Mauro Vecchio

Bacco, tabacco e social network

Allarme dalla Columbia University: gli adolescenti social sarebbero pių inclini alla nicotina o all'alcolismo. Colpa delle spudorate foto presenti sui vasti ecosistemi di Facebook e MySpace

Roma - L'allarme è stato lanciato da Joseph A. Califano, fondatore e chairman del National Center on Addiction and Substance Abuse (CASA) presso la Columbia University. Gli adolescenti legati alle attuali piattaforme social sarebbero in pericolo, a rischio dipendenza da alcol e sostanze stupefacenti.

Tutta colpa dei giganti social, da Facebook a MySpace. Piattaforme gigantesche dove sarebbe ormai facilissimo trovare immagini e video di ragazzi ubriachi o in preda a visioni mistiche da droghe. Un vero e proprio abuso a mezzo elettronico, almeno secondo l'agguerrito report stilato da CASA.

Secondo le stime, gli adolescenti che utilizzano qualche volta i social network sarebbero cinque volte più attratti dalla nicotina. Il 26 per cento dei social teen studiati sarebbe a rischio dipendenza da alcolici, a fronte di un 9 per cento di quegli utenti non avvezzi agli ecosistemi virtuali come quello in blu.
Sempre secondo il report, il 51 per cento degli adolescenti intervistati ha dichiarato di vedere frequentemente foto di amici (reali e non) in preda a sbevazzamenti vari. Questi stessi ragazzi sarebbero quattro volte più a rischio di iniziare a consumare cannabis o simili droghe leggere.

Lo stesso Califano ha sottolineato come Facebook e altri siti debbano monitorare con più attenzione le attività dei propri utenti minorenni, in particolar modo evitando rappresentazioni così spudorate. I vertici del social network in blu hanno risposto con le tutele assicurate dalle policy in materia di caricamento di immagini e video.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • Digital LifeAlcol e droghe? Colpa di InternetSecondo una ricerca USA i minori che abusano di alcol sono quelli che passano pių tempo in Rete. Colpa del condizionamento indotto. E un altro studio mette sotto accusa la vendita online di farmaci pericolosi agli universitari
  • AttualitàCalifornia, Facebook come gogna per ubriachiCuriosa proposta di un consigliere comunale della cittadina californiana di Huntington Beach, alle prese con continui incidenti legati all'alcol. Foto segnaletiche dei recidivi su Facebook
23 Commenti alla Notizia Bacco, tabacco e social network
Ordina
  • Fan tanto comodo i cahs derivati da alchool e fumo ...volessero davvero proibirli basterebbe renderli illegali se ti becco fumare una siga 3 anni di galera....
    invece no... bevi ma responsabilmente , fuma responsabilmente e gioca responsabilmenteSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: ___________ __________ __________ _________
    > Fan tanto comodo i cahs derivati da alchool e
    > fumo ...volessero davvero proibirli basterebbe
    > renderli illegali se ti becco fumare una siga 3
    > anni di
    > galera....
    > invece no... bevi ma responsabilmente , fuma
    > responsabilmente e gioca responsabilmente
    >Sorride

    Hai idea di quanto costerebbe il livello di controllo necessario ad impedire a chichessia di bere, fumare ???
    Secondo il rapporto europeo sul controllo della droga il proibizionismo e' destinato a fallire.
    krane
    22544
  • si ok ...è impossibile controllare tutto e tutti e il proibizionismo nn porterà mai buoni risultati sn d'accordissimo su questo...quello che volevo dire è che rompono l'anima: bere e fumare fa male..poi alla tele spot su spot di bacardi, molinari birre,baylies ecc... ma scritto con font a 0.1 "bevi responsabilmente" idem x il gioco better bwin diventa ricco subito ecc poi si suicidano perchè han perso la casa...e ma c'era scritto "Fallo Responsabilmente" son solo degli ipocriti a mi avviso tutto li ...dato che fa comodo a loro vendere che nn tritassero le palle a SN , film, sponsor ecc....lascia fare poi ognuno fa cme meglio crede nn spacciarti x buono che sei il 1° a incitare
    non+autenticato
  • - Scritto da: ___________ __________ __________ _________
    > si ok ...è impossibile controllare tutto e tutti
    > e il proibizionismo nn porterà mai buoni
    > risultati sn d'accordissimo su questo...quello
    > che volevo dire è che rompono l'anima: bere e
    > fumare fa male..poi alla tele spot su spot di
    > bacardi, molinari birre,baylies ecc... ma scritto
    > con font a 0.1 "bevi responsabilmente" idem x il
    > gioco better bwin diventa ricco subito ecc poi si
    > suicidano perchè han perso la casa...e ma c'era
    > scritto "Fallo Responsabilmente" son solo degli
    > ipocriti a mi avviso tutto li ...dato che fa
    > comodo a loro vendere che nn tritassero le palle
    > a SN , film, sponsor ecc....lascia fare poi
    > ognuno fa cme meglio crede nn spacciarti x buono
    > che sei il 1° a incitare

    Infatti, servirebbe solo un po' di coerenza ed educazione.
    krane
    22544
  • La gente la deve piantare con questo proibizionismo. Serve solo ad ottenere il risultato contrario. Ciò che serve è la responsabilizzazione e cioè: "Vuoi fumarti ed ubriacarti? Ok. Se avrai problemi di salute però, te li pagherai di tasca tua e se farai delle figure del kaiser e la gente non vorrà assumerti, affari tuoi comunque."

