Roberto Pulito

Gadget fantascientifici al servizio della medicina

Qualcomm e X Prize Foundation doneranno 10 milioni di dollari a chi realizzerà un vero Tricorder, l'immaginario strumento medicale visto in Star Trek

Roma - Lo scopo dell'astronave Enterprise era quello di "esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita e nuove civiltà, per andare là dove nessuno è mai giunto prima". Qualcomm e X Prize Foundation si accontentano di molto meno, e hanno messo in palio 10 milioni di dollari per la progettazione di un vero Tricorder medico.

Il Tricorder è quel fantascientifico computer portatile utilizzato nella nota serie di telefilm Star Trek. Uno strumento che, nella fiction, mette i suoi sensori al servizio di diverse mansioni. Il contest Tricorder X Prize è però interessato alla versione speciale utilizzata dal Dottor McCoy: apparecchio medicale che rileva, analizza e registra in un lampo i parametri vitali del paziente.

Leggendo il breve comunicato ufficiale la mente corre ovviamente ad una sorta di super-tablet. Il concorso assegnerà 10 milioni di dollari al team che riuscirà a sviluppare una soluzione mobile a buon mercato e poco invasiva, in grado di effettuare diagnosi con sensori medici, fornire informazioni sull'eventuale percorso di cura, scaricare dati dagli ambulatori e caricare tutte le cartelle cliniche nella cloud.
Sul mercato sanitario esistono già diversi strumenti portatili "fantascientifici", tra ultrasuoni tascabili e mini dispositivi scanner, ma sembra che nelle intenzioni di Qualcomm e X Prize il Tricorder dovrà integrare più tecnologie di rilevamento in un solo strumento. Le rigide regole da seguire per aggiudicarsi l'ambizioso premio non sono ancora state pubblicate.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaPhilips pensa alla saluteL'azienda olandese presenta l'ammiraglia delle cartelle cliniche elettroniche. Non un semplice monitor medicale, ma un LCD touch-screen intelligente, che crea un ponte tra dottore e paziente
  • TecnologiaIl bit in corsia Oltreoceano fervono i preparativi per la riforma sanitaria voluta da Obama: e l'IT ricoprirà un ruolo centrale nel nuovo assetto. Anche in Italia le cose si smuovono
  • Digital LifeIl manuale dell'EnterpriseIn questo modo, la celebre astronave di Star Trek non avrà più segreti
7 Commenti alla Notizia Gadget fantascientifici al servizio della medicina
Ordina
  • Cosa dovrebbe fare un tricorder "reale"?

    Immagino che dovrebbe essere in grado di eseguire almeno le piu' semplici analisi del sangue, dalla glicemia al colesterolo, pilotare un sonda ecografica e una mini risonanza magnetica, collegarsi con un database centrale per le una comparazione dei sintomi a fine diagnostico ed infine guidare un medico verso i possibili interventi che comportino una vantaggio per la salute del paziente.

    Non sembra poi fuori dalla portata della nostra tecnologia.

    O sbaglio?

    Orfheo.
  • - Scritto da: Orfheo
    > Cosa dovrebbe fare un tricorder "reale"?
    >
    > Immagino che dovrebbe essere in grado di eseguire
    > almeno le piu' semplici analisi del sangue, dalla
    > glicemia al colesterolo, pilotare un sonda
    > ecografica e una mini risonanza magnetica,
    > collegarsi con un database centrale per le una
    > comparazione dei sintomi a fine diagnostico ed
    > infine guidare un medico verso i possibili
    > interventi che comportino una vantaggio per la
    > salute del
    > paziente.
    >
    > Non sembra poi fuori dalla portata della nostra
    > tecnologia.
    >
    > O sbaglio?

