Claudio Tamburrino

Apple, è tempo di garanzie

L'antitrust italiana apre un'inchiesta sui tempi di tutela assicurati agli utenti

Roma - Il Centro Tutela Consumatori Utenti (CTCU) Alto Adige ha prima portato all'attenzione dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) la necessità di verificare le pratiche adottate da Cupertino in materia di garanzie sui propri prodotti e ora ha depositato approfondimenti in materia che dovrebbero permettere all'indagine di entrare nel vivo.

Stavolta si tratterebbe di una questione diversa da quella che ha già portato Apple nel mirino dell'antitrust italiana, cioè la tutela della Apple Care, venduta come "Plus" agli utenti, ma che in realtà si sovrappone in parte e temporalmente alle tutele già garantite per legge.
Apple, secondo l'accusa, offrirebbe per i propri prodotti una garanzia limitata ad un anno, durata contraria alla normativa italiana che ne prevede almeno due.
Si tratta, invece, di un'azione simile a quella condotta nei confronti di Expert, Carrefour, Auchan, Panorama, IPER La Grande I, Eldo Italia, Di Salvo e Della Martina da AGCM lo scorso maggio e che hanno portato queste ad assumere impegni vincolanti.

L'antitrust italiana ha infatti ora aperto un procedimento istruttorio nei confronti dei rivenditori Comet Spa, Apple Retail Italia Srl, Apple Italia Srl e Apple Sales International per valutare la consistenza delle politiche in materia di garanzie con gli obblighi degli articoli 132 e 133 del Codice italiano del Consumo che prevedono una durata della garanzia legale di due anni, stabilendo inoltre che la garanzia convenzionale non può limitare i diritti previsti dalla garanzia legale.
Secondo i rivenditori trentini per il momento direttamente chiamati in causa, invece, si tratterebbe di una pratica consistente alla normativa che prevede che "nel primo anno dopo l'acquisto le riparazioni spettino al produttore, mentre dal secondo anno, per danni di conformità, al rivenditore".

Chiara, invece, la posizione dell'Antitrust: "Non ha importanza se il rivenditore coincide con il produttore o meno. Una volta che l'utente acquista il dispositivo in Italia, quel dispositivo deve essere garantito per due anni. Sarà poi un problema del rivenditore, se diverso dal produttore, stabilire un accordo con quest'ultimo. Ma non è certo una questione che può ricadere sulle spalle del consumatore".

Per creare una massa critica utile ad un intervento più efficace CTCU invita ora gli utenti a segnalare eventuali violazioni della normativa in materia di garanzia direttamente all'AGCM. Apple e i distributori presi in esame rischiano, al termine dell'indagine che dovrebbe durare circa due mesi, una multa compresa tra i cinquemila e i cinquecentomila euro e l'obbligo di adottare una diversa politica in materia in Europa.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
388 Commenti alla Notizia Apple, è tempo di garanzie
Ordina
  • Allora:

    se un difetto di conformità, di qualsiasi prodotto di un'azienda internazionale, viene portato all'evidenza nelle pagine web, attraverso richiami mezzo media, quel difetto viene sistemato indipendentemente da dove l'oggetto sia stato acquistato. Lettura consigliata:"difetto di conformità"

    Inoltre:

    Non è mio cugggino ma è il fratello della mia fidanzata, quindi evitate di scherzarci sopra per motivi che non sto qui a dirti, grazie

    Ti ripeto perché probabilmente non sai leggere:

    il computer era un G5, il prezzo non lo so ma ben superiore ai 2 euro che dici, andrò a vedere la fattura e riporterò il dato per trasparenza.

    Nessuna azienda è immune dal produrre oggetti difettosi ma qui stiamo parlando di un computer pagato, registrato presso il sito apple, registrato dal negoziante ecc. Tu, Apple, che produci computer fai la reginetta dell'assistenza ecc. scopri un difetto e non fai il richiamo? Ma stiamo scherzando?

    Poi tu, caro ruppolo, puoi anche essere d'accordo con l'obsolescenza controllata che Apple, come altri, pratica IO NO; visto che quel G5 non ha praticamente mai lavorato, è in mano ad un ragazzo che non lo ha mai usato per grafica, montaggio ecc., SOLO PER LA POSTA E QUALCHE VIDEO.

