Alfonso Maruccia

I primi 30 anni dell'MS-DOS

Storico compleanno dell'altrettanto storico sistema operativo dei PC IBM e compatibili. Microsoft acquistò l'OS originale per pochi spiccioli e lo trasformò nelle fondamenta del suo impero

I primi 30 anni dell'MS-DOSRoma - Il 27 luglio 2011 segna il trentesimo anniversario di un momento fondamentale nella storia dell'informatica e dei sistemi operativi: in quella data una giovane Microsoft si assicurò i diritti di sfruttamento di QDOS, OS scritto da Tim Paterson e commercializzato da Seattle Computer Products, dando il via alla conquista del mercato dell'allora nascente Personal Computer.

L'affare Q-DOS (Quick and Dirty Operating System, anche noto come 86-DOS) costò a Gates e soci un totale di 75mila dollari, e si rese necessario per l'impossibilità di Microsoft di fornire in tempi brevi un sistema operativo a 16-bit capace di funzionare sui primi PC IBM basati su processore Intel 8086.

La prima versione di MS-DOS venne commercializzata nel 1982, e Microsoft fu parecchio accorta nel non cedere i diritti esclusivi del "suo" OS (personalizzato sulle esigenze di IBM a partire dal codice originale di Paterson) a Big Blue: quella decisione si misura nel valore attuale di una multinazionale del software che fattura quasi 70 miliardi di dollari e dà lavoro a 89mila impiegati in tutto il mondo.
Compagno imprescindibile degli appassionati di informatica personale negli anni '80 e nei primi '90, il sistema operativo che ha popolarizzato le poche gioie e i molti dolori dell'interfaccia testuale a riga di comando è caduto nel dimenticatoio dopo l'avvento di Windows (95) e la sua affermazione come OS a interfaccia grafica predominante nel mercato PC.

Lungi dall'essere solo un semplice ricordo di vecchi utenti ancora adusi alla shell testuale che tutt'oggi sopravvive nelle ultime iterazioni di Windows, l'MS-DOS ha avuto (tra i tanti) il pregio storico di essere una componente essenziale del mercato videoludico per PC in un periodo di fondamentale importanza creativa e culturale.

Il DOS è morto, lunga vita al DOS: la community open source ancora prova a emulare (e migliorare) la tecnologia a interfaccia di comandi di MS-DOS con FreeDOS, mentre il pluripremiato progetto DOSBox ("un emulatore x86 con il DOS") permette a publisher e servizi di digital delivery videoludico (GOG.com, Steam e altri) di rimettere in commercio i titoli classici con la garanzia della piena compatibilità con i sistemi operativi più recenti.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • BusinessOS/ Windows Me è un 9 ½Windows Me è senz?altro un poco più stabile dei suoi predecessori e introduce alcune funzionalità interessanti, ma ad un?attenta analisi non sono da trascurare nemmeno gli svantaggi. Vediamoli insieme
  • SicurezzaWindows si può bucare via DOS In tutte le versioni ancora supportate di Windows esiste una vulnerabilità che, secondo il suo scopritore, se ne sta lì nascosta da almeno 17 anni. Nel frattempo BigM si industria per sanare IE
351 Commenti alla Notizia I primi 30 anni dell'MS-DOS
Ordina
  • Domanda per gli esperti tipo Alfonso Maruccia & co.
    Ma con una partizione DOS 6.22 è possibile far riconoscere una periferica USB tipo una stampante?
    E se si come è possibile farlo?
    non+autenticato
  • Si, dovrebbe essere possibile usando driver del genere...

    http://dosusb.net/ (parzialmente a pagamento, se ho ben capito)

    http://bretjohnson.us/

    Io non ho ancora sperimentato con questo genere di softwae, quindi non ti so dire se e quanto funziona come previsto dagli sviluppatori...
  • Tutti si sforzano di ricordare i bei vecchi tempi con il MSDOS. Personalmente mi vien in mente il simpatico virus jeruzalem B che ti riempiva il disco rigido e ti suggeriva di contattare un programmatore istraeliano per essere cancellato, ovviamente pagando quel sant'uomo.
  • - Scritto da: hohahola
    > Tutti si sforzano di ricordare i bei vecchi tempi
    > con il MSDOS. Personalmente mi vien in mente il
    > simpatico virus jeruzalem B che ti riempiva il
    > disco rigido e ti suggeriva di contattare un
    > programmatore istraeliano per essere cancellato,
    > ovviamente pagando quel
    > sant'uomo.

