Rivendicato DoS contro Defacers-Challenge.com

Su WMTools

Roma - La sfida dei giorni scorsi lanciata da Defacers-Challenge.com per tentare di spronare defacer di mezzo mondo ad attaccare migliaia di siti internet è stata "disturbata" da un attacco rivolto contro il sito organizzatore della sfida stessa.

A rivendicare la paternità di un'azione che ha reso inaccessibile per un certo tempo o comunque difficilmente raggiungibile defacers-challenge.com è uno smanettone italiano noto come DDT, che ha rilasciato una intervista alla rivista Web Marketing Tools.

Per leggere l'intervista: http://www.wmtools.com/dettagliNews.asp?ID=113
2 Commenti alla Notizia Rivendicato DoS contro Defacers-Challenge.com
Ordina
  • Tralasciamo la parte etica del discorso, ci sarebbe da discutere anche lì, ma per il momento soprassediamo.

    1) che prove ci sono che l'intervistato abbia fatto quello che dice? Chiunque avrebbe potuto raccontarlo.

    2) buttare giù il sito non è servito a nulla: ci aveva già pensato tutto il tamtam dei media a pubblicizzare la cosa, e nel momento in cui è caduto (sempre se è caduto o se non lo ha rimosso il provider, come da altre parti è stato scritto) ormai ne parlavano tutti, con vari mirror a spasso. Quindi: a che scopo?

    Osservazione di fondo: l'iniziativa del defchallenge sarebbe passata inosservata se qualcuno non avesse avuto l'interesse a farla passare come seria, diffondendo ai quattro venti la notizia e facendo in modo che tutti i media ci si buttassero a pesce. Alla fine della fiera tutti concordano che sia stato semplicemente un flop, i pochi che ci hanno provato sono arrivati al sito perché lo hanno letto sugli altri organi di informazione, non perché il sito fosse conosciuto di suo. A questo punto, a chi vogliamo dare la colpa dei (pochi) attacchi avvenuti, al sito del defchallenge oppure a chi ha fatto in modo che balzasse alla ribalta internazionale?
    non+autenticato
  • Per fermare un crimine commettiamone un'altro ... veramente da mentalita' italiana del dente per dente !!!

    che schifo ... io mi disassocio ed anzi avrei preferito vedere il callenge molto seguito soprattutto per distribure le patch !!!