Torvalds: Linux 2.6 è vicino

Il nuovo kernel di Linux è in ritardo rispetto alle stime iniziali, tuttavia il suo celebre papà ha fatto sapere che è ormai questione di pochi mesi. Già dalla prossima settimana si potrà avere un assaggio della release 2.6

Roma - "La nuova versione del kernel Linux è in ritardo. Dunque, tutto regolare". E' una battuta che si legge di frequente sui forum di discussione dedicati a Linux, soprattutto alla vigilia del rilascio di una nuova major release del kernel come la 2.6, di cui Linus Torvalds, padre del noto sistema operativo free, lo scorso ottobre aveva previsto l'arrivo per questa primavera.

In una recente intervista, Torvalds ha ammesso che il parto della versione finale del nuovo kernel richiederà ancora qualche mese, tuttavia già dalla prossima settimana gli hacker più impazienti potranno mettere mano sulla pre-release di Linux 2.6, una versione che di fatto decreterà l'inizio dell'ultimissima fase di testing e segnerà la chiusura del ramo di sviluppo 2.5.

"E' molto probabile che ci vorranno ancora pochi mesi per la vera versione 2.6.0", ha detto Torvalds. "E, come al solito, le cose non si fermeranno qui. Generalmente ci vuole almeno mezzo anno prima che i vendor adottino la nuova versione".
IBM, che inizialmente aveva previsto il passaggio al kernel 2.6 per la seconda metà del 2003, pochi giorni fa ha fatto sapere, per bocca di un suo dirigente, che la migrazione è ora programmata per la prima metà del 2004.

Nel frattempo Torvalds potrà pienamente concentrarsi sulle ultime fasi della messa a punto del nuovo kernel dal suo nuovo posto di lavoro presso l'Open Source Development Lab (OSDL), un'organizzazione di cui presto entrerà a far parte anche Andrew Morton, lo sviluppatore che avrà il compito di supervisionare il ramo di sviluppo di Linux 2.6.

Con Torvalds e Morton nel proprio staff l'OSDL è destinata ad acquisire un ruolo sempre più importante nel panorama open source, forte anche dell'appoggio di colossi come IBM e HP. Paradossalmente fa parte del consorzio anche SCO, ormai ben nota per la sua causa multimiliardaria contro IBM.

Non appena verrà lanciata la versione definitiva del nuovo kernel, Torvalds ha detto che sposterà la propria attenzione sulla futura release 2.7.
104 Commenti alla Notizia Torvalds: Linux 2.6 è vicino
Ordina
  • Forse qualcuno non lo sa, ma Linux gestisce egregiamente sia le penne USB che i lettori mp3 (sempre USB)...

    Io ho due lettori mp3 USB e una penna USB che era insieme ad unnotebook ASUS (serie M)...

    Ebbene sia con Mandrake che con SuSE, sttacchi la penna e dopo pochi secondi la trovi sul desktop e la puoi usare.
    Quando la stacchi anche l'icona scompare...

    Smettetela di dire fesserie, oppure passate dal kernel 2.2 al 2.4 Occhiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da: ittita
    > Forse qualcuno non lo sa, ma Linux gestisce
    > egregiamente sia le penne USB che i lettori
    > mp3 (sempre USB)...
    >
    > Io ho due lettori mp3 USB e una penna USB
    > che era insieme ad unnotebook ASUS (serie
    > M)...
    >
    > Ebbene sia con Mandrake che con SuSE,
    > sttacchi la penna e dopo pochi secondi la
    > trovi sul desktop e la puoi usare.
    > Quando la stacchi anche l'icona scompare...
    >
    > Smettetela di dire fesserie, oppure passate
    > dal kernel 2.2 al 2.4 Occhiolino

    Vero.
    Ciò che volevo dire (OT invero) è che è inquietante vedere
    l'impegno che certe persone impiegano in questo tipo
    di "controinformazione". E' singolare. Se vado a MediaWorld
    (per chi non lo sa è una sorta di megastore soprattutto di
    elettronica, elettrodomestici, musica, ecc) ci sono molte
    USB pen esposte e sulla maggior parte c'è addirittura scritto
    che sono compatibili Linux!
    Eppure capita il galoppino di turno che si affretta a postare
    che con Linux lui non può usare la USB pen.
    E' evidente che ci sono diverse persone letteralmente
    terrorizzate di fronte alla prospettiva di una diffusione di Linux.
    Mah! E pensare che questa cosa (cioè la diffusione di Linux) produrrebbe benefici per tutti, anche per gli utenti Microsoft.

