Claudio Tamburrino

The Daily, 800mila copie e 10 milioni di perdite

Crescono i download ma anche le perdite. Primi bilanci del giornale iPad di Murdoch: inizio difficile, si vedrà

Roma - Secondo l'ultima trimestrale di News Corp, la nuova rivista di Rupert Murdoch creata in esclusiva per iPad, The Daily, ha registrato più di 800mila download, senza tuttavia un ritorno economico positivo.

Le prime cifre non ufficiali su The Daily, disponibile solo negli Stati Uniti, indicavano che nel periodo di gratuità il giornale avrebbe raggiunto appena 5mila abbonamenti circa. I numeri erano stati allora smentiti e ora arrivano quelli ufficiali.

I download dell'app sono arrivati a quota 800mila. Ma News Corp non ha specificato quanti di questi sono passati dall'app gratuita di prova al modello a pagamento, che costa 39,99 dollari all'anno.
Le perdite per il primo trimestre di attività della rivista non sono affatto trascurabili: agli ingenti costi di partenza dell'azienda, 30 milioni per lo sviluppo dell'idea, si sono aggiunti circa 500mila dollari a settimana di spese per un totale di 10 milioni di dollari.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
67 Commenti alla Notizia The Daily, 800mila copie e 10 milioni di perdite
Ordina
  • Spero falliscano presto, era un'idea malsana!
    Poi sono stati proprio degli allocchi, dovevano all'inizio puntare molto di più alla gratuità e aumentare la base di installato e intanto cercare di incrementare gli introiti pubblicitari, solo successivamente potevano passare a battere cassa...
  • che pretendi da aziende guidate da nonnetti di 80 anni, non vedi il nostro pres del cons le cag4te che fa...
    non+autenticato
  • E' che han fatto un brutto prodotto. Lento e con frequenti crash al lancio.

    E' stato un fail per questo.
    non+autenticato
  • Non l'ho provato, ma non mi sorprende quello che dici visto che utilizzano, se non ho capito male, i soliti software pasticciati Adobe che creano piattaforme pseudoemulate per andare bene più o meno dappertutto, ma che in realtà vanno MALE dappertutto....

    Ma il loro problema è anche di costi. Cioè hanno speso 30 MILIONI di $$ per lanciarlo e in pochi mesi sono riusciti a perderne altri 10??? Ma che sarà mai questa redazione? Non penso neanche il Corriere della Sera da noi abbia costi così elevati. Quanto dovrebbero vendere per il break-even?
    non+autenticato
  • E che c'entra Adobe?????

    Hai un contatto tecnico in news corp?

    Non esiste nessuna fonte attendibile per le cazzate che spari.....classico fanboy da due soldi che deve fare delle polemiche inutili in un discorso dove le cose da dire sono ben altre.

    Ma veramente qui si rasenta il fanatismo.....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Urrr
    > E che c'entra Adobe?????

    La maggior parte delle psudo riviste pesanti e farraginose per iPad sono create con http://www.adobe.com/uk/products/digitalpublishing.../

    Non sono sicuro, ma penso anche The Daily lo sia...
    non+autenticato
  • Rasenta?
    Qui siamo oltre, e da un pezzo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Marcozz
    > E' che han fatto un brutto prodotto. Lento e con
    > frequenti crash al
    > lancio.
    >
    > E' stato un fail per questo.

    Tecnicamente è fatto da cani. È l'italia.it dei giornali su iPad.

    Un semplice programma come Flipboard è anni luce migliore, veloce, efficiente, intuitivo.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: Marcozz
    > > E' che han fatto un brutto prodotto. Lento e con
    > > frequenti crash al
    > > lancio.
    > >
    > > E' stato un fail per questo.
    >
    > Tecnicamente è fatto da cani. È l'italia.it dei
    > giornali su
    > iPad.
    >
    > Un semplice programma come Flipboard è anni luce
    > migliore, veloce, efficiente,
    > intuitivo.

