nei prossimi mesi. YouTube ha infatti lanciato anche una piattaforma beta che sarà messa a disposizione delle aziende che vorranno trasportare in streaming i propri programmi.
Si tratta, a detta degli osservatori, di un'operazione simile a quella compiuta da Ustream e Stickam. Il progetto di live streaming è chiaramente esplicato da un portavoce dell'azienda: "Dato che possiamo contare su 2 miliardi di visite quotidiane, è importante che noi lanciamo uno spazio che fornisca video più lunghi. Per cominciare, la piattaforma sarà aperta ai partner che accettino le regole della nostra comunità. I partner vanno da coloro che hanno costruito larga audience nel tempo attraverso i loro contenuti originali ai nuovi arrivati. La nostra speranza è quella di offrire spazio gradualmente ai migliaia di soci nei prossimi mesi".

Quale sarà il vantaggio che Google trarrà dal nuovo progetto? Gli investimenti pubblicitari, suggerisce qualcuno. Non c'è dubbio, infatti, che le trasmissioni in real-time, oltre a mantenere connessi tra loro gli spettatori, manterranno incollati al video per più tempo milioni di utenti, risorsa succulenta per gli inserzionisti.

Cristina Sciannamblo
Notizie collegate
  • BusinessYouTube si è venduta agli utentiLa popolarità è a pagamento, la visibilità è un video sponsorizzato. Per garantire agli utenti e alle loro clip la possibilità di emergere, YouTube approfitta per sperimentare un modello di business
  • Digital LifeWebTheatre/ L'ora delle tante chiusuredi Gabriele Niola - Quando i professionisti del video arrancano, si fa largo la fantasia innovativa degli appassionati. Con qualche lezione da mettere in pratica