Claudio Tamburrino

Smartphone, ad Android il mercato e ad Apple i profitti

Il sistema operativo di Google è il più diffuso sul mercato, ma i profitti sono saldamente nelle mani di Cupertino

Roma - In attesa della nuova versione di Windows Phone 7 e del nuovo iPhone, Android resta a dominare la metà del mercato degli smartphone. Dal punto di vista dei profitti è però Apple a rivendicare la fetta più grossa del settore.

Secondo un nuovo rapporto sul mercato degli smartphone relativo al secondo trimestre del 2011 e a 56 paesi redatto dalla società di analisi Canalys, nel periodo interessato sono stati venduti 107,7 milioni di dispositivi, per una crescita di settore del 73 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

A livello globale Android risulta detenere il 48 per cento del settore ed essere leader in 35 dei 56 paesi interessati (a Taiwan arriva al 71 per cento, in Corea del Sud addirittura all'85 per cento della percentuale totale del mercato), confermandosi la piattaforma smartphone più adottata: sono stati venduti 51,9 milioni di unità, con un'impressionante crescita del 379 per cento rispetto all'anno passato.
Al secondo posto vi è iOS, che con 20,3 milioni di iPhone venduti detiene il 19 per cento del mercato e supera Symbian di Nokia.

Blackberry, nonostante una perdita percentuale nel Nord America, a livello globale ha visto le sue vendite crescere dell'11 per cento, merito soprattutto dell'America Latina che l'ha premiata con un più 28 per cento.

Nokia continua a subire, e non perde solo posizioni nella classifica dei software ma anche in quella hardware: qui cede, oltre che ad Apple, anche a Samsung che con Galaxy S II ha avuto buone performance per quanto riguarda la classifica di vendita di singoli device, così come a livello complessivo, anche se non è riuscita, dicono gli analisti, ad approfittare appieno del periodo di debolezza della finlandese.

Windows Phone 7 nel secondo quarto del 2011 ha invece venduto meno di 1,5 milioni di dispositivi, corrispondenti ad appena l'1 per cento del mercato globale e a meno del 52 per cento delle vendite dell'anno precedente. La speranza rimane riposta in Mango: se rappresenterà un prodotto d'oro, allora la sfida di Microsoft non sarà ancora perduta.

Se a livello di numero di dispositivi venduti la situazione sembra chiara, tutto si complica quando si guarda ai profitti. Il totale del denaro incassato dal settore cellulari (quindi in questo caso neanche limitatamente agli smartphone), infatti, secondo uno studio di Asymco ha una ripartizione ben diversa: Apple riesce ad avere margini di profitti molto maggiori grazie ai quali rivendica il 66 per cento degli introiti con appena l'1 per cento dei prodotti venduti, mentre al contrario Nokia con i suoi prodotti di fascia bassa con un prezzo medio inferiore ai 100 dollari mantiene il controllo sul 55 per cento del mercato a livello di numero di prodotti, ma resta ai margini per quanto riguarda i profitti.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • BusinessSmartphone: il mondo a Apple, gli USA ad AndroidGli analisti assegnano la palma di sistema operativo più diffuso negli States ad Android, mentre il mercato globale vede Apple spodestare la concorrenza in fatto di smartphone prodotti. In attesa delle prossime evoluzioni di mercato
  • BusinessApple cresce, iOS sugli scudidi D. Galimberti - Un trimestre che dice molto sul futuro della Mela. iOS è un must che rischia di schiacciare persino gli altri business. E ormai un Mac o un iPhone sono oggetti popolari a livello globale
143 Commenti alla Notizia Smartphone, ad Android il mercato e ad Apple i profitti
Ordina
  • Android a livello mondiale ha il 48% del mercato, contro il 19% di Apple!
    Ma vi rendete conto, ha più che doppiato apple a metà del 2011, di questo passo nel 2012 avrà una quota superiore al 70%!
    Come avevo detto in tempi non sospetti quindi apple è destinata a ritagliarsi la solita quota di fans sotto il 10%, il resto vedrete sarà tutto di Android con buona pace di tutti gli altri, compreso ovviamente windows phone e Nokia, che sono destinati uno all'oblio e l'altra al fallimento... mi dispiace per Nokia, ma la sua unica possibilità era o lanciare prima meego o sposare Android, non certo M$, ora può solo che avviarsi ad un mesto declino, peccato!
    P.S. Vedrete prossimamente se non avroò ragione anche su apple, ha sbagliato e di grosso con iPhone a cercare di spremere al massimo gli utenti, nel breve starà pure realizzando profitti da capogiro, ma vedremo fra un paio di anni se riuscirà a reggere la concorrenza di un ecosistema aperto come quello di Android, che avrà molte più applicazioni e a costi più bassi... qualcuno ha visto Ruppolo?
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > Android a livello mondiale ha il 48% del mercato,
    > contro il 19% di
    > Apple!
    > Ma vi rendete conto, ha più che doppiato apple a
    > metà del 2011, di questo passo nel 2012 avrà una
    > quota superiore al
    > 70%!
    > Come avevo detto in tempi non sospetti quindi
    > apple è destinata a ritagliarsi la solita quota
    > di fans sotto il 10%,

