Mauro Vecchio

MAFIAA Fire, l'estensione antisequestro

Un add-on per Firefox che permetterà agli utenti di aggirare i sigilli antipirateria applicati dagli USA sui siti che operano in violazione del copyright. Annunciata un'agguerrita campagna a colpi di plug-in

Roma - "Siamo davvero stanchi di tutta la corruzione portata da queste persone agli alti vertici del nostro governo. Quando è troppo, è troppo. C'è un momento per lamentarsi e uno per entrare in azione. E questa azione è ormai attesa da troppo tempo". Così ha parlato il misterioso sviluppatore di MAFIAA Fire, un'estensione del browser Firefox che permetterà a tutti i suoi utenti di aggirare i sigilli antipirateria apposti dal governo statunitense su determinati spazi online.

Siti come Rojadirecta.com (.org), sequestrati dagli agenti della US Immigration and Customs Enforcement (ICE) perché rei di aver violato il copyright su larga scala. Una strategia imponente, messa in atto senza chiedere alcuna autorizzazione da parte di un giudice competente.

Molti dei siti sigillati hanno comunque spostato il proprio domicilio web, cercando ovviamente di evitare suffissi a stelle e strisce. L'add-on MAFIAA Fire servirà a reindirizzare in automatico gli utenti verso il nuovo dominio adottato da siti come Rojadirecta e Torrent-Finder.
Intervistato dalla redazione di TorrentFreak, il misterioso developer ha sottolineato come si tratti soltanto dell'inizio di un'agguerrita battaglia a colpi di plug-in. Per contrastare qualsiasi tentativo di censura del web da parte di un modello di business giurassico. Il codice (rigorosamente aperto) di MAFIAA Fire verrà rilasciato al pubblico entro pochi giorni.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàUSA, i nuovi segreti del copyrightTrafugato un documento relativo ad un nuovo trattato segreto anti-contraffazione. Nel Trans-Pacific Partnership Agreement gli Stati Uniti potrebbero rifarsi di certe morbidezze di ACTA. Con disconnessioni e nuove estensioni del copyright
  • AttualitàUSA, web sotto sequestroChiusi 18 domini legati alla contraffazione di beni di lusso. Una manovra azzardata dei federali avrebbe portato all'oscuramento di 84mila siti non direttamente collegati alla pedopornografia. Mentre il dibattito su COICA divampa
  • AttualitàUSA, più vicino l'embargo dei siti pirataLa Commissione Giudiziaria del Senato a stelle e strisce ha approvato all'unanimità il COICA. Quella proposta di legge che darà alle autorità federali la facoltà di tagliar fuori dalla rete interi siti web legati al file sharing
26 Commenti alla Notizia MAFIAA Fire, l'estensione antisequestro
Ordina
  • grazie al caxxo, saranno si e no 5 righe di javascript
    non+autenticato
  • Ma che bello.
    Questi americani che pretendono di esportare democrazia nel mondo a colpi di bombe, poi in casa loro chiudono siti internet senza neppure interpellare un magistrato.

    Bravi veramente.

    Questo plugin diventa indispensabile.
  • - Scritto da: panda rossa
    > Questo plugin diventa indispensabile.

    Forse ai pirati come te.

    A me non serve proprio.
    ruppolo
    33147
  • Vivi in America Ruppolo?
    non+autenticato
  • Vive a Cupertino, CA
  • Vive dentro una mela che è bacata proprio per quello.Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Questo plugin diventa indispensabile.
    >
    > Forse ai pirati come te.
    >
    > A me non serve proprio.

    Non ho dubbi che ti serva, ruppolo.
    E' roba per Firefox.

    Sappiamo benissimo entrambi che il cane abituato fin da piccolo alla catena al collo, non e' piu' in grado di vivere senza.
  • anche gli altri borwser ora come ora adottano gli add-on, non è detto che arrivi anche per SafariA bocca aperta
    Sgabbio
    26178
  • Sinceramente, penso che tu abbia problemi a capire la vera gravità della situazione.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Sinceramente, penso che tu abbia problemi a
    > capire la vera gravità della
    > situazione.

    Chi e' disposto a rinunciare alla propria liberta' e a quella dei propri familiari per lasciare che delle istituzioni di stampo medioevale come le major continuino ad esercitare i propri soprusi, non si merita l'una, ma si merita gli altri.
  • Ma è pure preoccupante che ci sia qualcuno che pensa che sia lecita la pirateria selvaggia.

    Può anche essere immorale che l'attore X incassi 20 M$ per un film, ma per realizzare una semplice commedia di qualità servono decine di anni/uomo, non li può pagare solo la pubblicità della Coca Cola che si vede sullo sfondo.

    L'umanità si è imbattuta in una nuova cosa, la copia, e non sa come gestirla.

    bye
    non+autenticato
  • - Scritto da: Francesco
    > Ma è pure preoccupante che ci sia qualcuno che
    > pensa che sia lecita la pirateria
    > selvaggia.

    E' preoccupante che vi sia una legge che limiti la copia di beni immateriali, invece!
    A che pro?

    > Può anche essere immorale che l'attore X incassi
    > 20 M$ per un film, ma per realizzare una semplice
    > commedia di qualità servono decine di anni/uomo,
    > non li può pagare solo la pubblicità della Coca
    > Cola che si vede sullo
    > sfondo.

    Per oltre un secolo il cinema si e' fruito nelle sale apposite, ed e' bastato.
    Mi pare che oggi le sale apposite siano ancora piene.
    Quindi che cosa vai cianciando?
    Fai la commedia, e se e' bella, la gente va al cinema a vederla e tu rientri nel tuo investimento.

    > L'umanità si è imbattuta in una nuova cosa, la
    > copia, e non sa come gestirla.

    No, no, l'umanita' sa benissimo come gestirla, la copia.