Claudio Tamburrino

Google, portafogli intelligente

L'esordio di Google Wallet, l'anticipato servizio di pagamento mobile, battezzato dalla denuncia di PayPal. Google avrebbe approfittato di suoi segreti industriali e si sarebbe appropriata di suoi dipendenti chiave

Google, portafogli intelligenteRoma - Come anticipato, Mountain View ha annunciato ufficialmente il suo servizio di pagamento mobile: si chiama Google Wallet e si insedierà "prossimamente", probabilmente quest'estate, a San Francisco e New York.

Tre sono le componenti fondamentali del nuovo servizio per il pagamento mobile: la tecnologia Near Field Communication (NFC) e due app, una è Google Wallet, che troverà spazio tra quelle native dei dispositivi Android e che costituisce l'interfaccia di pagamento, e l'altra è Google Offers, una sorta di servizio che ricalca Groupon con offerte e sconti geolocalizzati che possono essere utilizzati al momento del pagamento via smartphone.

Dal lato dell'offerta, poi, i commercianti dovranno dotarsi di un apposito POS e per il momento si tratta di specifiche catene (tra cui Subway, ToysRus, Peet's Coffe&Tea, FootLocker, Guess e Macys) di San Francisco e New York. I negozi potranno poi scegliere di aderire a Google Offers avanzando proprie promozioni ed eventuali sconti, oppure entrare solo nel circuito con l'adozione del terminale necessario ai pagamenti via NFC.
Quando un utente, che deve solo abilitare la carta di credito che intende utilizzare con il servizio, si imbatte in un negozio che è preparato al pagamento mobile di Google, contrassegnato da adesivi specifici all'ingresso, potrà passare lo smartphone sul dispositivo installato dal negoziante e digitare la password sul proprio dispositivo. In alcuni sistemi sarò inoltre necessaria la firma sul terminale del negoziante. La transazione passa tramite la tecnologia NFC. Il cliente potrà anche sfruttare eventuali offerte scovate su Google Offers nello stesso modo.
Piccola ombra, il fatto che durante la presentazione, il responsabile del progetto Osama Bedier abbia dovuto passare due volte lo smartphone per far accettare la transazione.

Partner del nuovo servizio di Google, come anticipato, sono per il momento Citi, MasterCard, First Data e Sprint, i cui smartphone Android (principalmente Nexus S 4G) saranno i primi ad adottare il sistema, così come i clienti MasterCard saranno i primi a poterlo utilizzare. Ma altri sono invitati a partecipare e nel frattempo Google mette a disposizione una carta prepagata ricaricabile da qualsiasi conto da poter utilizzare con il servizio.

In attesa che esordisca concretamente e che si diffonda in generale la tecnologia NFC, anche Square di Jack Dorsey ha annunciato l'intenzione di volersi buttare nella mischia del pagamento "senza contatti".

A poche ore dal lancio di Google Wallet, tuttavia, eBay ha denunciato BigG per violazione di segreti industriali impiegati lo sviluppo della tecnologia originariamente detenuta da PayPal.
"Nel bel mezzo delle trattative per un accordo Android-PayPal - dicono eBay e PayPal - Bedier stava facendo il colloquio per un lavoro presso Google all'insaputa del suo allora datore di lavoro PayPal". Bedier era allora anche l'incaricato delle trattative per PayPal. Oltre a lui Google avrebbe rubato anche la collaborazione di Stephanie Tilenius.

Proprio nel corso di quei negoziati Mountain View sarebbe venuta a conoscenza di informazioni tecniche e commerciali utili alla tecnologia e avrebbe iniziato a corteggiare anche altri impiegati PayPal.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
53 Commenti alla Notizia Google, portafogli intelligente
Ordina
  • da anni, in particolare ho letto x macchinette automatiche, barriere metro, ecc, cioe' nei posti si mettono monete, non vedo perche non dovrebbe funzionare.
    Sono sistemi nati per i piccoli pagamenti.