    Poi, egregio Ruppolo, non fare il sapientone sulle linee di produzione e le politiche di funzione/mercato che non ha le qualità per approfondire certi argomenti.


    Per il fatto della garanzia per 2 anni obbligatoria non ho particolari commenti. SE C'è UNA LEGGE CHE LO DICE TU CHI SEI PER SOSTENERE CHE SIA GIUSTO IL CONTRARIO? Oltretutto la mia esperienza apple dice che un mac book pro (2500 dollari) e un G5 (2000 euro come dici tu) si sono guastati! Ruppolo fammi il piacere, venera apple ma non dire puttanate!
    non+autenticato
  • Questo non mi è mai andato giù - se la garanzia in italia dev'essere di due anni, lo sia. Che cavolo.
    1977
    977
  • Parto dal MacBook Pro 17"
    Comprato nel 2007 in USA quando il dollaro prendeva schiaffi dall'euro cambio a 1=1.5 quindi mi sono tolto lo sfizio di provare tutta questa grande tecnologia con un desing soddisfacente. Bene dopo l'anno scorso di botto il Mac non andava più, morto, dopo alcune ricerche ho scoperto che il prodotto è nato con un difetto di fabbrica (questo la dice già lunga sull'affidabilità) alla scheda grafica. Dopo che ho ricostruito la mascella inferiore rotta a causa del distaccamento alla lettura della notizia mi sono armato di tempo, molto tempo, ed ho trovato nei meandri del sito Apple una sorta di garanzia aggiuntiva proprio sulle macchine che presentavano quel difetto. Vado in Apple,Carugate, tutti gentilissimi e questo va detto, il tizio accende il computer, o almeno ci prova, risultato ZERO. Si porta via il Mac torna dopo 25 minuti e mi dice:"eeeehhh sa è la scheda madre il costo è di circa 600 euro bla bla bla". Gli dico che il Mac fa il suo BONG quindi non dovrebbe essere la scheda madre, lui dice, io dico ecc ecc.
    Per farla breve, e munito di santissima pazienza, con il vangelo in mano, vestito da povero, anche con un pizzico di barba lunga, piangendo ed anche fustigandomi, mi ritirano il moribondo MAC. 20 giorni e mettono a posto il Mac GRATIS! Speso EURO ZERO! Bella lì!!! C'è da dire che non ha mai funzionato il lettore dei CD, bah? Che scalda come una stufa, che la batteria non dura un ca.. una minc.. dura molto poco. Però dai messo a posto gratis non è male... Ah c'è da dire che il Mac dopo 23 tentativi falliti ha fatto il suo BONG davanti al commesso il quale preso alla sprovvista ha dovuto abdicare dalla posizione di padronanza della materia.

    Però, si c'è un però, il fratello della mia fidanza ha un G5 del 2004/5 circa, usato solo per leggere la posta, non vi sto a dire il perché, un computer che all'epoca è costato circa 5000 euro... ebbene non va più. Ho provato a leggere in giro e anche quello aveva la sua bella storia di difetti di fabbricazione, EVVIVA MI DICO!
    AZZ NO!
    Vado in un centro assistenza, aspetto 5 giorni, mi chiamano e mi dicono:"Il computer non è riparabile." Io:"Perchè?". Lui:"Non fabbricano più i pezzi"

    No dico 5000 euro, usato pochissimo, praticamente nuovo, mai messo sotto serie condizioni di carico.... e si scassa? Vado per mettero a posto, ovviamente non mi aspettavo la garanzia ma almeno la speranza della riparazione e NULLA?

    Cazzo sono 5mila euro! Dai non va bene!

    Il fatto poi Apple non dia la garanzia di 2 anni come tutti non esiste proprio!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Claudio
    -cut-

    ma esisti veramente?

    mia esperianza con epl:
    '05 imac 17": 1200 euro, rivenduto nel 2007 a 700 euro, mai un difetto
    '07 macbook pro 15": 1890 euro, tutt'ora in possesso e funzionante al 100%
    '09 iphone: mai un difetto
    '11 ipad: per ora mai un difetto

    molto miei amici sono passati ad epl e sono tutt'ora felici della scelta.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 14 settembre 2011 16.36
    -----------------------------------------------------------
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 14 settembre 2011 16.36
    -----------------------------------------------------------
  • A me dei tuoi cari amici non importa molto, ho raccontato la mia esperienza e non vedo cosa ci sia di male. Se tu adori Apple sono contento per te io preferisco ammirare, stimare, le persone e non le cose.

