Mauro Vecchio

Le mani dei Pirati su Berlino

Clamoroso successo del Piratenpartei alle ultime elezioni regionali della città-Land tedesca. Gli exit-poll hanno assegnato quasi il 9 per cento dei voti alla versione teutonica del Partito Pirata

Roma - Un risultato clamoroso, che ha lasciato di stucco gli stessi vertici del Piratenpartei. Gli exit-poll hanno infatti assegnato alla versione tedesca del Partito Pirata un'insperata fetta di consensi, tra l'8,5 e l'8,9 dei voti alle ultime elezioni regionali di Berlino.

Un successo strepitoso per il partito guidato da Sebastian Nerz, che ora occuperà 15 seggi alla Camera dei Deputati della città-Land tedesca. Ed è la prima volta che il Piratenpartei entra in un Parlamento regionale, dopo il 3,4 per cento dei consensi ottenuto alle elezioni politiche nel 2009.

"Questa è una giornata storica - ha annunciato trionfante Sebastian Nerz - per il Partito dei Pirati e per la Germania". Fondata nel 2006, la divisione locale del Partito Pirata ha addirittura sorpassato i cristiano-democratici guidati da Angela Merkel, ottenendo lo stesso risultato elettorale del movimento dei Verdi.
C'è chi ha sottolineato come il nuovo programma del Piratenpartei abbia raccolto consensi tra i grandi delusi, appunto provenienti dai Verdi di Germania. Tra i principali punti sollevati da Nerz, una maggiore trasparenza nella politica, l'istituzione di un salario minimo e il diritto di voto esteso a tutti gli abitanti della città, senza restrizioni di età e nazionalità.

"La vittoria di uno è la vittoria di tutti - ha aggiunto il gongolante Rick Falkvinge, leader del movimento originario in terra svedese - È un grande balzo in avanti, perché in generale riusciamo ad ottenere solo piccole percentuali. Ma anche perché abbiamo varcato la grande soglia in un'area la cui popolazione è circa la metà di quella svedese".

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàRussia, Partito Pirata cerca nomeI vertici locali della nota fazione politica dovranno pensare ad un nuovo battesimo. Colpa di un termine troppo ambiguo, che potrebbe essere associato ad attività criminose. Così ha deciso un tribunale di Mosca
  • AttualitàIl manifesto politico dei pirati britanniciIl Partito Pirata del Regno Unito pubblica il suo solenne programma politico. In vista delle elezioni di maggio l'organizzazione fa promesse su copyright, privacy, brevetti e file sharing
  • AttualitàGiovani partiti pirata cresconoIn Germania il locale partito pirata rosicchia una percentuale dignitosa all'ultima tornata elettorale. Dall'altra parte del Reno nasce la prima vera formazione politica dei pirati francesi
39 Commenti alla Notizia Le mani dei Pirati su Berlino
Ordina
  • https://www.torrentfreak.com/german-pirate-party-r...

    German Pirate Party Riding the Wave of Success

    This week the German Pirate Party reached an impressive milestone as it hit double digits in the polls for the national elections. With one in ten Germans embracing the ideas of the young party, the Pirates are on course to gain serious influence in one of the world's major political arenas.

    With the historic win in the Berlin state parliament elections just four weeks behind us, the German Pirate Party continues to gain momentum.

    Recent polls for the federal elections show that the Pirate Party is now polling double digits across the country. With 10 percent of the total vote, the Pirates would become the third largest party in the country if federal elections were being held this week.

    This means that the good run in Berlin, where nearly 9 percent of the people voted for The Pirate Party, hasn't gone unnoticed by the rest of the country. On the contrary, support for the Pirates only increased.

    Perhaps even more impressively, it also shows that the party nearly quintupled their voter base since the last federal elections two years ago. With 845,904 votes at the 2009 federal elections, the Pirate Party got stuck at 2 percent of the vote, where 5 percent was needed to enter the Bundestag.

