Cristina Sciannamblo

AGCOM, consultazione parte seconda

Dopo l'approvazione delle delibera 668/2010 da parte dell'Authority, il provvedimento Ŕ stato rimesso in consultazione in attesa di nuove osservazioni. NEXA tra i primi a intervenire

Roma - Uno dei nodi fondamentali della contestatissima delibera 668/2010 di AGCOM è stata la discussione sulla fase di consultazione pubblica: poco incisiva secondo qualcuno, efficace secondo qualcun altro.

Ora, l'Authority italiana ha pubblicato l'elenco dei soggetti che hanno preso parte all'audizione pubblica, indetta il 17 dicembre 2010, e che hanno rilasciato il nulla osta alla pubblicazione del proprio contributo. Tuttavia, dopo la sua approvazione, il provvedimento è stato rimesso in consultazione così come si legge sul blog di Stefano Quintarelli: un fatto giudicato positivo.

Tra i primi ad aderire al nuovo richiamo di AGCOM c'è NEXA, che si dice pronta a presentare le proprie osservazioni in merito. (C.S.)
Notizie collegate
  • AttualitàAgcom, ammazza-Internet al varo?Stando alle ultime indiscrezioni, tutti i commissari dell'AutoritÓ - ad eccezione di D'Angelo e Lauria - avrebbero approvato la delibera 668 sul diritto d'autore. Esteso a 15 giorni il periodo del contraddittorio, ora parte la consultazione pubblica
  • AttualitàSIAE: AGCOM difende la legalitàAnche la SocietÓ Italiana degli Autori ed Editori entra nella polemica. La delibera dell'Authority non lede la libertÓ della Rete ma si impegna a combattere chi si arricchisce a danno dei produttori di opere
  • AttualitàGentiloni e la paura dell'AGCOMIl responsabile del forum ICT del PD invita a ripensare l'attribuzione all'AGCOM di prerogative tipiche della Magistratura in merito alla delibera sull'enforcement del diritto d'autore