    Spero tu abbia ragione visto come é andata la tua previsione netbook vs. tablet

    Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: aphex twin
    > - Scritto da: Enjoy with Us
    > > Android a livello mondiale ha il 48% del
    > mercato,
    > > contro il 19% di
    > > Apple!
    > > Ma vi rendete conto, ha più che doppiato
    > apple
    > a
    > > metà del 2011, di questo passo nel 2012 avrà
    > una
    > > quota superiore al
    > > 70%!
    > > Come avevo detto in tempi non sospetti quindi
    > > apple è destinata a ritagliarsi la solita
    > quota
    > > di fans sotto il 10%,
    >
    > Spero tu abbia ragione visto come é andata la tua
    > previsione netbook vs.
    > tablet
    >
    > Rotola dal ridere

    Mai fatto previsione fra netbook e tablet, anzi ho sempre sostenuto che i tablet se supportati da un SO da vero computer (e Android con il suo file manager e il supporto a periferiche USB sta facendo un bel lavoro) sarebbero stati degli oggetti molto interessanti!
    Quanto al declino dei netbook è inevitabile con una piattaforma hardware che in pratica è rimasta ancorata a tre anni fa e oltre e con il lancio di notebook ultrasottili e ultraleggeri ma con potenze di calcolo ben superiori e prezzi poi non troppo elevati, visto che se ne trovano a partire da 600-700 euro!
  • tutti felici che la unica multinazionale europea sia destinata a soccombere?
    non+autenticato
  • Felici no, ma se la sono cercata sedendosi sugli allori.
    non+autenticato
  • Gli utenti android comprano il telefono una volta, lo pagano, e poi sono a posto.

    Gli utenti apple comprano il telefono, lo pagano... e poi continuano a pagare. Vengono spremuti come limoni, munti come vacche, tosati come pecore.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > Gli utenti apple comprano il telefono, lo
    > pagano... e poi continuano a pagare. Vengono
    > spremuti come limoni, munti come vacche, tosati
    > come pecore.

    e sembra anche che ci godano... boh
    non+autenticato
  • > e sembra anche che ci godano... boh

    Ci godono eccome e se ne vantano pure.
    non+autenticato
  • - Scritto da: say no
    >
    > e sembra anche che ci godano... boh

    sembri piuttosto disturbato da questa cosa..
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > sembri piuttosto disturbato da questa cosa..

    disturbato no... ma constatare cosa possono comportare certe perversioni sconcerta sempre un poco...
    non+autenticato
  • > > Gli utenti apple comprano il telefono, lo
    > > pagano... e poi continuano a pagare. Vengono
    > > spremuti come limoni, munti come vacche,
    > tosati
    > > come pecore.
    >
    > e sembra anche che ci godano... boh

    alla base ci sta una logica di marketing completamente diversa (un po come quella di un capo qualsiasi o di un capo firmato da un grande brand).

    Ti riporto un vecchio articolo che avevo scritto su 'Free software in free world' ...

    Se andate indietro in questo blog ma anche su tanti miei post in rete vedrete quanto avevo pronosticato il successo di Android quando era ancora alle origini.

    Oggi abbiamo due modi contrapposti che rappresentano due logiche antitetiche.

    IPhone, struttura blindata, qualità selezionata, meno concorrenza più costi.

    Android, archiettura aperta quindi minori costi nell’acquisto dei dispositivi, tantissima diffusione e tantissimi programmi ma di
    qualità talvolta buona talvolta scadente, tanta concorrenza bassi costi.

