Roberto Pulito

L'App Store di Windows 8

Anche la prossima versione del sistema operativo Microsoft avrà uno shop online come quello dedicato ai computer Apple? Pare proprio di sì

Roma - Steven Sinofsky, uomo Microsoft che guida la divisione che sta sviluppando il nuovo sistema operativo, ha appena confermato i rumors dei giorni scorsi: anche Windows 8 avrà un suo App Store. Il post, sul nuovo blog ufficiale dedicato alle novità in arrivo, non presenta la piattaforma ma solo il team che la sta sviluppando.

In verità un nebuloso collegamento all'App Store Microsoft, inserito direttamente nel nuovo "menù di avvio" del sistema operativo, si era intravisto in una dimostrazione di Windows 8 che Sinofsky ha tenuto alla conferenza D9, lo scorso giugno.

L'iniziativa dovrebbe comunque ricalcare quella messa in piedi da Apple con il negozio di applicazioni scaricabili dedicato ai computer Mac. Come noto, anche Microsoft si era opposta con determinazione alla domanda di registrazione presentata da Cupertino per il nome "App Store". Definizione del marketplace considerata troppo generica. Lo store dedicato a Vista fu chiamato semplicemente Windows Marketplace.
Per saperne di più bisognerà attendere la conferenza BUILD prevista tra il 13 e il 16 settembre presso l'Anaheim Convention Center, in California. In ogni caso Microsoft promette che Windows 8 sarà il più grande passo in avanti del sistema dai tempi di Windows 95.

Roberto Pulito
Notizie collegate
117 Commenti alla Notizia L'App Store di Windows 8
Ordina
  • Voi lo cancellate e io lo riscrivo. Vediamo chi si stanca prima.
    non+autenticato
  • che modo innovativo di passare la giornata
    non+autenticato
  • quindi download (pseudo trasparente) dall' app store m$

    setup.exe...clicca clicca avanti avanti avanti..ok

    e (alla bisogna) riavvio

    ci scommetto tutto che non saranno in grado di implementare un sistema di installazione come fa apple o linux attraverso i più svariati gestori di pacchetti
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 19 agosto 2011 10.46
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: P.Inquino
    > quindi download (pseudo trasparente) dall' app
    > store
    > m$
    >
    > setup.exe...clicca clicca avanti avanti avanti..ok
    >
    > e (alla bisogna) riavvio

    in alcuni casi preferisco questo sistema. Ad esempio se dovessi installare un programma su un computer che non è connesso ad internet.

    Quando dovesse rompersi l'HD prendo la chiavetta e senza problemi il programma è già disponibile. Se dovessero toglierlo dall'appstore, cosa farei?
  • Nel caso dell'AppStore di Apple i programmi te li puoi backuppare senza problemi perché NON HANNO dipendenze. anzi TimeMachine backup tutto di default, quindi se ti si rompesse l'Hd potresti tormare a lavorare in un'oretta o meno con tutto come prima.
    Ma se non hai backuppato te li puoi comunque riscaricare quando vuoi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacGeek
    > anzi TimeMachine backup tutto di
    > default, quindi se ti si rompesse l'Hd potresti
    > tormare a lavorare in un'oretta o meno con tutto
    > come
    > prima.

    Questo lo fanno molti programmi di backup compresi quelli forniti di serie con Windows Vista e Windows 7.
    non+autenticato
  • Quello che non potrai mai fare con programmi di altri OS è copiarti l'icona dell'applicativo su un altro hd o su una chiavetta o su un cd e poi lanciare l'app senza 'installazioni'.
    E se questa cosa non funzionava nel 100% dei casi prima dell'App store (perché qualche installer del cavolo qualcuno ce lo voleva mettere per forza) ora sono obbligati a comportarsi "bene" se vogliono essere accettati dallo store.
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacGeek
    > Quello che non potrai mai fare con programmi di
    > altri OS è copiarti l'icona dell'applicativo su
    > un altro hd o su una chiavetta o su un cd
    Quindi? È un vantaggio?
    Che sia un installer, il pacchetto o la sua "cartella" non fa distinzione.

    > e poi
    > lanciare l'app senza
    > 'installazioni'.
    Questo lo puoi fare anche con un pacchetto di una distro Linux.
    Darwin
    5126
  • - Scritto da: MacGeek
    > Quello che non potrai mai fare con programmi di
    > altri OS è copiarti l'icona dell'applicativo su
    > un altro hd o su una chiavetta o su un cd e poi
    > lanciare l'app senza 'installazioni'.


    e se inventiamo winpenpack, propongo il nome del sito www.winpenpack.com, dici che suona bene?

    potremmo farli che partono direttamente dalla penna usb. ci facciamo un pensierino?
  • - Scritto da: MacGeek
    > Quello che non potrai mai fare con programmi di
    > altri OS è copiarti l'icona dell'applicativo su
    > un altro hd o su una chiavetta o su un cd e poi
    > lanciare l'app senza
    > 'installazioni'.