    Il fatto che poi tu dica:"esisti veramente" ti contraddistingue nella tua pochezza mentale.

    FAN vuol dire fanatico e tu sei un chiaro esempio, i FAN distorcono la realtà pur di favorire il/i loro idoli.

    Che pochezza!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Claudio
    > Parto dal MacBook Pro 17"
    > Comprato nel 2007 in USA
    ...
    > 20
    > giorni e mettono a posto il Mac GRATIS! Speso
    > EURO ZERO! Bella lì!!! C'è da dire che non ha mai
    > funzionato il lettore dei CD, bah? Che scalda
    > come una stufa, che la batteria non dura un ca..
    > una minc.. dura molto poco. Però dai messo a
    > posto gratis non è male...

    Riparato gratis dopo 4 anni, e non avevi diritto a nessuna garanzia in Italia, visto che era comprato in USA.

    > Però, si c'è un però,

    Arriva il "cuggino"...

    > il fratello della mia
    > fidanza ha un G5 del 2004/5 circa, usato solo per
    > leggere la posta, non vi sto a dire il perché, un
    > computer che all'epoca è costato circa 5000
    > euro...

    Si, forse col monitor, stampante e tutto il resto.
    I G5 dell'epoca costavano 2000 euro circa.

    > ebbene non va più. Ho provato a leggere
    > in giro e anche quello aveva la sua bella storia
    > di difetti di fabbricazione, EVVIVA MI DICO!

    E chi non ne ha?
    Le garanzie a questo servono, mica per cambiarti il computer se lo butti dalla finestra!

    > AZZ NO!
    > Vado in un centro assistenza, aspetto 5 giorni,
    > mi chiamano e mi dicono:"Il computer non è
    > riparabile." Io:"Perchè?". Lui:"Non fabbricano
    > più i
    > pezzi"
    >
    > No dico 5000 euro, usato pochissimo, praticamente
    > nuovo, mai messo sotto serie condizioni di
    > carico.... e si scassa? Vado per mettero a posto,
    > ovviamente non mi aspettavo la garanzia ma almeno
    > la speranza della riparazione e
    > NULLA?
    >
    > Cazzo sono 5mila euro! Dai non va bene!

    Sono 2 mila euro, ma non è questo il punto. Il punto è che Apple considera obsoleti i computer la cui produzione è cessata da più di 5 anni, e non li ripara.
    E io concordo pienamente con questa definizione.
    Un attuale Mac mini è molto più potente e costa meno di una eventuale riparazione di un G5, non ha senso riparare un computer obsoleto, a meno che uno non se lo ripari da sé a costo zero o quasi.

    > Il fatto poi Apple non dia la garanzia di 2 anni
    > come tutti non esiste
    > proprio!

    Da di meglio.
    ruppolo
    33147
  • sapete che fa apple?
    fa un bell'assegno e lo spedisce alla commissione Europea e fine.
    Con i soldi alla apple ci si puliscono il culo, ne hanno a cataste.
    non+autenticato
  • ...di questa società.
    Lustrini fuori, fuffa dentro...sbattendosene della legge tanto nessuno dice nulla.
  • Quoto. Ed ecco perchè va di moda...
    non+autenticato
  • - Scritto da: The Dude
    > ...di questa società.
    > Lustrini fuori, fuffa dentro...sbattendosene
    > della legge tanto nessuno dice
    > nulla.
    non sai di cosa parli, stai zitto..

    magari fossero tuti come eppl. almeno ci sarebbe serietà.
    invece nel resto dell'it è come il mercato del pesce.
    prodotti scadenti, utente disorientato nell'acquisto, che spesso risulta sbagliato.
    prezzi oggi x, domani x - 50% = utente inculato già il giorno seguente dell'aquisto e prodotto che vale la metà dopo 1 settimana...
  • - Scritto da: TheOriginalFanboy
    > - Scritto da: The Dude
    > > ...di questa società.
    > > Lustrini fuori, fuffa dentro...sbattendosene
    > > della legge tanto nessuno dice
    > > nulla.
    > non sai di cosa parli, stai zitto..

    Incomincia tu...

    >
    > magari fossero tuti come eppl. almeno ci sarebbe
    > serietà.

