Alfonso Maruccia

Lampadine, col LED è meglio

Le aziende si preparano a un futuro privo di illuminazione a incandescenza presentando nuovi "bulbi" basati su diodi luminescenti. Costosi, ma destinati a durare molto più a lungo. Consumando una frazione dell'energia

Roma - Philips Lighting e le altre aziende grandi e piccole attive nel mercato dell'elettronica di consumo fanno a gara nel presentare nuove soluzioni di illuminazione basate sulla tecnologia LED, nella speranza che questo genere di prodotto prenda piede tra l'utenza con vantaggi reciproci: un affare per i produttori, un risparmio garantito per i consumatori.

Le lampadine a LED sono infatti molto più costose delle tradizionali - e oramai quasi estinte (negli USA verranno messe "al bando" a fine anno - "incandescenti", ma hanno bisogno di una frazione dell'energia necessaria a generare la stessa quantità di luce delle suddette. E durano di più, dicono le aziende produttrici: molto, molto di più.

Philips ha recentemente presentato la sua lampadina a LED di ultima generazione, dal costo di 50 dollari che però produce la stessa quantità di luce di una lampadina a incandescenza da 100 watt con solo 14 watt di energia elettrica consumata. E che dura 25 volte in più.
L'investimento iniziale dovrebbe insomma ripagarsi da solo nel tempo, e mentre la lampadina simil-100 watt di Philips dovrebbe essere commercializza a partire dal prossimo anno è già in circolazione una versioni da 17 watt (equivalente a una incandescente da 75 watt) al costo di 40-45 dollari.

Philips a parte, il mercato delle lampadine a LED dovrebbe presto vedere la comparsa di prodotti marcati Samsung e soprattutto della startup Switch Lighting (ex SuperBulbs): in quest'ultimo caso si parla di design particolarmente raffinato - con i LED installati sugli orli della lampadina piuttosto che al centro come accade di solito - per ottimizzare la resa energetica e risparmiare sui costi. Una lampadina a LED equivalente a una incandescente da 40 watt dovrebbe costare sotto i 20 dollari.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
68 Commenti alla Notizia Lampadine, col LED è meglio
Ordina
  • A Luglio del 2011 ho acquistato ben 20 faretti a led 220 V.
    Bene dopo appena 3 mesi ben 3 lampade bruciate, contatto il fornitore il quale mi dice di controllare la linea perchè le stesse lampade sono molto sensibili agli sbalzi di tensione. Per sicurezza installo uno stabilizzatore dedicato, dopo appena una settimana plof.. un'altra lampada bruciata.
    Sono veramente deluso oltre che arrabbiato in quanto mi risulta che non esista alcuna normativa che garantisca la sostituzione gratuita delle lampade entro un termine ragionevole.In pratica non c'è nessuna garanzia ad eccezione di qualche nota marca.
    Sapete dirmi qualcosa in merito?
    Grazie
    non+autenticato
  • Il problema principale dei led è che fanno una luce molto a spot. Poi si sta lavorando a migliorare anche quello.
    Come consumi sono simili alle altre a basso consumo.
    Come vantaggio invece sono meno fragili in caso di urto.
    Uso lampade economiche da quasi vent'anni e la durata è sempre molto maggiore di una ad incandescenza, fatto salvo in caso di urto che sono molto più fragili.
    non+autenticato
  • Da Ikea è già arrivato un faretto a LED che fa 50W di luce a soli 4W, costa 9.9 euro, non ha bisogno di trasformatore o altro. Le uso per casa, vanno bene e la luce è molto piacevole.
  • - Scritto da: Maxy
    > Da Ikea è già arrivato un faretto a LED che fa
    > 50W di luce a soli 4W, costa 9.9 euro, non ha
    > bisogno di trasformatore o altro. Le uso per
    > casa, vanno bene e la luce è molto
    > piacevole.

    E' "calda" il giusto ? Non e' biancastra ?
    Se mi dai conferma me le comprero' anche ioSorride
    krane
    22544
  • Rispetto ad una classica a risparmio energetico è più piacevole. Sia a me che a mia moglie pare come la luce solare, però prendine una e vedi come va...
    Diciamo che è neutra, non è fredda (quasi sull'azzurro) delle risparmio energetico.
  • - Scritto da: Maxy
    > Rispetto ad una classica a risparmio energetico è
    > più piacevole. Sia a me che a mia moglie pare
    > come la luce solare, però prendine una e vedi
    > come va...
    > Diciamo che è neutra, non è fredda (quasi
    > sull'azzurro) delle risparmio energetico.

    Grazie, esattamente quello che volevo sapere, provero'.