    Che cambio di direzione, e dire che prima lo difendevi con tanto accanimento, quando ti si diceva che funzionava male tu scrivevi che non era vero, quando contestavano che i video si bloccavano tu eri li a dire che erano balle e volevi le prove, quando scrivevano che il prezzo era troppo alto tu a ribadire che erano pezzenti, quando scrivevano che non avrebbe avuto un futuro tu a rimetere il mantra, "su apple non puo fallire", si puo continuare a cercare tra i vecchi post.
    non+autenticato
  • Secondo me fare una replica della carta su web porta a questi esiti. Se poi aggiungiamo che non sembra neanche ben fatto ecco il KO.
    non+autenticato
  • Se fossero rimasti gratis avrebbero perso molto meno, fatta una miglior figura col mondo, e avuto una massa critica di lettori!

    Meglio cosi'... che falliscano, che chiudano presto e che siano di esempio per tutte le altre sanguisughe parassite che pretendono di fare business facendo pagare cio' che si puo' trovare tranquillamente gratis.
  • - Scritto da: panda rossa
    > Se fossero rimasti gratis avrebbero perso molto
    > meno, fatta una miglior figura col mondo, e avuto
    > una massa critica di
    > lettori!
    >
    > Meglio cosi'... che falliscano, che chiudano
    > presto e che siano di esempio per tutte le altre
    > sanguisughe parassite che pretendono di fare
    > business facendo pagare cio' che si puo' trovare
    > tranquillamente
    > gratis.

    Ma conosci il concetto di Free Rider? Poi cosa c'è veramente di gratis che ancora non l'ho capito ... ogni cosa che prendi ha il suo prezzo, non sempre monetario ma c'è, si chiama mercato...
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome cognome
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Se fossero rimasti gratis avrebbero perso molto
    > > meno, fatta una miglior figura col mondo, e
    > avuto
    > > una massa critica di
    > > lettori!
    > >
    > > Meglio cosi'... che falliscano, che chiudano
    > > presto e che siano di esempio per tutte le altre
    > > sanguisughe parassite che pretendono di fare
    > > business facendo pagare cio' che si puo' trovare
    > > tranquillamente
    > > gratis.
    >
    > Ma conosci il concetto di Free Rider? Poi cosa
    > c'è veramente di gratis che ancora non l'ho
    > capito ... ogni cosa che prendi ha il suo prezzo,
    > non sempre monetario ma c'è, si chiama
    > mercato...

    Io sono disposto a pagare qualunque prezzo purche' non mi vengano chiesti dei soldi.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: nome cognome
    > > - Scritto da: panda rossa
    > > > Se fossero rimasti gratis avrebbero perso
    > molto
    > > > meno, fatta una miglior figura col mondo, e
    > > avuto
    > > > una massa critica di
    > > > lettori!
    > > >
    > > > Meglio cosi'... che falliscano, che chiudano
    > > > presto e che siano di esempio per tutte le
    > altre
    > > > sanguisughe parassite che pretendono di fare
    > > > business facendo pagare cio' che si puo'
    > trovare
    > > > tranquillamente
    > > > gratis.
    > >
    > > Ma conosci il concetto di Free Rider? Poi cosa
    > > c'è veramente di gratis che ancora non l'ho
    > > capito ... ogni cosa che prendi ha il suo
    > prezzo,
    > > non sempre monetario ma c'è, si chiama
    > > mercato...
    >
    > Io sono disposto a pagare qualunque prezzo
    > purche' non mi vengano chiesti dei
    > soldi.

    sei veramente irritante...
    non hai una casa? non paghi l'affitto? non hai un'auto? non paghi il biglietto del bus? non paghi la bolletta dell'eletticità? e dell'acqua? e del gas? non compri batterie? e i vestiti te li fai tutti tu? nel qual caso non paghi il materiale? o è tutto materiale di scarto?
    sei irritante
    irritante
    irritante più del peggior comunista
    non+autenticato
  • - Scritto da: cris
    > irritante più del peggior comunista

