Cristina Sciannamblo

Siria, dubbi sulle foto della blogger scomparsa

Dopo la massiccia circolazione della notizia del sequestro di Amina Arraf, alcune fonti di informazione sollevano dei dubbi sulla veridicità delle foto diffuse

Roma - Dopo la notizia dell'arresto o presunto sequestro, alcuni blog riportano dei dubbi sull'autenticità delle foto relative ad Amina Arraf, la blogger siriano-statunitense scomparsa nella giornata di ieri a Damasco.

Il Wall Street Journal fa riferimento a una fonte britannica secondo la quale le immagini affiancate alla notizia ritrarrebbero un'altra persona, una donna di nome Jelena Lecic residente a Londra.

Andy Carvin, giornalista di NPR, sostiene che al momento risulta complicato mettersi in contatto con le persone che dicono di aver incontrato di persona la persona scomparsa, così da chiarire i contorni della vicenda. (C.S.)
Notizie collegate
  • AttualitàIn Siria un blog può costare la vita?Ha sfidato i principi sacri dell'Islam dichiarando la propria omosessualità, ha sfidato il regime del suo paese criticando la dittatura sul proprio blog. Amina Arraf è stata prelevata con la forza e dalla scorsa notte non si hanno sue notizie
  • AttualitàSiria, la tortura ai tempi di FacebookI rivoluzionari denunciano le torture compiute dall'esercito nei confronti degli attivisti che non forniscono le password. Damasco starebbe reprimendo in un mare di sangue le proteste. E annuncia punizioni anche per il social network
  • AttualitàSiria, in carcere per un blogLa blogger 19enne Tal al-Mallouhi sarebbe stata condannata a cinque anni di carcere per aver fornito informazioni riservate a USA ed Egitto tramite il suo blog. Washington chiede la scarcerazione immediata