Mauro Vecchio

Se a Facebook non piace Nevermind

Rimossa la copertina del capolavoro dei Nirvana. Gli attributi del bimbo natante avrebbero violato le policy del sito in blu. L'album era riaffiorato a vent'anni dalla sua pubblicazione

Roma - C'è chi ha sottolineato come i leggendari Nirvana siano tornati a destare scandalo a vent'anni dall'uscita del loro manifesto artistico. La celebre copertina dell'album Nevermind è infatti sparita all'improvviso dai vasti meandri di Facebook.

Colpa di quel famoso bimbo che nuota verso un dollaro-esca. I suoi piccoli attributi avrebbero violato le policy relative ai termini d'uso del social network di Mark Zuckerberg. Che non tollerano immagini o contenuti legati ad uso di droghe, violenza o appunto nudità.

La copertina era tornata a galla in occasione del ventennale di Nevermind, che aveva scosso le fondamenta del rock nel lontano 1991. La messa al bando di Facebook ricorda il caso legato ad un altro famoso album degli Scorpions, la cui copertina era finita al centro delle polemiche perché ritenuta pedopornografica.
Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàWikipedia, il ritorno del nudoFa marcia indietro l'organizzazione che nel Regno Unito ha inserito una pagina di Wikipedia nella blacklist dei siti potenzialmente illegali. L'immagine incriminata, dicono, circola da troppo tempo e troppo ampiamente
  • AttualitàUK, l'ora del parental control di stato?Il premier David Cameron ha invitato gli ISP d'Albione a monitorare con più attenzione certi contenuti del web. Pronta una lista nera per tutelare gli adolescenti dalla pornografia. E i siti dovranno prevedere protezioni efficaci
22 Commenti alla Notizia Se a Facebook non piace Nevermind
Ordina
  • Immagino che Facebook stia avviando anche una campagna per chiedere che l'ingresso nelle nursery sia vietato ai minori di 21 anni. Io invece vieterei a chi ha un'età MENTALE inferiore ai 12 anni di dirigere un social network... ma non fateci caso, sono il solito estremista. Le persone moderate e ragionevoli sono quelle che censurano la copertina di Nevermind.
    Perdonate il tono vagamente denigratorio, non è colpa mia se tutto quello che non è immorale mi fa morire dal ridere.
    non+autenticato
  • Immagino che Facebook stia avviando anche una campagna per chiedere che l'ingresso nelle nursery sia vietato ai minori di 21 anni. Io invece vieterei a chi ha un'età MENTALE inferiore ai 12 anni di dirigere un social network... ma non fateci caso, sono il solito estremista. Le persone moderate e ragionevoli sono quelle che censurano la copertina di Nevermind.
    Perdonate il tono vagamente denigratorio, non è colpa mia se tutto quello che non è immorale mi fa morire dal ridere.
    non+autenticato
  • Ma se alla sorella del Zuccone dava tanto fastidio quell' innocente pisellino poteva rendersi utile (invece di perdere tempo di dare aria alla bocca con le sue scoperte sull anonimato ) ed imparare ad usare il fotoritocco di Photoshop, un piccolo ritaglio nella parte incriminata ed ecco che la copertina sarebbe diventata candida e omologata come da direttive Zucchine.
    non+autenticato
  • in realta' in USA la copertina di Nevermind fu "censurata" gia' al tempo dell'uscita del disco. Stessa ragione dello scandalo. Ti regalano un bel fucile se apri un conto in banca, invece la cosa piu' naturale del mondo come il pisello di un bammbino viola regole e moralita'. Che popolo bizzarro, quello americano.
  • che specie bizzarra... quella umana.
    non+autenticato
  • Quando succedono simili assurdità, mi viene sempre in mente che gli USA in particolare, si sono ritrovati in un periodo davvero selvaggio (il Far West,) durante il quale la legge era sostanzialmente applicata a livello personale. Ora assistiamo al rimbalzo di quel periodo, che va nella direzione opposta; il problema è che americani e umani in genere hanno completamente perso la direzione di ciò che è "troppo" e ciò che non lo è: siamo nati nudi (ma vivere nudi in una società civile è praticamente scomodo e coprirla ha solo uno scopo utile e pratico) e la nudità è diventata vergogna, anche quella di un bambino; chi può offendersi per un pistolino? Qualcuno sicuramente c'è e Zuck, uno degli esseri umani più fortunati dell'Universo, non vuol rischiare il prossimo miliardo, che magari c'è quel gruppetto di isole e il panfilo per arrivarci da comprare...
  • Considera che certi siti sono costretti a far cosi, per via del bigottismo assurdo che c'è negli usa (considerando che sono i primi al mondo come industria pornografica...).