    Le applicazioni di questi dispositivi a mio parere non sono paragonabili ma complementari alle applicazioni tradizionali in quanto adatte a fare una piccola attività ben specifica su uno schermo/tastiera senza dubbio penalizzante.

    In pratica con IPhone tu ’sposi’ Apple con un ‘atto di fiducia assoluto’ e lei garantisce la qualità (che paghi).
    Tutto in linea con la mia teoria per cui Apple é il Prada dell’ informatica.

    Con Android la qualità la devi selezionare tu, non fai un ‘atto di fiducia assoluto’ hai maggiore libertà, anche di selezionare programmi schifezza con back-doors, profilazioni e quant’altro.
    Attenzione anche con Android la libertà non é assoluta, tutti i maggiori servizi dipendono da Google, togli quelli ti resta poco.

    Personalmente ritengo che entrambi i modelli sopravviveranno, il secondo inevitabilmente dovrà adottare delle politiche di selezione qualità e comunque lo vedo nel lungo termine vincente.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 05 agosto 2011 09.39
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: paoloholzl
    > Personalmente ritengo che entrambi i modelli
    > sopravviveranno


    Oh bello! Qua devi essere di parte! Scegli: Microsoft, Apple, Nokia o Android e comincia a trollare altrimenti sei pregato di cambiare sito!

    (Scherzo ovviamente Rotola dal ridere)
    non+autenticato
  • - Scritto da: paoloholzl

    > alla base ci sta una logica di marketing
    > completamente diversa (un po come quella di un
    > capo qualsiasi o di un capo firmato da un grande
    > brand).

    spesso entrambi fatti in cina, con gli stessi identici materiali e con la stessa manodopera (e con lo stesso sfruttamento a fini privati di risorse ambientali che sono di tutti e con lo stesso sfruttamento schiavista delle persone)...

    > Oggi abbiamo due modi contrapposti che
    > rappresentano due logiche
    > antitetiche.
    >
    > IPhone, struttura blindata, qualità selezionata,

    qualità selezionata? è solo ciò che il merketing apple vuol far credere...

    > meno concorrenza più costi.

    più costi per i clienti-consumatori... non certo per il produttore...

    > Android, archiettura aperta quindi minori costi
    > nell’acquisto dei dispositivi,

    mah... insomma...

    > tantissima
    > diffusione e tantissimi programmi ma
    > di qualità talvolta buona talvolta scadente, tanta
    > concorrenza bassi costi.

    si... ma io in tutto questo non ci vedo due modi contrapposti che rappresentano due logiche antitetiche ... ci vedo la stessa identica logica di marketing/profitto

    > In pratica con IPhone tu ’sposi’ Apple con un
    > ‘atto di fiducia assoluto’ e lei garantisce la
    > qualità (che paghi).

    questo è sempre ciò che il marketing apple fa passare... ciò che si paga non è certo la qualità e non è certo giustificato dai costi di produzione... si paga per il marchio, punto e basta

    > Tutto in linea con la mia teoria per cui Apple é
    > il Prada dell’informatica.

    ah... si... ottimo accostamento

    > Con Android la qualità la devi selezionare tu,
    > non fai un ‘atto di fiducia assoluto’ hai
    > maggiore libertà, anche di selezionare programmi
    > schifezza con back-doors, profilazioni e
    > quant’altro.

    perché invece con un iCoso e le app "fidate" (e pagate) sei sicuro di non avere back-door (il blocco a distanza del dispositivo è magia? io lo chiamo, appunto, backdoor) o profilazioni, tracciamento costante ecc. ecc.

    > Attenzione anche con Android la libertà non é
    > assoluta, tutti i maggiori servizi dipendono da
    > Google, togli quelli ti resta poco.

    e qui torniamo al punto di prima: apple/iCosi o Google/Android = stessa identica logica di marketing/profitto...

    > Personalmente ritengo che entrambi i modelli
    > sopravviveranno, il secondo inevitabilmente dovrà
    > adottare delle politiche di selezione qualità e
    > comunque lo vedo nel lungo termine vincente.

    sopraviveranno o soccomberanno insieme in ogni caso: sotto sotto (ma nenache tanto) il modello è lo stesso!
    non+autenticato
  • - Scritto da: paoloholzl
    > Tutto in linea con la mia teoria per cui Apple é
    > il Prada dell’informatica.

    Definizione assolutamente perfetta.