    Sì, tutti seri ed in*azzati...

    > invece nel resto dell'it è come il mercato del
    > pesce.

    Per gli incompetenti è così.

    > prodotti scadenti, utente disorientato
    > nell'acquisto, che spesso risulta
    > sbagliato.

    la prossima volta cmabia negozio e va in uno serio, così non sbaglia.
    Oppure si fa accompagnare da chi non è Diversamente Informatizzato.

    > prezzi oggi x, domani x - 50% = utente inculato

    Molto meglio oggi x, fra 2 anni ancora x, fra cinque sempre x... e sempre con il medesimo, limitatissimo prodotto.

    Sicuramente!!!

    > già il giorno seguente dell'aquisto e prodotto
    > che vale la metà dopo 1
    > settimana...

    Vuoi il prodotto alla metà del prezzo? Aspetti.
    La tecnologia avanza, i prezzi scendono: solo le cose "alla moda" mantengono i prezzi alti per i pollastri che acquistano.

    Quelli come te, insomma...
    non+autenticato
  • - Scritto da: hermanhesse
    > - Scritto da: TheOriginalFanboy

    > > non sai di cosa parli, stai zitto..
    >
    > Incomincia tu...
    >
    no tu, sei proprio il peggiore di tutti

    > >
    > > magari fossero tuti come eppl. almeno ci
    > sarebbe
    > > serietà.
    >
    > Sì, tutti seri ed in*azzati...
    >
    > > invece nel resto dell'it è come il mercato
    > del
    > > pesce.
    >
    > Per gli incompetenti è così.
    >

    come 99% delle persone.. poveretti tutti.

    > > prodotti scadenti, utente disorientato
    > > nell'acquisto, che spesso risulta
    > > sbagliato.
    >
    > la prossima volta cmabia negozio e va in uno
    > serio, così non
    > sbaglia.
    > Oppure si fa accompagnare da chi non è
    > Diversamente
    > Informatizzato.
    >

    dai fammi un bell'elenco di negozi 'competenti'.

    ah già.. puoi solo dire grandi catene

    > > prezzi oggi x, domani x - 50% = utente
    > inculato
    >
    > Molto meglio oggi x, fra 2 anni ancora x, fra
    > cinque sempre x... e sempre con il medesimo,
    > limitatissimo
    > prodotto.
    >
    > Sicuramente!!!
    >

    hahah 0 argomentazioni, forse ti è capitato quello che ho scritto. ahaah rido di gusto. inculato come tutti.

    > > già il giorno seguente dell'aquisto e
    > prodotto
    > > che vale la metà dopo 1
    > > settimana...
    >
    > Vuoi il prodotto alla metà del prezzo? Aspetti.
    > La tecnologia avanza, i prezzi scendono: solo le
    > cose "alla moda" mantengono i prezzi alti per i
    > pollastri che
    > acquistano.
    >

    la tecnologia avanza, il mercato del pesce no. siete riusciti a fondere le cose.. che schifo


    > Quelli come te, insomma...

    senti chi parla 3
  • - Scritto da: TheOriginalFanboy
    >
    > forse ti è capitato
    > quello che ho scritto. ahaah rido di gusto.
    > inculato come tutti.

    se ben ricordo dev'essergli successo con il galaxy tab, uscito a più di 600 euro e tagliato del 50% pochi mesi dopo

    fail
    non+autenticato
  • Deve essere terribile invece compare sempre tutto a prezzo pieno, anche cose superate da anni, vero? Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: hermanhesse
    > Deve essere terribile invece compare sempre tutto
    > a prezzo pieno, anche cose superate da anni,
    > vero?
    > Rotola dal ridere


    loro passano 1 anno e mezzo dall'uscita sul mercato del notebook Apple e lo pagano sempre a prezzo pieno = 2000€ oramai anche con hardware di 2 anni prima e gia' superato da 3 generazioni di CPU e GPU sul mercato Intel , Nvidia o Ati

    ne vanno fieri perchè tanto sul lamierino c'è stampato il logo della mela e comunquesia non capiscono un tubo di cosa c'e' dentro

    all'utente Apple non interessa niente di queste cose.. a lui interessa solo pagare 2000€ il notebook accenderlo e sapere che ci sono preinstallati Iphoto , Iwork e iMovie per capzeggiare at home ..quando nn lo fanno 15 ore su 24 su FessBook o su Twitter postando anche le foto del nuovo computer/addobbo sui social network per far lustrino

    loro sanno solo che stanno comprando a 2000€ il notebook della Apple anche se dentro ci fosse ancora un Pentium 4 del 2004.... quel computer con la mela accesa che luccica e che fa pendant con l'iphone ... il telefono del popolo che hanno tutti pure dello stesso colore ...tutti stampati identici come anche i Notebook Apple...tutti dello stesso colore e identici spiaccicati senza che cambi una virgola sullo chassis

    vuoi mettere?