    Spero fanno cose molto goffe e assurde.... per non parlare delle paranoie.
    Sgabbio
    26177
  • io direi che popolo di m...a gli americani! altro che bizzarri!
    non+autenticato
  • Nirvana venne distribuito in due versioni: normale e con un piccolo adesivo sopra il cellophane posto all'altezza del pisello del bimbo. Questo perche' alcune catene enormi come walmart e kmart non volevano saperne di piazzarlo sugli scaffali.

    "Ti regalano un bel fucile se apri un conto in banca"

    Si ma casi come quello della North Country Bank (cfr Bowling at Columbine) non rappresentano affatto la norma. Si tratta di iniziative isolate nate sopratutto in luoghi di campagna dove la caccia e' diffusa. Fra l'altro la NC Bank era un rivenditore autorizzato di armi da fuoco con licenza ATF e in una contea (Grand Traverse, nel Michigan settentrionale) che pullula di cacciatori. E scordati la consegna immediata come nel film di quel furbino di Michael Moore. Quel tipo di banche non tengono armi "in casa": esse vengono fatte spedire da appositi magazzini con camere blindate (quello della NC Bank si trovava a + di 500 km di distanza). But hey, that's Hollywood!

    "Che popolo bizzarro, quello americano."

    e meno male, altrimenti di cosa si parlerebbe sui giornali e su PI? Della Nord Korea? (the best Korea!).

    Cya
    non+autenticato
  • > cacciatori. E scordati la consegna immediata come
    > nel film di quel furbino di Michael Moore. Quel
    > tipo di banche non tengono armi "in casa": esse
    > vengono fatte spedire da appositi magazzini con
    > camere blindate (quello della NC Bank si trovava
    > a + di 500 km di distanza). But hey, that's
    > Hollywood!

    In effetti mi chiedevo come mai non si fossero ancora estinti.
    Beh, se le cose stanno così va tutto bene.
    Per curiosità, se depositi più di 1 miliardo hai diritto a un bazooka da caccia?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Rattazzo
    > Nirvana venne distribuito in due versioni:
    > normale e con un piccolo adesivo sopra il
    > cellophane posto all'altezza del pisello del
    > bimbo. Questo perche' alcune catene enormi come
    > walmart e kmart non volevano saperne di piazzarlo
    > sugli
    > scaffali.

    Appunto, e' cio' che ho detto. Ricordavo soltanto avessero pixelato il pisello invece si trattava di adesivo.

    >
    > "Ti regalano un bel fucile se apri un conto in
    > banca"
    >
    > Si ma casi come quello della North Country Bank
    > (cfr Bowling at Columbine) non rappresentano
    > affatto la norma. Si tratta di iniziative isolate
    > nate sopratutto in luoghi di campagna dove la
    > caccia e' diffusa. Fra l'altro la NC Bank era un
    > rivenditore autorizzato di armi da fuoco con
    > licenza ATF e in una contea (Grand Traverse, nel
    > Michigan settentrionale) che pullula di
    > cacciatori. E scordati la consegna immediata come
    > nel film di quel furbino di Michael Moore. Quel
    > tipo di banche non tengono armi "in casa": esse
    > vengono fatte spedire da appositi magazzini con
    > camere blindate (quello della NC Bank si trovava
    > a + di 500 km di distanza). But hey, that's
    > Hollywood!

    Resta il precedente, e che la legge lo permetta. ( o almeno, che lo abbia permesso in talune circostanze )


    >
    > "Che popolo bizzarro, quello americano."

    si potrebbe tranquillamente dire lo stesso degli italiani di fatti.
    Sicuramente non prendo gli americani come esempio di popolo equilibrato.