    O per lo meno per come la intendo io (sia chiaro, in senso molto negativo e con pochissimi lati positivi).
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > Gli utenti android comprano il telefono una
    > volta, lo pagano, e poi sono a
    > posto.
    >
    > Gli utenti apple comprano il telefono, lo
    > pagano... e poi continuano a pagare.

    Perché ? Deluso Pagare cosa scusa ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: aphex twin
    > - Scritto da: uno qualsiasi
    > > Gli utenti android comprano il telefono una
    > > volta, lo pagano, e poi sono a
    > > posto.
    > >
    > > Gli utenti apple comprano il telefono, lo
    > > pagano... e poi continuano a pagare.
    >
    > Perché ? Deluso Pagare cosa scusa ?

    forse si riferisce quelli che prendono l'iPhone in comodato?A bocca aperta
  • cose che succedono quando si usano certe licenze piuttosto che altre...
    non+autenticato
  • sono gli utili di apple che tradotti nel portafoglio dell'acquirente significa pagare più, molto di più e il 20/30% di sovraprezzo per la mela sull'iphone adesso è dimostrato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Craccolo
    > sono gli utili di apple che tradotti nel
    > portafoglio dell'acquirente significa pagare più,
    > molto di più e il 20/30% di sovraprezzo per la
    > mela sull'iphone adesso è
    > dimostrato.

    tieni presente iPhone 4 è solo in due versioni: da 660 e 780 euro, mentre gli altri hanno anche gli pseudo-smartphone da 99
  • - Scritto da: Craccolo
    >
    > sono gli utili di apple che tradotti nel
    > portafoglio dell'acquirente significa pagare più,
    > molto di più e il 20/30% di sovraprezzo per la
    > mela sull'iphone adesso è
    > dimostrato.

    come al solito le bugie hanno le gambe corte.

    per anni gli haters si sono accaniti con questa apple tax, ma ora che la concorrenza si trova a dover competere sulla qualità di apple, hehe ecco che arrivano le sorprese..

    ecco che di colpo i diretti concorrenti di iPad (occhio, non parlo di 7" e cinesate varie) fanno fatica a competere su un prezzo base di 479 euro.

    ecco che ASUS, DELL e compagnia briscola provano a imitare il macbook air e vengono fuori i pc da 1000+ euro

    http://www.cultofmac.com/so-much-for-the-apple-tax...
    non+autenticato
  • l'asus transformer su amazon uk costa attualmente £50 in meno di ipad con simili caratteristiche... ah no, l'asus ha uno schermo piu' dettagliato e qualche possibilita' in piu'Sorride
    l'acer e' anch'esso sotto £400, lo xoom ha avuto fare lo sborone e se le e' prese sui denti e ha dovuto abbassare, e anche il nuovo samsung dovrebbe attestarsi su un prezzo simile
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    >
    > come al solito le bugie hanno le gambe corte.
    >
    > per anni gli haters si sono accaniti con questa
    > apple tax, ma ora che la concorrenza si trova a
    > dover competere sulla qualità di apple, hehe ecco
    > che arrivano le
    > sorprese..
    >
    > ecco che di colpo i diretti concorrenti di iPad
    > (occhio, non parlo di 7" e cinesate varie) fanno
    > fatica a competere su un prezzo base di 479
    > euro.
    >
    > ecco che ASUS, DELL e compagnia briscola provano
    > a imitare il macbook air e vengono fuori i pc da
    > 1000+
    > euro
    >

    Sono andato a curiosare sull'apple store italiano (mò disinfetterò il PC Occhiolino) e in effetti ho visto che iPad 2 parte da 479 euro, con spedizione gratis.
    Il modello da confrontare però con il mio Acer Iconia è quello da 32 Gb, che costa pur sempre 579 contro 499. E' una differenza inferiore a quanto avrei onestamente immaginato, ma è pur sempre un 16% in più.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Craccolo
    > sono gli utili di apple che tradotti nel
    > portafoglio dell'acquirente significa pagare più,
    > molto di più e il 20/30% di sovraprezzo per la
    > mela sull'iphone adesso è
    > dimostrato.