    Saluti

    Prospero
    non+autenticato

  • > Eppure capita il galoppino di turno che si
    > affretta a postare

    come quelli che appena esce windows 2003 si affrettano a dire che non e' cambiato nulla rispetto a windows 2000, che loro appena installato hanno visto subito una schermata blu e che non riescono a lavorare per piu' di dieci minuti di seguito senza fare reboot

    > che con Linux lui non può usare la USB pen.
    > E' evidente che ci sono diverse persone
    > letteralmente
    > terrorizzate di fronte alla prospettiva di
    > una diffusione di Linux.

    e viceversa
    ci sono persone letteralmente terrorizzate dal fatto che linux ancora non ha sfondato e temono che non lo fara' mai
    ricorda che, nonostante tutto, MS ha un eccesso di cassa tale che "regalera" ai suoi azionisti 10 miliardi di dollari di dividendi...

    > Mah! E pensare che questa cosa (cioè la
    > diffusione di Linux) produrrebbe benefici
    > per tutti, anche per gli utenti Microsoft.

    l'unica cosa che produce benefici ai consumatori e' la concorrenza, che non vuol dire solo linux...
    io sarei piu' felice se si diffondesse BSD
    non+autenticato

  • > come quelli che appena esce windows 2003 si
    > affrettano a dire che non e' cambiato nulla
    > rispetto a windows 2000, che loro appena
    > installato hanno visto subito una schermata
    > blu e che non riescono a lavorare per piu'
    > di dieci minuti di seguito senza fare reboot

    perchè, non è vero?

    > e viceversa
    > ci sono persone letteralmente terrorizzate
    > dal fatto che linux ancora non ha sfondato e
    > temono che non lo fara' mai
    > ricorda che, nonostante tutto, MS ha un
    > eccesso di cassa tale che "regalera" ai suoi
    > azionisti 10 miliardi di dollari di
    > dividendi...
    >

    la microsoft può fare quello che vuole con i suoi soldi... per me se linux non sfonda nel mercato consumer non è un problema, anzi.... continuerò ad usare qualcosa di molto funzionale e sicuro rispetto al 90% dei pc con m$!

    Poi se le persone con un minimo di intelligenza riuscirebbero a capire i reali benefici di Linux sui pc avremmo finalmente un vero sistema operativo funzionante!

    Io ho un computer con linux installato che spengo una volta ogni 15 giorni solo perchè ho paura che vada a fuoco, visto il caldo!
    Con windows 2000 professional, non scherzo, se vuoi vieni a casa mia e prova a lavorarci tu !

    Dura esattamente due giorni, dopodichè cade in blackout, schermo blu... non riesce a gestire gli interrupt!

    Linux è come il sapere: E' di tutti.



    > l'unica cosa che produce benefici ai
    > consumatori e' la concorrenza, che non vuol
    > dire solo linux...
    > io sarei piu' felice se si diffondesse BSD

    BSD... mi dispiace, non l'ho mai usato, non ho troppo spazio sull'hd per provare molti os. ... ma mi piacerebbe provarlo!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > > come quelli che appena esce windows 2003
    > si
    > > affrettano a dire che non e' cambiato
    > nulla
    > > rispetto a windows 2000, che loro appena
    > > installato hanno visto subito una
    > schermata
    > > blu e che non riescono a lavorare per piu'
    > > di dieci minuti di seguito senza fare
    > reboot
    >
    > perchè, non è vero?

    No, non è vero...

    > > e viceversa
    > > ci sono persone letteralmente terrorizzate
    > > dal fatto che linux ancora non ha
    > sfondato e
    > > temono che non lo fara' mai
    > > ricorda che, nonostante tutto, MS ha un
    > > eccesso di cassa tale che "regalera" ai
    > suoi
    > > azionisti 10 miliardi di dollari di
    > > dividendi...
    > >
    >
    > la microsoft può fare quello che vuole con i
    > suoi soldi... per me se linux non sfonda nel
    > mercato consumer non è un problema, anzi....
    > continuerò ad usare qualcosa di molto
    > funzionale e sicuro rispetto al 90% dei pc
    > con m$!