    Erano tempi in cui bastava mettere un dischetto mcafee e andare di scan c: per ripulire tutto.
    Tempi in cui anche il Norton era un eccellente antivirus, e funzionava alla grande senza rallentare il sistema come invece accade nella quasi totalità dei notebook su cui viene precaricato (attaccandosi al so come una zecca ai coglioni)
    non+autenticato
  • Ma come, nessuno dei "veccchietti" del forum si e' ricordato di menzionare la guerra fra i sostenitori del dos 6.22 com Emm contro il Dos 5 con Quemm ?
    Mi ricordo che all'epoca per fare entrare in memoria alta quanta piu' roba possibile sia per i giochi che per caricare una marea di comodi TSR di facevano i salti mortali.
    Personalmente preferivo per il mio pc il Dos5 con il mitico Qemm mentre dai clienti installavo il 6.22 per comodita'Sorride

    P.s. qualcuno usava il qedit ? Ci ho passato parecchie nottate insonni!Sorride
    non+autenticato
  • Eh?!? Non vedo dove possa esserci la diatriba: QEMM è EONI AVANTI a EMM in fatto di ottimizzazione della memoria. Personalmente l'ho usato per spremere ogni singolo kilobyte di memoria superiore/shadow/riservata nel mio complicatissimo Menu di avvio del DOS (6.22) su Pentium 4.

    Il "divertimento" ancora me lo ricordo, visto che avevo da far convivere cose assurde come l'emulatore Sound Blaster 16 della Sound Blaster Live! e altre cose ancora più esotiche! A bocca aperta
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 30 luglio 2011 15.45
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: Alfonso Maruccia
    > Eh?!? Non vedo dove possa esserci la diatriba:
    > QEMM è EONI AVANTI a EMM in fatto di
    > ottimizzazione della memoria. Personalmente l'ho
    > usato per spremere ogni singolo kilobyte di
    > memoria superiore/shadow/riservata nel mio
    > complicatissimo Menu di avvio del DOS (6.22) su
    > Pentium
    > 4.
    >
    > Il "divertimento" ancora me lo ricordo, visto che
    > avevo da far convivere cose assurde come
    > l'emulatore Sound Blaster 16 della Sound Blaster
    > Live! e altre cose ancora più esotiche!
    > A bocca aperta

    Se la memoria non mi inganna il quemm faceva strani scherzi sul 6.22 e poi, sempre andando a memoria, le vere differenze fra il 5 e il 6 erano solo per la gestione della memoria che con il qemm venivano azzerate mantenendo un lieve vantaggio per il 5 in termini di occupazione di ram.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno di allora
    > Se la memoria non mi inganna il quemm faceva
    > strani scherzi sul 6.22 e poi, sempre andando a
    > memoria, le vere differenze fra il 5 e il 6 erano
    > solo per la gestione della memoria che con il
    > qemm venivano azzerate mantenendo un lieve
    > vantaggio per il 5 in termini di occupazione di
    > ram.

    La tua memoria è fallata. No sul serio A bocca aperta

    Con QEMM386 (mi pare usassi la versione 7,qualcosa) hai un controllo diretto e incomparabilmente superiore sulle modalità di ottimizzazione, le porzioni e i tipi di memoria da includere nella caccia degli UMB, la trasformazione in memoria convenzionale di ogni genere di "buco" riservato da DOS, BIOS e bus vari per usi dedicati.

    Il vantaggio su EMM386 non è lieve, è ENORME in termini di convenzionale aggiuntiva liberata... QEMM386 fa ottime, ottime cose persino con schede grafiche come le GeForce (Ti4200 retail, nel mio caso), che notoriamente si suggono un bel pò di memoria superiore per i fatti loro (non avendo l'utente normalmente a che fare col DOS nel 2004 mi pare pure comprensibile)....

