Cristina Sciannamblo

Harry Potter, ebook e altre magie

J.K. Rowling ha annunciato la prossima uscita della versione digitale della saga del maghetto occhialuto. Apple e Amazon escluse dal mercato. Tutto il materiale sarà disponibile su Pottermore

Roma - I fan di Harry Potter saranno felici di saltare nuovamente in sella al proprio manico di scopa: succederà quando, a breve, uscirà sul mercato online l'attesissima versione ebook della saga fantasy più fruttuosa della storia dell'editoria. Dopo notevoli resistenze, J.K. Rowling ha rivelato di stare lavorando alla versione in bit della propria opera.

Le indiscrezioni sulla notizia circolavano da qualche tempo, ora è arrivata la conferma. L'autrice inglese era tornata sulle proprie posizioni circa la possibilità di veder sbarcare i suoi preziosi volumi nello spazio digitale. Ora, la donna più ricca del Regno Unito ha deciso di gestire autonomamente l'operazione escludendo Amazon e Apple ed eleggendo Pottermore come unico mercato virtuale dei futuri ebook.

Questi ultimi saranno compatibili con una serie di e-reader, inclusi Kindle e iPad. La decisione di vendere le versioni digitali della saga risponde a logiche editoriali e proprietarie ben precise: Rowling, di concerto col proprio editore Bloomsbury and Scholastic, intende conservare i diritti digitali sui sette libri che narrano le storie del maghetto occhialuto. La casa editrice manterrà i diritti sulla stampa.
La decisione sembra essere stata ben ponderata. Secondo alcune previsioni, i diritti per la vendita degli ebook di Harry Potter corrispondono a una cifra superiore ai 160 milioni di dollari. Trattenendoli nelle proprie mani e scegliendo di vendere gli ebook solo sulla propria piattaforma, Rowling guadagnerebbe di più.

Oltre a offrire l'acquisto degli ebook, Pottermore (che sarà completamente operativo dal prossimo ottobre) renderà disponibile nuovo materiale relativo ai personaggi, ai luoghi e agli oggetti del "Potter franchise". "Voglio restituire qualcosa ai fan che hanno seguito Harry devotamente nel corso degli anni e conferire alle storie una nuova vita digitale", ha spiegato l'autrice.

J.K. Rowling invita anche i potteriani a inserire e condividere i propri commenti, disegni e altri contenuti. Il tutto all'interno dei confini delineati di Pottermore.

Cristina Sciannamblo
Notizie collegate
26 Commenti alla Notizia Harry Potter, ebook e altre magie
Ordina