Roberto Pulito

E venne il tempo di Java 7

La piattaforma di sviluppo Oracle si aggiorna dopo cinque anni di complicata gestazione ma compie solo un mezzo passo in avanti. Pronta la Release Candidate di una major solo a metà

Roma - A cinque anni dall'uscita di Java 6, la virtual machine sviluppata da Sun sblocca la situazione, presentandosi con un nuovo aggiornamento in versione Release Candidate. Se la roadmap sarà rispettata l'edizione stabile e definitiva di Java 7 arriverà il 28 luglio: la prima dell'era Oracle.

Le nuove caratteristiche di questo settimo kit di sviluppo Java spaziano tra miglioramenti delle prestazioni, usabilità e sicurezza. Anche se la maggior parte delle caratteristiche si erano già intraviste in corso d'opera.

Per le aggiunte si parla prevalentemente di estensioni dedicate alle librerie e nuove implementazioni JSR (Java Specification Request) come il JSR 166 (che introduce il framework Fork/Join) o le nuove API per l'Input/Output raccolte nel JSR 203.
A quanto pare, chi cercava una vera rivoluzione dovrà attendere il 2012 e l'arrivo di Java 8. Le annunciate espressioni Lambda finiscono tra gli obbiettivi della prossima versione, insieme ad un miglior supporto per la modularità e alla possibilità di sfruttare tutto il potenziale delle CPU multi-core.

Roberto Pulito
Notizie collegate
55 Commenti alla Notizia E venne il tempo di Java 7
Ordina
  • Questo è interessante:

    http://aragozin.blogspot.com/2011/07/openjdk-patch...

    "OpenJDK patch cutting down GC pause duration up to 8 times"
    FDG
    10946
  • Vedo che in Italia c'é un grande interesse per le novitá.
    Gli unici ad iniziare qualche discussione sono stati i soliti trolls che non ci capiscono un ca..o
    Ruppolo e quell'altro che non sanno che il package concurrent é sempre esistito. LuLu che parla di prestazioni come Java fosse ancora la versione 1.3 di piú di 10 anni fa.

    Ma c'é qualcuno interessato al progetto Coin?
    https://www.ibm.com/developerworks/mydeveloperwork...

    Questa secondo me é la novitá piú interessante
    non+autenticato
  • Io parlo di confronto tra programmi scritti in Java e programmi scritti i C/C++.

    E ti assicuro che il Java non raggiunge le prestazioni di un buon programma scritto in C/C++, ottimizzato e compilato nativo.

    Se vuoi parlare della difficoltà del C/C++ è un discorso a parte. Io parlo di efficienza nell'esecuzione.

    Un programma efficiente consuma il minor quantitativo di ram e utilizza il minor numero possibile di istruzioni a processore.

    Java spreca la ram, e a causa del fatto che sia semi-interpretato con compilazione JIT, si spreca anche (e alla grande) nella quantità di istruzioni a processore.

    Questo vuol dire solo una cosa: esecuzione rallentata.
    non+autenticato
  • Comq non c'è bisogno di classificare come "Troll" chiunque non condivida il tuo pensiero, anche se ultimamente in questo paese, avere un pensiero proprio sembra una rarità... tutti a gregge di pecore....

    Non ti sto dicendo di non usare il Java, usalo come e quanto vuoi. Sto facendo una osservazione basata su fatti reali e inconfutabili.

    Nascondere la testa sotto la sabbia solo perché viene toccato il tuo linguaggio preferito è abbastanza triste...
    non+autenticato
  • - Scritto da: LuLu
    > Comq non c'è bisogno di classificare come "Troll"
    > chiunque non condivida il tuo pensiero, anche se
    > ultimamente in questo paese, avere un pensiero
    > proprio sembra una rarità... tutti a gregge di
    > pecore....
    >
    > Non ti sto dicendo di non usare il Java, usalo
    > come e quanto vuoi. Sto facendo una osservazione
    > basata su fatti reali e inconfutabili.

