Roberto Pulito

Microsoft, patch tuesday tiepido

Redmond prepara un aggiornamento modesto per Windows e Office. Dei quattro bollettini di sicurezza uno solo Ŕ considerato critico

Roma - Le previsioni di Redmond parlano di un luglio tutt'altro che rovente. Il patch tuesday programmato da Microsoft per la giornata di domani si limiterà infatti a quattro bollettini di sicurezza, per un totale di 22 vulnerabilità sparse tra sistema operativo e pacchetto Office.

L'unico aggiornamento "critico" della sessione riguarderà un problema di remote code execution limitato a Windows 7 e Windows Vista. Un paio di bollettini classificati come "importanti" affronteranno invece un bug di sicurezza minore che tira in ballo anche il vecchio XP, Windows Server 2003 e 2008.

Il quarto bollettino di luglio è tutto incentrato sul software per la produttività Visio 2003 SP3, utilizzato per la creazione di grafici e diagrammi. Il fix in questione affronterà un ulteriore problema di sicurezza legato all'esecuzione di codice da remoto.
Anche se tutti i cerotti da applicare a Windows e Office richiederanno un riavvio del sistema, il patch tuesday di questo mese può essere considerato "light". Microsoft prosegue quindi sulla strada dell'alternanza, tra update pesanti e leggeri. A giugno Redmond aveva infatti pianificato un aggiornamento più massiccio composto da 16 bollettini per 34 bug.

Roberto Pulito
Notizie collegate
17 Commenti alla Notizia Microsoft, patch tuesday tiepido
Ordina
  • Redmond prepara un aggiornamento modesto per Windows e Office.

    D'altronde un sistema operativo modesto è giusto che abbia un aggiornamento modesto. Indiavolato
    non+autenticato
  • Basta con sti riavvii, soprattutto per i server.
    Possibile che nel 2011 non si possa avere una alternativa a questa pratica tediosa?
    non+autenticato
  • pachidermico e arcaico NT non lo prevede...
  • - Scritto da: Luke RN
    > Basta con sti riavvii, soprattutto per i server.
    > Possibile che nel 2011 non si possa avere una
    > alternativa a questa pratica tediosa?

    Cambiare marca di SO ?
    krane
    22544
  • Tu usi Windows sui server?
    Ne hai di coraggio....
    Darwin
    5126
  • - Scritto da: Darwin
    > Tu usi Windows sui server?
    > Ne hai di coraggio....


    Secondo l'ultimo rapporto di Gartner Microsoft è leader nel mercato dei server con oltre il 75%, sia sull'esistente che sulle nuove installazioni:

    - Active Directory detiene l'85% del mercato dei Directory Services;
    - Exchange detiene l'80% del mercato della posta elettronica;
    - SQL Server detiene oltre il 50% del mercato dei database (come numero di installazioni, non di valore dove primeggia Oracle) ed ha recentemente sorpassato DB2;
    - Sharepoint detiene il 45% dei server documentali;
    - Quasi l'80% delle installazioni SAP è su Windows Server;

    Inoltre:

    - Il 60% dei server Oracle gira su SUN Solaris (ed il 27% su Windows);
    - L'80% dei server DB2 gira su Mainframe (ed il 10% su Windows);
    - Novell con il suo SUSE è prossima al fallimento ed ha da anni stretto accordi con Microsoft;
    - Con l'acquisizione di SUN da parte di Oracle, nel giro di due anni Linux scomparirà dall'installato di Oracle a vantaggio di Solaris e MySQL morirà inesorabilmente portandosi dietro l'installato Linux;

    Ed a questo andrebbero aggiunte molti altri servizi ma ci si ferma qui

    Il recente passaggio degli Stock Exchange di Londra, Berlino (e Milano dato che la società di gestione è la stessa) a Linux è stata causata da fattori che poco c'entrano con il sistema operativo, piuttosto all'incapacità di chi doveva predisporre un piano di disaster recovery e al vendor dell'applicazione, cioè Accenture/Avenade che dopo 10 anni basavano ancora questo tipo di soluzione su SQL Server 2000 (dico 2000!), oltre ovviamente alla bontà della nuova applicazione veramente scritta bene.

    Apprezzo sempre le discussioni tecniche con i miei colleghi di "altre" piattaforme, io da buon sistemista Oracle e di recente di SQL Server 2008 ho molto apprezzato la grande professionalità e qualità del software sia di Oracle che di Microsoft mentre sono rimasto estremamente deluso dalle 1000 aziende fanfarone che ti propongono Linux solo per fare margine a scapito della vera qualità di una soluzione.
    Fiber
    3605
  • > Apprezzo sempre le discussioni tecniche con i
    > miei colleghi di "altre" piattaforme, io da buon
    > sistemista Oracle e di recente di SQL Server 2008
    > ho molto apprezzato la grande professionalità e
    > qualità del software sia di Oracle che di
    > Microsoft mentre sono rimasto estremamente deluso
    > dalle 1000 aziende fanfarone che ti propongono
    > Linux solo per fare margine a scapito della vera
    > qualità di una soluzione.

    Se confondi il system integrator con pochi dipendenti, tanti consulenti e nessun investimento in formazione professionale con l'azienda Linux é ovvio che ti rimane una brutta impressione.
    non+autenticato
  • >
    > Secondo l'ultimo rapporto di Gartner
    >
    Microsoft è leader nel mercato dei
    > server con oltre il 75%, sia sull'esistente che
    > sulle nuove
    > installazioni:
    >

    Il 75% mi sembra una cazzata.
    Hai un link ?
    non+autenticato
  • > - Con l'acquisizione di SUN da parte di Oracle,
    > nel giro di due anni Linux scomparirà
    > dall'installato di Oracle a vantaggio di Solaris
    > e MySQL morirà inesorabilmente portandosi dietro
    > l'installato Linux;

    Pensi che Oracle sostituirá Unbreakable Linux con Solaris ?
    E' possibile, peccato che io in ambiente enterprise la maggior parte delle installazioni Linux che ho visto erano Red Hat.

    Oracle su Red Hat gira benissimo e almeno fino ad ora i commerciali e i presales di Oracle sono stati tra i pochi che ho visto che non hanno mai cercato di convincere un cliente a cambiare SO
    non+autenticato
  • Fiber, sai che io uso tutti i sistemi operativi.
    partendo da qui: se una mandria di bufali usa SexChange & compagnia bella non vuol dire che SexChange sia un server di posta che non smarona!!!

    Idem per SQL server, che è bellissimo, lo uso anche io, ma che diventa di versione in versione sempre più -in ambito prestazionale- una chiavica!

    AD è una vera figata, ma lascia stare il resto dai...
    non+autenticato
  • - Scritto da: hermanhesse
    > Fiber, sai che io uso tutti i sistemi operativi.
    > partendo da qui: se una mandria di bufali usa
    > SexChange & compagnia bella non vuol dire che
    > SexChange sia un server di posta che non
    > smarona!!!
    >
    > Idem per SQL server, che è bellissimo, lo uso
    > anche io, ma che diventa di versione in versione
    > sempre più -in ambito prestazionale- una
    > chiavica!
    >
    > AD è una vera figata, ma lascia stare il resto
    > dai...


    quelli sono i dati di Gartner ...li ho solo ripostati
    Fiber
    3605
  • >
    > quelli sono i dati di Gartner ...li ho solo
    > ripostati

    Dubito che siano i veri dati di Gartner. Per questo ti avevo chiesto il link nel post qui sopra,
    non+autenticato