Cristina Sciannamblo

AGCOM, 100 Autori su libertà e tutele

L'associazione dei 100 Autori esprime la propria posizione in merito alla delibera dell'Authority: bisogna distinguere tra pirateria e offerta legale delle opere. Intanto, fervono i preparativi per la Notte della Rete

Roma - Impegno a difesa del diritto d'autore, pieno sostegno a ogni strumento che impedisca la pirateria e la diffusione illegale delle opere, impegno a combattere la pirateria attraverso forme di offerta legale: è quanto proclamato dall'Associazione dei 100 Autori in merito all'acceso dibattito suscitato dalle prospettive con cui AGCOM prevede di affrontare l'enforcement del diritto d'autore.

L'organizzazione che vede raccolti gli autori di cinema e di televisione si colloca, in parte, sulle stesse posizioni espresse da Enzo Mazza, presidente di FIMI, in particolare per quanto concerne la necessità di non confondere la libertà d'accesso alla Rete con l'esigenza di tutelare il diritto d'autore.

A tal proposito, i 100 Autori dell'audiovisivo italiano affermano che "il diritto d'autore è l'unica garanzia di libertà per chi racconta storie con un film, una fiction, un documentario". Per questo motivo, aggiungono, bisognerebbe impedire a chi lucra sulle opere di continuare ad arricchirsi senza restituire almeno una parte di questi profitti al cinema e alla televisione.
E per ribadire la ferma opposizione all'ormai famigerata delibera dell'Authority, alcuni blogger italiani, artisti, leader politici e cittadini si troveranno a Roma il 5 di luglio, per partecipare alla Notte della Rete, un evento organizzato per discutere e approfondire le questioni attorno a cui ruota il provvedimento. (C.S.)
Notizie collegate
  • AttualitàGentiloni e la paura dell'AGCOMIl responsabile del forum ICT del PD invita a ripensare l'attribuzione all'AGCOM di prerogative tipiche della Magistratura in merito alla delibera sull'enforcement del diritto d'autore
  • AttualitàAgcom, una spinta per il digitaleEnzo Mazza, presidente di FIMI, scrive a Punto Informatico: la strada verso l'enforcement di AGCOM è regolare e democratica. Nessuna censura, nessuna violazione dei diritti civili. Uno sguardo dal mondo dell'industria dei contenuti
  • AttualitàDi enforcement, censura e legittimo mercatoL'onorevole Antonio Di Pietro contro l'iniziativa di AGCOM per la tutela del diritto d'autore online. Mentre Confindustria Cultura Italia parla di una normativa fondamentale per la crescita del mercato, lontana da intenti draconiani
12 Commenti alla Notizia AGCOM, 100 Autori su libertà e tutele
Ordina
  • La notte della Rete

    Martedì 5 luglio dalle 17:30 alle 21:00 alla Domus Talenti in via delle Quattro Fontane, 113 a Roma

    http://www.agoradigitale.org/lanottedellarete
    non+autenticato
  • Non si puo' pensare altrimenti ,visto che scrivono

    "i 100autori sottolineano con preoccupazione l’esistenza di manovre che puntano a confondere la libertà d’accesso alla rete con l’esigenza di tutelare il diritto d’autore, pilastro fondamentale della libertà d’espressione, a tutto vantaggio di quei soggetti (telecom e provider) che, veri complici dei pirati della rete, lucrano su cinema, televisione e documentario nascondendo i loro profitti miliardari dietro la bandiera della difesa della libera circolazione delle opere."

    UAUAUAU telecom e provider veri complici dei pirati della rete! lucrano su cinema e televisione! profitti miliardari! bandiera della liberta'!

    Spassosissimo immaginare il tronchetto provero o il berbabbo con una benda all'occhio, che lucra avidamente sulle spalle di un povero Berlusconi (beh si... medusa video ,publitalia 80 .. di chi sono?)