    Inconfutabili un par de .....
    >
    > Nascondere la testa sotto la sabbia solo perché
    > viene toccato il tuo linguaggio preferito è
    > abbastanza
    > triste...
    non+autenticato
  • - Scritto da: LuLu
    > Io parlo di confronto tra programmi scritti in
    > Java e programmi scritti i
    > C/C++.
    >
    > E ti assicuro che il Java non raggiunge le
    > prestazioni di un buon programma scritto in
    > C/C++, ottimizzato e compilato
    > nativo.
    >
    > Se vuoi parlare della difficoltà del C/C++ è un
    > discorso a parte. Io parlo di efficienza
    > nell'esecuzione.
    >
    > Un programma efficiente consuma il minor
    > quantitativo di ram e utilizza il minor numero
    > possibile di istruzioni a
    > processore.
    >
    > Java spreca la ram, e a causa del fatto che sia
    > semi-interpretato con compilazione JIT, si spreca
    > anche (e alla grande) nella quantità di
    > istruzioni a
    > processore.
    >
    > Questo vuol dire solo una cosa: esecuzione
    > rallentata.

    Quei programmatori che fanno programmi c++ piú veloci dei programmi Java sono pochi e per la maggior parte stanno a Londra o in altre piazze finanziarie a fare algorhitmic/high frequency trading con stipendi da 80k e passa euro l'anno.

    Il resto sono cavolate perché i programmatori normali sanno ottimizzare meno del compilatore Java.
    L'unica cosa vera é che usa piú RAM, al giorno d'oggi é una grossa spesa per il cliente !

    Oltretutto giá da qualche anno per molte funzioni anche le banche d'affari stanno usando Java perché rende il multi threading piú semplice. Per lo stesso motivo sono stati tra i primi a sperimentare Scala.

    La definizione di Troll rimane prché continui a dare per scontati concetti superati da anni.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nessuno
    > Il resto sono cavolate perché i programmatori
    > normali sanno ottimizzare meno del compilatore
    > Java.
    Quelli che non sanno ottimizzare un codice, non sono programmatori.
    Sono capre.
    Io quando ho iniziato la prima cosa che ho fatto è studiarmi il compilatore (GCC nel mio caso).
    Darwin
    5126
  • - Scritto da: nessuno
    > Gli unici ad iniziare qualche discussione sono
    > stati i soliti trolls che non ci capiscono un
    > ca..o
    > Ruppolo e quell'altro che non sanno che il
    > package concurrent é sempre esistito.
    Guarda che l'unico che non sa di cosa parla è solo e soltanto ruppolo.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 11 luglio 2011 20.44
    -----------------------------------------------------------
    Darwin
    5126
  • Sono indietro di anni rispetto all'hardware. Se continuano così non si toglieranno mai il primato di lentezza che si sono guadagnati.
    non+autenticato
  • Non sai di quello che parli per cui e mlgio che ti informi.
    La sicurezza di Java se la sognano tutti gli altri sistemi e le banche usano Java per un buon motivo.
    I server web di mezzo mondo usano java: domandati perché.
    non+autenticato
  • Io mi domando perchè ogni volta che uso java la mia ram esplode e il sistema arranca, e ho un dual core con 3 Gb di ram...

    Il java si preoccupa di fare quello che i programmatori non sono più capaci di fare: gestire la memoria. E nel farlo rinuncia a molte ottimizzazioni che solo un programmatore competente è in grado di fare.

    E questo pesa sulla efficienza del prodotto finito.

    Finché sono programmini per scaricare file da internet passi... ma usarlo per i server lo reputo una follia.

    Poi ognuno è libero di rallentare quanto vuole il proprio sistema informativo...

    La cosa bella è che il mercato si è abituato ai tempi di esecuzione del java e sembrano "normali". Per poi veder stupire la gente di fronte a codice ottimizzato e compilato nativo...
    non+autenticato
  • Non sai proprio di cosa parli.
    Java lento è un mantra di chi parla per sentito dire.
    Parli di ottimizzazione, quando la VM java ottimizza a posteriori, quindi un codice non sorgente, può girare ottimizzato anche in macchine non ancora esistenti.
    "Io mi domando perchè ogni volta che uso java la mia ram esplode" E che vuol dire? Come è che usi Java? Questa è una tipica frase di chi non ci capisce niente.
    non+autenticato
  • Java è una tecnologia.

