Mauro Vecchio

Copyright, nuovi sigilli tricolori

Un'operazione della Guardia di Finanza di Milano ha condotto al sequestro di filmrealstream.net, gestito da un cittadino di Prato. Lo spazio web offriva link per il download di musica e film in anteprima

Roma - Ad annunciarla è stato un recente comunicato stampa diramato dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Milano: una nuova "operazione di contrasto allo scambio illegale di file di opere tutelate dal diritto d'autore", che ha portato al sequestro di un sito web gestito da un cittadino di Prato.

Il dominio sigillato dalla Polizia Tributaria è www.filmrealstream.net, il database risiedeva su un server localizzato a Milano. Secondo lo stesso comunicato della Guardia di Finanza, il sito sarebbe stato creato nel maggio 2011 (anche se quel che resta della cache di Google sembra offrire testimonianze precedenti) e offriva la possibilità di scaricare musica e film condivisi in violazione del copyright. Tra questi, alcune pellicole in anteprima come Cowboys and Aliens e L'alba del pianeta delle scimmie.

"Il sito in parola, creato nel mese di marzo 2011, aveva avuto ampia diffusione tra i cybernauti, con circa 400mila contatti - si legge ancora nel comunicato - Attraverso un forum di discussione, gli utenti registrati, mediante alcuni semplici passaggi, ottenevano dei link da utilizzare per il download delle opere".
Le operazioni sono state condotte in collaborazione con Eagle Pictures e l'ausilio tecnico della Federazione contro la Pirateria Musicale (FPM). Estrema soddisfazione da parte della Federazione Antipirateria Audiovisiva (FAPAV), che ha sottolineato come l'operazione sia una testimonianza del forte impegno delle forze dell'ordine per la tutela del diritto d'autore. Oltre al sequestro del dominio, l'operazione ha avuto come risultato il sequestro di 2 hard disk, 42 tra CD e DVD e 1.214 file, di cui 775 opere cinematografiche e 439 brani musicali.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • Diritto & InternetCopyright, Spagna e siti di indexingInfuria nei tribunali di Barcellona la lotta tra signori del diritto d'autore e quei siti votati all'archiviazione di link verso contenuti illeciti. Mentre Elrincondejesus si becca una multa, Index-web viene assolto
  • AttualitàGameternity, download sotto sequestroLa Procura della Repubblica del Tribunale di Arezzo ha ordinato l'improvvisa chiusura del portale specializzato in videogame e fumetti manga. Si attendono ulteriori chiarimenti da parte delle autorità toscane - UPDATE
  • AttualitàBtjunkie, accesso inibitoBloccato l'accesso dall'Italia al popolare search engine del torrentismo. FIMI plaude all'intervento della Magistratura, che lascerà ai responsabili della piattaforma una sola strada per il ricorso in Cassazione
122 Commenti alla Notizia Copyright, nuovi sigilli tricolori
Ordina
  • ma una foto no ogni tanto ???
    non+autenticato
  • ho sbagliato, avevo letto solo il titolo dell'articolo. Capita. Però è vero che in molti articoli c'è mancanza di foto o video. Giusto per dire qualcosa di completamente Ot
    non+autenticato
  • - Scritto da: jj jj jj jj
    > ma una foto no ogni tanto ???

    Ma con l'overdose di Adblock cui sono stati portati i lettori nessuno le vedrebbe.
    krane
    22544
  • scusate ma io sono rimasto alla legge urbani. Ma è cambiato qualcosa?
  • Esce su Repubblica un interessante articolo
    http://www.repubblica.it/cronaca/2011/09/22/news/i.../
    che parla di internet, della rete e dell'ottusita' italiana.

    E cita il Red Flag Act di oltre un secolo fa, emesso dalla corona d'Inghilterra per la tutela di vetturini, maniscalchi e stallieri preoccupati del nuovo carro senza cavalli.

    E noi italia, siamo oggi al livello dell'inghilterra di fine 800.
  • - Scritto da: panda rossa
    > Esce su Repubblica un interessante articolo
    > http://www.repubblica.it/cronaca/2011/09/22/news/i
    > che parla di internet, della rete e
    > dell'ottusita'
    > italiana.
    >
    > E cita il Red Flag Act di oltre un secolo fa,
    > emesso dalla corona d'Inghilterra per la tutela
    > di vetturini, maniscalchi e stallieri preoccupati
    > del nuovo carro senza
    > cavalli.
    >
    > E noi italia, siamo oggi al livello
    > dell'inghilterra di fine
    > 800.
    gli inglesi vanno forte.... in UK hanno fatto anche il famigerato Statuto di Anna, alias il 1' Copyright Act . Data : 1709. La prima legge a protezione degli editori, dando un congruo contentino agli autori. Durata di questo diritto temporaneo? QUATTORDICI ANNI...
    non+autenticato
  • Non hai capito niente. Le leggi sul copyright ed i sequestri avvengono in tutto il mondo, in Italia sono ancora più lenti tollerati che da altre parti.
    Il carro senza cavalli, il futuro, è il noleggio online, o l'acquisto online. Ma cari miei sempre di pagare si tratta, di aprire la saccoccia e cacciare i soldini.
    Qui VOI non volete pagare nulla, e senza soldi nel mondo non si muove nulla e sarà sempre così.

    Se uno non fa soldi non crea film, musica o software, e non dite ( come incredibilmente ho letto più su ) che ce ne sono già troppi di film per tutte le generazioni future perchè siete ridicoli a dire poco.
    Assurdo che esista tanta ingnoranza
    non+autenticato
  • *ignoranza LOL , errore di battitura spettacolare
    non+autenticato
  • - Scritto da: Comm V.
    > *ignoranza LOL , errore di battitura spettacolare

    Si dice Lapsus Freudiano .
  • - Scritto da: Comm V.
    > Non hai capito niente.