    Per fortuna che puoi usare quello che ti pare!

    > Poi se le persone con un minimo di
    > intelligenza riuscirebbero a capire i reali
    > benefici di Linux sui pc avremmo finalmente
    > un vero sistema operativo funzionante!

    Io ho un minimo di intelligenza, ma Linux non mi da nessun beneficio rispetto a Windows sul mio portatile. E' vero il contrario.

    > Io ho un computer con linux installato che
    > spengo una volta ogni 15 giorni solo perchè
    > ho paura che vada a fuoco, visto il caldo!
    > Con windows 2000 professional, non scherzo,
    > se vuoi vieni a casa mia e prova a lavorarci
    > tu !

    Ci lavoro tutti i giorni...

    > Dura esattamente due giorni, dopodichè cade
    > in blackout, schermo blu... non riesce a
    > gestire gli interrupt!

    Solo il tuo computer. Solo il tuo. Non riesce a gestire gli interrupt ? Ma cosa stai dicendo !?

    > Linux è come il sapere: E' di tutti.

    Vero.

    > > l'unica cosa che produce benefici ai
    > > consumatori e' la concorrenza, che non
    > vuol
    > > dire solo linux...
    > > io sarei piu' felice se si diffondesse BSD
    >
    > BSD... mi dispiace, non l'ho mai usato, non
    > ho troppo spazio sull'hd per provare molti
    > os. ... ma mi piacerebbe provarlo!

    Provalo perchè ne vale la pena!
  • Ma questo nuovo kernel che genererà 505050505050550 di versioni nuove sarà in grado di gestire in maniera intelligente le porte USB e le Pen Driver che attualmente non sono gestite o cmq solo alcune di queste ????
    Perchè attualmente per quanto riguarda questo windows 98 è meglio .......!!!!!!!!!!!!!!.

    Ma speriamo .....................

    che anche questa critica che dovrebbe essere presa come costruttiva e non diffamatoria non venga eliminata dai gestori del forum.
    Ognuno di noi è tenuto a esprimere la propia opinione.
    Considerando questo sito un punto di riferimento per l' informatica mi è molto dispiacciuto che l' opinione di un' altra persona sia stata eliminata perchè mette in luce la verita di alcune mancanze di Linux.
    non+autenticato
  • se ti serve puoi scrivere tu il codice di gestione,
    dal momento che hai a disposizione il sorgente del
    kernel a differenza di win98.

    linux è il frutto del lavoro di moltissime persone,
    quindi anche tu puoi dare il tuo contributoSorride

    Ciao Bilbo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > se ti serve puoi scrivere tu il codice di
    > gestione,
    > dal momento che hai a disposizione il
    > sorgente del
    > kernel a differenza di win98.

    Adesso per scrivere un driver devi conoscere il sorgente di kernel?

    > linux è il frutto del lavoro di moltissime
    > persone,
    > quindi anche tu puoi dare il tuo contributo

    In altre parole arrangiati.... che vuoi è gratisssssss
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Adesso per scrivere un driver devi conoscere
    > il sorgente di kernel?
    >    
    assolutamente no, però puoi sempre verificare come
    funziona la gestione dell'usb da parte del sistema,
    è sempre meglio avere i sorgenti, no?
    >
    > In altre parole arrangiati.... che vuoi è
    > gratisssssss
    >
    andando giù con la scure ... si, d'altronde
    io se pago pretendo, se una cosa mi
    viene offerta ringrazioSorride

    ciao Bilbo
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > In altre parole arrangiati.... che vuoi è
    > gratisssssss

    Nessuno obbliga la gente ad usare linux....
    Se hai interesse lo provi... lo usi...
    Se manca del supporto, pace... arriverà...

    A me sembra che chi si accanisce contro linux lo fa solo perchè vorrebbe sbarazzarsi di windows ma non ha ne le capacità ne la voglia di imparare linux...

