Claudio Tamburrino

Microsoft, tracciamento open source

Rilasciato il codice del sistema usato per la raccolta dei dati sull'accesso alle reti WiFi. Per dimostrare che non c'č nulla da temere

Roma - Microsoft ha rilasciato con licenza open source il codice che impiega per la raccolta dei dati d'accesso delle reti WiFi.

Il rilascio di gran parte del codice sorgente del software impiegato per la raccolta dati sembra essere una mossa per calmare gli spiriti dopo la polemica che ha coinvolto prima Apple, poi Google e Microsoft, relativa alla localizzazione degli utenti: per dimostrare la sua volontà di trasparenza a supporto delle spiegazioni che fino ad adesso aveva dato a parole.

Redmond ha detto infatti che "il codice dimostra che sia il tipo che l'ammontare di dati sugli access point delle reti WiFi raccolti" con l'utilizzo di macchine si limitano a quelli che "ogni telefono, computer o altro dispositivo che si connette ad una rete WiFi è in grado di osservare". E, in particolare, non vi sono dati relativi ai singoli utenti ma solo alle reti WiFi.
Claudio Tamburrino
Notizie collegate
22 Commenti alla Notizia Microsoft, tracciamento open source
Ordina
  • Dopo aver demonizzato l'open source, definendolo pericoloso ai fini della sicurezza, M$ rimedia una colossale figuraccia nel momento in cui rilascia i sorgenti del proprio software di tracciamento per dimostrare che nel codice non c'è nulla di malevolo; in questo modo, la stessa M$ finisce per ammettere implicitamente che nel closed source si può infilare ogni genere di porcherie senza che nessuno lo venga a sapere (tranne ovviamente chi se la cava con l'assembly).

    E' perfettamente inutile cercare di cambiare discorso con le disquisizioni sul fatto che la licenza sia o meno GPL; il dato di fatto è che i sorgenti sono stati resi disponibili e chiunque li può leggere.
    Il messaggio chiaro lanciato da M$ è: "se vogliamo essere sicuri che un software non faccia scherzi, dobbiamo rendere disponibili i sorgenti".
    non+autenticato
  • A meno che non sia un sorgente "epurato".
    Tra le altre cose non utilizzabile quindi... ha poco significato.

    Se il sorgente lo avesse prodotto, che so, Stallman allora sarebbe diverso.
    non+autenticato
  • Microsoft ha rilasciato un mucchio di codice in open source (persino GPL). Ed è da molto tempo che permette di visionare proprio codice non open source.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Zucca Vuota
    > Microsoft ha rilasciato un mucchio di codice in
    > open source (persino GPL). Ed è da molto
    > tempo che permette di visionare proprio codice
    > non open source.

    Addirittura GPL ??? Non usava una licenza sua incompatibile ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: Zucca Vuota
    > > Microsoft ha rilasciato un mucchio di codice
    > in
    > > open source (persino GPL). Ed è da
    > molto
    > > tempo che permette di visionare proprio
    > codice
    > > non open source.
    >
    > Addirittura GPL ??? Non usava una licenza sua
    > incompatibile
    > ?

    anche a me pareva.. non è la MS-PL?
  • Non è affatto rilasciato con licenza open source!

    La licenza consente solo use of the software within your company as a reference, in read only form, for the sole purposes of debugging your products, maintaining your products, or enhancing the interoperability of your products with the software, and specifically excludes the right to distribute the software outside of your company
    non+autenticato
  • - Scritto da: Antani
    > Non è affatto rilasciato con licenza open source!
    >
    > La licenza consente solo use of the software
    > within your company as a reference, in read only
    > form, for the sole purposes of debugging your
    > products, maintaining your products, or enhancing
    > the interoperability of your products with the
    > software, and specifically excludes the right to
    > distribute the software outside of your
    > company

    Giustissima precisazione. Tra l'altro conferma il solito atteggiamento M$. Ma fa gnente.

    Divertente anche un commento sul sito M$:
    tizio> it looks like the code was written from at least 3 coders with different style and without some supervision, which threw all code together to meet the deadline.

    The package is a brutal mess. Showing the nice C# but "under the hood" some ugly COM and MIDL came right out of hell.


    I am coding more than 10 years, often looking at code project, MSDN and now Apple but never ever seen such fine code mixed up to crap.

    Fix it!!!

    eh far codare in remoto a 3 subappaltati indiani produce questi effetti..
    non+autenticato
  • Il codice non e scritto male: il/i sviluppatore/i non sono grandi amici di oop: noto una qantita esorbitantemente inutile (scusate per la citazione) di strutture selettive, perfortuna meno try/catch. Lo stile /// tipicamente microsoftiano inoltre e strapresente, senza quasi alcuna utilita, i metodi sono utilizzati solo dallo stesso autore non da altri dato che sfrutta poco niente del framework (solo per interoperabilita cpp cs).
    Codice cpp invece e un disastro impressionante, non e certamente lo stesso sviluppatore anche perche il primo fa un ottimo utilizzo di delegate e eventi (disolito la maggioranza dei sviluppatori clicca due volte sulla casella delle proprieta senza degnarsi del resto).
    non+autenticato
  • se rilasciano il codice é OPEN SOURCE, che poi non sia GPL é chiaro e nessuno l'ha affermato
    MeX
    16897
  • Veramente no. Guardati la definizione:

    http://www.opensource.org/docs/osd
    non+autenticato
  • Prima di dire che è open source bisogna sapere cosa vuol dire. Un codice "read only" c'entra con l'open source come un lombrico c'entra con gli elefanti. Esistono regole ben precise messe nero su bianco all'oss, e open source è un marchio registrato.
    La GPL chi l'ha nominata scusa??
    non+autenticato
  • - Scritto da: MeX
    > se rilasciano il codice é OPEN SOURCE, che poi
    > non sia GPL é chiaro e nessuno l'ha
    > affermato

    no, il codice è solo leggibile ma non utilizzabile in nessuna sua parte,serve solo per dimostrare che ms non mente e a niente altro
    non+autenticato
  • - Scritto da: MeX
    > se rilasciano il codice é OPEN SOURCE,
    Tu di Open Source non ne sai nulla, vero?
    http://www.opensource.org/osd.html
    Toh...fatti una cultura.

    > che poi
    > non sia GPL é chiaro e nessuno l'ha
    > affermato
    Il software GNU GPL non è open source...è Free Software.
    Anche quì: non ne sai proprio niente, vero?
    Darwin
    5126
  • Puoi leggere il codice?
    Si? Allora è open source.

    Non è difficile dai.
    non+autenticato
  • M$ specifica che non puoi far nulla con questo codice al di fuori di una (divertente) lettura...ergo NON e' per nulla opensource
    non+autenticato
  • Ergo si capisce le la gente, come al solito, non conosce le definizione originale dei termini.

    Open Source != Free Software

    Open Source = Libera visione del codice sorgente. L'uso del codice può essere soggetto a limitazioni.

    Free Software = (Inteso come software "libero") Libera visione del codice sorgente (e quindi Open Source) con l'aggiunta della libertà di modificare e ridistribuire il codice senza modificare la licenza originaria (tipicamente GNU GPL)
    non+autenticato