Claudio Tamburrino

eG8, soloni o soli?

Mentre nel corso del secondo giorno si parla copyright, osservatori e netizen criticano la parzialità degli interventi. E il resoconto dell'evento potrebbe arrivare al vero G8

Roma - Mettendo un attimo da parte tutti i dubbi su un incontro per parlare delle questioni legate a Internet voluto da Nicolas Sarkozy, l'eG8 si sta soprattutto mostrando agli osservatori come un evento troppo parziale per apportare effettivamente qualcosa al dibattito.

La seconda giornata, che ha affrontato l'argomento della pirateria e del diritto d'autore online, molto caro al Presidente francese, non è stata infatti l'occasione ideale per dissipare i dubbi anticipati nei giorni scorsi.

Nonostante Rupert Murdoch sia rimasto distante dagli argomenti a lui più cari, come la proprietà delle notizie e del relativo diritto d'autore, e abbia invece fatto un discorso sull'importanza dell'educazione scolastica per far emergere le potenzialità dei ragazzi, non tutti gli speaker hanno deciso di mantenere un atteggiamento propositivo.
Una delle poche voci non in rappresentanza delle aziende Web, aggiunto all'ultimo alla lista di partecipanti, è John Perry Barlow di EFF, e si è trovato a parlare dopo i vertici di 20th Century Fox, Universal Music France, Bertelsmann e il Ministro francese della cultura intervenuto in difesa di Hadopi. Già nella tweet-cronaca antecedente al suo intervento ha avuto modo di mettere in luce le voci che si sono espresse contro le libertà della rete e a favore di un controllo a tutela soprattutto dei diritti di proprietà intellettuale in nome della sopravvivenza dell'industria dei contenuti.

A testimonianza del fatto che il panel di interventi fosse poco improntato al confronto, ma piuttosto costituito da interventi troppo simili, l'intervento di Barlow sembra aver acceso il dibattito, anche perché si è schierato contro le tesi degli altri speaker attaccando le fondamenta stesse della proprietà intellettuale e le paure di controllo e censura della Rete.

Anche altre voci invitate a parlare dall'Eliseo si sono dimostrate discordanti sulle tesi fondamentali di Sarkozy: sia Eric Schmidt di Google ieri, che David Cameron in nome del Regno Unito, hanno respinto l'opportunità dell'idea di "civilizzare Internet".

Senza pensare a chi abbia ragione, una conferenza di persone che la pensano nella stessa maniera, o che hanno lo stesso background e gli stessi punti di vista, appare arida e priva di spunti di dibattito. E non basta il solo Barlow, lasciato solo sul palco come unico difensore della sua parte, per fare un dibattito costruttivo. Sarebbe stato, per esempio, interessante vedervi partecipare anche altre personalità della rete come Cory Doctorow, che ha invece rifiutato l'invito perché riteneva che la sua presenza servisse solo a legittimare un'iniziativa altrimenti fallata.

Il Presidente francese, d'altra parte, si è preso il suo tempo per parlare dei rischi di una Internet non regolamentata, inquadrando di fatto il resto delle giornate di dibattiti e facendo tremare i netizen quando ha parlato di "civilizzare la rete".

Il problema è che l'evento, qualsiasi sarà il suo effettivo successo ai fini dell'introduzione di soluzioni sulle questioni in sospeso riguardanti la rete, probabilmente sarà portato sul tavolo del G8 che vedrà seduti la prossima settimana a Parigi i leader mondiali: servirà insomma ad introdurre la necessità di parlare a livello di vertici istituzionali di regolamentazione globale della rete.
Sullo stesso tavolo, invece, non arriveranno presumibilmente le rimostranze delle associazioni degli utenti della rete e le organizzazioni che si occupano di Internet come il Civil Society Internet Governance Caucus (IGC), che hanno scritto a Sarkozy per lamentare la parzialità degli speaker convocati e per ribadire l'importanza di garantire la net neutrality e le libertà online.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
91 Commenti alla Notizia eG8, soloni o soli?
Ordina
  • e quindi in pratica non ci facciamo sentire, gni gni gni, lamentini in corridoio, e intanto l'elitismo impera e domina, si parlano tra loro, decidono su di noi, e arrivederci.

    e provate a lavorarci, nel mercato della creatività ... vedrete, chi crea davvero, quanto viene tutelato e quanto si spinga per l'appiattimento
    non+autenticato
  • di concreto sto eG8 non ha concluso un cazzo, nei fatti non cambia nulla, e se un qualunque blogger mi ruba contenuti io devo ancora fare la trafila alla polizia postale, andare dal giudice di pace, e campa cavallo tanto piu' se il server e il deliquente e' extra-EU.

    tutti se ne fottono, e in primis gli ISP che sono i veri responsabili !
  • contenuto non disponibile
  • non potra' durare a lungo comunque, storicamente i far west durano poco.
  • - Scritto da: Pepito il breve
    > non potra' durare a lungo comunque, storicamente
    > i far west durano
    > poco.

    Anche i mestieri obsoleti e inutili.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pepito il breve
    > non potra' durare a lungo comunque, storicamente
    > i far west durano poco.
    Tipica interpretazione centrate sulla PROPRIA LEGGE. Prima dell'avvento degli europei colonizzatori, i nativi americani avevano proprie regole (diverse, sicuramente non incentrate sulla proprietà privata e sul denaro).

