Roberto Pulito

Flash scende a patti con iOS

Adobe rilascia l'atteso Flash Media Server 4.5. Un escamotage per pubblicare video streaming visibili anche su iPhone e iPad

Roma - Non corre buon sangue tra Apple e Flash. I tecnici Adobe hanno quindi escogitato il modo per far arrivare anche su iPhone e iPad i rich content animati con la questa tecnologia. Fino a questo momento i Media Server dedicati a Flash erano incentrati sullo standard unico definito da Adobe (HTTP Dynamic Streaming) ma il nuovo Media Server 4.5 consentirà di effettuare lo streaming anche sui dispositivi iOS.

Il protocollo presentato ufficialmente non fa altro che "scendere a patti": ricodifica i contenuti in tempo reale e permette di riprodurre filmati Flash anche su tablet e smartphone Apple, abbracciando lo standard HTTP Live Streaming (HSL) adottato dal colosso di Cupertino in campo mobile.

I publisher interessati potranno quindi ricodificare e distribuire i video in Flash compatibili scegliendo tra il pacchetto Media Streaming Server 4.5 (995 dollari) e Media Interactive Server 4.5 (4.500 dollari). Il primo si limita alla trasmissione del flusso video mentre il secondo arriva a proporre funzionalità avanzate come memorizzazione nella cache, broadcast e registrazione PVR.
Il discorso resta comunque limitato ai filmati. Banner cliccabili, videogame e pagine interattive troppo "complesse" continueranno ugualmente a non funzionare, perché per una comunicazione davvero bidirezionale la tecnologia Adobe dovrebbe essere integrata direttamente nel browser Safari.

Nel corso degli anni diverse applicazioni hanno già provato ad aggirare i limiti imposti da Apple per colmare la mancanza di Flash su iOS, con risultati piuttosto altalenanti. C'è chi ha proposto lo streaming in remoto passando da vero un browser desktop e chi si è messo a convertire i contenuti in HTML5, come Skyfire.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaEcco come Flash arriverà su iOSAdobe abbraccia lo standard per lo streaming video scelto da Apple. I video inseriti nei player Flash saranno visibili anche su iPhone e iPad. Al prezzo di qualche riga di codice in più
  • TecnologiaSkyfire, con calma, su iPhoneCi sono voluti solo poco più di 2 mesi per arrivare su App Store, ma dopo Opera un altro proxy-browser debutta sul Melafonino. E questo rende disponibile anche un surrogato di Flash
92 Commenti alla Notizia Flash scende a patti con iOS
Ordina
  • scommetto che lo avete fatto apposta per ravvivare una giornata fiacca
    non+autenticato
  • ...inscatolato dentro Flash?

    Forse per sopperire al fatto che i PC non hanno un player per i video come QuickTime di Apple?
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > ...inscatolato dentro Flash?
    >
    > Forse per sopperire al fatto che i PC non hanno
    > un player per i video come QuickTime di
    > Apple?

    Ruppolo! Ma te lo ciucci qualche contenuto aggratis in streaming o compri tutto su dvd, pay-tv, iTunes/AppleTV??A bocca apertaA bocca aperta
    Non sono esperto del settore, ma posso supporre:

    - Maggiori possibilità di personalizzazione?
    Con i player "standard" (compreso Quicktime) puoi bloccare la visione dopo tot minuti di video al giorno (richiedendo il pagamento dell'abbonamento per vedere oltre)? Puoi creare una tua interfaccia del player? Puoi inserire banner pubblicitari in sovraimpressione?

    - Maggiore semplicità di fruizione?' più probabile che un device abbia "flash player" installato, o un player multimediale in grado di decodificare esattamente il formato video che ha usato il server per codificare il video?
    Di fatto, qualsiasi utente/utonto con un computer può vedere video in flash (ma anche gli utenti di smartphone/tablet non mela-morsicati), mentre non è così ovvio se ci si appoggia sui lettori video esterni (più dipendenti da ciò che c'è installato sul sistema dell'utente)
    non+autenticato
  • - Scritto da: the_m
    > - Scritto da: ruppolo
    > > ...inscatolato dentro Flash?
    > >
    > > Forse per sopperire al fatto che i PC non
    > hanno
    > > un player per i video come QuickTime di
    > > Apple?
    >
    > Ruppolo! Ma te lo ciucci qualche contenuto
    > aggratis in streaming o compri tutto su dvd,
    > pay-tv, iTunes/AppleTV??A bocca apertaA bocca aperta

    La seconda che hai detto.

    > Non sono esperto del settore, ma posso supporre:
    >
    > - Maggiori possibilità di personalizzazione?
    > Con i player "standard" (compreso Quicktime) puoi
    > bloccare la visione dopo tot minuti di video al
    > giorno (richiedendo il pagamento dell'abbonamento
    > per vedere oltre)? Puoi creare una tua
    > interfaccia del player? Puoi inserire banner
    > pubblicitari in
    > sovraimpressione?