    Diciamo che non puoi generare l'icona in automatico nel menu dei programmi. Per il resto dipende da come è scritto il programma.
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippo75
    > - Scritto da: P.Inquino
    > > quindi download (pseudo trasparente) dall'
    > app
    > > store
    > > m$
    > >
    > > setup.exe...clicca clicca avanti avanti
    > avanti..ok
    > >
    > > e (alla bisogna) riavvio
    >
    > in alcuni casi preferisco questo sistema. Ad
    > esempio se dovessi installare un programma su un
    > computer che non è connesso ad
    > internet.
    >
    > Quando dovesse rompersi l'HD prendo la chiavetta
    > e senza problemi il programma è già disponibile.
    > Se dovessero toglierlo dall'appstore, cosa
    > farei?

    dovrebbero prevedere la possibilità di scaricamento del pacchetto offline, per l'installazione a posteriori
  • - Scritto da: P.Inquino
    > - Scritto da: pippo75
    > > - Scritto da: P.Inquino
    > > > quindi download (pseudo trasparente)
    > dall'
    > > app
    > > > store
    > > > m$
    > > >
    > > > setup.exe...clicca clicca avanti avanti
    > > avanti..ok
    > > >
    > > > e (alla bisogna) riavvio
    > >
    > > in alcuni casi preferisco questo sistema. Ad
    > > esempio se dovessi installare un programma
    > su
    > un
    > > computer che non è connesso ad
    > > internet.
    > >
    > > Quando dovesse rompersi l'HD prendo la
    > chiavetta
    > > e senza problemi il programma è già
    > disponibile.
    > > Se dovessero toglierlo dall'appstore, cosa
    > > farei?
    >
    > dovrebbero prevedere la possibilità di
    > scaricamento del pacchetto offline, per
    > l'installazione a
    > posteriori

    la questione cmq è: quando implementeranno un sistema valido di pacchettizzazione? e dinamico? senza più riavvii?
  • - Scritto da: P.Inquino

    > la questione cmq è: quando implementeranno un
    > sistema valido di pacchettizzazione? e dinamico?
    > senza più
    > riavvii?

    Il sistema c'è. I riavvi sono richiesti solo in caso di elementi dipendenti in uso (e molti installatori ti avvertono quando il reboot è richiesto prima di installare). Quello che Microsoft sta facendo è di limitare questo numero di dipendenze.

    Faccio notare che i riavvi (dei programmi se non altro) servono e avvengono anche in Linux e in MacOSX (e in altri sistemi). Come ho già discusso un'altra volta, se il software è in uso puoi anche cambiarlo sotto (nel file system) ma in memoria rimane quello vecchio (e quindi è necessario il reboot o riavvio dei programmi coinvolti).

    Windows non ti permette di cambiare il file del programma in esecuzione perchè lo locka.
    non+autenticato
  • una motocicletta non è così diversa da una bicicletta infatti finiscono tutti e due in etta...

    Hanno due ruote un manubrio e i freni e ti portano da un posto all'altro... si ok la motocicletta ha il motore e va più veloce, ma devi pure farti spennare per la benzina, mentre la bicicletta va gratis e non serve nemmeno la patente (a morte i walled garden delle patenti!)

    E poi, la nuova bicicletta Ubuntu ci puoi mettere un motore elettrico che ti puoi costruire tu da solo con dei video tutoria...
    MeX
    16902
  • ehmmm.... esempio sbagliato... le prestazioni e le caratteristiche sono le stesse...
    semmai potresti paragonare al sistema sanitario privato e pubblico, dove nel primo paghi nel secondo hai le prestazioni gratis con i pro e i contro dei due sistemi
    non+autenticato
  • ma se non ci sono nemmeno gli screenshot!
    MeX
    16902
  • il supporto c'è, il problema è che non li usano.
    Sgabbio
    26178
  • e il supporto quando l'ha messo ubuntu?
    MeX
    16902
  • synaptc, supporta gli screenshoot, ma nessuno lo usa.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: MeX
    > e il supporto quando l'ha messo ubuntu?
    Su Synaptic c'è da tempo, su Ubuntu Software Center, dalle origini.

    Screenshot USC 1.0 (Ubuntu Karmic)
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 20 agosto 2011 12.31
    -----------------------------------------------------------
    Darwin
    5126
  • Gli screenshot ci sono da anni, che stai dicendo?

    Non ci sono se usi apt-get da riga di comando; ma se usi il software center ci sono.
    non+autenticato
  • Riprova... sarai più fortunato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: MeX
    > una motocicletta non è così diversa da
    > una bicicletta infatti finiscono tutti e due in
    > etta...
    >
    > Hanno due ruote un manubrio e i freni e ti
    > portano da un posto all'altro... si ok la
    > motocicletta ha il motore e va più veloce, ma
    > devi pure farti spennare per la benzina, mentre
    > la bicicletta va gratis e non serve nemmeno la
    > patente (a morte i walled garden delle
    > patenti!)
    >
    > E poi, la nuova bicicletta Ubuntu ci puoi mettere
    > un motore elettrico che ti puoi costruire tu da
    > solo con dei video
    > tutoria...

    Tutto verissimo, basta non voler negare che la motocicletta sia un'evoluzione della bicicletta a cui qualcuno ha pensato un giorno di attaccare un motore.
    2678
  • nessuno nega che l'App Store si basa sul concetto di repository... ma nessuno si sogna di dire che la motocicletta non vale nulla perché è solo una versione fighetta della bicicletta
    MeX
    16902
  • pensano a fare un campus che non ha eguali al mondo

    http://sociable.co/2011/08/14/detailed-renderings-.../

    corri M$ rin-corri... la strada è ancora lunga
  • Una volta cfredevo scherzassi... ma temo che l'Applecorinamento è grande in te, per dirla alla Star Wars!!!!
    non+autenticato
  • immagino verrà definita una genialata architettonica....
    non+autenticato
  • Sicuramente, unica al mondo e blah blah blah, e poi superiore perchè la forma...'spetta un attimo: stai a vedere che adesso brevettano il cerchio!!!!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: hermanhesse
    > Sicuramente, unica al mondo e blah blah blah, e
    > poi superiore perchè la forma...'spetta un
    > attimo: stai a vedere che adesso brevettano il
    > cerchio!!!!!!

    magari lo facessero
  • App$tore...tipo Norton inSecurity Total 2024...oppure Office 2032 Cazzarola Professional....
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)