    paypal era infatti nato per i piccoli pagamenti, poi si e' messo in concorrenza con le carte di credito (complice ebay); il suo monopolio (limitato solo dagli acquisti con carte di credito, che pero ti danno una VERA assicurazione non chiacchiere di garanzia..), ne ha fatto un sistema costoso ed esoso, da bilanciare..
    non+autenticato
  • Mi pare che avevano sperimentato qualcosa anche a Milano e Roma, per il pagamento del biglietto sui mezzi pubblici...Ovviamente non ho idea di quello che è poi successo di questa sperimentazione!
    non+autenticato
  • Vorrei che PI scrivesse un articolo per far luce su questa vicenda. Ma non so come contattare la redazione.
    Pare che Google evada le tasse ricorrendo a migliaia di piccole società off-shore dislocate in Irlanda, Olanda, UK e isole Bermuda. Addirittura si dice che il livello di evasione è così evidente (€3 milioni pagati invece di €190) che i conservatori del governo in UK sono imbarazzati.
    A proposito, che io sappia, anche Apple fattura dall'Irlanda e dal Lussemburgo. Come la mettiamo? Continuiamo a pagare noi le passe per loro e per i loro azionisti?
    http://www.repubblica.it/tecnologia/2011/05/29/new...
    non+autenticato
  • Chiamali scemi! Non per niente Google riesce ad avere fatturati da capogiro, ed utili da favola!! Se pagassero tutte le tasse dovute (soprattutto in Italia), sarebbero falliti già da un pezzo!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: lol
    > Chiamali scemi! Non per niente Google riesce ad
    > avere fatturati da capogiro, ed utili da favola!!
    > Se pagassero tutte le tasse dovute (soprattutto
    > in Italia), sarebbero falliti già da un
    > pezzo!!
    loro forse no, ma chi le paga per tutti inizia ad averne le OO piene!A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ambasciator
    > Vorrei che PI scrivesse un articolo per far luce
    > su questa vicenda. Ma non so come contattare la
    > redazione.
    > Pare che Google evada le tasse ricorrendo a
    > migliaia di piccole società off-shore dislocate
    > in Irlanda, Olanda, UK e isole Bermuda.

    Non e' evadere le tasse, se e' come dici: e' tutto legale e tu rischieresti la diffamazione per affermazioni del genere.

    > Addirittura si dice che il livello di evasione è
    > così evidente (€3 milioni pagati invece di €190)
    > che i conservatori del governo in UK sono
    > imbarazzati.
    > A proposito, che io sappia, anche Apple fattura
    > dall'Irlanda e dal Lussemburgo. Come la mettiamo?
    > Continuiamo a pagare noi le passe per loro e per
    > i loro azionisti?
    > http://www.repubblica.it/tecnologia/2011/05/29/new
    krane
    21483
  • Non rischio nessuna diffamazione nel citare un articolo di repubblica. Tranquillo. Leggi il link.
    Mi sa che tu invece stai dalla parte delle società off-shore. E paghi le tasse per loro. Contento tu.
    non+autenticato
  • Con l'uso della moneta elettronica si riduce la necessità di stampare moneta cartacea dalla Banca centrale.

    Il signoraggio si paga solo per le banconote cartacee e non sulle monete metalliche. Quindi se ci fossero monete da 5 e 10 euro e si abolissero le banconote da 500 euro si riducono i privilegi verso chi sfrutta il signoraggio. Con le monete elettroniche il signoraggio diventa commissione al circuito che offre il servizio oppure si aggiunge al signoraggio se non si riducono le banconote stampate da tenere in deposito. Le banconote occupano meno spazio delle monete, si tornerà a tenere in deposito i lingotti di oro?
    non+autenticato
  • ahahahahahahahahahahahahahahah
    ma ancora c'è chi crede al signoraggio?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pallino Pinco
    > ahahahahahahahahahahahahahahah
    > ma ancora c'è chi crede al signoraggio?

    E le scie chimiche?A bocca aperta
  • il signoraggio è contemplato per il finanziamnto della BCE che lo deve usare per sostenersi.

    Comunque meglio pagare il signoraggio alla BCE che ha tassi bassi rispetto a quanto si pagava alla Banca d'Italia per usare la Lira.