    :)
    krane
    22544
  • Ho iniziato ad interessarmi alle lampade led per casa da circa un anno, iniziando ad acquistare i classici faretti E27 con 3 led da 1W di potenza ciascuno; uno di questi ha sostituito la lampada a basso consumo a tortiglione che avevo sulla scrivania, e, con 3W di assorbimento contro 15/18, fa una luce uguale o migliore nello spot sotto la lampada, mentre illumina appena il resto della stanza abbastanza per muovercisi dentro tranquillamente.
    In sostanza, ottima cosa, soprattutto se come me preferite le luci bianco puro a quelle calde. Esistono delle variabili comunque, infatti bulbi a faretto apparentemente identici, a parità di luce, possono assorbire dai 3W o pochissimo di più, fino ad oltre 4W.
    Altra scoperta piacevole che ho fatto è quella delle lampade a 102 led con attacco sempre E27... normalmente tanto più è piccolo un led, tanta meno luce emette in proporzione alla potenza assorbita, tuttavia queste 102led, tutte uguali tra loro, assorbono 6W (0.06W per led invece di 1W per led come i faretti da tre) ma producono una luce impressionante, ne ho acquistati abbastanza per una stanza intera, ma ancora devo provare a montarli ai quattro angoli... dovrebbero illuminare a giorno un ambiente di medie dimensioni con 24W totali.

    A proposito, tutte acquistate direttamente e rigorosamente dalla cina, i prezzi della vendita locale, sia che si tratti di cinesi preimportate che soprattutto di produzione europea, stanno fuori dall'umana concezione.
    Prezzo medio per faretto E27 3x1W: 5euro spedizione inclusa
    Prezzo medio per faretto E27 102led 6W: 8-10euro spedizione inclusa anche in base alle quantità

    I led cree sono inavvicinabili sia come costo che come calore dissipato, che incidentalmente aumenta il costo, perché o acquistate un dissipatore di generose dimensioni che dovete montarci, oppure a temperature eccessive la vita del led viene decimata.

    Riassumendo, i fari led sono un ottimo investimento in tutte quelle applicazioni dove devono essere tenuti accesi molto a lungo, infatti considerando una spesa di 1.75€/anno per ogni Watt di consumo 24/7, fate presto a ripagarveli, ad esempio quando li usate per tenere illuminato il giardino tutta la notte; come detto da altri invece, non ha senso montarli in quei locali dove vengono accesi una volta ogni morte di papa, in quanto non si rientrerebbe mai della spesa.
  • - Scritto da: ephestione

    > A proposito, tutte acquistate direttamente e
    > rigorosamente dalla cina, i prezzi della vendita
    > locale, sia che si tratti di cinesi preimportate
    > che soprattutto di produzione europea, stanno
    > fuori dall'umana
    > concezione.
    > Prezzo medio per faretto E27 3x1W: 5euro
    > spedizione
    > inclusa
    > Prezzo medio per faretto E27 102led 6W: 8-10euro
    > spedizione inclusa anche in base alle
    > quantità

    Allora dacci i link! Occhiolino
  • sono molto mutevoli guardaOcchiolino
    Basta cercare nelle inserzioni internazionali ordinate per costo+spedizione + economici "102 led e27 6W" e "3W led e27"
    Molti come al solito si rifiuteranno di spedire in italia, tra quelli, se ancora ci sono, che spediscono pure in italia, se ti fidi proponi di ordinare fuori da ebay così spunti un prezzo migliore, tanto paghi sempre con paypal quindi la garanzia ce l'hai. Ma magari conviene ordinarne un bel po', tipo una decina, per diluire i costi di una spedizione raccomandata, che arriva praticamente sempre se non sei nelle zone d'italia disagiate dove i doganieri mangiano pane acido a colazione.
  • Le lampade a incandescenza sono adatte ad usi particolari che rendono quelle a led o fluorescenti assolutamente inadatte, sia per il costo che per il calore emesso.

    1) Se devo mettere una lampadina in un sottoscala dove vado solo una volta alla settimana per pochi minuti, che senso ha non usare una lampadina a incandescenza. Costa poco e si consuma poco (perché resta accesa poco).

    2) Nell'illuminazione pubblica, utilizzare lampade a LED è una fregatura se siete in luoghi freddi (dove ghiaccia o nevica). Semplicemente la lampada non emette calore sufficiente a sciogliere il ghiaccio che si forma sopra. Quando succede, sapete che bello avere lampioni con le lampade ghiacciate o semafori che non si riesce a capire se sono rossi o versi? Questo è successo negli USA, in una cittadina dove i politici hanno voluto fare i fighetti ecologisti, ma non hanno tenuto in considerazione il clima.
    http://www.kansas.com/2009/12/24/1111146/led-traff...
  • evidentemente non hai mai avuto tra le mani un led di potenza, perchè dopo un ora di utilizzo devi usare le presine per tenerlo in mano...

    uno dei problemi dei led DI POTENZA è che scaldano... e occorrono metodi di dissipazione molto efficienti (stile cpu, per intenderci)

    i led dei semafori... vista la gran quantità di led utilizzati non scaldano granchè.. ed il ghicchio la fa da padrone.

    dai un occhiata qui, quali radiatori offrono (scrolla un po giu la pg...)

    http://www.xled.it/prodotti/accessori/
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)