    tieni presente che un iPhone ad Apple costa finito dalla produzione cinese circa 160$
    ...arrotodiamo a 200$ con imballo , costi distribuzione e tasse ...tutto il resto e' profitto = il bottino    che intasca e' ingente
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 04 agosto 2011 13.35
    -----------------------------------------------------------
    Fiber
    3605
  • - Scritto da: Fiber
    > - Scritto da: Craccolo
    > > sono gli utili di apple che tradotti nel
    > > portafoglio dell'acquirente significa pagare
    > più,
    > > molto di più e il 20/30% di sovraprezzo per
    > la
    > > mela sull'iphone adesso è
    > > dimostrato.
    >
    >
    > tieni presente che un iPhone ad Apple costa
    > finito dalla produzione cinese circa
    > 160$
    > ...arrotodiamo a 200$ con imballo , costi
    > distribuzione e tasse ...tutto il resto e'
    > profitto = il bottino    che
    > intasca e'
    > ingente
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 04 agosto 2011 13.35
    > --------------------------------------------------


    Beh, mi sembra giusto!
    che male c'e'? non sono mica un'azienda filantropa.
    Sono stati bravi e fanno bene, punto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: froyone
    > - Scritto da: Fiber
    > > - Scritto da: Craccolo
    > > > sono gli utili di apple che tradotti nel
    > > > portafoglio dell'acquirente significa
    > pagare
    > > più,
    > > > molto di più e il 20/30% di sovraprezzo
    > per
    > > la
    > > > mela sull'iphone adesso è
    > > > dimostrato.
    > >
    > >
    > > tieni presente che un iPhone ad Apple costa
    > > finito dalla produzione cinese circa
    > > 160$
    > > ...arrotodiamo a 200$ con imballo , costi
    > > distribuzione e tasse ...tutto il resto e'
    > > profitto = il bottino
    >
    > che
    > > intasca e'
    > > ingente
    > >
    > --------------------------------------------------
    > > Modificato dall' autore il 04 agosto 2011
    > 13.35
    > >
    > --------------------------------------------------
    >
    >
    > Beh, mi sembra giusto!
    > che male c'e'? non sono mica un'azienda
    > filantropa.
    > Sono stati bravi e fanno bene, punto.


    certo che fanno bene a spennare fino all'ultima penna ..anch'io farei uguale se di polli nella mangiatoia ne avessi a iosa

    cosi' come i cartomanti spennando la gente   fatturano milioni di euro all'anno etc etc

    Apple e' una business company che punta al massimo profitto su ogni minimo particolare ...giustamente

    il fatto e' che se avessi letto tutti i commmenti come questo

    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3237120&m=323...


    volevo solo evincere i fatti a chi si chiede come mai Android e' il piu' diffuso a livello mondiale ma quella che fa piu' profitto e' Apple

    si paragonano le rave con le fave ...

    ...chi ha scritto l'articolo su PI idem
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 04 agosto 2011 20.40
    -----------------------------------------------------------
    Fiber
    3605
  • - Scritto da: Fiber

    > certo che fanno bene a spennare fino all'ultima
    > penna ..anch'io farei uguale se di polli nella
    > mangiatoia ne avessi iosa

    Quando leggo certe cose sembra quasi che parliate di un'azienda che vende scatole con dentro i mattoni. Ma non vi sembra che stiate un po' esagerando? Dico "un po'"!
    FDG
    10946
  • - Scritto da: FDG
    > - Scritto da: Fiber
    >
    > > certo che fanno bene a spennare fino
    > all'ultima
    > > penna ..anch'io farei uguale se di polli
    > nella
    > > mangiatoia ne avessi iosa
    >
    > Quando leggo certe cose sembra quasi che parliate
    > di un'azienda che vende scatole con dentro i
    > mattoni. Ma non vi sembra che stiate un po'
    > esagerando? Dico "un
    > po'"!

    con un telefono che costa finito ad Apple circa 140€ e che viene venduto a 700€ la cosa parla gia' da sola ed è palese

    ma stando al tuo QI fatichi a capire anche cose infantili e basilari di questo genere

    il motivo e' solo questo ...come sempre:

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    Fiber
    3605
  • - Scritto da: FDG
    > - Scritto da: Fiber
    >
    > > certo che fanno bene a spennare fino
    > all'ultima
    > > penna ..anch'io farei uguale se di polli
    > nella
    > > mangiatoia ne avessi iosa
    >
    > Quando leggo certe cose sembra quasi che parliate
    > di un'azienda che vende scatole con dentro i
    > mattoni. Ma non vi sembra che stiate un po'
    > esagerando? Dico "un
    > po'"!


    Visto la risposta che ti ha dato mi meraviglio come fai ancora a degnarlo del tuo tempo per rispondergli....Sorride

    Fan AppleFan Linux
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)