    Questi comici sanno benissimo che SONO LORO che impediscono la libera circolazione delle opere LEGALMENTE, perche' corrompendo via via lo spirito e la lettera dei principi sul copyright, hanno riempito il carnet di leggine e norme assurde... in primis quella dei 70 anni dopo la morte del coautore!
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > Non si puo' pensare altrimenti ,visto che scrivono
    >
    > "i 100autori sottolineano con preoccupazione
    > l’esistenza di manovre che puntano a confondere
    > la libertà d’accesso alla rete con l’esigenza di
    > tutelare il diritto d’autore, pilastro
    > fondamentale della libertà d’espressione, a tutto
    > vantaggio di quei soggetti (telecom e provider)
    > che, veri complici dei pirati della rete, lucrano
    > su cinema, televisione e documentario nascondendo
    > i loro profitti miliardari dietro la bandiera
    > della difesa della libera circolazione delle
    > opere."
    >
    > UAUAUAU telecom e provider veri complici dei
    > pirati della rete! lucrano su cinema e
    > televisione! profitti miliardari! bandiera della
    > liberta'!
    >

    "pilastro fondamentale della liberta' di espressione" Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Ma questi stanno dando i numeri?
    La liberta' di vedermi cancellato l'account su youtube se commento le cretinate che si dicono su "internet vista come il regno del male" a "porta a porta"? Questa e' tutela della liberta' di espressione...?

    Ma andate a scrivere le prossime 10000 puntate idiote del grande fratello va...che fate una miglior figura...(senza sarcasmo ovviamenteSorride )

    una marea di balle degna delle "100 veline"... veramente non capisco cosa vogliano da telecom e dai provider...questi fanno il loro lavoro...io non ho niente contro le veline figuriamoci...una puo' guadagnarsi da vivere anche mostrando le gambe in tv...
    Ma a parte le veline chi sono questi 100 autori ? Chi c'e'? L'autore dell'isola di famosi, il grande fratello, la fattoria e cavolate del genere?L'autore di Don Matteo? Ste robe qui? Grandi opere artistiche...
    C'e' pure il rappresentante di "porta a porta" ?
    Sarei curioso di sapere chi sono questi 100 autori...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Franky
    > - Scritto da: bubba
    [...]
    > C'e' pure il rappresentante di "porta a porta" ?
    > Sarei curioso di sapere chi sono questi 100
    > autori...

    Eccoli qua:
    http://www.100autori.it/

    ora la Domanda:
    chi sono costoro?

    GT
  • Anche noi dovremmo fare cose simili... ottima strategia.

    Spero abbiate previsto anche un piano B nel caso si presentino in 4 gatti (senza sarcasmo), poi sono scettico che l'audience sarà del "popolo della rete".

    Ecco, vi ho servito un EPIC FAIL. A settimana prossima.
  • trolling da pirate haters.
    Sgabbio
    26178
  • Lascio le prove della mia saggia lungimiranza oppure dei miei EPIC FAIL.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 01 luglio 2011 19.36
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: ThEnOra
    > Anche noi dovremmo fare cose simili... ottima
    > strategia.
    >
    > Spero abbiate previsto anche un piano B nel caso
    > si presentino in 4 gatti (senza sarcasmo), poi
    > sono scettico che l'audience sarà del "popolo
    > della
    > rete".
    >
    > Ecco, vi ho servito un EPIC FAIL. A settimana
    > prossima.
    tenny, per curiosita', ma tu il fiaccaballe lo fai per lavoro o solo perche' ti diverti ad aizzare la gente? Lo chiedo xche ti vedo molto attivo in questi gg.

    Se riattacchi un attimo il cervello, lo sai benissimo anche tu che TUTTE le basi sulla quale si fonda il diritto d'autore e il copyright sono totalmente da rifare (se non altro perche' hanno tre pilastri: 1700, fine 1800 e 1941. UN PO DATATE direi). Quello che rimane, ovviamente, e' il principio (di un temporaneo vantaggio all'autore dell'opera).
    MA le modalita e SOPRATUTTE LE TEMPISTICHE sono TOTALMENTE sballate (70-90 anni?!?!?!).
    TUTTI i tentativi di enforcment che si fondano su queste basi saranno ovviamente sempre contrastati dal pdv della protesta, del menefreghismo ,e del hack tecnico. La cosa migliore che puo' fare un governo, se non vuole lavorare seriamente sulle basi, E' NON FARE UN CAXXO.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba

    > tenny, per curiosita', ma tu il fiaccaballe lo
    > fai per lavoro o solo perche' ti diverti ad
    > aizzare la gente? Lo chiedo xche ti vedo molto
    > attivo in questi
    > gg.

    Ma sono attivo in modo randomico. Se l'argomento mi piace, mi piace diventare un fiaccaballe, ma sul forum ce ne stanno molti che mi danno il filo da torcere.