    E voi utenti VOLETE queste cose???

    >
    > - Maggiore semplicità di fruizione?

    Maggior complicazione, vorrai dire.


    > ' più
    > probabile che un device abbia "flash player"
    > installato, o un player multimediale in grado di
    > decodificare esattamente il formato video che ha
    > usato il server per codificare il
    > video?

    Perché, se è codificato in H.264 c'è qualcuno che non lo vede?

    > Di fatto, qualsiasi utente/utonto con un computer
    > può vedere video in flash (ma anche gli utenti di
    > smartphone/tablet non mela-morsicati), mentre non
    > è così ovvio se ci si appoggia sui lettori video
    > esterni (più dipendenti da ciò che c'è installato
    > sul sistema
    > dell'utente)

    Manco ci fossero millemila sistemi operativi!
    ruppolo
    33147
  • Perché, se è codificato in H.264 c'è qualcuno che non lo vede?

    su:
    http://en.wikipedia.org/wiki/HTML5_video

    c'è una bella tabellina di riepilogo per browser desktop.
    la verità è che H.264 è proprietario e nonostante al momento sia free al prossimo rinnovo la situazione potrebbe cambiare.
    prova ad indovinare dalla tabella chi ha i diritti su H.264...
  • - Scritto da: MK_77
    > Perché, se è codificato in H.264 c'è
    > qualcuno che non lo vede?

    >
    >
    > su:
    > http://en.wikipedia.org/wiki/HTML5_video
    >
    > c'è una bella tabellina di riepilogo per browser
    > desktop.

    Direi che nulla osta a pubblicare video in HTML 5, allora.

    > la verità è che H.264 è proprietario

    Non credo che questo sia un problema, siamo pieni di standard proprietari.

    > e nonostante
    > al momento sia free al prossimo rinnovo la
    > situazione potrebbe
    > cambiare.
    > prova ad indovinare dalla tabella chi ha i
    > diritti su
    > H.264...

    Non mi interessa chi li ha, se lo standard è aperto.
    ruppolo
    33147
  • lo standard non è opensource, se questo è quello che intendi.

    è semplicemente free to use come il flash player ma solo fino al giorno x (poi magari te lo cerco)

    se il giorno x ci sono abbastanza consumatori la droga diventa a pagamento altrimenti rimane free per un altro giro.
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: the_m
    > > Con i player "standard" (compreso Quicktime)
    > puoi
    > > bloccare la visione dopo tot minuti di video
    > al
    > > giorno (richiedendo il pagamento
    > dell'abbonamento
    > > per vedere oltre)? Puoi creare una tua
    > > interfaccia del player? Puoi inserire banner
    > > pubblicitari in
    > > sovraimpressione?
    >
    > E voi utenti VOLETE queste cose???

    Ovviamente no :-/ ma a quanto pare è l'unica possibilità che hanno di guadagnarci i vari servizi di streaming che, diciamo la verità, devono avere uno spazio disponibile e una banda in upload assurda per tenere su il servizio con decine di migliaia (stiamo stretti) di utenti contemporanei
    non+autenticato
  • storicamente quicktime è su pc è più bacato di flash (come ogni prodotto apple portato su windows) alla metà delle funzionalità.
  • - Scritto da: ruppolo
    > ...inscatolato dentro Flash?
    >
    > Forse per sopperire al fatto che i PC non hanno
    > un player per i video come QuickTime di
    > Apple?
    lol gran programma quicktime, non arriva ai livelli di porcheria di itunes ma ci siamo quasi, e la cosa bella è che tutti tu li usi i programmi porcheria
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ego
    > - Scritto da: ruppolo
    > > ...inscatolato dentro Flash?
    > >
    > > Forse per sopperire al fatto che i PC non
    > hanno
    > > un player per i video come QuickTime di
    > > Apple?
    > lol gran programma quicktime, non arriva ai
    > livelli di porcheria di itunes ma ci siamo quasi,
    > e la cosa bella è che tutti tu li usi i programmi
    > porcheria

    Sei tu che usi programmi porcheria, e te lo posso dimostrare quando vuoi.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: Ego
    > > - Scritto da: ruppolo
    > > > ...inscatolato dentro Flash?
    > > >
    > > > Forse per sopperire al fatto che i PC
    > non
    > > hanno
    > > > un player per i video come QuickTime di
    > > > Apple?
    > > lol gran programma quicktime, non arriva ai
    > > livelli di porcheria di itunes ma ci siamo
    > quasi,
    > > e la cosa bella è che tutti tu li usi i
    > programmi
    > > porcheria
    >
    > Sei tu che usi programmi porcheria, e te lo posso
    > dimostrare quando
    > vuoi.