    "This is a landmark event," godfather and founder of Pirate Party movement Rick Falkvinge told TorrentFreak commenting on the news. "Getting to mainstream awareness takes metric tons of work. Getting to 10% in a poll is an achievement that only some five parties achieve per country in an entire century."

    Pirate Poll
    Clicca per vedere le dimensioni originali

    In common with all other Pirate Parties across the world, the German Pirate Party's policy focuses around three pillars; shared culture, free knowledge, and fundamental privacy. Based on the recent election and poll results, these key points appeal to a wide audience.

    Although the results of the polls are promising, there is still a long way to go before new federal elections are held in Germany. The difficult task for the Pirates is to keep the momentum going. However, Rick Falkvinge thinks that this week's poll results are a clear sign that they are on course.

    "This isn't an election result, but it is still something that starts to shift policy making away from neomercantilistic monopolies and toward the free exchange of TICKS (tools, ideas, culture, knowledge, and sentiments) that build the next generation of industries. That's good for every country and for the youth in particular."

    Despite being just five years young, the German Pirate Party has already booked several successes. The party currently has more than 150 members in elected offices across Germany and with their recent surge in popularity this appears to be just the beginning.

    Pirata
    non+autenticato
  • http://www.partito-pirata.it/content/grazie-al-pir...

    Grazie al Piraten Partei

    Dopo il successo alle ultime elezioni europee ora è la volta di Berlino a consegnare ai nostri cugini tedeschi il risultato del 9% di rappresentanti al Parlamento. Un risultato decisamente esaltante, il 15% degli under 34 hanno votato per il Piraten Partei. Il manifesto elettorale chiedeva un salario minimo garantito, trasparenza nella pubblica amministrazione, la Rete libera e libera condivisione, questi i principali punti rivendicati.

    Punti che non possiamo non condividere e fare nostri. Ottimo lavoro Pirati, grazie, questo successo deve essere replicato anche in Italia dove la democrazia è ormai una parola vuota. Un allarme deve essere lanciato per i continui tentativi d'imbrigliare, peggio che in Cina, la Rete come accadrebbe se passasse il disegno di legge recentemente presentato a firma Centemero/Versace che sostanzialmente prevede, come scrive Fulvio Sarzana di S. Ipolito :

    1) i cittadini, al di fuori di qualsiasi procedimento giudiziale e di ricorso alla magistratura potranno essere sospesi nell’accesso ad internet se un semplice cittadino informa un provider della possibile violazione delle norme sul diritto d’autore o sui marchi e brevetti;

    2) i provider dovranno preparare liste di proscrizione di cittadini che sono sospettati di violare il diritto d’autore o il diritto dei marchi e dei brevetti;

    3) Gli stessi provider dovranno apporre filtri preventivi anche per servizi che non violano direttamente il diritto d’autore ma che potrebbero indurre il cittadino a pensare che ci siano tali servizi anche al provider stesso non riconducibili sulla rete;

    4) in ogni caso a semplice richiesta di un “soggetto interessato” i provider potranno disabilitare l’accesso o sospendere i servizi ai propri clienti.

    Pirata
    non+autenticato
  • Piuttosto che votare l'attuale classe politica composta esclusivamente daincompetenti, corrotti, imbecilli, mafiosi e mignotte voterei chiunque, pure i pirati con l'uncino e la sciabola tra i denti... se promettono di fargli camminare la tavola a tutti quanti, o almeno di fargli fare un giro di chigliaCon la lingua fuori
    Funz
    13000
  • - Scritto da: Funz
    > Piuttosto che votare l'attuale classe politica
    > composta esclusivamente daincompetenti, corrotti,
    > imbecilli, mafiosi e mignotte voterei chiunque,
    > pure i pirati con l'uncino e la sciabola tra i
    > denti... se promettono di fargli camminare la
    > tavola a tutti quanti, o almeno di fargli fare un
    > giro di chiglia
    >Con la lingua fuori

    mi accontenterei anche l'impiccagione per tutti i lampioni di roma per politici e famiglie, compresi molti consigli di amministrazione di città e aziende
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)