    POD
    non+autenticato
  • Ora capisci perchè Linux è e resta un prodotto per nerd smanettoni.
    non+autenticato
  • ora capisco perché Windows è e resta per gli utontiTriste

    no, seriamente, che discorso fai? Vuoi a tutti i costi fare l'attaccabrighe?
    non+autenticato
  • cos'e' un pen driver?

    ACD
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma questo nuovo kernel che genererà
    > 505050505050550 di versioni nuove sarà in
    > grado di gestire in maniera intelligente le
    > porte USB e le Pen Driver che attualmente
    > non sono gestite o cmq solo alcune di queste
    > ????

    Le porte USB sono gestite perfettamente. Alcune periferiche USB non sono gestite, ma questo perchè manca il driver della periferica e non per la porta USB. Stesso discorso per i Pen Drive.

    Comunque molte periferiche USB che vengono viste come un'unità di immagazzinamento dati, come ad esempio i Pen Drive ma anche le macchine fotografiche digitali, utilizzano un protocollo standard chiamato mass storage. In questo caso non è necessario alcun driver specifico per vedere l'unita.

    > Perchè attualmente per quanto riguarda
    > questo windows 98 è meglio

    Lascia perdere.... quando ho provato ad installare un mouse USB su Win98 è finita che sono passato a Win 2000....

    ......
    > che anche questa critica che dovrebbe essere
    > presa come costruttiva e non diffamatoria
    > non venga eliminata dai gestori del forum.
    > Ognuno di noi è tenuto a esprimere la propia
    > opinione.
    > Considerando questo sito un punto di
    > riferimento per l' informatica mi è molto
    > dispiacciuto che l' opinione di un' altra
    > persona sia stata eliminata perchè mette in
    > luce la verita di alcune mancanze di Linux.

    Non credo sia successo. Forse i motivi erano altri.

    Immagino ti riferisca a questo post :

    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=3933...

    il quale non mette in luce alcuna mancanza, ma si limita a trolleggiare, e di conseguenza è stato spostato in un forum a lui più consono....

    Detto questo, il tuo ragionamento a livello di logica è giusto, ma in questo caso non c'è alcuna mancanza ini Linux.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Lascia perdere.... quando ho provato ad
    > installare un mouse USB su Win98 è finita
    > che sono passato a Win 2000....

    Eh che esagerato adesso con win98 i mouse usb non funzionano, bisogna installare win2000 per farli andare.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Lascia perdere.... quando ho provato ad
    > > installare un mouse USB su Win98 è finita
    > > che sono passato a Win 2000....
    >
    > Eh che esagerato adesso con win98 i mouse
    > usb non funzionano, bisogna installare
    > win2000 per farli andare.

    Mica ho scritto che non funzionano. Magari sul 99.999999% dei Win 98 i mouse USB funzionano perfettamente. Sul mio Win 98 non lo so...non sono riuscito a provarlo... Si è impallato durante l'installazione del driver della USB, con il risultato di spianare completamente tutti i driver installati, rendendo il sistema malfunzionante. Non avendo voglia di installare a mano tutti i driver ho preferito reinstallare il sistema ex-novo. Quando ho riprovato ad attaccare il mouse USB mi è successa esattamente la stessa cosa. A questo punto ho fatto che installare Win 2000....
    non+autenticato
  • Fan Linux
    Fan Linux
    Fan Linux

    Abbasso i tipi ber_loschi che sanno (a malapena)
    usare solo win_zozz!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Fan Linux
    > Fan Linux
    > Fan Linux
    >
    > Abbasso i tipi ber_loschi che sanno (a
    > malapena)
    > usare solo win_zozz!!!

    E soprattutto abbasso gli idioti che continuano a mettere insieme informatica e politica....
    non+autenticato
  • concordo

    quelli che vogliono politicizzare linux sukkano
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Fan Linux
    > > Fan Linux
    > > Fan Linux
    > >
    > > Abbasso i tipi ber_loschi che sanno (a
    > > malapena)
    > > usare solo win_zozz!!!
    >
    > E soprattutto abbasso gli idioti che continuano a
    > mettere insieme informatica e
    > politica....