    adesso? dai dimostramelo, in ogni caso hai detto tu che usi itunes e quicktime player, sono primo e secondo tra i programmi peggiori nella storia dell'informatica
    non+autenticato
  • come parecchi siti(quasi tutti) non avete capito nulla, mi spiego:

    flash media server è una soluzione server per gestire lo streaming di contenuti (siano essi flash, video...),
    quello che è stato aggiunto è il formato di streaming gestito dal browser di iOS, non la gestione dei video flash per IOS(questo richiederebbe una conversione del video onthefly se il video è diverso da H.264).
    nel caso specifico sarà possibile gestire lo streming verso iOS nel formato da lui supportato: H.264.
    insomma in realtà un nulla di fatto, è stata aggiunta una caratteristica ad un prodotto server di nicchia.
  • - Scritto da: MK_77
    > come parecchi siti(quasi tutti) non avete capito
    > nulla, mi
    > spiego:
    >
    > flash media server è una soluzione server per
    > gestire lo streaming di contenuti (siano essi
    > flash,
    > video...),

    video in flah, si...

    > quello che è stato aggiunto è il formato di
    > streaming gestito dal browser di iOS, non la
    > gestione dei video flash per IOS(questo
    > richiederebbe una conversione del video onthefly
    > se il video è diverso da
    > H.264).

    ... il che, sembra, è esattamente quello che si può fare con questa nuova release.

    One set of content without any preparation or additional storage and deliver safely to both Adobe Flash with HDS and to Apple devices using HLS.
    ...
    Same Source Video delivery to Apple Devices and Adobe Flash (single workflows to reach both platforms)
    non+autenticato
  • questo perchè anche flash supporta h.264...
    alla fine flv (flash video per gli amici) è un contenitore alla stregua di avi, quello che conta è il formato di encoding.
    la conversione on the fly sarebbe troppo onerosa, non la fa nemmeno youtube che supporta diversi formati di encoding sui suoi server ne nessun altro player del mercato.
    alla fine lo spazio su disco per archiviare diversi formati costa molto poco mentre cpu addizionale per gestire la conversione on the fly costa parecchio
  • per dare un po' di contesto leggete pure questo articolo (di Aprile, quando la funzionalità è stata annunciata) che spiega il dettaglio tecnico:
    http://blogs.flashsupport.com/robert/2011/04/flash.../

    onestamente visto che adobe utilizza già webkit per AIR ed è stato "liberalizzato" il mercato dei browser su iOS non vedo perchè non provare a farne uno con flash player integrato, anche se forse viola i TOS.
  • Grazie per i chiarimenti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: MK_77
    > come parecchi siti(quasi tutti) non avete capito
    > nulla, mi
    > spiego:
    >
    > flash media server è una soluzione server per
    > gestire lo streaming di contenuti (siano essi
    > flash,
    > video...),
    > quello che è stato aggiunto è il formato di
    > streaming gestito dal browser di iOS, non la
    > gestione dei video flash per IOS(questo
    > richiederebbe una conversione del video onthefly
    > se il video è diverso da
    > H.264).
    > nel caso specifico sarà possibile gestire lo
    > streming verso iOS nel formato da lui supportato:
    > H.264.
    > insomma in realtà un nulla di fatto, è stata
    > aggiunta una caratteristica ad un prodotto server
    > di
    > nicchia.

    Ma non è quello che ha fatto YouTube nel 2007?
    Se non è la stessa cosa, è molto simile.
    ruppolo
    33147
  • 600 € di telefono e non si possono neanche visualizzare i siti/video in flash....ahahhaha
    non+autenticato
  • - Scritto da: alessandro damato
    > 600 € di telefono e non si possono neanche
    > visualizzare i siti/video in
    > flash....ahahhaha

    Vuoi dire che tu ti becchi tutti i banner? ahahahah!
    ruppolo
    33147
  • No, vuol dire che non sai come funzionano i browser su Android...
    non+autenticato
  • - Scritto da: hermanhesse
    > No, vuol dire che non sai come funzionano i
    > browser su
    > Android...

    Non solo l'unico:
    http://marketshare.hitslink.com/operating-system-m...
    ruppolo
    33147
  • Ah, secondo QUALUQNUE ALTRA STATISTICA invece iOS sta andando a gambe all'aria.

    Ma sicuramente l'unica statistica dall'unico sito che porti avanti da secoli, SICURAMENTE è quella corretta!!!!
    non+autenticato
  • scusate, ma il sito apple, appletrailer&Co non usano flash annastro (cit.)?

    io questa la chiamo ipocrisia...
    non+autenticato
  • - Scritto da: lupo_web
    > scusate, ma il sito apple, appletrailer&Co non
    > usano flash annastro
    > (cit.)?


    no....
  • Certo che no!
    Trollata fiacca...
  • - Scritto da: lupo_web
    > scusate, ma il sito apple, appletrailer&Co non
    > usano flash annastro
    > (cit.)?

    No.

    >
    > io questa la chiamo ipocrisia...

    Inizia sempre per "i", ma è "ignoranza".
    ruppolo
    33147
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)