Cristina Sciannamblo

Italia-Programmi, interviene l'Antitrust

L'autorità avvia un'istruttoria nei confronti di Estesa Limited, proprietaria del sito Italia-Programmi, accusata di pratica commerciale scorretta. I netizen erano inconsapevolmente spinti a sottoscrivere un contratto commerciale

Roma - Le associazioni dei consumatori avevano segnalato il caso all'Antitrust, che ora ha avviato un'istruttoria. Si tratta di un'azione intrapresa per pratica commerciale scorretta nei confronti della società Estesa Limited.

La dinamica ricalca il caso Easydownload, sito colpevole di aver promosso il proprio posizionamento fra i risultati di ricerca di Google, caratterizzando i risultati con la parola "gratis" accanto al nome di un determinato software. Nel caso in questione, segnalato dai singoli cittadini e dalle associazioni dei consumatori, digitando su Google il nome di un determinato software, in particolare l'antivirus Avira, accompagnato dalle parola "gratis" o "gratuito" o "free", appariva come primo risultato il link ad www.italia-programmi.net.

Cliccando sul link, i malcapitati venivano indirizzati su un sito che invitava a scaricare il prodotto previa fornitura dei dati personali utili alla registrazione. Dopo aver inserito i riferimenti personali, il consumatore inconsapevole sottoscriveva un contratto biennale con la società Estesa Ltd, con sede nella Repubblica delle Seychelles, per la fornitura di un software dal costo annuale di 96 euro, da pagare anticipatamente una volta l'anno. I termini dell'accordo riportati nella pagina di registrazione presentavano una veste grafica non sufficiente a favorire una percezione immediata.
Pare, inoltre, che la società proprietaria del sito abbia minacciato di ricorrere ad azioni legali in caso di mancato adempimento del contratto. Solleciti che risulterebbero inviati anche a coloro che hanno esercitato, nei termini e secondo le modalità previste, il diritto di recesso. I singoli consumatori che si sono inconsapevolmente abbonati al servizio sono stati invitati a inviare una diffida alla sede legale di Estesa Limited dal momento che l'apertura di un procedimento sanzionatorio da parte dell'Autorità non ha alcun effetto diretto sulle vicende delle vittime del raggiro.

Cristina Sciannamblo
Notizie collegate
  • AttualitàEasydownload, il caso continuaL'Antitrust ha aperto un nuovo procedimento sanzionatorio nei confronti di Eurocontent Ltd. Il Tar del Lazio rigetta il ricorso e ora l'azienda dovrà rispondere della mancata ottemperanza alla delibera dell'Authority
83 Commenti alla Notizia Italia-Programmi, interviene l'Antitrust
Ordina
  • haha bella li... RAGAZZI SVEGLIATEVI!! E' UNA TRUFFA ON LINE!! FATE COME ME! ANDATE IMMEDIATAMENTE DAI CARABINIERI A FARE DENUNCIA DI TENTATA TRUFFA, APPROPRIAMENTO INDEBITO DEI DATI PERSONALI E MINACCE VELATE!!!
    Oggi mi è arrivata un altra e-mail da italiaprogrammi.net dove dicevano che prima di andare al tribunale mi davano un altra occasione di pagare tutto.. Per carità ragazzi non fate gli scemi e andate dai carabinieri!! se pagate non rivedrete più i soldi dato che hanno il conto alle seychelle (paradiso fiscale privilegiato)!
    non+autenticato
  • Continuo a ricevere sollecito di pagamento da parte di Italia programmi.net con minaccia legale.
    Cosa devo fare?
    non+autenticato
  • anche io sono tra di voi..nn ho richiesto mai questo programma,sono entrata sicuramente per sbaglio,ma non ho mai messo nessun dato personale,ne n carta identita ne codice fiscale,ne numeri carte a pagamento personali,quindi non paghero..dato che non ce neppure la possibilita di rispondere a quell imail...voi ke dite faccio bene???
    non+autenticato
  • ciao ragazzi sono l'ennesimo cittadino che viene imbrogliato da ITALIA PROGRAMMI. sono spaventato e molto visto che sono molto giovane e nn so come intervenire. Io nn ho detto nnt ai miei genitori per paura, quindi loro nn sospettano nulla. Io appena visto il messaggio sull e-mail mi sono lasciato prendere dal panico visto anche le minacce di recupero credito e allora la cosa piu istintiva è stata quella di eliminare l' account e-mail.
    Prima di eliminare l' account però ho visto i miei dati e l indirizzo di casa mia era sbagliatissimo ma il paese no. vorrei sapere cosa devo fare. voi dite di nn pagare? ma rischio?
    non+autenticato
  • Anch’io purtroppo sono vittima di questa truffa. Al 1° sollecito con minacce di ripercussioni legali e di recupero crediti. Non ho ancora risposto al e-mail ma trovo molto stressante questa situazione. Ho fatto l’iscrizione al sito che ho trovato su “tutto gratis” senza sospettare minimamente a quello a cui potevo andare incontro. All’atto delll’iscrizione non c’era cenno alcuno all’abbonamento.
    Spero che questo incubo si risolva presto per tutti
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 29 discussioni)