    L'invasione ha portato alla imposizione di una LEGGE DI ORIGINI BRITANNICHE ad uso e consumo di chi invadeva, facilmente sostenibile affermando che PRIMA non vi era nulla, QUINDI si contribuiva alla CIVILIZZAZIONE.
    Quello che fa rabbia è che NON vi sono rilevanti formazioni politiche a sinistra o a destra in Europa che siano disposte a rispettare una rete non deformata ad agevolare il controllo economico e politico.
    Il denaro sa come raggiungere i politici e reclamare la propria tutela con forza sonante.
    non+autenticato
  • macche' denaro, e' un far west proprio perche' la giustizia costa piu' di quel che ottiene in cambio, chi paga le spese di una eventuale web-police ? vai alla polizia postale e a meno che non siano reati gravi ti ridono in faccia e ti dicono subito che sara' archiviato tutto in pochi giorni.

    e non parlo solo dei cazzi miei, pensate a tutti quelli truffati su ebay et similia, anche li' vanno alla polpost e per cifre sotto i 500 euro gli ridono in faccia dicendogli che gli costera' piu' di avvocato etc etc

    rendiamoci conto, se uno fotte cifre sotto i 500 di fatto e' impunibile a meno che fotta per errore un avvocato o una persona con soldi e tempo da perdere.

    questo e' il far west che voi scrocconi difendete.
  • - Scritto da: Pepito il breve
    > macche' denaro, e' un far west proprio perche' la
    > giustizia costa piu' di quel che ottiene in
    > cambio, chi paga le spese di una eventuale
    > web-police ?

    Noi no di certo, perchè non la vogliamo.

    E nemmeno tu, perchè non hai abbastanza soldi, e non li avrai mai.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • sul copia e incolla ci fanno anche su soldi con la pubblicita' sul loro sito senza che a me sia corrisposto NULLA ne' che venga citato l'autore ne' altro, e' semplice furto a scopo di lucro perche' senza foto gli articoli se li leggono in pochi.

    e comunque c'e' di peggio vedo fior di blogs che copiano bellamente interi articoli + foto e video da repubblica, corriere, giornale, new york times, guardian, non fotte un cazzo a nessuno c'e' la credenza di essere in totale impunita' ormai.
  • - Scritto da: Pepito il breve
    > sul copia e incolla ci fanno anche su soldi con
    > la pubblicita' sul loro sito senza che a me sia
    > corrisposto NULLA

    Se e' cosi' facile far soldi con le tue foto, fallo tu.
    Hai il vantaggio che le foto sono le tue.

    > ne' che venga citato l'autore
    > ne' altro, e' semplice furto a scopo di lucro
    > perche' senza foto gli articoli se li leggono in
    > pochi.

    Lo hai scritto il nome sulle foto?
    Magari non lo hanno messo perche' manco lo sanno che sono tue.
    Le avranno raccattate per strada.

    Certo che se tu, invece di contattarli chiedendo gentilmente di mettere un link al tuo sito in cambio della foto, li minacci di querela, non ti aspettare qualcosa di diverso da una pernacchia e l'abuso di tutte le tue foto, che tanto una o mille, l'infrazione non cambia.

    > e comunque c'e' di peggio vedo fior di blogs che
    > copiano bellamente interi articoli + foto e video
    > da repubblica, corriere, giornale, new york
    > times, guardian, non fotte un cazzo a nessuno
    > c'e' la credenza di essere in totale impunita'
    > ormai.

    Non c'e' nessuna credenza.
    E' il web che funziona cosi'.
    Io clicco su una foto che trovo da una parte, e lo incollo dall'altra.
    Cosi'.
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    Non mi puo' fregar di meno di chi ha fatto la foto, su che sito sta, dei diritti e di tutte queste fregnacce.
  • e' una foto che ho fatto io al carnevale di venezia anni fa.
  • siamo ai primordi della futura censura globale della rete?
    non+autenticato
  • basterebbe un prete di provincia per mettere ko il g8 dicendo:

    condividere non è rubare - il p2p è pura condivisione
    non+autenticato
  • - Scritto da: dalek
    > basterebbe un prete di provincia per mettere ko
    > il g8 dicendo:

    > condividere non è rubare - il p2p è pura
    > condivisione

    Evidentemente i preti sono occupati a fare altro...
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: dalek
    > > basterebbe un prete di provincia per mettere ko
    > > il g8 dicendo:
    >
    > > condividere non è rubare - il p2p è pura
    > > condivisione
    >
    > Evidentemente i preti sono occupati a fare
    > altro...

    ecco un esempio tipico di tecnica di neutralizzazione dell'avversario
    non+autenticato
  • - Scritto da: fuzzy
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: dalek
    > > > basterebbe un prete di provincia per
    > > > mettere ko il g8 dicendo:

    > > > condividere non è rubare - il p2p è pura
    > > > condivisione

    > > Evidentemente i preti sono occupati a fare
    > > altro...

    > ecco un esempio tipico di tecnica di
    > neutralizzazione dell'avversario

    Infatti... troppo facile.
    krane
    22544
  • - Scritto da: dalek
    > basterebbe un prete di provincia per mettere ko
    > il g8
    > dicendo:
    >
    > condividere non è rubare - il p2p è pura
    > condivisione

    gli direbbero subito "catto-comunista!" dopodiché scatterebbero le magiche parole terrorismo, anarcoinsurrezionalista (sempre bella), preti pedoporno, è per la vostra sicurezza, sicurezza nazionale, e tutte quelle altre balle utilizzate per fare stare zitta la gente che ha davvero qualcosa da dire.
    non+autenticato
  • - Scritto da: al_ba
    > siamo ai primordi della futura censura globale
    > della
    > rete?

    ma quali primordi?
    siamo già a un terzo del tutto
    non+autenticato