    Il commento voleva evidenziare che la moneta elettronica arricchisce chi la gestisce mentre ci dovrebbe essere moneta elettronica di Stato.
    non+autenticato
  • ci dovrebbe essere moneta SOLO di Stato fosse elettronica, cartacea o metallica: sparirebbe così il debito pubblico e gente come Draghi che prima impoveriscono il Paese e poi lo catechizzano
  • Chi sarebbe questo Signor Aggio?
    non+autenticato
  • il sig.ggio è la differenza tra il valore intrinseco del simbolo (ad es. il costo di una banconota, pari a 30 cent.) e il suo valore nominale. nel nostro sistema finanziario di questa differenza (più quasi tutti gli interessi) se ne appropria la Banca d' Italia, che non è ... d'Italia bensì di banchieri privati (85%)assicurazioni private (10%)e solo in minima parte statale poichè partecipata dall' INPS (5%). se ne appropria facendosi cedere titoli del debito pubblico in cambio della cartamoneta, che viene quindi addebitata alla collettività invece che accreditata (essendo la moneta il controvalore dei beni e servizi prodotti dalla gente dovrebbe a questa essere accreditata e non invece addebitata, come avviene oggi, a tutto vantaggio delle banche che ne sono creditrici senza aver fatto che stamparla). se qualcuno non crede che funzioni così, libero di rimanere schiavo dei banchieri ovviamente...
  • prime indiscrezioni su due rivoluzionari
    servizi che PayPal e Google metteranno
    a disposizione:

    http://notiziefalse.blogspot.com/2011/05/paypal-vs...
    non+autenticato
  • i commercianti odiano i pagamenti elettronici, vogliono essere pagati in contanti... altrimenti come fanno a fare nero?

    non sia mai che rinunciamo alla nostra reputazioni di mafiosi e evasori folli...
    non+autenticato
  • si dovrebbero abolire per legge monete e banconote stampate, solo pagamenti elettronici e rintracciabili... si risolverebbero molti problemi di finanza pubblica
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pallino Pinco
    > si dovrebbero abolire per legge monete e
    > banconote stampate, solo pagamenti elettronici e
    > rintracciabili... si risolverebbero molti
    > problemi di finanza
    > pubblica

    E le tangenti come fanno a darle? Non introdurranno mai un obbligo del genere, non conviene alla classe politica!
  • appunto... ma sarebbe un bell'aiuto, pensa a come farebbe tutta la criminalità organizzata

    comunque non è che tutta la "classe politica" è uguale, non facciamo di tutta l'erba un fascio

    Nel 2006 il governo Prodi ha introdotto la tracciabilità dei pagamenti per i professionisti (Articolo 35, commi 12-12 bis, Dl 223/06), abbassando progressivamente il limite al di sotto del quali i compensi possono essere incassati in contanti: 1000 euro (fino al 30 giugno 2007), 500 euro (fino al 30 giugno 2008), 100 euro (a partire dal 1 luglio 2008).

    Nel 2008, il governo Berlusconi ha soppresso queste norme (Articolo 32, comma 3, Dl 112/08), ripristinando il limite massimo di 12.500 euro per il pagamento in contanti, in quanto la norma precedente era considerata propria di «uno stato di polizia tributaria» (Silvio Berlusconi, Adnkronos) e i limiti stringenti all’uso del contante «Non sono una soluzione. Non riducono l'evasione. Complicano la vita dei cittadini onesti e rendono odioso lo Stato» (Giulio Tremonti, Corriere della Sera).

    Nel 2010, il governo Berlusconi ha fatto parziale marcia indietro, sconfessando mesi e mesi di dichiarazioni atte a demonizzare la legge Visco, abbassando il limite da 12.500 euro a 5.000 euro (Articolo 20, manovra d’estate 2010).
    non+autenticato
  • il problema è che queste norme fanno perdere consensi... ma in ogni modo mi sembra difficile vedere tra 10 anni ancora usare ancora cartamoneta, tutti i paesi avanzati ne stanno usando sempre meno, dovremo adeguarci anche noi...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pallino Pinco
    > appunto... ma sarebbe un bell'aiuto, pensa a come
    > farebbe tutta la criminalità
    > organizzata

    La criminalità organizzata non vuole, chi vende acquista droga non ha interesse, chi sfrutta la prostituzione ed i clienti non credo vorrebbero far sapere in giro a chi finiscono i soldi!


    >
    > comunque non è che tutta la "classe politica" è
    > uguale, non facciamo di tutta l'erba un
    > fascio
    >

    Lasciamo stare, che ho sentito storie a livello locale...