    > Se riattacchi un attimo il cervello, lo sai
    > benissimo anche tu

    Lo so, lo ammetto, e anch'io sono d'accordo. Ma prima voglia che il sistema di tutela funzioni e poi incominciamo a revisionare. Prima no.

    > TUTTI i tentativi di enforcment che si fondano su
    > queste basi saranno ovviamente sempre contrastati
    > dal pdv della protesta, del menefreghismo ,e del
    > hack tecnico. La cosa migliore che puo' fare un
    > governo, se non vuole lavorare seriamente sulle
    > basi, E' NON FARE UN
    > CAXXO.

    Quello che temo che avverrà.
  • - Scritto da: ThEnOra
    > - Scritto da: bubba
    >
    > > tenny, per curiosita', ma tu il fiaccaballe lo
    > > fai per lavoro o solo perche' ti diverti ad
    > > aizzare la gente? Lo chiedo xche ti vedo molto
    > > attivo in questi
    > > gg.
    >
    > Ma sono attivo in modo randomico. Se l'argomento
    > mi piace, mi piace diventare un fiaccaballe, ma
    > sul forum ce ne stanno molti che mi danno il filo
    > da
    > torcere.
    oh beh, almeno sai quale parte stai facendo in commedia. A differenza di un Ruppolo, per esSorride

    > > Se riattacchi un attimo il cervello, lo sai
    > > benissimo anche tu
    >
    > Lo so, lo ammetto, e anch'io sono d'accordo.
    WOW. Bella ammissione. Oggi si vede che eri felice

    > Ma prima voglia che il sistema di tutela funzioni e
    > poi incominciamo a revisionare. Prima no.
    Azz! cioe' prima vuoi far secca la gente, poi cancellare la pena di morte?? Non ti pare un pelino assurdo?

    > > TUTTI i tentativi di enforcment che si fondano
    > su
    > > queste basi saranno ovviamente sempre
    > contrastati
    > > dal pdv della protesta, del menefreghismo ,e del
    > > hack tecnico. La cosa migliore che puo' fare un
    > > governo, se non vuole lavorare seriamente sulle
    > > basi, E' NON FARE UN
    > > CAXXO.
    >
    > Quello che temo che avverrà.
    Ed e' un bene. Mhh dunque tu sei d'accordo che il sistema e' totalmente sballato, pero' approvi che facciano prima l'enforcment. Poi pero' temi che abbaino tanto e non facciano nulla... ma che gnente gnente, sotto sotto, sei un anarchico?Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: ThEnOra
    > Anche noi dovremmo fare cose simili... ottima
    > strategia.
    >
    > Spero abbiate previsto anche un piano B nel caso
    > si presentino in 4 gatti (senza sarcasmo), poi
    > sono scettico che l'audience sarà del "popolo
    > della
    > rete".
    >
    io ancora non ho capito se quella "c" sta per "copyright" per "conservatore" o per entrambi...
    in ogni caso supponiamo che stia per entrambi...dici che in sostegno di "Silvio" era anzicche' 4 gatti 7 gatti ? (senza sarcasmo ovviamente Sorride
    E dici che a parte qualche videotechino e qualche velina...in una manifestazione pro-copyright arrivereste a 30-40 gatti ?
    (sempre senza sarcasmo ovviamenteSorride )
    non+autenticato
  • - Scritto da: ThEnOra
    > Anche noi dovremmo fare cose simili... ottima
    > strategia.
    >
    > Spero abbiate previsto anche un piano B nel caso
    > si presentino in 4 gatti (senza sarcasmo), poi

    Guarda noi non abbiamo gli autori del grande fratello,la fattoria,l'isola dei famosi...tutte opere di grande elevatura culturale...pero' alla "notte
    della rete" fra i presenti già confermati abbiamo:

    "Olivero Beha, Emma Bonino, Pippo Civati, Antonio Di Pietro, Dario Fo, Giovanbattista Frontera, Alessandro Gilioli, Peter Gomez, Beppe Giulietti, Flavio Granata, Giulia Innocenzi, Gianfranco Mascia, Roberto Natale, Luca Nicotra, Flavia Perina, Marco Pierani, il Piotta, Enzo Raisi, Franca Rame, Fulvio Sarzana, Marco Scialdone, Guido Scorza, Vincenzo Vita, Vittorio Zambardino."

    Non saranno come gli autori delle "grandi scemenze" o dell'isola dei dimenticati che avete voi pero'...
    non+autenticato