    E soprattutto chi non capisce niente di politica
    non+autenticato
  • In attesa del 2.6 ci hanno fatto fare dei test sul 2.5 (ultimissime versioni) per verificarne la preemptibilità.

    I risultati sono un po' scadenti, solo 50 preemption su 40000.
    In sostanza ancora non cambia nulla sispetto al kernel 2.4. Ne hanno di strada da fare!. A meno che non vogliano fare una 60ina di patch anche per il 2.6 mi sa che solo col 2.8 potremmo avere un kernel moderno e preemptibile...

    Il tutto perché gran parte delle syscall e degli interrupt sono ancora monolitici e specie con le syscall per disco o memoria ci possono essere centinaia di richieste non soddisfatte per chiamata...

    Inoltre come si capisce anche dai changelog le versioni 2.5 sanno essere molto schizzinose per l'hw su cui girano.
    Ma ovviamente per il 2.6 almeno questi problemi saranno sicuramente risolti.

    (PS per chi non lo sapesse le preemption sono le richieste di mettere in pausa l'esecuzione kernel mode da parte dei processi. Sono fondamentali per i sistemi che devono svologere operazioni ad alto livello di sincronia, dai giochi 3d ai software real-time. Evitano quelle fastidiose pause e lo stuttering che in casi di CPU che lavora al limite risulta particolarmente vistoso).
    non+autenticato
  • Grazie per le informazioni. Veramente.
  • Di nulla!
    non+autenticato
  • > In sostanza ancora non cambia nulla sispetto
    > al kernel 2.4. Ne hanno di strada da fare!.
    > A meno che non vogliano fare una 60ina di
    > patch anche per il 2.6 mi sa che solo col
    > 2.8 potremmo avere un kernel moderno e
    > preemptibile...

    Peccato. Eppure da quel che ho letto un po' di tempo fa erano convinti di riuscirci con il 2.6.
    Mi sa che devono ancora "giocarci" un po' per arrivare a dei risultati degni di tal nome...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > I risultati sono un po' scadenti, solo 50
    > preemption su 40000.
    > In sostanza ancora non cambia nulla sispetto
    > al kernel 2.4. Ne hanno di strada da fare!.
    > A meno che non vogliano fare una 60ina di
    > patch anche per il 2.6 mi sa che solo col
    > 2.8 potremmo avere un kernel moderno e
    > preemptibile...

    lo stock kernel (quello di default) non ha abilitato una ceppa.

    Hai provato con le patch mm?

    Tieni, testa questo:

    Scarica l'ultima release del kernel.

    http://www.kernel.org/pub/linux/kernel/v2.5/linux-...

    e applica la patch.

    http://www.kernel.org/pub/linux/kernel/people/akpm...

    Risultato? Latenze inferiori persino allo scheduler del BeOS

    Ciao.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > I risultati sono un po' scadenti, solo 50
    > > preemption su 40000.
    > > In sostanza ancora non cambia nulla
    > sispetto
    > > al kernel 2.4. Ne hanno di strada da
    > fare!.
    > > A meno che non vogliano fare una 60ina di
    > > patch anche per il 2.6 mi sa che solo col
    > > 2.8 potremmo avere un kernel moderno e
    > > preemptibile...
    >
    > lo stock kernel (quello di default) non ha
    > abilitato una ceppa.
    >
    > Hai provato con le patch mm?
    >
    > Tieni, testa questo:
    >
    > Scarica l'ultima release del kernel.
    >
    > http://www.kernel.org/pub/linux/kernel/v2.5/l
    >
    > e applica la patch.
    >
    > http://www.kernel.org/pub/linux/kernel/people
    >
    > Risultato? Latenze inferiori persino allo
    > scheduler del BeOS
    >

    ottimo

    non+autenticato
  • > (PS per chi non lo sapesse le preemption
    > sono le richieste di mettere in pausa
    > l'esecuzione kernel mode da parte dei
    > processi. Sono fondamentali per i sistemi
    > che devono svologere operazioni ad alto
    > livello di sincronia, dai giochi 3d ai
    > software real-time. Evitano quelle
    > fastidiose pause e lo stuttering che in casi
    > di CPU che lavora al limite risulta
    > particolarmente vistoso).

