Mauro Vecchio

Anonymous contro i DNS dei grandi

Un'ondata di cyberattacchi ha colpito i server DNS di giganti del calibro di Apple, Microsoft e Symantec. Svelate 26 password amministrative del gigante di Cupertino. L'offensiva proviene dallo Sri Lanka

Roma - A muoversi rapido è stato un gruppo di hacker operativi in Sri Lanka, branca locale dell'ormai celebre collettivo degli Anonymous. Un'ondata feroce di attacchi di tipo DNS Cache Snoop Poisoning, scagliata contro i DNS di giganti del calibro di Apple, Microsoft, Facebook e Symantec.

A confermarlo è stata una serie di annunci su Pastebin, ripieni di irripetibili commenti sulla gestione di piattaforme come ad esempio quella in blu. Gli hacker hanno provato ad inserire record fasulli nella cache dei vari server DNS, generalmente un tentativo di reindirizzare gli utenti verso versioni alternative (o truffaldine) di un sito web.

Nel caso di Apple, sono stati svelati quasi tutti i dettagli DNS. Svelate inoltre 26 password amministrative del colosso di Cupertino, mentre c'è chi teme un'incursione tra gli account di iTunes. Non è chiaro se gli hacker siano stati capaci di modificare i record DNS compromessi.
Secondo alcune fonti specializzate, il gruppo di Anonymous sarebbe riuscito ad intrufolarsi tra i meandri elettronici di alcune agenzie governative locali. Colpiti anche i dati DNS di Skype, i cui vertici hanno tuttavia escluso significative manomissioni.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàAnonymous: Facebook ha i mesi contatiLo sfuggente collettivo di hacktivisti promette di "bombare" il social network pių popolare da qui a tre mesi. Ma potrebbe anche trattarsi di una scheggia impazzita capace di fare danni tutto sommato limitati
  • AttualitàAnonPlus, vendetta sirianaIl social network anonimo perde di nuovo il controllo sulla sua homepage: stavolta č una ritorsione governativa rispetto ai recenti attacchi
4 Commenti alla Notizia Anonymous contro i DNS dei grandi
Ordina
  • il pastebin fa davvero ridere... specie il pezzo

    #
    Subnets found (may want to probe here using nmap or unicornscan):
    #
            127.0.0.0-255 : 24 hostnames found.

    lolSorride
    non+autenticato
  • non hacker!
    questi ragazzotti che iniettano record maliziose nei dns dei grandi non lo fanno per spirito etico, ma per fare danno e mettere in mutande grandi realtà come la melaOcchiolino

    il dns spoof è una tecnica molto sopraffina e vedere come gruppi organizzati riescano a scalare l'exploit in questo modo fà solo che riflettere!

    dimostrazioni di forza in corso... staremo a vedereOcchiolino

    bella li
  • Vero, ma per come danno un servizio alla società, a sto punto inventiamoci anche i cracktivist XD
    non+autenticato
  • beh si! però sinceramente se qualche mese fa vedevo divertente e avvincente organizzare tornei a pes2011 sfruttando il network della sony, ora ci penso due volte propendendo per lasciare perdere!

    tutto questo è percepito dalla gente normale come un attacco alla loro buona fede di fidarsi di queste grandi realtà che offrono servizi.

    qualcuno potrebbe condividere, io personalmente ritengo questi attacchi un bel campanello d'allarme, che deve stimolare a prevenire attacchi simili perchè curarli è molto doloroso!

    - Scritto da: Healty
    > Vero, ma per come danno un servizio alla società,
    > a sto punto inventiamoci anche i cracktivist
    > XD