    Temo sia fuori dalla portata della nostra economia farlo in modo che sia economico (non costi il bilancio di mezzo ospedale) e non occupi un armadio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Orfheo
    > Cosa dovrebbe fare un tricorder "reale"?
    >
    > Immagino che dovrebbe essere in grado di eseguire
    > almeno le piu' semplici analisi del sangue, dalla
    > glicemia al colesterolo, pilotare un sonda
    > ecografica e una mini risonanza magnetica,
    > collegarsi con un database centrale per le una
    > comparazione dei sintomi a fine diagnostico ed
    > infine guidare un medico verso i possibili
    > interventi che comportino una vantaggio per la
    > salute del
    > paziente.
    >
    > Non sembra poi fuori dalla portata della nostra
    > tecnologia.
    >
    > O sbaglio?
    >
    > Orfheo.

    il trycorder prevedeva ua specie di "microfono" da muovere sopra - MA SENZA TOCCARE - la parte da analizzare. La vedo dura poter fare lo stesso in realta'. Ok, la TAC permette analisi dettagliate senza toccare il pazineta, ma un apparecchio per la tac occula una stanza, consuma parecchio e genera campi magnetici intensi. Fare lo stesso con uno scatolino portatile... mmm....
    Mi sa un po di un concorso tipo : "10 milioni a chi mi portera' un bicchiere di latte di gallina e una frittata di uova di mucca."
    non+autenticato
  • La Tac è a tutti gli effetti una radiografia con emissione di raggi X e problemi connessi...forse intendevi la risonanza magnetica,che non è esente da problemi,con campi magnetici fortissimi....In ogni caso con le attuali tecnologie questo dispositivo continua ad essere assolutamente fantascienza.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Kyashan
    > La Tac è a tutti gli effetti una radiografia con
    > emissione di raggi X e problemi connessi...forse
    > intendevi la risonanza magnetica,che non è esente
    > da problemi,con campi magnetici fortissimi....In
    > ogni caso con le attuali tecnologie questo
    > dispositivo continua ad essere assolutamente
    > fantascienza.

    hai ragione, ho confuso i due apparati, grazie per la correzione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Kyashan
    > La Tac è a tutti gli effetti una radiografia con
    > emissione di raggi X e problemi connessi...forse
    > intendevi la risonanza magnetica,che non è esente
    > da problemi,con campi magnetici fortissimi....In
    > ogni caso con le attuali tecnologie questo
    > dispositivo continua ad essere assolutamente
    > fantascienza.

    Probabilmente hai ragione, almeno per il prossimo decennio.

    Per quello ho commentato "fuori dalla portata".

    Ma la risonanza magnetica (non portatile ovviamente) sta facendo progressi da gigante, soprattutto nella "risoluzione", macchine portatili che analizzano il sangue (ok serve la goccia Occhiolino) esistono gia', e ho visto recentemente la presentazione di una sonda ecografica portatile da collegare a netbook o pad che esegue ecografie addominali e cardiache.

    Un pizzico di tecnologia molecolare, un aumento ragionevole della potenza di calcolo, una maggiore integrazione dei componenti e ... forse ... l'armadio ... potrebbe essere alla portata delle mani del Dott. McCoy tra il 2020 e il 2030.

    Continuo a sbagliare?

    Orfheo.
  • - Scritto da: attonito
    [...]
    > il trycorder prevedeva ua specie di "microfono"
    > da muovere sopra - MA SENZA TOCCARE - la parte da
    > analizzare. La vedo dura poter fare lo stesso in
    > realta'. Ok, la TAC permette analisi dettagliate
    > senza toccare il pazineta, ma un apparecchio per
    > la tac occula una stanza, consuma parecchio e
    > genera campi magnetici intensi. Fare lo stesso
    > con uno scatolino portatile... mmm....
    >
    > Mi sa un po di un concorso tipo : "10 milioni a
    > chi mi portera' un bicchiere di latte di gallina
    > e una frittata di uova di
    > mucca."

    Be'... con la tecnologia attuale si.

    In realtà il corpo umano emette una gran quantità di segnali, solo: troppo deboli (per ora) per essere distinti dal rumore di fondo.
    C'e' la temperatura (radiazione infrarossa), l'attività elettrica dei sistemi nervosi, organi che emettono suoni (debolissimi, d'accordo, ma diversi da zero), la pelle che rilascia sostanze chimiche nell'aria, il gas emesso dalla respirazione contiene altre informazioni... hai voglia.
    Il tutto senza scomodare intensi campi magnetici o pericolose emissioni X.
    Non disponiamo di strumenti di rilevazione abbastanza sensibili da cogliere queste debolissime tracce, ma non mettere limiti alla creatività della nostra specie: quella umana è una razzaccia.

    GT