    ...per cui nemmeno stavolta riesco a farmi un DjSet basato su Linux......... Peccato
    Mi toccherà tenere Windows ancora per un po'....
    non+autenticato
  • non me ne voglia male il giornalista ma ho notato un piccolo errore nell'articolo. Linus Torvalds non è il padre del sistema operativo "linux" ma solo del suo kernel. Non confondiamo le due cose.. ciaociao..A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > non me ne voglia male il giornalista ma ho
    > notato un piccolo errore nell'articolo.
    > Linus Torvalds non è il padre del sistema
    > operativo "linux" ma solo del suo kernel.
    > Non confondiamo le due cose.. ciaociao..A bocca aperta

    Linux è il kernel
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > non me ne voglia male il giornalista ma ho
    > > notato un piccolo errore nell'articolo.
    > > Linus Torvalds non è il padre del sistema
    > > operativo "linux" ma solo del suo kernel.
    > > Non confondiamo le due cose.. ciaociao..
    > A bocca aperta
    >
    > Linux è il kernel
    >
    Solo quando vi fa' comodo... quando serve invece, Linux diventa anche tutto quello che ci ruota intorno... mancanza di coerenza?
    non+autenticato
  • > > > Linus Torvalds non è il padre del
    > sistema
    > > > operativo "linux" ma solo del suo
    > kernel.
    > > > Non confondiamo le due cose..
    > ciaociao..
    > > A bocca aperta
    > >
    > > Linux è il kernel
    > >
    > Solo quando vi fa' comodo... quando serve
    > invece, Linux diventa anche tutto quello che
    > ci ruota intorno... mancanza di coerenza?

    Mai sentito parlare di GNU/Linux?
    Linux è il kernel con l'ambiente GNU intorno.
    Oppure GNU/Hurd, stesso ambiente ma cambia il kernel.
    Non è che fa comodo, è così.

    Saluti
    glSorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > > Linux è il kernel
    > >
    > Solo quando vi fa' comodo... quando serve
    > invece, Linux diventa anche tutto quello che
    > ci ruota intorno... mancanza di coerenza?

    Non e' un una questione di comodo, e' un errore di chi scrive, che non sa che e' piu' giusto dare i giusti meriti a tutti coloro che stanno intorno a GNU. Molti di noi ed io stesso lo fanno ingenuamente o per comodita' non politica ma pratica di dover aggiungere tre maiuscole ed una barra quando si scrive velocemente un messaggio...

    --
    Ciao.
    Mr. Mechano

  • - Scritto da: Anonimo
    > non me ne voglia male il giornalista ma ho
    > notato un piccolo errore nell'articolo.
    > Linus Torvalds non è il padre del sistema
    > operativo "linux" ma solo del suo kernel.
    > Non confondiamo le due cose.. ciaociao..A bocca aperta

    Ma il padre chi è secondo te? E' colui che mette il seme.
    In questo caso il seme è il "kernel" quindi è giusto definire Linus il padre naturale di Linux
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > non me ne voglia male il giornalista ma ho
    > > notato un piccolo errore nell'articolo.
    > > Linus Torvalds non è il padre del sistema
    > > operativo "linux" ma solo del suo kernel.
    > > Non confondiamo le due cose.. ciaociao..
    > A bocca aperta
    >
    > Ma il padre chi è secondo te? E' colui che
    > mette il seme.
    > In questo caso il seme è il "kernel" quindi
    > è giusto definire Linus il padre naturale di
    > Linux

    Resta il fatto che Il sistema usabile e che tutti usano e' GNU/Linux.

    E GNU esisteva prima di Linux.

    Quindi bisogna stare attenti a cosa si intende con "Padre di Linux" visto che quasi sempre con Linux si intende tutto il sistema.

  • - Scritto da: KerNivore

    >
    > Resta il fatto che Il sistema usabile e che
    > tutti usano e' GNU/Linux.
    >
    > E GNU esisteva prima di Linux.
    >
    > Quindi bisogna stare attenti a cosa si
    > intende con "Padre di Linux" visto che quasi
    > sempre con Linux si intende tutto il
    > sistema.