    Forse è il caso che tu vada a leggerti Marx, probabilmente non hai capito nulla di cosa sia il capitalismo comunista.
    Marx era un economista non un politico, beata giuoventu' se passasse meno tempo a guardare amici e più tempo sui libri
  • - Scritto da: dierre
    > - Scritto da: cris
    > > irritante più del peggior comunista
    >
    > Forse è il caso che tu vada a leggerti Marx,
    > probabilmente non hai capito nulla di cosa sia il
    > capitalismo
    > comunista.
    > Marx era un economista non un politico, beata
    > giuoventu' se passasse meno tempo a guardare
    > amici e più tempo sui
    > libri

    sono laureato in filosofia, non sono giovane, tantomeno guardo amici.
    leggitelo tu marx, che non c'entra nulla con i radical chic tipo panda rossa.
    una volta c'erano i comunisti da salotto... ora ci sono i comunisti da forum
    non+autenticato
  • quando non si hanno argomenti, la si mette in politicaA bocca aperta
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Sgabbio
    > quando non si hanno argomenti, la si mette in
    > politica
    >A bocca aperta

    e quando non si ha un cazzo da fare si scrivono 17000 commenti su PI A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: cris
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: nome cognome
    > > > - Scritto da: panda rossa
    > > > > Se fossero rimasti gratis avrebbero perso
    > > molto
    > > > > meno, fatta una miglior figura col mondo, e
    > > > avuto
    > > > > una massa critica di
    > > > > lettori!
    > > > >
    > > > > Meglio cosi'... che falliscano, che chiudano
    > > > > presto e che siano di esempio per tutte le
    > > altre
    > > > > sanguisughe parassite che pretendono di fare
    > > > > business facendo pagare cio' che si puo'
    > > trovare
    > > > > tranquillamente
    > > > > gratis.
    > > >
    > > > Ma conosci il concetto di Free Rider? Poi cosa
    > > > c'è veramente di gratis che ancora non l'ho
    > > > capito ... ogni cosa che prendi ha il suo
    > > prezzo,
    > > > non sempre monetario ma c'è, si chiama
    > > > mercato...
    > >
    > > Io sono disposto a pagare qualunque prezzo
    > > purche' non mi vengano chiesti dei
    > > soldi.
    >
    > sei veramente irritante...
    > non hai una casa? non paghi l'affitto? non hai
    > un'auto? non paghi il biglietto del bus? non
    > paghi la bolletta dell'eletticità? e dell'acqua?
    > e del gas? non compri batterie? e i vestiti te li
    > fai tutti tu? nel qual caso non paghi il
    > materiale? o è tutto materiale di
    > scarto?
    > sei irritante
    > irritante
    > irritante più del peggior comunista

    Alla fine ti ho beccato!

    Povero meschino senza cervello, che l'unica cosa che avrai sono i soldi (per altro neppure ottenuti con merito, ma molto piu' probabilmente ereditati, o peggio rubati, o ancora peggio, frutto di rendita parassitaria), e che sai misurare le cose solo con quelli.

    Io ho dei valori che i soldi non potranno mai comprare, non solo, ma posso dimostrarti che dei soldi si puo' fare tranquillamente a meno, e tutto il tuo mondo fasullo si scioglie come un pupazzo di neve a ferragosto.
  • > Io ho dei valori che i soldi non potranno mai
    > comprare, non solo, ma posso dimostrarti che dei
    > soldi si puo' fare tranquillamente a meno, e
    > tutto il tuo mondo fasullo si scioglie come un
    > pupazzo di neve a
    > ferragosto.

    forse volevi dire che si potrebbe, ma visto il mondo attuale, sopratutto visto il modo "civile" mondo "civile", dei soldi farne a meno è impossibile a meno di non mettersi a fare una vita che pochi vorrebbero/saprebbero fare.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 06 maggio 2011 23.00
    -----------------------------------------------------------
  • ma siete sicuri di stare bene ?
    non+autenticato
  • 30 milioni + 500 mila alla settimana, totale 10 milioni.
    ruppolo
    33147
  • Dai su non fare il bambino che il concetto è chiaro...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Deus Ex
    > Dai su non fare il bambino che il concetto è
    > chiaro...

    Tra un investimento di 30 milioni o di 3 milioni (ipotizzo) passa una certa differenza, concettualmente parlando...
    ruppolo
    33147
  • "Le perdite per il primo trimestre di attività della rivista non sono affatto trascurabili: agli ingenti costi di partenza dell'azienda, 30 milioni per lo sviluppo dell'idea, si sono aggiunti circa 500mila dollari a settimana di spese per un totale di 10 milioni di dollari."

