Gabriele Niola

WebTheatre/ Dalla Russia con le armi

di G. Niola - Armi tradizionali, balestre con dardi esplosivi e obiettivi veri che saltano in aria. Fare qualcosa di stupefacente, farlo davvero, farlo in tempo reale: l'ingrediente delle webserie non narrative. E l'inserzionista abbocca

Roma - Con il massimo dell'ironia spara veri proiettili su veri bersagli con vere armi di tutti i tipi nei suoi video. Finge accento russo e ama scherzare mentre fa saltare in aria di tutto, anche con le armi meno convenzionali che non è chiaro come e dove si procuri. Si fa chiamare Dmitri Potapoff, tenutario del canale YouTube FpsRussia ed ultimamente è entrato in un drive-through di McDonald's con il suo carroarmato per ordinare da mangiare, anche se solitamente si limita a sparare a sagome o manichini.
Lo etichettano come "l'ennesima stranezza di YouTube" ma quest'uomo, arrivato con il proprio canale al 16esimo posto tra i più sottoscritti di sempre e che macina più di due milioni di view di media per video, è tutto tranne che una "stranezza da YouTube", quanto l'ennesima incarnazione dello spirito fondante del video online.

fpsrussia


Già poco tempo fa, parlando di un altro fenomeno emerso nel corso dell'ultimo anno come Epic Meal Time, l'attenzione andava tutta sulla "prestazione", ovvero su come mai funzionano così tanto online i video in cui gli ingegneri dell'alimentazione sballata preparano pasti oltre ogni computo calorico e poi li consumano con violenza. Ha tutto a che vedere con una delle componenti fondamentali del video in rete: fare qualcosa di stupefacente, farlo davvero, farlo in tempo reale.
Questa era una componente determinante anche della ricetta segreta di molti video virali come se ne vedevano pochi anni fa (veri o falsi che fossero, come spiega l'esempio del falso-Nike di Ronaldinho e le traverse colpite di seguito) ma ora lentamente si sta traducendo nell'ingrediente delle webserie non narrative.
FpsRussia aveva iniziato postando video tratti da CallOfDuty, aveva cioè iniziato comunque parlando di armi ma partendo dalla finzione per avvicinarsi al realismo. Faceva debunking di molti "miti" di CallOfDuty, cioè dimostrava come tante cose che si vedono e si possono fare nei videogiochi non fossero possibili nella vita reale e con le armi reali.
Il passo da queste operazioni ai "test" di armi reali in ambienti reali è stato breve, mentre immenso è stato il salto in termini di visite. Si parla di punte massime di 16 milioni di view per un video su un AA-12 automatico ma di una media che gira tra i 2 e i 5 milioni di visualizzazione per i "minori". E nonostante la materia trattata (veri fucili che fanno esplodere veri oggetti come ad esempio un'auto) gli sponsor arrivano copiosi. In un video usa una balestra caricata a dardi esplosivi come quella del videogioco Rage, contro il manichino di un mutante simile a quelli del suddetto gioco. In un altro in cui usa un lanciafiamme c'è il trailer di 30 Minutes or Less, il nuovo film con Jesse Eisenberg,
Insomma, gli inserzionisti spesso schizzinosi di fronte a video UGC il cui contenuto è di dubbio gusto si piegano volentieri di fronte non ad un milione ma a diversi milioni di view.

Questo perché nonostante l'indubbia violenza (mai pericolosa) di FpsRussia, è indubbio come esista interesse vero verso quello che mostra Dmitri Potapoff ovvero ciò che colma quel vuoto tra la conoscenza diffusa degli effetti delle armi da fuoco, proveniente per lo più dalla finzione del cinema e dei videogiochi (sempre meno finti e più dettagliati), e la realtà delle cose, che raramente è affrontata con la perizia geek di FpsRussia.
La sua "prestazione" sta nel fare davvero qualcosa di altamente pericoloso, farlo in maniera informale (non è un militare, l'ambiente che lo circonda non sembra messo in sicurezza, non si trova in un poligono e non ha nemmeno le cuffie protettive) e spesso venendo sbilanciato dal colpo in maniera abbastanza amatoriale.
Come si diceva inizialmente non si sa quale sia la storia dietro il nome d'arte Potapoff, e il protagonista non rilascia interviste, ma mai come in questo caso lo stupore di fronte al "mostrabile" che è caratteristica fondamentale di YouTube raggiunge vette inusitate. Perché quando ti sei abituato a pistole automatiche, AK47 e lanciafiamme e pensi che nulla ti stupirà entrano in gioco mitragliatori a 40mm con di base rotante.

FPSRUSSIA - HUGE CAR EXPLOSION


FPSRUSSIA - MOST POWERFUL HANDGUN ON EARTH


FPSRUSSIA - FLAMETHROWER MASSACRE


Gabriele Niola
Il blog di G.N.

I precedenti scenari di G.N. sono disponibili a questo indirizzo
26 Commenti alla Notizia WebTheatre/ Dalla Russia con le armi
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)