Cristina Sciannamblo

Google +, pių inviti pių spam

Le grandi richieste di inviti al social network di Mountain View non sfuggono ai danni collaterali: una serie di inviti fasulli č pronta ad approdare nelle caselle email degli aspiranti partecipanti

Roma - Sui social network impazza la ricerca di inviti per il nuovo servizio in prova di Mountain View, Google+. Una domanda talmente alta da bloccare il meccanismo degli inviti e attirare, inevitabilmente, imbrogli e inviti fasulli.

Come rilevato da Naked Security, gli inviti fasulli sono spediti via email, particolarmente somiglianti agli originali, afferenti a un indirizzo che sembra provenire direttamente da un membro di Google+. I link presenti nel messaggio, invece, indirizzano l'utente non sul neonato social network di Mountain View, bensì su tutt'altro genere di siti a pagamento.

Fenomeni del genere si verificano, secondo gli osservatori, durante il lancio di prodotti particolarmente attesi e richiesti dagli utenti. (C.S.)
Notizie collegate
  • AttualitàGoogle +, inviti più esclusiviAperta la caccia al pass per provare il nuovo servizio di BigG. Che sembra volersi far desiderare e per le troppe richieste per il momento blocca il meccanismo di adesione
  • AttualitàGoogle e il suo nuovo +Nuova homepage per Mountain View: elegante fascia nera superiore e logo lievemente rimpicciolito. E accanto ad essa esordisce il nuovo, atteso servizio social Google+
  • TecnologiaGoogle: +1 per tuttiIl pulsante per suggerire pagine da visitare si allarga al Web, ottiene un'estensione Chrome e fa la sua comparsa su siti famosi. Punta a creare le relazioni social secondo Mountain View