    La frase (se non e' stata cambiata dopo) e' perfetta.
    Non capisco dove dovrebbe fallire.

    Ci sono 500K$/settimana= 10M$ + (30M$)
    non+autenticato
  • - Scritto da: pluto
    > "Le perdite per il primo trimestre di attività
    > della rivista non sono affatto trascurabili: agli
    > ingenti costi di partenza dell'azienda, 30
    > milioni per lo sviluppo dell'idea, si sono
    > aggiunti circa 500mila dollari a settimana di
    > spese per un totale di 10 milioni di
    > dollari."
    >
    > La frase (se non e' stata cambiata dopo) e'
    > perfetta.
    > Non capisco dove dovrebbe fallire.
    >
    > Ci sono 500K$/settimana= 10M$ + (30M$)

    Quindi tra le perdite si annoverano solo le spese settimanali e non la spesa iniziale?
    ruppolo
    33147
  • Sì, è regola contabile. Il resto è un investimento e rimane, quindi non è una perdita, non entra nei costi operativi.
    I 500k a settimana sono spesi. I 30M sono investiti. Se rivendessero ora il giornale, varrebbe (in teoria) 30M. Se lo rivendessero a 20M, dovrebbero contabilizzare 10M di perdite.

    Per ora hanno comprato con 30M un oggetto che vale 30M, quindi nulla di fatto.
    non+autenticato
  • Quella iniziale è l'investimento, non sono spese correnti.
    Comunque questo è un bel colpo al teorema della apps.
    E fossi rupert mi farei dare i soldi da steve.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: pluto
    > > "Le perdite per il primo trimestre di attività
    > > della rivista non sono affatto trascurabili:
    > agli
    > > ingenti costi di partenza dell'azienda, 30
    > > milioni per lo sviluppo dell'idea, si sono
    > > aggiunti circa 500mila dollari a settimana di
    > > spese per un totale di 10 milioni di
    > > dollari."
    > >
    > > La frase (se non e' stata cambiata dopo) e'
    > > perfetta.
    > > Non capisco dove dovrebbe fallire.
    > >
    > > Ci sono 500K$/settimana= 10M$ + (30M$)
    >
    > Quindi tra le perdite si annoverano solo le spese
    > settimanali e non la spesa
    > iniziale?
    Ecco il genio dell'economia!
    A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: pluto
    > > "Le perdite per il primo trimestre di attività
    > > della rivista non sono affatto trascurabili:
    > agli
    > > ingenti costi di partenza dell'azienda, 30
    > > milioni per lo sviluppo dell'idea, si sono
    > > aggiunti circa 500mila dollari a settimana di
    > > spese per un totale di 10 milioni di
    > > dollari."
    > >
    > > La frase (se non e' stata cambiata dopo) e'
    > > perfetta.
    > > Non capisco dove dovrebbe fallire.
    > >
    > > Ci sono 500K$/settimana= 10M$ + (30M$)
    >
    > Quindi tra le perdite si annoverano solo le spese
    > settimanali e non la spesa
    > iniziale?

    Vediamo un po', mettiamo per ipotesi che io acquisto un locale per 30M$.
    In questo locale organizzo delle feste, ma ogni settimana butto via 500.000$.

    In questo momento butto ogni settimana 500.000$, ma il locale resta sempre mio: nulla mi vieta di affittarlo, impiegarlo in maniera più redditizia o rivenderlo allo stesso/a un altro prezzo.
    È più chiaro così o vuoi la maestra di sostegno?
    non+autenticato
  • mah, strano proprio.....eppure puntare tutto su un prodotto che costa 700 dollari sembrava una cosa così genialeOcchiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: markov 00
    > mah, strano proprio.....eppure puntare tutto su
    > un prodotto che costa 700 dollari sembrava una
    > cosa così geniale
    >Occhiolino

    Costa 700 dollari? Non 800 o 600?
    ruppolo
    33147
  • 700 dollari il più caro, il meno caro 499
    non+autenticato