    Illuminami tu, o eccelso!

    > Le leggi sul copyright ed
    > i sequestri avvengono in tutto il mondo, in
    > Italia sono ancora più lenti tollerati che da
    > altre parti.

    In tutto il mondo?
    Cina? Russia? India?
    E' grande il mondo.

    > Il carro senza cavalli, il futuro, è il noleggio
    > online, o l'acquisto online.

    Quanto invidio la tua sfera di cristallo.
    Ti dice anche i numeri del superenalotto, per caso?

    > Ma cari miei sempre
    > di pagare si tratta, di aprire la saccoccia e
    > cacciare i soldini.

    Se i soldini finissero TUTTU nelle tasche dell'artista, sarebbe giusto.
    Il problema e' tutta quella marmaglia di parassiti magnaccioni che c'e' in mezzo, che prima va ridotta alla fame.

    > Qui VOI non volete pagare nulla, e senza soldi
    > nel mondo non si muove nulla e sarà sempre
    > così.

    Domanda di cultura generale: quando e' stato inventato il denaro?
    Seconda domanda: come funzionavano le cose prima?

    Se rispondi esattamente ad entrambe le domande possiamo proseguire la discussione.

    > Se uno non fa soldi non crea film, musica o
    > software, e non dite ( come incredibilmente ho
    > letto più su ) che ce ne sono già troppi di film
    > per tutte le generazioni future perchè siete
    > ridicoli a dire
    > poco.

    Tu invece sei serissimo.
    Il solo YT e' pieno di film prodotti da gente che si e' divertita a produrli e non chiede altro che qualcuno ne fruisca.

    > Assurdo che esista tanta ingnoranza
    Gia'.
    Per fortuna che e' quasi tutta in quello che tu vedi allo specchio.
  • quadro perfetto, forse detto da chi non è legato al settore ha un effetto diverso, noi siamo sempre l'industria cattiva ...., bene i cambiamenti, ma il gratis (che poi è un furto a tutti gli effetti) non può certo continuare.
    non+autenticato
  • Certo che ci vuole una bella faccia di tolla a presentarsi qui dopo che ci hai offesi alle spalle.

    Che bella persona.
  • Almeno non è come Godai che ci dava dei pedofili...
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Almeno non è come Godai che ci dava dei
    > pedofili...

    Ehhhhh?
  • > è un furto

    COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE

    http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24
    Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13 novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449 (2110/2003)
    ...non configurabilità del reato di furto dei files mediante duplicazione (o copiatura)...

    http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903
    Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26 ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n. 44840
    ...è da escludere la configurabilità del reato di furto nel caso di semplice copiatura...

    http://laws.findlaw.com/us/473/207.html
    Supreme Court of the United States, Dowling vs. United States, 473 U.S. 207 (1985)
    ...interference with copyright does not easily equate with theft...


    Pirata
    non+autenticato
  • i vari avaxhome, downarchive, ecc… e anche il nostrano animedb sono ben fuori dai confini del nostro staterello. Una ingenuità del povero "piratino" toscano.
    Oltre confine è parecchio più difficile (con qualche eccezione) dimostrare che un forum che offre link (esterni) a file fa pirateria.
    Se google fosse in Italia, verrebbe chiuso da GdF per indicizzazione fraudolenta di torrent.
    Continuo a pensare che il modello di business delle classiche major collasserà ben presto. Con buona pace dell'economia globale.
    cordialmente
    non+autenticato
  • Indicizzare file nn è fare pirateria anche se protetti da diritto d'autore. E' come le riviste che spiegano(tipo Win magazine:"Il pirata aggira l'ostacolo cosi e intanto di insegnano ad usare Fileserve per scaricare roba piratata,salvo poi sottolineare che è un reato farlo).Anche qui il discorso è lo stesso,almeno secondo me,se io ti dico "buttati nel pozzo" sta a te nn farlo,se io ti dico guarda qui trovi un file protetto da copyright sta all'utente nn guardarlo(in fondo la responsabilita penale è personale o no?)
    non+autenticato
  • > il modello di business delle classiche major
    > collasserà ben presto.

    Il copyright è già morto de facto e presto lo ammazzeranno anche de iure .

    Le major sono solo dei patetici residui del passato con il cervello fermo al grammofono ma che non si sono ancora rese conto di essere morte da un pezzo.

    ABOLIRE IL COPYRIGHT

    Pirata
    non+autenticato
  • Certo, certo. A dormire o mamma si arrabbia e ti toglie l'adsl. Domani a scuola! E se la pagella è buona, papà ti comprerà un gioco originale e ti porta al cinema come fanno le persone normali! OOOOH contento?
    AH! Ma ricordati prima di dormire di avviare il mulo ed utorrent!
    non+autenticato
  • ...Attraverso un forum di discussione, gli utenti registrati, mediante alcuni semplici passaggi, ottenevano dei link da utilizzare per il download delle opere...

    Quando il dito indica la luna,
    lo stupido guarda il dito.
    (Proverbio cinese)

    ABOLIRE IL COPYRIGHT

    Pirata
    non+autenticato
  • - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
    > ...Attraverso un forum di discussione,
    > gli utenti registrati, mediante alcuni semplici
    > passaggi, ottenevano dei link
    >
    da utilizzare per il download delle
    > opere...

    >
    >
    > Quando il dito indica la luna,
    > lo stupido guarda il dito.
    > (Proverbio cinese)
    C'è un errore....

    Quando il dito indica la luna, lo stupido guarda il dito e (e a mediaset lo sanno perfettamente).

    Questa è la
    Traduzione "italica" del proverbio cinese
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)