    P.S.Mai avuto nessun problema di utilizzo di QEMM386 7.(5? boh...) con MS-DOS 6.22 (ita). Se si escludono i freeze durante l'ottimizzazione dei singoli TSR e device driver, quelli sono un fenomeno "standard" tipico anche del wizard di ottimizzazione di EMM386....
  • Mi duole ammetterlo, ma Maruccia, ha ragione.
  • Mi sa che mi sono espresso male ma era esattamente quello che dicevo. La diatriba a cui facevo riferimento era fra i "puristi" microsoft che dicevano che emm386 era ugale se non meglio al quemm mentre io e altri "smanettoni" usavamo il dos 5 con quemm che permetteva piu' "giochini" e i famosi 639k mi memoria free, ma per arrivarci che fatica!Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Alfonso Maruccia
    > Eh?!? Non vedo dove possa esserci la diatriba:
    > QEMM è EONI AVANTI a EMM in fatto di
    > ottimizzazione della memoria. Personalmente l'ho
    > usato per spremere ogni singolo kilobyte di
    > memoria superiore/shadow/riservata nel mio
    > complicatissimo Menu di avvio del DOS (6.22) su
    > Pentium
    > 4.
    >
    > Il "divertimento" ancora me lo ricordo, visto che
    > avevo da far convivere cose assurde come
    > l'emulatore Sound Blaster 16 della Sound Blaster
    > Live! e altre cose ancora più esotiche!
    > A bocca aperta
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 30 luglio 2011 15.45
    > --------------------------------------------------

    Con QEMM, calcolatore in modalita hex e un po' di pazienza si potevano liberare fino a 639k di memoria convenzionale.
    EMM, fornito con dos 6.22 e attivato tramite il famigerato MEMMAKER faticava a superare la soglia dei 634k.

    Che poi era una distinzione di lana caprina: con 634 si faceva girare la quasi totalita' dei programmi, ma vuoi mettere la soddisfazione di vedere 1 solo k di memoria convenzionale occupato?

    Nota: QEMM funzionava benissimo anche sotto dos 6.22

    GT
  • - Scritto da: Guybrush
    >
    > Che poi era una distinzione di lana caprina: con
    > 634 si faceva girare la quasi totalita' dei
    > programmi, ma vuoi mettere la soddisfazione di
    > vedere 1 solo k di memoria convenzionale
    > occupato?
    >
    > Nota: QEMM funzionava benissimo anche sotto dos
    > 6.22
    >

    Io ricordo di una situazione in cui, tra mouse.sys, driver del cdrom, un altro device da caricare e un paio di tsr, in memoria alta non ci stava tutto, e quindi l'ordine di inserimento nel config.sys aveva la sua rilevanza.
    Perche' caricando in un certo ordine si riusciva a liberare piu' memoria mentre in un ordine diverso l'occupazione di memoria variava.

    Ricordo di aver pesantemente sfruttato una opzione del config.sys che produceva una specie di menu al boot, in cui si poteva impostare un profilo, e quindi caricare alcune cose e non altre, per avere piu' memoria libera da dedicare al game!
  • si festeggia il compleanno dei morti?
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > si festeggia il compleanno dei morti?

    dos è ancora vivo, stessa cosa per gli unix like, l'unico ad essere proprio morto è il primo so di apple, perfino amiga è ancora vivo meno quello apple
    non+autenticato
  • Bhe dopo OS9 hanno rifatto tutto da zero! Un giorno microsoft farà lo stesso ?
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Bhe dopo OS9 hanno rifatto tutto da zero! Un
    > giorno microsoft farà lo stesso
    > ?

    Mi auguro di no, microsoft al contrario di apple il software sa scriverlo...
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > - Scritto da: Sgabbio
    > > Bhe dopo OS9 hanno rifatto tutto da zero! Un
    > > giorno microsoft farà lo stesso
    > > ?
    >
    > Mi auguro di no, microsoft al contrario di apple
    > il software sa
    > scriverlo...

    M$ sa scrivere l'eula, non il software.
  • - Scritto da: nome e cognome
    > - Scritto da: Sgabbio
    > > Bhe dopo OS9 hanno rifatto tutto da zero! Un
    > > giorno microsoft farà lo stesso
    > > ?
    >
    > Mi auguro di no, microsoft al contrario di apple
    > il software sa
    > scriverlo...

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Troll di tutti i colori
  • - Scritto da: nome e cognome
    > - Scritto da: Sgabbio
    > > Bhe dopo OS9 hanno rifatto tutto da zero! Un
    > > giorno microsoft farà lo stesso
    > > ?
    >
    > Mi auguro di no, microsoft al contrario di apple
    > il software sa
    > scriverlo...