    Si evolve.

    Se è il caso si usa, se no, no.

    Punto.

    Tutto il resto sono pippe alle zanzare.
  • - Scritto da: pocomolto
    > Java è una tecnologia.
    >
    > Si evolve.
    >
    > Se è il caso si usa, se no, no.
    >
    > Punto.
    Informatico.... C'e' altro da dire ????

    >
    > Tutto il resto sono pippe alle zanzare.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: pocomolto
    > > Java è una tecnologia.
    > >
    > > Si evolve.
    > >
    > > Se è il caso si usa, se no, no.
    > >
    > > Punto.
    > Informatico.... C'e' altro da dire ????
    >
    > >
    > > Tutto il resto sono pippe alle zanzare.

    : )
  • E'incredibile che ci sia gente che apre bocca senza sapere nulla dell'argomento. Ed è incredibile che ci sia gente che non ha ancora capito che Android NON usa Java bensì Dalvik, che adotta si una sintassi uguale a Java(linguaggio) ma che non ha NULLA da spartire con Java(piattaforma)!
    Oltre tutto Android è un Linux e usa Dalvik e la sintassi Java some come strumento di sviluppo.

    Per non parlare del fatto che da tempo immemore Java supporta il multithread e può tranquillamente sfruttare il multicore.

    ruppolo torna a giocare e lascia stare la programmazione...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Andrea Del Bene
    > E'incredibile che ci sia gente che apre bocca
    > senza sapere nulla dell'argomento. Ed è
    > incredibile che ci sia gente che non ha ancora
    > capito che Android NON usa Java bensì
    > Dalvik, che adotta si una sintassi uguale a
    > Java(linguaggio) ma che non ha NULLA da spartire
    > con
    > Java(piattaforma)!
    > Oltre tutto Android è un Linux e usa Dalvik
    > e la sintassi Java some come strumento di
    > sviluppo.
    >
    > Per non parlare del fatto che da tempo immemore
    > Java supporta il multithread e può
    > tranquillamente sfruttare il
    > multicore.
    >
    > ruppolo torna a giocare e lascia stare la
    > programmazione...


    Il multi thread se non sbaglio c'è già da Java 5, se si vuole discutere seriamente lo si potrebbe fare riguardo la GarbageCollector, ma per ora invece che critiche serie ho visto solo polemiche da fanboy.

    PS Lo dico da utente mac di vecchia data .
    non+autenticato
  • > Il multi thread se non sbaglio c'è già
    > da Java 5,

    java.lang
    Class Thread
    ...
    Since:
        JDK1.0

    Java è multithread dal primo giorno e quello che Ruppolo non capisce che ciò di cui si parla è un qualche cosa che semplifica la progammazione di priogrammi multicore.
    Questo non vuol dire affatto che dal giorno zero non si potesse programmare multi core. Anzi java è u linguaggio gia avanzato per il multicore. Meglio fanno erlang e Scala che guarda a caso gira su JVM.

    Ma siccome Ruppolo ha il prosciutto sugli occhi vede al solito solo qeullo che vuole vedere.
    Comunque divertente: melgio dei pagliacci al circo.
    non+autenticato
  • Vorrei ricordare che tra Google e Oracle non passa buon sangue proprio per la disputa che la macchina virtuale di Android è (a dire di Oracle) stracopiazzata dalla macchina virtuale Java?
    non+autenticato
  • Ecco appunto...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Andrea Del Bene

    > E'incredibile che ci sia gente che apre bocca
    > senza sapere nulla dell'argomento...

    Quoto.

    Però mi spiace pure gente che perde tempo a discutere su certe razzate. Sinceramente ci sono argomenti più interessanti e in tema.
    FDG
    10946
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)