    >
    > e meno male, altrimenti di cosa si parlerebbe sui
    > giornali e su PI? Della Nord Korea? (the best
    > Korea!).







    >
    > Cya
  • - Scritto da: deactive
    > Che popolo
    > bizzarro, quello
    > americano.

    Per rientrare nella definizione di "popolo" dovrebbero avere una cultura che li contraddistingue. E l'imbecillità non è un tipo di cultura.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ciccio quanta ciccia
    > Ma se alla sorella del Zuccone dava tanto
    > fastidio quell' innocente pisellino poteva
    > rendersi utile (invece di perdere tempo di dare
    > aria alla bocca con le sue scoperte sull
    > anonimato ) ed imparare ad usare il fotoritocco
    > di Photoshop, un piccolo ritaglio nella parte
    > incriminata ed ecco che la copertina sarebbe
    > diventata candida e omologata come da direttive
    > Zucchine.

    Credo che i nostri concetti di "giusto" e "sbagliato" siano un po' diversi. Se io inserisco una foto su Facebook e loro me la ritoccano, puoi scommettere che entro una settimana saranno tutti morti. Tu fai un po' quello che ti pare.
    non+autenticato
  • certo che c'e' gente che non sa piu cosa fare per passare la giornata...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Francesco B
    > certo che c'e' gente che non sa piu cosa fare per
    > passare la
    > giornata...

    hai ragione... anch'io lo pensavo quando sentivo suonare i Nirvana Rotola dal ridere
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > - Scritto da: Francesco B
    > > certo che c'e' gente che non sa piu cosa
    > fare
    > per
    > > passare la
    > > giornata...
    >
    > hai ragione... anch'io lo pensavo quando sentivo
    > suonare i Nirvana
    > Rotola dal ridere

    la madre degli imbecilli è sempre incinta, fratelloOcchiolino
    non+autenticato
  • lascia fare, fratello...
    non+autenticato
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > - Scritto da: Francesco B
    > > certo che c'e' gente che non sa piu cosa
    > fare
    > per
    > > passare la
    > > giornata...
    >
    > hai ragione... anch'io lo pensavo quando sentivo
    > suonare i Nirvana
    > Rotola dal ridere


    IO lo penso tutt'ora, ma dopo aver letto questo tuo commento.
    Non hai proprio nient'altro da fare, invece che scrivere ca****e?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Andrea
    > - Scritto da: il solito bene informato
    > > - Scritto da: Francesco B
    > > > certo che c'e' gente che non sa piu cosa
    > > fare
    > > per
    > > > passare la
    > > > giornata...
    > >
    > > hai ragione... anch'io lo pensavo quando
    > sentivo
    > > suonare i Nirvana
    > > Rotola dal ridere
    >
    >
    > IO lo penso tutt'ora, ma dopo aver letto questo
    > tuo
    > commento.
    > Non hai proprio nient'altro da fare, invece che
    > scrivere
    > ca****e?

    in effetti sì... ma non avevo voglia di lavorare Con la lingua fuori
  • Paragonare il caso degli scorpion con questo di facebook è sbagliato:

    Perchè in primo luogo non c'è stata una censura statale che ha inibito l'accesso ad sito assulutamente legale per via della paranoia creata ad hoc.
    Si tratta solo dell'uso zelante della policy di un sito alla fine, di casi cosi assurdi, ne accadono ogni giorno in rete, par non parlare do youtube in particolare....
    Sono due casi differenti, non paragonabili, hanno solo in comunque la censura e basta.
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Sono due casi differenti, non paragonabili, hanno
    > solo in comunque la censura e
    > basta.

    No, hanno in comune l'unico aspetto rilevante: cioè che qualcuno ha il potere di censurare qualcun altro, e facendo qualcosa di particolarmente idiota riesce a dimostrare matematicamente che una cosa del genere non dovrebbe essere possibile, mai, in nessun caso.
    non+autenticato
  • da questo punto di vista ai ragione.
    Io parlavo della portata della cosa, che è diversa, anche perchè basterebbe andar via da facebook per far ridimensionare l'ego di certi gestori, ma so che non è possbilie...
    Sgabbio
    26177