    dai non scherzare ..queste sono le vere soddisfazioni della vitaA bocca aperta
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 13 settembre 2011 17.51
    -----------------------------------------------------------
    Fiber
    3605
  • - Scritto da: Fiber
    > - Scritto da: hermanhesse
    > > Deve essere terribile invece compare sempre
    > tutto
    > > a prezzo pieno, anche cose superate da anni,
    > > vero?
    > > Rotola dal ridere
    >
    >
    >
    > vuoi mettere?
    >

    vuoi mettere poter rivendere come usato il tuo notebook dopo 2 anni al 60-70% del prezzo che l'hai pagato? senza pensare di invulare la gente perchè comunque apple mantiene un buon valore anche dopo mesi e mesi e mesi e mesi...

    ehsi.. emozioni che voi non potrete mai capire...
  • - Scritto da: TheOriginalFanboy

    > vuoi mettere poter rivendere come usato il tuo
    > notebook dopo 2 anni al 60-70% del prezzo che
    > l'hai pagato? senza pensare di invulare la gente
    > perchè comunque apple mantiene un buon valore
    > anche dopo mesi e mesi e mesi e
    > mesi...
    >
    > ehsi.. emozioni che voi non potrete mai capire...


    uno se va bene rivende dopo 2 anni il notebook Apple a solo un 20% in meno come hai scritto rispetto a cosa lo ha pagato nuovo solo perchè trova un altro pollo peggio di lui ( il primo che lo ha comprato nuovo a cifre assurde) e che gli strapaga un computer usato con hardware VETUSTO la cifra che chiede non capendo niente di hardware ma solo di lustrini

    l'affare lo fa solo chi vende e che poi si sfrega le mani .. non il pollo che strapaga hardware usato e VETUSTO perche' non capisce una bega credendo di fare l'affare solo perchè la macchina gli viene spacciata con quella marca che ha il logo della mela che luccica sul posteriore

    a questa gente che paga quelle cifre hardware usato VETUSTO è proprio il posteriore che non gli luccica ... anzi si scotta

    ma finchè non capiscono va bene cosi' A bocca aperta
    Fiber
    3605
  • - Scritto da: Fiber
    > - Scritto da: TheOriginalFanboy
    >
    > > vuoi mettere poter rivendere come usato il
    > tuo
    > > notebook dopo 2 anni al 60-70% del prezzo che
    > > l'hai pagato? senza pensare di invulare la
    > gente
    > > perchè comunque apple mantiene un buon valore
    > > anche dopo mesi e mesi e mesi e
    > > mesi...
    > >
    > > ehsi.. emozioni che voi non potrete mai
    > capire...
    >
    >
    > uno se va bene rivende dopo 2 anni il notebook
    > Apple a solo un 20% in meno come hai scritto
    > rispetto a cosa lo ha pagato nuovo solo perchè
    > trova un altro pollo peggio di lui ( il primo
    > che lo ha comprato nuovo a cifre assurde) e che
    > gli strapaga un computer usato con hardware
    > VETUSTO la cifra che chiede non capendo niente
    > di hardware ma solo di lustrini
    >
    >
    > l'affare lo fa solo chi vende
    >
    e che poi si sfrega le mani .. non il
    > pollo che strapaga hardware usato e VETUSTO
    > perche' non capisce una bega credendo di fare
    > l'affare solo perchè la macchina gli viene
    > spacciata con quella marca che ha il logo della
    > mela che luccica sul posteriore
    >
    >
    > a questa gente che paga quelle cifre hardware
    > usato VETUSTO è proprio il posteriore che non gli
    > luccica ... anzi si scotta
    >
    >
    > ma finchè non capiscono va bene cosi' A bocca aperta


    certo certo
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 27 discussioni)