    > Nel 2006 il governo Prodi ha introdotto la
    > tracciabilità dei pagamenti per i professionisti
    > (Articolo 35, commi 12-12 bis, Dl 223/06),
    > abbassando progressivamente il limite al di sotto
    > del quali i compensi possono essere incassati in
    > contanti: 1000 euro (fino al 30 giugno 2007), 500
    > euro (fino al 30 giugno 2008), 100 euro (a
    > partire dal 1 luglio
    > 2008).
    >
    > Nel 2008, il governo Berlusconi ha soppresso
    > queste norme (Articolo 32, comma 3, Dl 112/08),
    > ripristinando il limite massimo di 12.500 euro
    > per il pagamento in contanti, in quanto la norma
    > precedente era considerata propria di «uno stato
    > di polizia tributaria» (Silvio Berlusconi,
    > Adnkronos) e i limiti stringenti all’uso del
    > contante «Non sono una soluzione. Non riducono
    > l'evasione. Complicano la vita dei cittadini
    > onesti e rendono odioso lo Stato» (Giulio
    > Tremonti, Corriere della
    > Sera).
    >
    > Nel 2010, il governo Berlusconi ha fatto parziale
    > marcia indietro, sconfessando mesi e mesi di
    > dichiarazioni atte a demonizzare la legge Visco,
    > abbassando il limite da 12.500 euro a 5.000 euro
    > (Articolo 20, manovra d’estate
    > 2010).

    Tutto molto bello e giusto, ma questi provvedimenti all'atto pratico riescono veramente a far emergere il sommerso? Io dico di no...
  • - Scritto da: Mela avvelenata
    >
    > Tutto molto bello e giusto, ma questi
    > provvedimenti all'atto pratico riescono veramente
    > a far emergere il sommerso? Io dico di
    > no...

    Ci riescono, ci riescono, fidati di chi è da vent'anni in uno studio commercialista...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ashura
    > - Scritto da: Mela avvelenata
    > >
    > > Tutto molto bello e giusto, ma questi
    > > provvedimenti all'atto pratico riescono
    > veramente
    > > a far emergere il sommerso? Io dico di
    > > no...
    >
    > Ci riescono, ci riescono, fidati di chi è da
    > vent'anni in uno studio
    > commercialista...

    Tanto per i pagamenti in contanti sotto i 5000 euro non ci sono problemi di sorta...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pallino Pinco
    > i commercianti odiano i pagamenti elettronici,
    > vogliono essere pagati in contanti... altrimenti
    > come fanno a fare
    > nero?
    >
    > non sia mai che rinunciamo alla nostra
    > reputazioni di mafiosi e evasori
    > folli...

    Ormai ci sono poche categorie che evadono le tasse, la maggior parte delle quali sono laureate (visto che l'istruzione serve?). Se uno va in un negozio qualsiasi ormai gli fanno SEMPRE lo scontrino o ricevuta fiscale, anche per un caffè (dopo le batoste che hanno preso tanti bar!!)

    Indi per cui, a parte i venditori su eBay e questi bravi cittadini acculturati, gli altri non hanno motivo di rifiutare questa novità, se non i costi dei dispositivi (che anche il POS non è che costi poco!)
    Love & Peace!
  • pochi? si stima che il 25% dell'economia italiana sia sommersa...

    poi dipende dalle zone, ma credo che se provi a pagare un caffè con una carta di credito il barista ti mandi a quel paese...

    ho fatto un lavoro alla macchina il mese scorso, e il meccanico mi ha chiesto se mi serviva la ricevuta 2300, se no 2000...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pallino Pinco
    > pochi? si stima che il 25% dell'economia italiana
    > sia
    > sommersa...
    >
    > poi dipende dalle zone, ma credo che se provi a
    > pagare un caffè con una carta di credito il
    > barista ti mandi a quel
    > paese...
    >
    > ho fatto un lavoro alla macchina il mese scorso,
    > e il meccanico mi ha chiesto se mi serviva la
    > ricevuta 2300, se no
    > 2000...

    Eh, dimenticavo anche quella "brava gente" dei meccanici, elettricisti, idraulici...forse perchè in genere mi arrangio da solo!!
    Tutte categorie che possono evadere piuttosto facilmente, anche perchè vengono controllate poco o nulla! Ma in genere sono tutti liberi professionisti, perchè il supermercato, l'edicola, il bar...non può fare nulla in nero, visto che sono sotto stretta sorveglianza!
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)