    Vedrai che, dopo essersi rovinati la vita, certa gente ci ripenserà 2 volte e saranno loro stessi a non voler comportarsi in una certa maniera, invece di farlo proprio per dimostrare che vogliono poter fare tutto ciò che passa loro per la testa.
    non+autenticato
  • Arrivare a rovinare una vita ad una persona forse no. Tutti sbagliamo e una seconda occasione ci sta (ma se uno persiste allora è un altro conto). Dovrebbero insegnare a scuola certe cose. Educazione sessuale, alle droghe o quant'altro. E non da preti pedofili bigotti o gente che non sa di cosa sta parlando ma gente che lo sappia spiegare come si deve a dei ragazzi. Gli adulti dovrebbero dire qualcosa di più che "non fumare perchè fa male" o "non bere perchè fa male". I ragazzi son svegli a modo loro e sono fatti per imparare ed adattarsi facilmente ad ogni situazione a differenza di certi adulti. Invece di accanirsi contro facebook, google, cartoni, fumetti e musica i genitori dovrebbero imparare a fare i genitori invece di dar rette a chiesa e MOIGE che di famiglia non ne sanno niente (come può un prete capire i problemi di un addolescente se non ha figli!?).
  • non ho figli, ma son stato ragazzino anche io.
    I genitori sono solo 2, mentre i canali tv sono decine, gli amici di facebook sono centinaia e spesso martellano le teste con cose che i genitori. E' una lotta impari... ma anche per questo l'ultimo baluardo da difendere strenuamente. E se si considera che solo mammà ti vuole veramente e disinteressatamente bene.

    Ci sarebbe anche la scuola, ma anche quella è piuttosto screditata...
    non+autenticato
  • vuoi censurare tutto ?
    Sgabbio
    26177
  • l'utilizzo eccessivo di fb da parte di un teenager e` sintomo di qualcosa che non va, che ha bisogno di attenzione e la cerca attraverso questo sistema di comunicazione.
    il problema non e` fb, ma l'ambiente in cui vive l'adolescente
    fb non e` la causa, fb e` un effetto, e` la ricerca di attenzione, che poi puo` manifestarsi attraverso il tentativo di sembrare "fighi" bevendo e fumando
    non+autenticato
  • " L'allarme è stato lanciato da Joseph A. Califano, fondatore e chairman del National Center on Addiction and Substance Abuse (CASA) presso la Columbia University. Gli adolescenti legati alle attuali piattaforme social sarebbero in pericolo, a rischio dipendenza da alcol e sostanze stupefacenti

    Tutta colpa dei giganti social , da Facebook a MySpace. Piattaforme gigantesche dove sarebbe ormai facilissimo trovare immagini e video di ragazzi ubriachi o in preda a visioni mistiche da droghe "

    Ma è una parodia? Newbie, inesperto
    non+autenticato
  • - Scritto da: offensivo

    > "
    >
    > Ma è una parodia? Newbie, inesperto

    no e' un complotto comunista...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Picchiatell o
    > - Scritto da: offensivo
    >
    > > "
    > >
    > > Ma è una parodia? Newbie, inesperto
    >
    > no e' un complotto comunista...

    A bocca aperta

    Certo che partire da Facebook e Myspace ed arrivare a "in preda a visioni mistiche da droghe" sembra un testo del Centro Culturale San Giorgio...
    non+autenticato
  • - Scritto da: offensivo.
    >
    > Certo che partire da Facebook e Myspace ed
    > arrivare a "in preda a visioni mistiche da
    > droghe" sembra un testo del Centro Culturale San
    > Giorgio...
    Pubblicala su una decina di giornali e mandala su 6 tv italiote e poi vedi se fa presa o non fa presa sulla massa...
    non+autenticato
  • "Piattaforme gigantesche dove sarebbe ormai facilissimo trovare immagini e video di ragazzi ubriachi..."
    Affermazione generica che non dice nulla riguardo al contesto attorno alle foto. Quali foto si caricano su Facebook? Foto di matrimoni (e ai matrimoni si beve). Foto di feste di compleanno (e alle feste di compleanno si beve). Foto di prime comunioni (idem come sopra). Foto di feste di laurea (idem). Foto di feste di addio al celibato (dove si beve e non solo...). Foto di serate in discoteca ecc.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)