    Quello che si intende "quasi sempre" non conta niente. Contano invece cosa dicono le fonti ufficiali.
    Dal sito http://www.gnu.org/gnu/gnu-history.it.html viene detto che:
    "L'obiettivo iniziale di un sistema operativo libero Unix-compatibile è stato raggiunto. Entro gli anni '90, avevamo o trovato o scritto tutti i maggiori componenti eccetto uno--il kernel. Poi Linux, un kernel libero, fu sviluppato da Linus Torvalds. "

    visto? "Poi LINUX, un KERNEL LIBERO, fu sviluppato da Linus Torvalds"

    Come vedi Linux è il nome del kernel e il padre di quel kernel è Linus Torvalds.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: KerNivore
    >
    > >
    > > Resta il fatto che Il sistema usabile e
    > che
    > > tutti usano e' GNU/Linux.
    > >
    > > E GNU esisteva prima di Linux.
    > >
    > > Quindi bisogna stare attenti a cosa si
    > > intende con "Padre di Linux" visto che
    > quasi
    > > sempre con Linux si intende tutto il
    > > sistema.
    >
    > Quello che si intende "quasi sempre" non
    > conta niente. Contano invece cosa dicono le
    > fonti ufficiali.
    > Dal sito
    > http://www.gnu.org/gnu/gnu-history.it.html
    > viene detto che:
    > "L'obiettivo iniziale di un sistema
    > operativo libero Unix-compatibile è stato
    > raggiunto. Entro gli anni '90, avevamo o
    > trovato o scritto tutti i maggiori
    > componenti eccetto uno--il kernel. Poi
    > Linux, un kernel libero, fu sviluppato da
    > Linus Torvalds. "
    >
    > visto? "Poi LINUX, un KERNEL LIBERO, fu
    > sviluppato da Linus Torvalds"
    >
    > Come vedi Linux è il nome del kernel e il
    > padre di quel kernel è Linus Torvalds.

    Bravo, ora che non hai scritto niente di diverso da quello che ho detto io, e che non hai aggiunto niente, sei contento ?

    Li leggi i post oppure fai il copia incolla cosi' a cazzo ?

  • - Scritto da: KerNivore

    > Bravo, ora che non hai scritto niente di
    > diverso da quello che ho detto io, e che non
    > hai aggiunto niente, sei contento ?
    >
    > Li leggi i post oppure fai il copia incolla
    > cosi' a cazzo ?

    Mi sa che tu non leggi i tuoi mentre li scrivi.
    Io prima scrivo che linux è il padre del kernel, poi tu fai reply e dici che invece bisogna stare attenti perché "quasi sempre" linux viene associato con tutto il sistema.
    E allora che cazzo me lo dici a fare a me visto che io ho detto che è il padre del solo kernel? Non fare reply solo perché ti piace scrivere l'ultimo messaggio.
    non+autenticato

  • > Mi sa che tu non leggi i tuoi mentre li
    > scrivi.
    > Io prima scrivo che linux è il padre del
    > kernel, poi tu fai reply e dici che invece
    > bisogna stare attenti perché "quasi sempre"
    > linux viene associato con tutto il sistema.
    > E allora che cazzo me lo dici a fare a me
    > visto che io ho detto che è il padre del
    > solo kernel? Non fare reply solo perché ti
    > piace scrivere l'ultimo messaggio.

    No, tu hai dei problemi linguistici non indifferenti.

    Tu quotando l'altro hai scritto :

    >> Linus Torvalds non è il padre del sistema
    >> operativo "linux" ma solo del suo kernel.
    >> Non confondiamo le due cose.. ciaociao..A bocca aperta

    >Ma il padre chi è secondo te? E' colui che mette il seme.
    >In questo caso il seme è il "kernel" quindi è giusto definire Linus il >padre naturale di Linux

    e' quindi chiaro che tu hai affermato che Linus e' il padre di tutto il sistema (GNU/Linux) solo perche' e' il padre del kernel.

    Io ti ho fatto notare che non e' cosi' ed ho aggiunto che di solito, quando si parla di Linux si intende tutto il sistema, senza voler affermare che sia cosa giusta (infatti io mi riferisco sempre al sistema con GNU/Linux).

    Quindi e' evidente che hai torto.


CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)