    Wow! Alla Microsoft sanno anche scrivere? Sorpresa
    non+autenticato
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Bhe dopo OS9 hanno rifatto tutto da zero!
    Andiamo con i piedi di piombo nel dire che hanno fatto tutto da zero.
    Hanno fatto poco e niente.

    Il sistema operativo FreeBSD era a loro disposizione, ci hanno solo eliminato dal kernel le parti vitali (lasciando NFS, TCP/IP e altre pu*tanate non vitali) e ci hanno messo mach (preso con NeXTSTEP).
    Quartz l'hanno creata modificando il display PostScript (già a loro disposizione) e basdando il tutto sul PDF anzichè sul PS.
    Aqua l'hanno ottenuta riscrivendo sotto Cocoa l'interfaccia del Mac OS Classic, ma basandola sulle specifiche OpenStep.

    Praticamente il lavoro "più pesante" è stato quello di scrivere un dekstop environment importando i suoi concetti su un nuovo framework.
    Darwin
    5126
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Bhe dopo OS9 hanno rifatto tutto da zero! Un
    > giorno microsoft farà lo stesso
    > ?

    L'ha fatto quando è passata dal kernel di windows 9x al kernel NT.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > - Scritto da: Sgabbio
    > > Bhe dopo OS9 hanno rifatto tutto da zero! Un
    > > giorno microsoft farà lo stesso
    > > ?
    >
    > L'ha fatto quando è passata dal kernel di windows
    > 9x al kernel
    > NT.

    Ti riferisci all'icona del pulsante start, vero?
    Perche' di tutto il resto del codice quello che ha riscritto e' ...


    /* printf("Microsoft Windows 98\n"); */
       printf("Microsoft Windows NT\n");
  • È il compleanno di A/UX?
    Darwin
    5126
  • qualcuno l'ha mai comperata?

    io ne ho viste solo due copie, la terza era un txt presente su internet.

    costo della versione cartacea: 190klire
  • - Scritto da: pippo75
    > qualcuno l'ha mai comperata?
    >
    > io ne ho viste solo due copie, la terza era un
    > txt presente su
    > internet.
    >
    > costo della versione cartacea: 190klire

    Io acquistai "Enciclopedia dell'MS-DOS", versione italiana.
    Però, molti esempi erano sbagliati.
    Invece trovai fatto moooolto bene il libro di Norton sull'assembler x86.
    non+autenticato
  • >
    > Io acquistai "Enciclopedia dell'MS-DOS", versione
    > italiana.
    >
    > Però, molti esempi erano sbagliati.
    > Invece trovai fatto moooolto bene il libro di
    > Norton sull'assembler
    > x86.



    dici quello scritto con John Socha che ti fa scrivere un editor di settori, se è quello è veramente ben fatto, confermo.
  • > dici quello scritto con John Socha che ti fa
    > scrivere un editor di settori, se è quello è
    > veramente ben fatto,
    > confermo.

    Minchia, pensavo fossi l'unico ad avere l'enciclopedia dell'ms-dos XD
    Ora la sua funzione è quella del reggi-monitor, insieme al libro di Norton e Socha e "Linguaggio assembly avanzato" sempre di Norton.
  • - Scritto da: pippo75
    > qualcuno l'ha mai comperata?
    >
    > io ne ho viste solo due copie, la terza era un
    > txt presente su
    > internet.
    >
    > costo della versione cartacea: 190klire

    Se intendi "La grande enciclopedia dell'MS-DOS" io ce l'ho a casa (magari stasera posto la foto). Editore Microsoft Press. Prezzo 190.000 Lire.

    Adoro quel "libro". Grazie ad esso m'ero creato la mia implementazione dell'MS-DOS. Praticamente m'ero riscritto tutte le routine dell'MS-DOSSorrideSorrideSorride
    Prozac
    5043
  • - Scritto da: pippo75
    > qualcuno l'ha mai comperata?
    >
    > io ne ho viste solo due copie, la terza era un
    > txt presente su
    > internet.
    >
    > costo della versione cartacea: 190klire


    Scusa il ritardoSorride
    Comunque avevi ragione tu. Il titolo è semplicemente "Enciclopedia dell'MS-DOS" chissà perché ricordavo "La Grande"...

    http://imageshack.us/photo/my-images/706/img201107.../
    http://imageshack.us/photo/my-images/853/img201107.../
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 30 luglio 2011 15.11
    -----------------------------------------------------------
    Prozac
    5043
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 24 discussioni)